CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Vai alla home page di www.CamperOnLine.itROMANTISCHE STRASSE

Dall’11 al 21 Luglio 2005

 

Non dimenticate a casa le biciclette , perché la Germania è il paradiso con le piste ciclabili

 

Equipaggio : Siglinde (56) e Gian Bruno ( 58 )  su Carioca 20 1,9 TD del 1998

 

Vignetta autostrade austriache  ( obbligatoria anche sulle superstrade )Euri 7,60 + 7,60

Pedaggio tunnel dell’Arlberg ( 13 Km ) Euri 8,50

 

Pur essendo un percorso assai frequentato e conosciuto, descritto e commentato , viene riproposto

per  le sue aree di sosta da manuale , alcune delle quali NON ancora presenti sulle più aggiornate guide internazionali . (  normalmente ci serviamo della “ Stellplätze fűr Reisemobile “ dell’ ADAC,

ACI germanico , assai aggiornata , realistica e dettagliata ).

 

Verrà qui di seguito riportato il percorso in tappe , e successivamente un’impressione sulle principali aree di sosta utilizzate ed incontrate , sulle località visitate , e su alcune prescrizioni differenti da quelle in vigore in Italia.

 

1° tappa            Merano – passo ResiaLandeckImstFernpassReutteFűssen.

                        Pernottamento presso una delle aree attrezzate a pagamento (  8 o 10

                        Euri + 2 di energia elettrica ) con carico scarico , doccia calda a pagamento ,

                        di via Abt Hafner  indicati con la scritta “Wohnmobilstellplatz” di fronte alla LIDL.

2° tappa            Fűssen – Landsberg am Lech – Augsburg ( Augusta ) – Donauwőrth – Nőrdlingen.

                        Sosta presso l’area attrezzata di Nőrdlingen , seguendo le indicazioni gialle per

Kaiserwiese “ ( pron. Caiserviise) , vicinissima al centro ,con Sanistation , WC , e                    Mc Donalds a 150 mt

3° tappa            NőrdlingenDinkelsbűhel ( colle del farro). Sosta di due notti presso il camping DCC Romantiche Strasse del club dei campeggiatori germanici , con spiaggia di prato all’inglese su di un laghetto balenabile con le anatre selvatiche ( non più tanto )

                        con la doccia per i cagnolini , la lavatrice , la centrifuga , la musica nelle docce , gli specchi con gli asciugacapelli e la sgabello , il tutto per 18,50 Euri al giorno !!!

                        L’area di sosta è altrettanto  accogliente e si incontra subito prima dell’ingresso del camping  . Chiarissime le indicazioni stradali per raggiungere entrambi i siti.

4° tappa            DinkelsbűhelRothenburg .Area di sosta ombreggiata , con Sanistation  tra i giardini di fronte alla Spitaltor  ( porta dell’ospedale ) bellissima

5° tappa            RothenburgWűrzburg  ( borgata delle erbe officinali o spezie ) – Wertheim.

                        Pernottamento a Wertheim presso l’area di sosta sulla riva del Meno sotto la sopraelevata con romantici e silenziosi battelli che percorrono il Meno fino al mar Nero

                        E’ vietato SOSTARE SOTTO LA STRADA , ma nell’ombreggiato prato ,dopo la pista di skate -board è permesso e gratuito , mentre PRIMA della sopraelevata la

                        sosta ed il pernottamento sono a pagamento . In caso di grandinate ci si può rifugiare temporaneamente con il mezzo SOTTO la strada.

6a Tappa          Wertheim – Prichsenstadt – Bamberga – Strullendorf – Norimberga .Pernottamento

                        a Norimberga presso la  Űbernachtungsplatz “ ( posto di pernottamento ) dei Volkswisen ( prati popolari , pron folcsviisen) , con servizi , acqua ed al sabato sera tante , tante famiglie di extracomunitari che festeggiano e grigliano nei prati popolari . La polizia controlla regolarmente i parcheggi e la tranquillità torna verso mezzanotte . NON è consigliabile l’altra area di sosta sulla riva nord del Wőrthersee , perché defilata , buia e nascosta al traffico .

7° tappa            Norimberga – HilpoltsteinEichstättIngolstadtMarching – Monaco di Baviera.

                        A Monaco sosta di due notti presso il camping Obermenzing , posto alla fine dell’autostrada 8

                        a 15 Euri x notte.

8° tappa            MunchenLandsberg am LechMeersburg ( Lago di Costanza ) con pernottamento all’area di sosta con Sanistation al lembo Nord dell’abitato , chiaramente indicata , con servizi .( L’adiacente 2° area , dopo la caserma dei pompieri è più ombreggiata ).

                        Sono entrambe a pagamento a 6 Euri x 24 h.

9° tappa            MeersburgLindauBregenz (A) – Tunnel dell’ArlbergLandeckSamnaun ( zona franca – CH ) – passo Resia  - Merano .

 

Le città da visitare : 5 stelle S   :Donauwőrth , Harburg , NőrdlingenDinkelsbűhelRothenburg

    Wertheim -  Bamberg Nűrnberg .

                               A 5 stelle       Fűssen  ( per i castelli )– Landsberg am Lech – Wűrzburg - Prichsenstadt , Eichstätt , Meersburg , Lindau.

                               A 4 stelle      Augsburg

                               A 3 stelle      Műnchen      

 

Le 5 stelle S SI    DEVONO   VISITARE ;

LE 5 STELLE ANCHE ;

LE 4 E LE 3 STELLE SONO GRANDI CITTA’ CON ATTRATTIVE NOTEVOLI , MA CON QUALCHE OSTACOLO DOVUTO ALL’IMPEGNO PER RAGGIUNGERE IL CENTRO

 

Gli stati federali interessati  dal viaggio sono Baviera e BadenWűrttemberg.

Le aree di sosta sono semplicemente da manuale , e pare lo siano in tutta la parte di Germania ad Ovest del Danubio (parola di camperista germanico ! ) con alcune accortezze da seguire :

1)                  girare sempre provvisti di moneta de 2 – 1- 0,50 Euri per i parchimetri ,per le Sanistations , per i mezzi pubblici.

2)                  Parcheggiare sempre entro gli spazi segnalati e , se assenti , in maniera tale da permettere un’agevole sosta a più mezzi possibili ( a Norimberga un camperista di Roma è stato fatto spostare dalla polizia di un metro e mezzo in piena notte ) : quindi NON camper – tendalinotendalino – camper .

3)                  Girare sempre muniti di tubo di prolunga dello scarico acque grigie , dato che le sanistation hanno lo scarico incorporato.

4)                  Anche un canestro con imbuto per l’acqua potabile fa comodo.

5)                  Nel caso si volesse sostare in un campeggio , è opportuno scegliere quelli dal DCC , perché anche quelli sono da manuale e per giunta economici.

6)                  I rifiuti vanno separati per : carta e cartone ( Papier und Karton ) - vetro trasparente incolore ( weisses Glas ) – vetro colorato verde ( grűnes Glas )– vetro colorato marrone ( braunes Glas )– plastica (Kunststoff - Plastik )– lamiera ( Blech- EisenMetall ) – rifiuti organici ( Műll ).

7)                  Le multe comminate per l’inosservanza delle disposizioni sui rifiuti raggiungono i 400 ( Quattrocento ! ) Euri !!!

8)                  Sui prati adiacenti le aree di sosta NON si possono aprire e posare sedie a sdraio o simili , ed un cartello indica chiaramente tale divieto ; altrettanto dicasi per le deiezioni degli amici dell’uomo , per le quali , dove prevista la possibilità , sono a disposizione opportune palettine e sacchetto.

9)                  L’acquisto di lattine e bottiglie in polietilene ( come l’acqua minerale ) è soggetto al pagamento della CAUZIONE : per questo le grandi catene vendono per esempio la birra in lattina , la minerale , la Pepsi , con impresso dalla fabbrica il nome del negozio :

una lattina = 0,50 Euri ( il contenuto costa 0,54 Euri !!!) – una bottiglia di minerale 0,30 Euri ( il contenuto costa 0,18 Euri ) , così in Germania è stato risolto parzialmente il problema dei rifiuti .Risulta quindi impossibile riportare un vuoto della Lidl alla BILLA.

 

                            AREE DI SOSTA NON PRESENTI NELLE GUIDE UFFICIALI

 

Abbiamo scoperto 2 aree di sosta ancora pressocchè sconosciute ma veramente belle :

 

A Prichsenstadt , sulla statale 22 tra Wűrzburg e Bamberg , di proprietà della locale sezione degli

Schűtzen ( franchi tiratori ) per 5 – 6  mezzi a 5 Euri x 24 ore con possibilità di carico e scarico presso il depuratore a circa 2 Km , in una amena e tranquillissima città .

 

Una seconda nuova area , sulle rive del canale Meno –Danubio , con prato all’inglese , alberata parzialmente , SENZA BIDONI DELLE IMMONDIZIE ( questo significa che vanno scaricate nel luogo indicato sulla tabella presente in loco ) , con un insignificante ma romantico  traffico di lunghissime chiatte e  battelli passeggeri da e per Praga e, Vienna Belgrado ecc..

L’area  si raggiunge uscendo dalla A3 a RothAllersberg  e si trova tra Pierheim e Bischofsholz..

E’ aperta dal 15 / 6 al 15 / 10 al costo di 5 Euri al giorno x  max 4 gg. Scarico e carico grauiti presso

il parking Seezentrum di Heuberg ( pron . Hoiberg ) ed è di proprietà dello Zweckverbandes Rothsee ( lago di Roth ).

 

Ora alcune indicazioni per meglio visitare le grandi città di Norimberga e di Monaco di Baviera.

 

A Norimberga , uscendo dall’area di sosta Volkswiesen ( pron. Folcsvisen ) ed andando a dx per 100 mt , si trova la fermata del bus 46 denominata  Stirnerstrasse , da dove , acquistando a bordo i biglietti si raggiunge il capolinea in centro , denominato Heiligen Geist Spital  ( ospedale di Santo Spirito e si pronuncia Hailighen gaist spital ). La soluzione più conveniente , anche per due sole persone , risulta la Familienkarte , al costo di 6,20 Euri , che permette per 24 ore di viaggiare in cerchia urbana a 2 adulti e due minori .

Da   NON PERDERE  la visita allo Spielzeugmuseum ( museo del giocattolo pron. Spilzoigmuseum ) , il cui biglietto a 5 Euri a testa permette anche la visita della Fembo Haus , della casa di Dűrrer, del museo della cultura industriale e del castelletto Tucher oltre al museo delle riunioni del nazionalsocialismo .Al museo del giocattolo , tra le attrazioni , un fedele plastico ferroviario della stazione di OMAHA  ( Nebraska ) , compreso materiale rotabile , e la possibilità di giocare all’ultimo piano con materiale messo a disposizione dalla gestione .

 

Alla Fembohaus , la visita inizia dal 5° piano , con la descrizione storica commentata in tedesco o inglese ( chiedere la lingua preferita alla cassa ) di una riproduzione costata 4 anni di lavoro a 4 esperti , dell’intera città , distruzioni belliche comprese. ( da NON perdere ! )

 

Nella città del giocattolo poteva mancare il campanile con le statue animate ? No , ed ecco allora che nel frontone della Frauenkirche , a mezzogiorno , sette statue suonano trombe , tamburo , campanello , mentre i principi elettori sfilano davanti all’imperatore.

 

A Monaco invece conviene pernottare al camping di Obermenzing , nella parte Ovest della città , raggiungibile dall’ A 99 , poi A 8 , alla fine della quale si trova Obermenzing : è il primo e l’unico ed è pure indicato ; non è quello di Dinkelsbűhel , ma ha le piazzole separate da siepi ed è tranquillo;

anche qui occorrono monete da 0,50 Euri per l’erogazione dell’energìa elettrica , mentre le docce sono a gettone ,acquistabile ad 1 Euro alla cassa .

Anche i biglietti per i mezzi pubblici per il centro sono acquistabili alla cassa , al prezzo di 8 Euri e sono validi per due adulti e tre minori. Uscendo dal camping andare a dx per circa 800 mt ( ! ) ed in fondo alla strada , proprio sul lato di fronte , leggermente a dx c’è la fermata del bus  160 con capolinea alla stazione ferroviaria di Allach . Entrati in stazione , al binario con indicazione “ Richtung MŰNCHEN , prendere la metro di superficie S2 ( colore verde chiaro ) e scendere a Marienplatz ( centro di Monaco ) o a Isartor ( porta del fiume Isar ) per visitare il Deutsches Museum .( Durante il tragitto , le fermate vengono evidenziate fonicamente ed anche visivamente sui pannelli luminosi dei vagoni )

La visita del Deutsches Museum , andando veloci ,richiede almeno 6 o 7 ore , portarsi una merendina è quindi consigliabile ,anche se all’interno esiste possibilità di ristoro . Il contenuto del museo è talmente interessante ,forse più adatto ai maschi, che pur avendolo visitato già tre volte , ci tornerei una quarta .C’è perfino la V2 , lo Starfighter , un sottomarino , i motori Wankel , locomotori , aerei , bici , motociclette , una miniera , tutto vero , non modellino , una navetta spaziale , barche , scafandri , elicotteri , turbine , officine intere , motori di navi , turbine d’aerei,  è una visita assai istruttiva per studenti ; all’ultimo piano c’è una stazione radioamatoriale con un apparecchio GELOSO !!

 

In Marienplatz , alle 11 , alle 12 , ed alle 17 , suona il carillon nella torre del Neues Rathaus ( nuovo municipio , pron. noies rathaus ) con la movimentazione dei bottai nella parte inferiore e di un torneo cavalleresco nella superiore .

Eichstätt è la città del barocco , linda e piacevole.

Manching , tra Ingolstadt e Monaco ha una bella e tranquilla area di sosta , ma un po’ fuori città.

Lindau è su di un’isola del Bodensee , veramente turistica e bella .

La visita alla tanto decantata isola di Mainau ( Insel Mainau ) costa 11 Euri a testa + 8 o 9 Euri di traghetto  , ma a detta di un  impiegato dei traghetti , i giardini della città in cui abito sono più belli , gratuiti e molto meno affollati .

 

Baviera = BIRRRRAA !!! Allora una visita alla Hofbräuhaus ( pron. hofbroihaus ) è d’obbligo

anche agli astemi  che con un ‘ aranciata potranno ascoltare un po’ di allegra musica …..

da notare i numerosi Stammtische , ovvero i tavoli dei clienti abituali , con tanto di insegna della congrega che abitualmente li occupa . Troneggia sopra l’orchestra una scritta   Durst ist schlimmer als Heimveh ! = La sete è peggio della nostalgia ( di casa ) , il che , per gente che ama la Heim (casa , ma anche con significato di unico luogo dove ci si sta veramente bene , ed anche Heimat ( patria ), è tutto dire ……A proposito di clienti abituali , recita un adagio bavarese che il cliente abituale sia come un francobollo : una volta inumidito rimane incollato ( al bancone di mescita ) ed un altro recita che l’alcol sia il peggior nemico dell’umana volontà , ma che nella bibbia sta scritto che si devono amare anche i propri nemici …….

Altra birreria famosa è la Augustiner , tra la Marienplatz e la stazione centrale , con una birra veramente buona : si potrà notare che la birra NON viene servita all’italiana , cioè GHIACCIATA ed ormai senza sapore alcuno  , ma ad una temperatura di circa 8 °C e con un bel cappellino di schiuma …ed .anche se la spillatura  ideale dovrebbe durare almeno 7 minuti  , si potrà scorgere da qualche parte un cartello che dice che la botte della birra da 7 minuti è già finita  tanto tempo fa ….

In queste birrerie , e comunque in Germania , con esclusione della zona del lago di Costanza , consumare cibo  , NON è particolarmente dispendioso : un bel piatto di arrosto di maiale con canederlo  di patate ed una terrina di cappuccio insalata va intorno agli 8 Euri e simile è anche il costo di un arrosto di manzo allo spiedo con contorni .

I Műnchner Weisswűrste ( salsicce bianche ) , con Merretich ( radice di rafano con mela ) o senape e pane , oppure la Wienerschnitzel  ( bistecca alla milanese , panata e fritta pron.Vinersc’nizzel) con Pommes frites , sono ancor più economici.

Che dire poi delle macellerie , nelle quali si vende freschissimo e caldo il warmer Leberkäse o Fleischkäse ( polpettone saporito ) o la pancetta stufata ( Bauchspeck ) o lo stinco di maiale al forno

(Schweinshaxe o Stelze , pron sc’vainshaxe ) , a cifre ridicole ( x 2 persone la spesa di uno stinco si aggira sui 3, 20 Euri …!  )

E le panetterìe con 20 tipi di pane diverso ed i dolci da casetta di Hansl e Gretl ? con lo Stehbar ? ( bar dove si consuma stando in piedi ); e lo Strudel ( pron proprio strudel , non all’italiana , in cui ci aggiungono la dieresi sulla U !!)

 

Certo è che in Germania non si andrà in cerca degli spaghetti aglio e olio , né della pizza o delle lasagne ,o del vino , anche se ormai grande produttrice di vini di qualità, per poi lamentarsi …

 

Ancora qualche considerazione sul viaggio:

se si transita per l’Austria , è conveniente rifornirsi abbondantemente di carburante , data la differenza di prezzo con la Germania;

la zona del lago di Costanza è bellissima ma caruccia : pare di vivere in un plastico , con le piste ciclabili tra la ferrovia ed il lago con i battelli di tre diverse nazioni ……e le aree di sosta , nella parte germanica ovviamente , perché in Austria NON esistono e neppure in Isvizzera , sono ovunque tranquille , economiche , sorvegliate discretamente ed attrezzate .

Degne di nota sono le estese coltivazioni di farro , grano , luppolo in Baviera , vigneti al lago di Costanza , ma ciò che colpisce le narici è l’aroma stallatico presente nel Wűrttemberg , dedito non a coltivazioni , ma ad allevamenti di bestiame lattifero : si trovano infatti per strada caseifici importanti per qualità e per volume di sostanza primaria lavorata : val ben la pena fermarsi in una Mőlkerei per un assaggio , mentre il paesaggio ,dalle grandi pianure si trasforma in piacevoli e distensivi boschi e colli .

 

Non dimentichiamo che i controlli con l’autovelox all’estero sono  frequenti e gli agenti inflessibili

E che il prossimo anno ci saranno i mondiali di calcio …. E l’affollamento notevole …

Meglio andarci ancora quest’anno.

Ancora qualche notizia : in tedesco i sostantivi si scrivono sempre con la prima lettera MAIUSCOLA;

la vocale ä ( a con dieresi = umlaut ) si pronuncia E aperta come in meglio ;

la vocale ű ( u con dieresi ) si pronuncia come in Wűrstel , NON viurstel ;

la vocale ő ( o con dieresi ) si pronuncia unita ad una  E ;

il dittongo eu si pronuncia oi  es : euro si pronuncia  oiro ;

il dittongo ei si pronuncia  ai es :  metzgerei ( macelleria ) si pronuncia mezzgherai ;

il dittongo ie si pronuncia semplicemente i , leggermente allungata : es : Wiese ( prato ) viise

il dittongo äu ( a con dieresi e u ) si pronuncia oi come in Bräuerei  pron broierai ( birreria )

la sch si pronuncia sc’ come in sciare ;

la tsch si pronuncia c come in ciao ; es Tschurtschenthaler si pronuncia ciurcentaler ( quello della valle delle pigne )

la V si pronuncia F es : Vogel = uccello , si pronuncia foghel

la W si pronuncia V .

 

Per i nostri soggiorni attingiamo spesso e volentieri al sito di camperonline e speriamo con questa relazione di poter essere se non proprio d’aiuto , almeno di stimolo per invogliare qualcuno a visitare i borghi medioevali bavaresi , le cui caratteristiche si troveranno facilmente su qualsiasi guida, ed accettare il cibo germanico anche se con qualche critica, come una novità , non come oggetto destinato ai bidoni; dopotutto loro mangiano così da secoli e sopravvivono, anche se poi si sfogano quando vengono a trovarci.

E NON PARTITE SENZA GRANDANGOLO!

 

Siglinde e Gian Bruno - Merano


Viaggio effettuato nel Luglio 2005 da Gianbruno Galesso

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i più recenti aggiornamenti alla situazione delle aree di sosta nella sezione AREE DI SOSTA.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
678 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER REGOLATORE SOLARE VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER ...
Display per regolatori solari MPPT, si colleg...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 A) REGOLATORE DI CARICA PER MODULI FOTOVOLTAICI VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 ...
Specialmente quando il cielo e' nuvoloso o qu...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina