CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Vai alla home page di www.CamperOnLine.itTELO COPRI-CAMPER IN PVC CON MONTAGGIO AD ARCO TENSIONATO

By Antonio Crescenzo Morelli



Il risultato finito e a dimora

Materiale impiegato

Per un telo da 7,50 mt che copre un camper di 6,98 mt:

  • 1 telo in PVC da 3 x 7,5 mt a misure finite (vale a dire superficie risultante finale al netto delle lavorazioni, quali pieghe, occhielli etc.), eseguito insieme all'artigiano (che produce normalmente teloni per camion)
  • 34 ganci a molla
  • 60 metri di corda in nylon non elastica
  • 17 tubolari da 25 mm di diametro, in pvc, 17 tubolari da 22 mm, 17 tubolari da 16 mm (si tratta di comuni canaline per fili elettrici commercializzate in lunghezza di 3 metri e da me ridotte a 2,90 (La lunghezza dei tubolari varia in relazione alla larghezza del telo ed alla distanza dal bordo del telo dei punti di innesto. Si consiglia di realizzare prima il telo e dopo di tagliare i tubi in pvc che sono venduti nella misura standard di 3 mt pertanto non può essere prodotto un telo i cui punti di innesto siano maggiori di tre metri). I tubolari sono innestati l'uno dentro l'altro per aumentare la resistenza all'inarcamento.
  • 10 metri di comune spago bianco impermeabile o cordicella in nylon per tende
  • altri 20 ganci a molla per costruire i tenditori rossi con la corda elastica in figura 5
  • circa 30 mt di corda elastica per costruire i tenditori rossi in figura 5

Costo totale

Circa 250 euro, di cui 210 per il telone.

Descrizione del Telone

Il telone è un rettangolo perfetto di 3 x 7,5 mt.

Sui lati lunghi, alla distanza di 40 cm l'uno dall'altro, ho fatto costruire:

  • 1 innesto per il tubo
  • 2 occhielli in metallo (Figura 2)

Figura 2

Sui lati corti, alla distanza di circa 20 cm l'uno dall'altro, ho fatto costruire:

  • 1 occhiello in metallo

Tutti gli occhielli in metallo sono coperti, lungo tutto il perimetro per evitare che l'acqua passi attraverso di essi (Figura 2 bandella e copribandella).

La sequenza di produzione del telone

  • Tagliare il telo e le bandelle a misura
  • Saldare i punti di innesto per il tubo (sul telo o sulla bandella a seconda della scelta tecnica. Nel mio caso la bandella copri occhielli era il telo stesso tagliato a 320 cm con bordi ripiegati di 10 cm al di sotto del quale è stata saldata la striscia che porta gli occhielli ed il cilindro - chiuso sul lato esterno - per l'innesto del tubo. La striscia è stata realizzata ripiegando 30 cm di materiale per renderla più resistente e messa in opera prima del telo e su questo saldata successivamente) Figura 2.
  • Praticare gli occhielli alla striscia (gli occhielli possono essere applicati anche successivamente, ma nel mio caso siccome la striscia porta occhielli non era "il telone" si è provveduto prima a completare la striscia con occhielli e punti di innesto per il tubo, quindi ad applicare la striscia al telone come detto sopra) figura 2.
  • Saldare al telone la bandella e la striscia che contiene i punti di innesto. Il tutto deve raggiungere la misura finita voluta (nel mio caso 3 metri di larghezza per 7,5 di lunghezza, nel vostro caso più corto o più lungo in relazione alla lunghezza del vostro camper)
  • Saldare le alette centrali allineate ai due punti di innesto del tubo tra loro contrapposti. La alette, nel mio caso sono 2 per ogni tubo, ma una sola basta lo stesso perché bastano tre punti di ancoraggio per ogni tubo (due sono gli innesti sui lati lunghi del telo ed una l'aletta che va posta al centro del telo. Siccome le alette da me saldate sono due, esse sono poste a 1/3 e 2/3 della distanza di tre metri o se volte ad un metro da ciascun lato).

Figura 3

Warning: Occorre valutare bene la sequenza di produzione del telo perché se la sbagliate potreste trovarvi nella condizione di non poter più procedere quindi dove ricominciare daccapo perdendo del materiale e tempo prezioso.

Predisposizione del telone per la copertura del camper

Una volta prodotto il telo in PVC con gli occhielli si procede come segue:

  • Si tagliano segmenti di corda da far passare attraverso gli occhielli (tanti quanti sono i punti di innesto dei tubi), nel mio caso 34. Bastano circa 20 cm di corda
  • Si fanno passare i pezzi di corda attraverso i due occhielli e si fa un nodo con entrambe le cime, In tal modo si è prodotto il punto di aggancio del gancio a molla (vedi cordicella in figura 2)
  • Si innestano i tubi delle diverse misure uno nell'altro
  • Si innestano i tubi nei canali di innesto sui lati lunghi del telo (vedi innesto tubo PVC in figura 2)
  • Si chiudono le alette con lo spago o la cordicella per tende (il tubo è quindi fissato vedi figura 3)
  • Si producono le corde di tensionamento così composte:
    • 2,60 mt di corda rigida non elastica (10 cm sono assorbiti dai noti per fissare i ganci a molla)
    • 2 ganci a molla, prima si fa passare la corda attraverso il primo gancio poi si fa il nodo, poi si tagliano due pezzi di tubo in gomma trasparente che fungeranno da guaina per i due ganci (che essendo in metallo, non devono toccare il camper); a questo punto si fissa l'altro gancio e la corda di tensionamento è pronta (vedi corda tensionamento figura 2)
  • Tenendo il telo steso per terra, si agganciano da un solo lato le corde di tensionamento e le si stendono verso l'altro lato che però non raggiungono, essendo, ovviamente, più corte. Per agevolare l'operazione successiva è meglio legare l'estremità libera della corda di tensionamento con un pezzo di spago all'altro punto di aggancio
  • A questo punto si deve arrotolare il telo, tenendo verso l'esterno i tubi .

Il telone copri camper è stato prodotto e le azioni sopra descritte non vanno più ripetute.

Operazione di copertura del Camper

  • Si carica il telo arrotolato sulla parte posteriore del camper
  • Lo si srotola per un paio di metri in modo che i tubi poggino sul tetto del camper
  • A partire dal primo tubo, si tira la prima corda di tensionamento e la si aggancia alla cordicella libera legata agli occhielli contrapposti al punto di contro aggancio. In pratica è come tendere un arco avendo già agganciato un capo della corda (disegno 1).

    Disegno 1

  • Procedere come detto al punto precedente con tutte le altre corde di tensionamento inarcando tutti gli altri tubi
  • Tendere il telo sui lati del camper con tiranti elastici agganciabili alle ruote (tiranti elastici rossi in figura 5)
  • Tendere il telo da lato anteriore e da quello posteriore.

Il Telo potrebbe ancora toccare sulla mansarda e sul lato posteriore facendo condensa. Per evitare ciò, la soluzione da me adottata è stata quella di lasciare il telo, nella parte anteriore, sollevato e tirato in avanti mentre nella parte posteriore, il telo stesso è stato ripiegato a fisarmonica mediante il serraggio degli occhielli posti sul lato corto ed inserendo tra il telo ed il camper della gomma piuma (vedi figura 5 e 6).

Figura 4

Figura 5

Figura 6

Per scoprire il camper procedere in modo esattamente opposto, vale a dire, sganciare ed arrotolare man mano, tenendo sempre all'esterno i tubi in pvc.

Come visibile nelle immagini, il defluivo delle acque è assicurato dalla sporgenza del telo rispetto alla larghezza del camper. Questo incide nella determinazione della lunghezza dei tubi, vedi nota 1.

Quest'inverno (2003) il telo è stato sperimentato con grandine, pioggia, gelo e neve. L'estate prossima con il caldo; ed è per questo motivo che il colore del telo è rigorosamente bianco.

Nota finale dell'autore

Il lavoro doveva essere semplice da costruire e poco costoso, essenziale. Sono stati pertanto esclusi altri materiali quali moschettoni in plastica dura, nastro piatto anziché corda etc. verso i quali volendo ci si può orientare.

I punti di appoggio sul camper possono essere coperti con tubo in gomma ad evitare che le corde sfreghino sulla carrozzeria o sul tetto. Si possono escludere da tale "attenzione", i longheroni in alluminio o i tubi del portapacchi. Così farò la prossima volta che scoprirò e ricoprirò il camper.

Se avete altri suggerimenti o varianti: mrlnnc@ciaoweb.it.

Realizzato nel mese di Ottobre 2003.

Buon lavoro.



Camper nuovi disponibili in pronta consegna
679 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR
PER IL MONITORAGGIO PRECISO DELLA BATTERIA. "...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 12/7 CARICABATTERIA PORTATILE 7 A VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 1...
CARATTERISTICHE TECNICHE: tensione in ingress...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina