CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Vai alla home page di www.CamperOnLine.itSICILIA - Estate 2006 - Andrea e Marco

Meta: Monterotondo –Sicilia
Equipaggio: Andrea(39), Marco(39), Mariapalma (39), Patrizia(36) e CHIARA(14 mesi)
Veicolo: RIMOR SUPERBRIG 677 TC: (lunghezza 6,71 mt)
giorni: 23 (dal 04/08/06 al 23/08/06)
KM percorsi: 3385
Gasolio: Litri 300
Gasolio per euro: 360

Autostrade: Euro
Ristoranti e spese alimentari: EURO 400
Parcheggi a pagamento e campeggi: EURO 150
Entrate in musei e monumenti e parchi: EURO 300
Traghetti: Euro 52

                            Note di carattere generale

La Sicilia la si può definire una regione piuttosto accogliente e sicuramente merita di essere vista sia per le bellezze naturali legate soprattutto al bel mare che per le aree archeologiche importantissime di cui la Sicilia è custode sia per le belle città in stile barocco di cui la Sicilia è quasi unica detentrice. Certo il generale stato di poca pulizia unita a un po’ di degrado generale la può far sembrare solo un po’ in apparenza non troppo ospitale, ma fortunatamente il senso di cortesia di non troppe persone rende questa splendida regione degna di essere visitata anche più volte.

                            Le strade e i traghetti.

Per quanto riguarda il traghetto non abbiamo avuto nessun problema. Abbiamo scelto la Bluvia e si possono acquistare i biglietti già in autostrada. Tempo di attesa 5 minuti, tenendo presente che questa compagnia ha una corsia preferenziale di arrivo all’imbarco. Per l’imbarco nessun problema di rampe da salire il traghetto è in linea con la strada.

                            Gasolio

Nessun problema per i rifornimenti. I distributori sono molto frequenti e generalmente accettano le principali carte di credito e bancomat.

                            La sosta

La Sicilia è ben supportata da molte aree di sosta alcune appena aperte. Alcune purtroppo non perfettamente ben organizzate soprattutto per lo scarico. Altre invece forse a causa  del sovraffollamento sono troppo strette e non danno quel senso di ariosità che un’area dovrebbe dare. Alcune invece sono eccellenti come esempio organizzativo e come ospitalità dei gestori come l’area di sosta a Siracusa Van Platen ben segnalata, e l’agriturismo la Valle dei Tramonti presso la località Custonaci C/da Cucca raggiungibile sulla strada provinciale s.p. 16 direzione Custonaci s. Vito 2 km dopo il semaforo di Purgatorio a sinistra in direzione S Vito-Custonaci 400 metri dopo l’area attrezzata della forestale di Biro a destra. Inoltre ci sono diversi punti dove poter sostare in libertà come a 5 km prima di S Vito e in diversi altri punti anche sul mare.

                            Gli approvvigionamenti

 Per quanto riguarda i supermercati non ci sono problemi in nessun punto della Sicilia. Ovviamente conviene approfittare delle pescherie molto fornite e delle pasticcerie con i classici dolci siciliani.

                             Carico e scarico

Nessun problema per l’acqua che si può approvvigionare anche presso i  camper service gratuiti e le fontanelle pubbliche nelle varie cittadine.


Venerdì 04.08.06. PARTENZA da Monterotondo (RM) ora 23.00 a Palmi ora 08.00 percorsi 700 km. Sole

Questa è la nostra prima vacanza con la nostra bambina Chiara e probabilmente l’ultima con l’equipaggio al completo con Marco e Patrizia in quanto lo spazio ormai si è ridotto ai minimi termini. L’autostrada da Salerno è veramente trafficata tanto da farci fare il percorso alternativo obbligatorio .Comunque arriviamo a Palmi senza nessun problema, sotto casa del mio amico Antonio.

Sabato 05.08.06.Da Palmi ore 16.00 a Francavilla ore 20.00 di Sicilia 80 KM percorsi. Sole/pioggia.

Stamattina ci siamo rivisti dopo ben 8 anni con Antonio Teresa e la piccola Giada. Con loro andiamo a prendere un buon aperitivo in piazza, ma dopo un po’ ci arriva una telefonata dai nostri amici Paolo e Sabrina che sono in panne a 6 km da Palmi a causa della pompa dell’acqua. Fortunatamente Antonio conosce un grande ricambista a Gioia Tauro dove troviamo tutto l’occorrente per risolvere il problema a Paolo. Verso le 16.00 ci muoviamo alla volta di Villa San Giovanni per poterci imbarcare con la bluvia alla modica cifra di 52 euro andata e ritorno camper + 4 persone. Traghettiamo in 10 minuti senza fare un minuto di fila e ci rechiamo ai giardini naxos ove però non troviamo posto e visto la confusione che regnava sovrana decidiamo di spostarci a Francavilla Siciliana dove troviamo posto nel parcheggio a fianco la guardia medica all’inizio del paese sulla destra in piano e tranquillissimo dove ci hanno dato anche l’acqua. Cena un po’ di chiacchere e ce ne andiamo a dormire.

Domenica 06.08.06. Da Francavilla ore 10.00 a Etna ore 17.00. percorsi 63 km. Sole.

Sveglia alle 09.00 Partiamo per le gole di Alcantara a pochissimi chilometri dal parcheggio. Il posto pur essendo molto affollato risulta essere molto gradevole dato che l’acqua è molto fredda ed essendoci l’ombra delle gole la temperatura è gradevolissima. Dopo aver fatto il percorso A che costa 3 euro a persona, ed è anche il più breve visto che con noi c’è la piccola chiara,  torniamo al camper per il pranzo. Dopo di che ripartiamo per l’Etna dove arriviamo verso le 17.00 in tempo per vedere i due crateri vicino al parcheggio dei camper. Il posto è molto suggestivo e tranquillo e soprattutto fresco alla modica cifra di 2 euro ogni 12 ore. La temperatura è di 11° centigradi.

Lunedì 07.08.06. Da Etna ore 09.00 a Fontane bianche(Siracusa) ore 19.30 percorsi 187 km Sole.

Sveglia alle 07.45. Facciamo colazione e partiamo prima delle 09.00 per i Giardini Naxos, ove arriviamo alle 10.00 presso l’a/a Europark. Poco distante prendiamo il bus per Taormina che con 3 euro a persona A/R e in 30 minuti ci porta quasi al centro di Taormina che non ci delude. Ci rechiamo al teatro greco (6 euro a persona) poi facciamo una lunga passeggiata per l’animato centro cittadino, mangiando arancini, mozzarelle in carrozza,cannoli siciliani, e cassata insomma tutte le bontà siciliane. Dopo pranzo, riprendiamoli bus per giardini naxos e dopo aver pagato 10 euro e aver effettuato il carico e lo scarico ci rimettiamo in marcia per raggiungere gli altri 2 camper in direzione Fontane Bianche. Dopo aver fatto una breve sosta ad un supermercato a Catania raggiungiamo Fontane Bianche verso le 19.00 e dopo aver appurato che nell’area di sosta segnalata non c’è posto ci sistemiamo presso il park del lido nuovo proprio vicino alla spiaggia. Cena un po’ di pesca notturna e buonanotte.

Martedì 08.08.06.Da Fontane Bianche ore10.00 a Siracusa 19.00. Percorsi 20 km. Sole.

Sveglia alle 09.00. Con calma ci piazziamo in spiaggia, che è molto affollata ma altrettanto bella con spiaggia bianca e scogli vicini. L’acqua è pulita e trasparente. Ci trastulliamo pigramente tutto il giorno sotto il sole e verso le 18.00 ci muoviamo verso Siracusa dopo aver pagato 12 euro di parcheggio. Arriviamo presso l’area di sosta Van Platen alle 19.00 e ci piazziamo in questa bella A/A predisponendoci con il barbecue per fare il pesce alla griglia e festeggiare il compleanno di Mariapalma.

Mercoledì 09.08.06. Da Siracusa 17.00 a Noto 19.15 Percorsi 42 km. Sole/pioggia.

Sveglia alle 0800. Ci dirigiamo in 20 minuti a piedi alla zona archeologica e visitiamo, dopo aver pagato 6 euro a persona, il Teatro Greco, l’Orecchio di Dioniso e l’Anfiteatro Romano. Dopo di che, sempre a piedi andiamo verso il famoso quartiere Ortigia dove arriviamo dopo circa 35 minuti . Mangiamo a base di arancini e gelato e dopo aver visto i suggestivi vicoli e il bel duomo, torniamo questa volta in autobus presso la bella e organizzatissima A/A che lasciamo dopo aver pagato 16 euro per 24h compresi carico/scarico corrente e docce calde. Verso le 17.00 partiamo per Noto che raggiungiamo intorno le 19.15 causa traffico. Decidiamo di andare all’area attrezzata Neapolis. ma dobbiamo rinunciare a causa della impraticabilità della strada di accesso. Tornando indietro vediamo il cartello di un'altra area Attrezzata il Noto Parking che rimane a circa 800 mt prima di Noto sulla sinistra. La scelta risulterà ottima in quanto sta in un bel agrumeto in un posto tranquillissimo e ben gestito da dei gentilissimi proprietari che forniscono un ottimo servizio di navetta gratuita per Noto centro. Cena e buonanotte sotto una provvidenziale pioggia.

Giovedì 10.08.06 Da Noto ore 16.00 a Portopalo di Capo Passero ore 18.00 percorsi 70 km. Sole

Sveglia alle 09.00. Ci rechiamo con la navetta al centro di Noto che raggiungiamo in 10 minuti . Percorriamo la caratteristica via Vittorio Emanuele piena di chiese e palazzi barocchi anche se la Cattedrale e sotto le impalcature quindi non visibile. Per il pranzo decidiamo di rientrare all’A/A che tra l’altro scopriamo essere aperta da pochissimo. Ripartiamo per Marzamemi dopo aver effettuato le rituali operazioni di carico e scarico. Arriviamo in questo bel paesino di pescatori verso le 17.00 ma il punto in cui dovremmo sostare non ci convince e quindi decidiamo di ripartire in direzione di Portopalo di Capopassero dove ci fermiamo per ammirare il bel panorama e ove troviamo anche un bel posto che ci ispira. Subito optiamo per un bel bagno in questa acqua limpidissima. Cena e buonanotte.      

Venerdì 11.08.06 da Nei pressi di Portopalo di Capopassero ore15.00 a Ragusa ore21.00. Percorsi 100 km. Sole.

Sveglia alle 08.00. Ce ne andiamo in spiaggia molto presto. Il mare è pulitissimo, il posto incantevole con scogli e sabbia tutto molto bello anche per i pescatori. L’unico neo il forte vento. Dopo pranzo, causa vento, ripartiamo per Portopalo di Capopassero e ci fermiamo giusto per una foto stop sulla bella isola omonima, con un mare da mozzafiato. Proseguiamo per l’isola delle correnti anche qui per fare delle foto di rito. Dei ragazzi ci sconsigliano di arrivare a piedi sull’isola causa il forte vento e la corrente impetuosa. Ripartiamo quindi per Modica Alta che raggiungiamo dopo 57 km alle 17.30. Puntiamo diretti verso la Cattedrale di San Giorgio dalla cui scalinata si gode un ottimo panorama della città. Ripartiamo per Ragusa e ci rechiamo subito al camper service cittadino, dopodiché attraversiamo senza volerlo tutta la città fino a giungere alla parte vecchia i Iblea ove troviamo un parcheggio per bus turistici in cui decidiamo di passare la notte.                  

Sabato 12.08.06 da Ragusa ore 14.00 a Piazza Armerina ore 16.30. Percorsi 110 km. Sole

Sveglia alle 08.00. Visitiamo subito l’adiacente centro storico vedendo la chiese delle Anime del Purgatorio ed ammirando i meravigliosi vicoli che ci portano al Duomo di S Giorgio con la sua imponente Cupola a lanterna di ben 43 mt e ai meravigliosi giardini. Facciamo rifornimento di prodotti locali tipo salamino al pistacchio ed al pomodoro e ripartiamo per piazza Armerina che vorremmo raggiungere prima delle 17.30 orario di chiusura della famosa villa romana del Casale. Fortunatamente la strada è abbastanza scorrevole ed arriviamo presso il parcheggio della villa dei mosaici intorno alle 16.30. Visitiamo questo girello della architettura romana in circa 2 ore e decidiamo di passare la notte in questo stesso parcheggio in compagnia di altri 10 camper.

Domenica 13.08.06. Da Piazza Armerina ore 10.00 Agrigento ore 17.00 percorsi 162 km sole.

Sveglia alle 09.00. Decidiamo di visitare il centro di Piazza Armerina ma dopo esservi entrati rinunciamo causa l’intenso traffico. Ripartiamo per la valle dei templi e dopo aver cambiato due volte percorso causa strade interrotte arriviamo fin sotto Enna  Nei pressi di Agrigento un furgone davanti a noi gli si sgancia il carico trasportato sopra il tetto, un banchetto dello zucchero filato,che impatta sul nostro cofano anteriore rompendoci tra le altre cose anche il faro anteriore destro. Dopo aver fatto il cid  ripartiamo alla volta di Agrigento ed arriviamo presso l’area di sosta la Playa. Ci fa subito una brutta impressione sia per la scortesia del proprietario che per l’alto numero di camper ma vinti dalla stanchezza rimaniamo in questa pessima area di sosta. Ceniamo e optiamo per la visita notturna alla valle dei templi. Con poco più di 30 minuti raggiungiamo il parcheggio, 3 euro per 3 ore, ed entriamo alle 21.40 con 6 euro a persona. Il fascino della visita notturna unito al bel fresco che troviamo rendono la visita piacevolissima fino alle ore 00.30.

Lunedì 14.08.06 da Agrigento 14.00 a Bovo Marina 17.00. Percorsi 25 km. Sole.

Sveglia alle ore 09.00. Lasciamo Chiara ai nostri amici che decidono di rimanere in camper e ci incamminiamo lungo la spiaggia per arrivare alla Scala dei Turchi che raggiungiamo dopo 40 minuti di piacevole passeggiata con due passaggi non proprio agevoli sugli scogli. Sicuramente ne vale la pena sia la roccia intorno che il panorama meritano. Torniamo per il pranzo e lasciamo subito dopo questo brutto esempio di area di sosta per recarci a Bovo Marina con l’intenzione di passarci il Ferragosto. Decidiamo per l’area di sosta Vizzi Parking di cui su internet se ne parla bene La prima impressione non è molto positiva ma vista la mole di persone che sta arrivando decidiamo di fermarci. Intanto il parcheggio si riempe fino all’inverosimile di gente del posto che si prepara a festeggiare il ferragosto sulla spiaggia. Dopo cena cene andiamo a ballare sulla piazzetta fino intorno l’1.30.

Martedì 15.08.06 rimaniamo a Bovo Marina sole/pioggia.

Sveglia alle 09.00. Andiamo sulla spiaggia che pensavamo fosse molto più affollata. Il tempo comincia a peggiorare così andiamo a mangiare presso il ristorante nautilus proprio sulla spiaggia. Come qualità appena sufficiente in compenso non molto caro 25 euro per un pranzo a base di pesce. Il resto della giornata l’impieghiamo alla sistemazione dei camper.

Mercoledì 16.08.06. da Bovo Marina ore 10.00 a San Vito lo Capo 20.30. Percorsi 217 km. Sole.

Sveglia alle 09.00 Lasciamo senza troppi rimpianti l’area di sosta e ci rechiamo a Sciacca, la attraversiamo completamente e approfittiamo per comprare del pesce fresco. Ripartiamo per Selinunte che raggiungiamo verso le 14.00. Visitiamo la splendida zona dei templi e dopo aver ripreso il camper visitiamo anche l’acropoli. Verso le 16.30 andiamo a Segesta che la raggiungiamo in un ora giusto in tempo per l’ultima corsa del pulman che ci porta fino allo splendido, se pur restaurato, Teatro. Verso le 18.40 scendiamo al Tempio veramente imponente e bellissimo immerso in un tramonto da sogno. I due siti hanno gli stessi prezzi 6 euro a persona. Partiamo per Erice che raggiungiamo dopo circa 40 km. Visto la mancanza di posti per dormire decidiamo di raggiungere i nostri amici che nel frattempo si sono fermati a San Vito Lo Capo in una spiaggia completamente libera in un ampio parcheggio sterrato adiacente alla stessa.

Giovedì 17.08.06 rimaniamo a San Vito Lo Capo. Sole              

Sveglia alle 09.00. Passiamo essenzialmente la giornata al mare, ogni tanto passano i vigili ma non sembrano intenzionati a fare multe a nessuno nemmeno a coloro che hanno i tendalini aperti. La zona è molto bella con una larga parte di scogli ed una piccola spiaggia. Insomma ce ne per tutti i gusti.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

Venerdì 18.08.06 da San Vito Lo Capo a Purgatorio nei Pressi di San Vito Lo Capo. Percorsi 76 km.Sole

Sveglia alle 09,30. Dopo aver passato la mattinata in spiaggia causa fine dell’autonomia acqua decidiamo di spostarci e recarci a Erice ma non riusciamo a raggiungerla in quanto oggi è scoppiato un vasto incendio in quella zona. Decidiamo quindi di approfittare della nuova apertura di un agriturismo “ La Valle dei Tramonti” tel 0923/971620 335/6511125 sulla  s.p.16 dir. Custonaci-S. Vito 2 km dopo il semaforo di Purgatorio a sx. Il posto è bellissimo adagiato su di una splendida collina. Il gestore è persona cordiale ma soprattutto  appassionata e lo si vede da come ha costituito sia la parte ristorante che la parte dedicata ai camper. Ci sentiamo quindi di consigliarlo caldamente a tutti  per la qualità della cucina che come punto di sosta. Per inciso una cena completa 15 euro. Ci addormentiamo in questo stupendo posto non distante dal mare.

Sabato 19.98.06 da agriturismo “ Valle dei Tramonti “ ore 10.00 a Erice a nei pressi di San Vito Lo Capo ore 16.00. Percorsi 156 km. Sole/nuvoloso.

Sveglia alle 08.00. La giornata malgrado le nuvole, è molto calda caratterizzata dal vento di scirocco. Visto le “condi” meteo decidiamo di andare a Erice che raggiungiamo solo alle 12.30 attraverso l’unica strada percorribile sul versante della funivia in quanto il vasto incendio di ieri ha bloccato anche la funivia stessa. Dopo esserci sistemati nel comodo parcheggio dove abbiamo saputo hanno dormito tranquillamente altri camper, prendiamo la navetta gratuita che in 10 minuti ci porta in centro. Passeggiamo lungo le vie del bel centro storico, tra chiese e negozi di ceramiche, pasteggiando con arancini e gelati siciliani. Lasciamo Erice per raggiungere lo stesso posto di mare dei giorni scorsi a circa 5 km da San Vito Lo Capo per passare i fine settimana su queste splendide spiagge in completa libertà.

Domenica 20.08.06 rimaniamo al mare Sole.

Sveglia alle 09.00. Passiamo l’intera giornata ak mare tra sole bagni e granatine siciliane.

Lunedì 21.08.06 da San Vito Lo Capo 10.00 a Palermo 12.30 percorsi 107km. Sole.

Sveglia alle 08.30. Partiamo per Palermo percorrendo il lungo costa e passando per l’isola delle Femmine che però non ci entusiasma più di tanto. Ci sistemiamo verso le 12.30 presso l’area di sosta Green Park in via dei quarti dei Mille e subito ci fa un’ottima impressione sia per la pulizia che per la cortesia dei gestori malgrado sia piuttosto affollata. Essendo a soli 500 mt dal centro decidiamo di visitare subito il Palazzo Reale e San Giovanni l’eremita con una temperatura di 27 gradi un vero miracolo visto il caldo di questi ultimi giorni. Ceniamo a base di pizza ordinata ad una vicina pizzeria sul corso Calatifimi.

Martedì 22.08.06 da Palermo ore 15.00 a Campofelice di Roccella 20.00 percorsi 50 km Sole.

Sveglia alle 07.30. Ripartiamo verso la Cattedrale che visitiamo nella sua interezza pagando 2.50 euro a persona per vedere anche il tesoro e le tombe reali. Proseguiamo per La Martorana nella quale possiamo ammirare le splendide pareti addobbate da mosaici antichi. Passeggiamo per le vie di Palermo passando per i 4 canti e ci rechiamo sempre a piedi verso la Zisa la residenza estiva dei Re Normanni pagando un biglietto di 3.50 euro a persona. Torniamo in camper per pranzare e lasciamo l’ottima area di sosta per andare a Monreale. Il duomo è la nostra meta ed l’interno risulta essere veramente magnifico con i suoi 6500 m quadri di mosaici in oro. Dopo aver fatto una rapida passeggiata per il centro ripartiamo alla volta di Campofeleice di Roccella dove con un po’ di fortuna troviamo il Parcheggio Levante segnalato che per 10 euro al giorno ci offre carico acqua e parcheggio sulla spiaggia. Molto spartano ma economico e funzionale.

Mercoledì 23.08.06 rimaniamo a Campofelice di Roccella Sole.

Sveglia alle 09.00. Passiamo tutta la giornata sulla spiaggia tra bagni e sole la temperatura è ideale 27 gradi.

Giovedì 24.08.06 rimaniamo a Campofelice di Roccella Sole.

Sveglia alle 09.00. Anche oggi passiamo tutto il giorno in spiaggia con un mare caldissimo ed una temperatura incredibile per la Sicilia 26 gradi, sembra un sogno. 

Venerdì 22.08.04. da Campofelice di Roccella ore 09.00 a Tindari a Eboli 00.30. percorsi 550 km Sole

Sveglia alle 08.00. Ripartiamo alla volta di casa purtroppo anche quest’anno le ferie sono finite e ci dirigiamo verso Tindari dove vogliamo vedere il Famoso Santuario della Madonna Nera. La raggiungiamo verso le 10.30 dopo 120 km e subito ci da l’idea del solito santuario all’italiana con molto sfruttamento commerciale e poco culto. Si comincia dal parcheggio 5 euro per 5 ore poi la navetta per arrivare alla chiesa 0.70 a persona senza contare le innumerevoli bancarelle che offrono ogni genere di gadget. Comunque il panorama non è male. Pranziamo a base di salsicce e cipolle e ripartiamo per Messina ove traghettiamo senza fare fila in circa 40 minuti. Proseguiamo il nostro viaggio di ritorno sulla fatidica autostrada Salerno-Reggio Calabria sulla quale ormai nessun commento è più fattibile e ci fermiamo a dormire a Eboli davanti la Caserma dei Carabinieri senza aver incontrato un gran traffico.

Sabato 23.08.06 da Eboli a Monterotondo percorsi 350 km. Sole

Sveglia alle 09.00. Torniamo alla base senza incontrare per niente traffico alle 15.00.


Viaggio effettuato ad Agosto 2007 da Andrea e Marco

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i più recenti aggiornamenti alla situazione delle aree di sosta nella sezione AREE DI SOSTA.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
553 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
Catene Neve per Camper da € 39.90 Catene Neve per Camper da € 39.90
Robuste catene da neve a rombo con maglie da ...
www.camperonsale.it
CONFEZIONE 10 BOTTONI AUTOMATICI MASCHIO/FEMMINA CONFEZIONE 10 BOTTONI AUTOMATICI MASCHIO...
Maschio da avvitare su una superficie rigida,...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina