CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

I SONDAGGI

Partecipate ai nostri sondaggi, e verificate qual'è l'opinione corrente sui temi proposti.

ULTIMO SONDAGGIO PUBBLICATO
Che patente abbiamo?
Patente B
Patente B+E
Patente C
Patente C+E (o superiore)
Patente B, ma penso di passare alla C per non avere limitazioni al peso con il prossimo camper
Andamento del sondaggio...

Per l'acquisto del veicolo, conviene orientarsi sull'ultimo modello uscito, oppure su uno precedente?
Meglio un modello nuovissimo: contiene i risultati delle ultime ricerche del settore, e 'invecchia' i precedenti
Meglio un modello nuovissimo: manterrà un valore residuo più alto al momento di rivenderlo
L'importante è che abbia le caratteristiche che servono a me
Meglio un modello assestato: è stato messo a punto negli anni dalla Casa, non dovrebbe presentare errori progettuali gravi nè difetti produttivi
Modello un modello fine serie, si spuntano sconti e promozioni che sul nuovo non si ottengono
Andamento del sondaggio...

Sostituzione del nostro veicolo: per quale ragione principale?
L’età: prima o poi arriva il momento
Lo stato d’uso: non ero più tranquillo nell’affrontare lunghi viaggi
Le mutate esigenze logistiche: la famiglia evolve, e il veicolo era ormai inadeguato
Il desiderio di un aggiornamento tecnologico: benchè ancora efficiente e funzionale, desideravo disporre di un prodotto tecnologicamente più evoluto
Questione di metodo: sostituirlo quando ha ancora un buon valore di mercato, per contenere il conguaglio necessario
Andamento del sondaggio...

Che tipo di gestione dei servizi di carico e scarico riteniamo corretta?
Con quello che costano i veicoli (incluse le tasse sull’acquisto e l’immatricolazione), e le tasse di esercizio, dovrebbe essere obbligatorio, per ogni Comune oltre un certo numero di abitanti, rendere disponibile gratuitamente tali servizi.
Dovrebbe essere obbligatorio per le Aziende del settore (Costruttori, Concessionari, Noleggiatori, Campeggi) garantire la disponibilità del servizio, anche ai ‘non Clienti’ e ai veicoli di passaggio, ad un costo adeguato, come si fa per i biglietti del bu
E’ ragionevole che il carico sia a pagamento (l’acqua è un bene prezioso, da non sprecare), mentre lo scarico deve essere gratuito, per disincentivare le operazioni abusive che inquinano il terreno.
Dipende dal luogo: in punti turistici a forte afflusso, è comprensibile pagare per avere un servizio ‘comodo’; altrove, è meno giustificato, e, anzi, la disponibilità del servizio potrebbe attrarre turismo in località meno famose
E’ comprensibile che per la legge della domanda e dell’offerta tali servizi siano a pagamento, secondo il prezzo fissato da chi lo eroga. Sta all’utente evitare di farsi spennare.
Andamento del sondaggio...

Come ti comporti con i tuoi pneumatici?
Sono adeguati alla meccanica, robusti, e non mi preoccupano più di tanto. Oltretutto, faccio anche relativamente pochi chilometri.
Li controllo regolarmente, almeno una volta ogni uno-due mesi. Se la pressione è in regola, durano molti anni, nonostante si cerchi di convincerci che vanno sostituiti anche solo per l’età: cosa non si inventano per vendere!
Di solito, sostituisco il veicolo prima che sia ora di sostituire loro.
Li sostituisco al massimo ogni sei anni, perchè so che le Case lo raccomandano.
Li sostituisco al massimo ogni quattro anni, perchè so che oltre tale limite possono essere non più sicuri, e presentano seri rischi di distacco del battistrada.
Andamento del sondaggio...

Una stima dell'età media del camperista: quanti anni hai?
Meno di 30
Tra 30 e 40
Tra 40 e 50
Tra 50 e 60
Oltre 60
Andamento del sondaggio...

Trasportiamo bici, scooter, moto?
Sul porta biciclette esterno
Sul portamoto, più robusto e pronto per qualsiasi evenienza
Nel garage interno, occupa spazio ma protegge
Su un carrello appendice: si usa solo quando serve, ed ha grandi capacità
Niente trasporti: andiamo in vacanza, non stiamo traslocando
Andamento del sondaggio...

Come giudichi il livello qualitativo delle aree di sosta per camper in Italia?
Ottimo: sono la risposta giusta alle esigenze emergenti dei camperisti. Devono solo aumentare di numero.
Buono: molte hanno buone caratteristiche, come la posizione e la snellezza della struttura, anche se alcune sono solo poco più che anonimi parcheggi. Complessivamente hanno già fatto dei passi avanti, speriamo continuino così.
Discreto: alcune soddisfano le attese dei camperisti, mentre altre sono di scarsa qualità. C’è ancora molta strada da fare, ma abbiamo fiducia, perchè rispetto a qualche anno fa la situazione è nettamente migliore.
Scarso: la qualità dei servizi offerti va migliorata da diversi punti di vista (pulizia, accessibilità, spazi a disposizione), mentre va contrastato l’aumento dei prezzi, ingiustificato se rapportato a quanto offerto a chi sosta.
Insufficiente: quelle che possono definirsi tali sono poche, e care. Gli altri sono dei semplici parcheggi, spesso stagionali, trascurati e gestiti solo per spillare quattrini a chi non ha alternative per parcheggiare il proprio camper.
Andamento del sondaggio...

Il primo camper: cosa ha influito di più nella scelta?
La linea esterna
La disposizione interna
La parte meccanica e il motore
La dotazione di accessori presenti
Il prezzo e/o le condizioni di pagamento
Andamento del sondaggio...

Per un uso invernale su strade di montagna, qual’è l’attrezzatura più adatta?
Gomme da neve
Catene a maglia metallica
Catene a maglia di materiali sintetici (a montaggio rapido)
Ho le catene a bordo, ma me la sono sempre cavata senza doverle montare
Non uso il mio camper sulla neve
Andamento del sondaggio...

Destinazioni per Natale e Capodanno?
In qualche località temperata, per godere di un clima migliore che a casa.
A sciare, direttamente sulle piste.
A scoprire qualche città d’arte Italiana, approfittando delle vacanze.
Ad assaporare l’atmosfera di una città o una regione di un Paese straniero.
A casa, tra albero di Natale e termosifoni: ne riparliamo in primavera.
Andamento del sondaggio...

In che rapporto vi considerate con i campeggi?
Ottimo: a loro riconosco una attitudine specifica per agevolare la vacanza all’aria aperta, grazie alle strutture di cui dispongono. Li uso regolarmente, quando mi fermo per più giorni in pieno relax.
Buono: sono strutture ben dotate, a volte troppo; e ciò si ripecuote sul prezzo, che spesso è spropositato. Se offrissero la possibilità di soste brevi a a costi più contenuti, li userei di più.
Discreto: credo abbiano difficoltà (o manchi loro lo stimolo) per convertirsi verso le esigenze del turismo di movimento. La loro offerta è troppo orientata ai soggiorni molto prolungati o stagionali, e riesco ad utilizzarli solo occasionalmente.
Controverso: a volte attraggono per posizione e servizi, ma spesso taglieggiano con prezzi da capogiro o vessazioni come la sosta minima di più giorni. Devono adeguarsi ai campeggi municipali francesi: economici, frequenti, aperti tutto l’anno.
Inconciliabile: come può uno spirito libero, a bordo di un veicolo dotato di tutto il necessario per la sosta in autonomia, spendere le cifre (a volte folli) che vengono richieste per una notte in campeggio?
Andamento del sondaggio...

Antenna TV a bordo?
Terrestre: resa sufficiente, con costo, peso ed ingombro contenuti
Satellitare manuale: costo accettabile, efficacia notevole, pur se da posizionare a mano e richiudere ad ogni spostamento
Satellitare automatica: si paga, ma assicura efficienza e comodità senza pari
Satellitare e terrestre: in un modo o nell’altro, qualcosa vediamo sempre
Nessuna antenna: in camper, stiamo meglio senza TV
Andamento del sondaggio...

Cosa pensate quando leggete messaggi di lamentela da parte di utenti in camper (lettere alle riviste, messaggi su internet, ecc.)?
Sono ancora pochi, e rappresentano la punta di un iceberg
Meno male che qualcuno segnala i problemi, altrimenti la situazione sembrerebbe migliore di quella che in effetti è
Sarebbe meglio non generalizzare, e non strumentalizzare singoli episodi trasformandoli in campagne disinformative, che alla fine più che aiutare nuociono, dipingendo una situazione peggiore di quanto in realtà non sia
Nulla è perfetto, ma personalmente non ho lamentele tali da giustificare un dibattito pubblico
Non li condivido: lamentarsi è facile, costruire qualcosa di utile richiede più impegno
Andamento del sondaggio...

Come giudicate il consumo di carburante del vostro veicolo ricreazionale?
Ottimo: considerando le masse in gioco e soprattutto l’impatto frontale e l’aereodinamica ‘da dimenticare’, non posso che esserne molto soddisfatto.
Buono: paragonato a veicoli con motorizzazioni simili ma carrozzerie assai più piccole, leggere e filanti (come furgoni, monovolumi, SUV, ecc.) non possiamo lamentarci.
Normale: fino ad una certa velocità è accettabile, ma avvicinandoci a quella massima diventa piuttosto alto.
Insoddisfacente: evidentemente il motore fa quello che può, e per avere delle prestazioni anche solo accettabili occorre spremerlo, cosa che inevitabilmente fa salire i consumi.
Elevatissimo: purtroppo è lo scotto che si paga per muovere un veicolo così grande e pesante, ma sinceramente avrei sperato in un consumo decisamente più contenuto.
Andamento del sondaggio...

Patente B: come giudicate il peso massimo ammesso? (3500 Kg)
E’ una delle regole mai aggiornate, ormai superata dalla tecnologia: mi chiedo cosa aspettino a innalzarla! Sono molto più sicuri i mezzi moderni, anche se sovraccarichi, che quelli di trent’anni fa.
Dimostra come i Costruttori pensino a vendere e basta, e non riescano a fare le pressioni necessarie per il suo adeguamento ai moderni telai.
Il problema non è la patente B: sono i veicoli che ormai non hanno più portata utile, e ci fanno spesso viaggiare in sovraccarico. Non dovrebbe essere consentita l’omologazione di veicoli con portata residua reale insufficiente.
Sarebbe adeguato alle esigenze di un veicolo ricreazionale medio. E’ chiaro che le maxi taglie che vanno di moda ultimamente eccedono: ma il problema non mi riguarda.
Dura lex, sed lex. E’ in vigore, e va rispettato, senza tanti piagnistei.
Andamento del sondaggio...

Cosa irrita di più un camperista?
Le sbarre orizzontali all’ingresso dei parcheggi e i divieti di sosta ‘solo per camper’
Spendere molte decine di migliaia di euro per un veicolo nuovo e ritrovarsi a gestire piccole imperfezioni o negligenze facilmente evitabili
Scoprire ad acquisto perfezionato che la meccanica non è all’altezza delle necessità ed è sottodimensionata per l'allestimento
Leggere in giro (posta sulle riviste, forum su internet) tante lamentele, che disegnano un quadro del turismo in camper peggiore di quanto in realtà non sia
Il fatto che si finisca con l’ammucchiarsi tutti insieme, negli stessi giorni e negli stessi posti
Andamento del sondaggio...

Per chi non possiede il camper: qual’è la ragione principale che ne frena l’acquisto?
Il proibitivo costo di acquisto dei veicoli
La mancanza di un posto dove rimessarlo
Meglio noleggiarlo quando serve, senza l’onere e gli oneri della gestione annuale del veicolo
Meglio la caravan: costi più bassi e maggiore libertà di movimento con l’auto
Il timore che l’uso del veicolo ricreazionale non sia così libero come sembra (divieti, dimensioni, pochi spazi dedicati, ecc.)
Andamento del sondaggio...

Periodo invernale: il nostro camper va a caccia della neve, in cerca del caldo, o sta a riposo?
L'inverno è la stagione dello sci, e con il camper si sosta quasi sulle piste: ottimo!
Montagna, ma anche mare, qualche città d'arte, e poi Carnevale: il freddo non ci attira, ma il camper si!
In montagna no, troppo freddo e strade a rischio, ma le altre destinazioni ci vedono spesso presenti.
Qualche uscita la facciamo, più che altro per non lasciare il veicolo fermo troppo a lungo.
Non è la stagione adatta: meglio sospendere l'assicurazione e riparlarne in primavera.
Andamento del sondaggio...

E’ meglio comprare un veicolo costoso e tenerlo a lungo, oppure spendere meno e cambiarlo spesso?
Avendone la possibilità, è meglio comprare un veicolo costoso, perchè dovrebbe avere maggiore ‘sostanza’, componenti e materiali di qualità e dare garanzia di affidabilità nel tempo. Per cambiarlo, vedremo.
Potendolo acquistare, un veicolo costoso dovrebbe durare a lungo, anche come meccanica, e poi lo si può dotare gradualmente di quanto ci serve, in quanto gli investimenti verranno sfruttati nel tempo.
La via di mezzo è forse la migliore: non economico e scadente, nè troppo caro e lussuoso. Meglio sceglierlo nella fascia centrale, e cambiarlo dopo 6-8 anni, prima che richieda troppa manutenzione straordinaria.
Meglio spendere una cifra contenuta e sostituire il veicolo in modo relativamente frequente (ogni 3-5 anni): si ha sempre una meccanica recente, anche se non la migliore sul mercato, e ci si tiene aggiornati anche a livello di cellula abitativa.
Più si spende all’acquisto e più si paga in svalutazione nel rivenderlo: meglio spendere poco e comprare sempre qualcosa di economico. Se poi vale poco, fa niente: lo ricambieremo.
Andamento del sondaggio...

Le aree di sosta sono poche perchè...
I Comuni non hanno ancora recepito il potenziale ritorno economico garantito da chi viaggia in camper, che ha bisogno di poche infrastrutture e in compenso è meno stagionale di altri turisti
Case e Concessionari pensano solo a vendere, invece di contribuire a rendere meglio fruibile il territorio per gli strumenti che essi commercializzano
Associazioni e Club perdono tempo in diatribe inutili e sprecano energie in direzioni diverse
I camperisti ne possono fare a meno, soprattutto se sono mal dislocate e costose
Non è vero che siano poche, e poi cresceranno per effetto della domanda
Andamento del sondaggio...

Grandi fiere internazionali dei camper: un aiuto, una festa, o una confusione?
Sono molto interessanti per la possibilità di confrontare molti prodotti nello stesso momento.
Sono utili per approfondire, ma bisogna avere in mente prima cosa guardare, altrimenti sono dispersive.
Sono interessanti per tenersi aggiornati sull’evoluzione di prodotti, anche se poi magari non si compra nulla.
Sono anche troppo dilatate, alla fine confondono solo le idee. Meglio qualche porte aperte più mirato, a carattere locale.
Sono solo una occasione di vendita in più per Case e Concessionari, che fingono sconti sul posto dopo aver alzato i listini alla vigilia.
Andamento del sondaggio...

Siete soddisfatti dei colori esterni che di norma hanno i nostri veicoli?
Si, i colori chiari attraggono il calore meno di quelli scuri e rappresentano una sorta di 'marchio' identificativo dei veicoli ricreazionali che ci accomuna in una unica, grande famiglia: e quando vediamo un altro veicolo è già allegria
Si, i colori chiari sono allegri e non attraggono troppo il calore; ma forse non sarebbe una cattiva idea qualla di fare anche dei camper con tonalità verdi o azzurre...
Non molto, in quanto si rischia un'eccessiva omologazione e perdita d'identità; e i colori normalmente adottati mal si adattano ai contesti nei quali spesso ci vorremmo 'mimetizzare', e nei quali invece siamo spesso in fin troppa evidenza
Sarebbe ora che anche sui cromatismi le Case Costruttrici fossero un poco più attive ed originali, magari prendendo spunto dai bus granturismo
Il colore non ha importanza, meglio prestare attenzione ai contenuti!
Andamento del sondaggio...

Vacanze "lunghe", di solito estive: come preferite trascorrerle?
Facendo il viaggio più importante dell’anno, grazie al maggior tempo a disposizione, in varie Regioni d’Italia
Facendo il viaggio più importante dell’anno, e visitando almeno un Paese straniero
Facendo una vacanza di assoluto svago e riposo, senza continui spostamenti: magari in un campeggio sul mare
Facendo una vacanza lontano dalla folla che si accalca sulle coste, e viaggiando poco, possibilmente al fresco in montagna
Non faccio vacanze concentrate: preferisco avere periodi di stacco più frequenti, anche se meno lunghi
Andamento del sondaggio...

Quale ritenete sia la via migliore per procurarvi il vostro veicolo? Acquistarlo nuovo, usato, o noleggiarlo?
Assolutamente nuovissimo: nessuno ci ha dormito prima di noi, c'è la garanzia della Casa, è un modello di recente presentazione. E poi il piacere di un veicolo nuovo rende l'acquisto ancora più intrigante: è il "nostro" veicolo.
Nuovo, anche se di fine serie: il veicolo è immacolato, pazienza se ne esiste già un restyling o un'evoluzione: ci soddisferà ugualmente, con qualche risparmio rispetto all'ultimo modello.
Usato, ma recente: l'investimento è minore che nel caso del 'nuovo', e i difetti di gioventù sono ormai stati sistemati. Le meccanica non sarà troppo sfruttata, e il veicolo non è ancora tecnologicamente superato.
Usato: si contiene la spesa, e volendo poi cambiarlo non ci si rimette troppo. E magari ha già installati a bordo alcuni accessori utili.
A noleggio: si evitano l'investimento iniziale, i costi fissi annui, il problema del rimessaggio e la manutenzione, pagando solo l'effettivo uso che se ne fa. Non ci si affeziona - tanto è solo uno strumento di viaggio - e lo si cambia ad ogni uscita.
Andamento del sondaggio...

Cosa pensi dei navigatori satellitari GPS?
Se ne provi uno, te ne innamori: sempre utile e divertente, diventa un aiuto insostituibile in circostanze critiche (nebbia, zone sconosciute, segnali stradali in lingue incomprensibili, ecc.), soprattutto su veicoli destinati a viaggiare spesso lontano d
Sicuramente sono utili, ma i costi sono ancora troppo alti.
Possono essere utili in molte circostanze, ma con una buona cartina si fanno le stesse cose, e questa è anche più facile da usare.
Sono solo dei giochi per grandi, inutili gadget oltretutto molto costosi.
Non so cosa siano, nè come funzionino, e non mi interessano.
Andamento del sondaggio...

A quale tra i seguenti accessori non vorreste rinunciare nella cellula abitativa del vostro prossimo veicolo?
Aria condizionata e generatore di corrente
Frigo grande, con freezer separato
Antenna satellitare
Pannelli solari
Forno
Andamento del sondaggio...

A quale tra i seguenti accessori non vorreste rinunciare sulla meccanica del vostro prossimo veicolo?
Aria condizionata
Cambio automatico
Retrocamera
Navigatore satellitare
Sospensioni aggiuntive ad aria
Andamento del sondaggio...

Perchè, nei nuovi modelli, le dimensioni dei veicoli tendono a crescere?
Perchè le meccaniche di base migliorano ed aumentano di portata, e chi costruisce camper sfrutta la possibilità per offrire maggiori spazi a bordo
Perchè il benessere diffuso ha portato una maggiore disponibilità economica media, e la domanda si orienta quindi verso veicoli più grandi e confortevoli
Perchè la via di mezzo non serve: o lo si sceglie piccolo e maneggevole (lo fanno in pochi), o lo si sceglie grande e confortevole (scelta più frequente)
Perchè i costruttori cercano di confonderci le idee con dei veicoli grandi come dimensioni, ma nella realtà, di scarso valore come dotazioni e qualità complessiva
Perchè molti usano il camper solo per esibirlo, e quindi più grande è e più figura fa
Andamento del sondaggio...

Quale tipologia di veicolo ricreazionale vi sembra l'ideale?
Motorhome: spazioso ed elegante, interamente progettato per questo scopo, con la cabina guida integrata nella cellula
Autocaravan mansardato: comodo, non richiede troppi allestimenti, costa meno di un motorhome anche se non è altrettanto elegante come linea esterna
Semintegrale: linea molto filante, sembra nato per viaggiare, pazienza se lo spazio interno è quello che è
Camper: la robustezza e la maneggevolezza del furgone originale, pur se con una coibentazione e degli allestimenti 'aggiunti', e non 'nati con il veicolo'
Caravan o pick-up: a costi inferiori rispetto ai motorizzati, offrono analoghe libertà e la comodità di avere l'auto a disposizione durante la vacanza
Andamento del sondaggio...

A quale caratteristica di un campeggio date la maggior importanza, al momento di decidere se sostarvi o meno?
Posizione (panoramica o in situazione ambientale privilegiata, in Parchi naturali, ecc.)
Vicinanza a luoghi d'interesse (centro storico, spiaggia, impianti di risalita, ecc.)
Pulizia, servizi e organizzazione interna (dimensioni e accessibilità piazzole, punti carico e scarico, punti allacciamento elettricità, ecc.)
Attrezzature disponibili (per svago, animazione, ristoro, ecc.)
Prezzo
Andamento del sondaggio...

A quale caratteristica di un'area di sosta date la maggior importanza, al momento di decidere se sostarvi o meno?
Posizione (panoramica o in situazione ambientale privilegiata, in Parchi naturali, ecc.)
Vicinanza a luoghi d'interesse (centro storico, spiaggia, impianti di risalita, ecc.)
Pulizia, servizi e organizzazione interna (dimensioni e accessibilità spazi sosta, punti carico e scarico, punti allacciamento elettricità, ecc.)
Attrezzature disponibili (per svago, animazione, ristoro, ecc.)
Prezzo
Andamento del sondaggio...

Che tipo di motore ritenete meglio indicato per un veicolo ricreazionale?
Visti i carichi e le dimensioni in gioco, il motore deve essere come minimo 2.5 turbodiesel, non solo per i valori di coppia e potenza, ma anche per l'adeguatezza degli altri componenti (freni, sospensioni, pneumatici, ecc.)
Un motore diesel di almeno 2.5 litri, per avere l'elasticità adeguata alla mole del veicolo; anche senza turbocompressore, visto che con il camper non si dovrebbe correre
Un motore di circa 2 litri, diesel, meglio se con turbocompressore, che svolge onorevolmente il suo lavoro senza far rimpiangere i fratelli maggiori
Un motore a benzina, eventualmente alimentabile anche a GPL, che costa meno all'acquisto e nella manutenzione, e presenta altri vantaggi (come, ad esempio, il soffrire meno nelle partenze a freddo)
Cilindrata e tipo di alimentazione non hanno molta importanza: l'essenziale è che il motore sia adeguato all'allestimento
Andamento del sondaggio...

Quale soluzione vi sembra la migliore per il riscaldamento della cellula durante la sosta?
L'impianto combinato di ultima generazione, stufa e boiler integrati: facile da impostare, automatico, lo accendi e non ci pensi più... Gli altri sono macchinosi e difficili da regolare
Stufa a gas con ventilazione forzata, e boiler a gas separato: flessibile, si usa solo ciò serve, con consumi contenuti. Il combinato di recente introduzione consuma molto gas e soprattutto molta energia elettrica...
Riscaldamento a gasolio, che si usa anche in marcia o come preriscaldatore, e boiler a gas separato. Niente stufe a gas accese di notte...
Uno vale l'altro: quando fa freddo, l'importante è una capillare canalizzazione dell'aria, per combattere la condensa
Quando serve la stufa, io il camper non lo uso
Andamento del sondaggio...

Perchè un'Amministrazione decide di vietare la sosta ai camper sul proprio territorio?
Perchè ha verificato che la presenza di molti veicoli ingombranti può arrecare disturbo alle altre attività turistiche e non ha spazi da destinare a ricevere questo tipo di turisti
Perchè ritiene che i camperisti siano turisti poco remunerativi, e preferisce incentivare altri villeggianti
Perchè i rappresentanti degli interessi locali premiano le attività di ricezione turistica alberghiera, rispetto a quelle di altri servizi che anche i turisti pleinair usano (come funivie, ristoranti, edicole, negozi in genere, ecc.)
Perchè non ha capito le enormi potenzialità offerte da questo nuovo segmento del mercato turistico, e preferisce mantenere un comportamento conservativo sulle posizioni precedentemente acquisite. Cambierà idea...
Perchè ha vuto esperienze negative con i veicoli ospitati in precedenza, che hanno offuscato l'immagine della categoria. E adesso ne portano le conseguenze tutti quanti.
Andamento del sondaggio...

Dove è più opportuno rivolgersi per l'assistenza alla cellula abitativa?
Presso il Concessionario dove è stato acquistato: sono attrezzati e preparati, pazienza se sono cari, sanno quello che fanno e meritano fiducia
Finchè vale la garanzia, presso il Concessionario dove è stato acquistato; successivamente, in qualsiasi altro punto assistenza, possibilmente più vicino a casa
Presso il punto assistenza di fiducia: ci si conosce, non ha interesse a trascurarci
Conviene cambiare spesso, perchè se ti percepiscono come Cliente abituale tendono a trascurarti un po'
Dove capita, tanto sono tutti uguali
Andamento del sondaggio...

Ritenete utili i diari di bordo proposti da altri camperisti e presenti nella sezione 'Itinerari'?
Sono preziosissimi, e li consulto sempre prima di pianificare un viaggio, perchè mi consente di disporre di informazioni verificate e tagliate sulle mie esigenze. Invierò i miei.
Sono utili soprattutto perchè forniti da chi ha le mie esigenze. Li suo spesso, anche se redatti tempo addietro, perchè molte delle segnalazioni sono comunque valide.
A volte sono utili, ma a volte contengono dati datati e non più attuali. Sarebbe auspicabile che i contributi fossero più frequenti.
Non li guardo quasi mai: preferisco inventarmi da solo le mie avventure.
Sono una perdita di tempo per chi li scrive e per chi li legge.
Andamento del sondaggio...

Come reagite di fronte ad un Comune che espone il divieto di sosta ai camper?
Me ne vado a spendere i miei soldi altrove: se non ci vogliono, non ci meritano
Sosto ugualmente, sperando di evitare la contravvenzione; e se arriva, la pago e non tornerò mai più (ma almeno la visita è compiuta)
Sosto ugualmente, e se ricevo una contravvenzione faccio ricorso, per verificare se il divieto era legittimo: basta con i soprusi!
Informo le autorità locali dell'opportunità turistico-commerciale che perdono, e poi l'opinione pubblica (riviste, siti internet, associazioni, amici e conoscenti) che è opportuno evitare quel Comune
Propongo o cerco di organizzare un raduno-provocatorio proprio in quella località, per dimostrare che i camperisti sono turisti come gli altri, da accogliere e ospitare
Andamento del sondaggio...

Come giudicate il rapporto con il vostro Concessionario?
Eccellente: ha guadagnato la mia fiducia dimostrando ripetutamente serietà ed affidabilità. Lo sto consigliando vivamente a tutti i miei conoscenti.
Buono: è serio e di parola. Lo consiglierei tranquillamente.
Normale: abbiamo giocato ciascuno nel proprio ruolo, lui vende e io ho comprato. Forse ce ne sono altri migliori.
Insoddisfacente: punta solo a vendere, e tutti gli altri aspetti sono dei fastidi che preferirebbe evitare. Non lo consiglierei.
Molto insoddisfacente: inaffidabile e non di parola, mi sono pentito di averlo scelto subito dopo aver versato la caparra. Lo sconsiglio vivamente.
Andamento del sondaggio...

Cosa pensate della Garanzia offerta sul vostro veicolo nuovo?
E' completa ed efficace; quando ne ho avuto bisogno, non hanno fatto storie
Sulla carta sembra adeguata; per fortuna non ne ho avuto bisogno
Non mi piace che sia vincolata alle verifiche periodiche a pagamento presso la rete di assistenza; il veicolo l'ho pagato, e dovrebbero assisterlo senza tante pretese
Sembrava adeguata, ma quando ho dovuto ricorrervi ho scoperto che c'era comunque da pagare qualcosa, o che cercavano di guadagnare tempo per rinviare l'intervento a dopo la scadenza del periodo di copertura iniziale
E' una vera fregatura: a parole sei garantito, ma se il guasto è grave e costoso, devi farti tutelare da un legale, altrimenti finisci con il pagare di tasca tua
Andamento del sondaggio...

Come affrontate il peso del vostro veicolo?
Quale peso? Non l'ho mai pesato!
L'ho pesato, e sono in regola con quanto indicato sul libretto di circolazione, anche a pieno carico
L'ho pesato, a volte rischio di eccedere il peso a pieno carico omologato: speriamo bene...
L'ho pesato, e sono praticamente sempre sovraccarico. Ma cosa ci posso fare? Se il veicolo è stato omologato così, mica posso circolare vuoto e senza passeggeri!
L'ho pesato, e sono sempre sovraccarico: se non cambia la normativa, quando sostituirò il veicolo ne cercherò uno aderente alle norme vigenti.
Andamento del sondaggio...

Come giudicate i veicoli nuovi proposti dalle Case Costruttrici?
Ottimi, ogni anno ci sono brillanti novità che testimoniano la salute del settore
Buoni, ma a volte l'apparenza maschera la sostanza: meccaniche non adeguate agli allestimenti, hanno inutili fronzoli estetici e sono privi di dotazioni importanti che vanno poi installate successivamente
Soddisfacenti: cercando con attenzione chiunque può trovare il veicolo adatto alla proprie esigenze e possibilità
Deludenti: esasperata la ricerca delle economie di scala nelle fasce di accesso, esagerati i prezzi dei top di gamma
Scarsi: la qualità va scomparendo a scapito del contenimento costi, e chi vuole un veicolo solido e con contenuti tecnici affidabili deve ricorrere a produzioni non di serie, con costi elevatissimi
Andamento del sondaggio...

Che tipo di trazione ritenete adeguata per un veicolo ricreazionale?
Anteriore (niente albero di trasmissione, maggior spazio per l'allestimento)
Posteriore (sopporta meglio il notevole carico abituale)
Posteriore gemellata (garantisce migliore motricità, anche se rappresenta un ulteriore peso)
4x4 (costa e ingombra, ma dà le migliori garanzie di motricità)
Non importa il tipo di trazione, quello che conta è l'equilibrio complessivo del veicolo allestito
Andamento del sondaggio...

Come dovrebbe essere il vostro veicolo ideale?
Soprattutto confortevole in sosta: spazioso, con grande autonomia e ambienti adeguati alla vita a bordo; e pazienza se non può andare proprio dappertutto...
Spazioso e confortevole, dotazioni di serie al top, ma con dimensioni e pesi che ne permettano l'uso da parte di chiunque
Un giusto equilibrio tra mobilità e confort: dimensioni non esagerate, sufficiente maneggevolezza, dotazioni adeguate ma senza strafare, tenendo d'occhio anche il peso complessivo
Pensato per viaggiare molto: veloce e maneggevole, anche a scapito di qualche rinuncia negli spazi e nelle dotazioni di bordo
Un vero full-time, da utilizzarsi tutti i giorni come normale veicolo, e trasformabile facilmente in un piccolo veicolo ricreazionale quando serve
Andamento del sondaggio...

Come avete deciso di diventare camperisti?
Siamo turisti pleinair 'di professione': prima in tenda, poi in caravan, adesso in camper
Ci affascinava la possibilità di partire senza prenotare, di essere liberi di fermarci dove si vuole, di cambiare itinerario strada facendo
Abbiamo seguito l'esempio di amici camperisti che vedevamo sempre abbronzati e rilassati, e che parlavano sempre dei loro viaggi
Cercavamo una soluzione che consentisse vacanze più economiche rispetto agli alberghi
Non ci trovavamo bene con le vacanze tradizionali: nel nostro camper non ci sono problemi per nessun appartenente alla famiglia (neanche per il cane)
Andamento del sondaggio...

Ritenete utile aderire ad una Associazione o ad un Club?
Moltissimo: ci sono convenzioni, sconti e iniziative interessanti
Molto: oltre ad usufruire di qualche convenzione utile si può partecipare ai programmi organizzati
Abbastanza: alcune iniziative sono utili, e non c'è obbligo di partecipare a quanto non ci interessa
Poco, perchè le iniziative si rivelano poco convenienti e i programmi di rado interessano
Per niente: i Direttivi hanno forse qualche vantaggio personale, mentre quelli per gli associati sono trascurabili
Andamento del sondaggio...

Cosa pensate dei raduni organizzati?
Sono un'ottima soluzione per uscite senza il problema di dove fermarsi e per potersi appoggiare ad un'organizzazione
Permettono di visitare località altrimenti precluse o fuori dai classici percorsi
E' l'occasione di incontrare altri che la pensano come noi
Il loro aspetto più interessante sono le occasioni eno-gastronomiche che propongono
Sono l'esatto contrario dello spirito indipendente del camperista 'vero': non mi interessano
Andamento del sondaggio...

Come giudicate la vostra esperienza di turisti pleinair?
Siamo entusiasti: abbiamo già visitato molte destinazioni, e non facciamo altro che programmare nuovi viaggi. Sempre in camper, naturalmente!
Siamo pienamente soddisfatti: le numerose uscite annue che il camper permette migliorano senz'altro il livello della nostra vita, in termini di relax e giornate di vacanza. Per non parlare dei bambini: non potremmo immaginare una vita senza camper!
Siamo soddisfatti: certo, occorre un po' di spirito di adattamento, ma il senso di libertà che si prova compensa qualsiasi piccolo problema spicciolo.
Siamo da un lato soddisfatti delle grandi potenzialità di questo tipo di turismo, e dall'altro un po' delusi per le limitazioni alla sosta che a volte impediscono di fermarsi dove si vorrebbe.
Siamo piuttosto delusi: sognavamo spazi liberi e natura, e lottiamo per trovare un parcheggio tra gli altri camper, senza vista e con audio gratuito offerto dai vicini.
Andamento del sondaggio...

Dove è meglio sostare?
In villaggi turistici o campeggi molto grandi
In campeggi di dimensione medio/piccola
In aree di sosta
In sosta libera
Dove capita
Andamento del sondaggio...



Camper nuovi disponibili in pronta consegna
528 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
Ferrino  Finisterre  38L rosso  Zaino Finisterre Trekking campeggio 38L FERRINO rosso Ferrino Finisterre 38L rosso Zaino Fi...
TESSUTO: Diamond HD • Supertex® • Rinforzi...
www.camperonsale.it
Ferrino  X-ride 10 Zaino  Trekking Campeggio X-ride 10 Ferrino Ferrino X-ride 10 Zaino Trekking Campe...
Zaino leggero e compatto studiato per le atti...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina