CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Normandia, Bretagna e Castelli della Loira

- Viaggio in camper di 13 giorni - dal 2 al 14 luglio 2002
- Passeggeri: 2
- Km 4280
- Condizioni atmosferiche: clima fresco, tempo in prevalenza piovoso, solo alcune giornate di sole, niente balneazione, poche le occasioni per usare la bici.

- Considerazioni personali
Viaggio bello dal punto di vista naturalistico e storico.
In questa vacanza abbiamo preferito vedere i paesaggi delle coste normanne e bretoni, evitare le grosse città, per ammirare i grandi spazi dalle numerose penisole, le spiagge, le punte ventose che con i loro fari si spingono sul mare, a volte in alte scogliere a picco sul mare, a volte in lingue di terra piatta che con la bassa marea sembrano fari inutili, essendo il mare lontano chilometri.
Abbiamo visitato piccoli paesi tenuti come giardini, villaggi di pescatori e alcuni centri storici, ci è piaciuta l'eleganza architettonica dei castelli della Loira, con all'esterno splendidi giardini e all'interno preziose opere d'arte dell'epoca, testimonianza della ricchezza e dello sfarzo della nobiltà francese nei secoli passati.
Buona la cucina anche se un po' "pesante".
Ottima la viabilità, abbiamo percorso solo strade ordinarie, mai autostrade in Francia.



Martedi 2
Lugo - Susa - Moncenisio -Chambery - Bourg en Bress
Km 723
Da Lugo (Ra) in autostrada fino a Susa, in Francia sempre strade ordinarie fino al ritorno in Italia.
In serata siamo a Bourg en Bress, dopo cena visitiamo il centro dove si trova la chiesa di S.Nicola di Brou in stile gotico sosta notte A Bourg en Bress, nel parcheggio di Place de la Grenouillere, in centro di fronte alla tesoreria, gratuito.

Mercoledi 3
Bourg en Bress -Moulins - Tours - Le Man- Alençon
Km 581
Seconda giornata di trasferimento. Ci fermiamo la sera ad Alençon, visitamo il centro in tarda serata ma ancora alla luce del sole. Bella la cattedrale di Notre Dame (XVI sc), la Prefettura (1630), la Maison D'Ozé(1450).
CS a Noyers sur Cher, lungo la strada N76, prima della città di Tours 56 Km, gratuito.
Sosta notte ad Alençon nel parcheggio per auto in place Champ du Roi, entrando in città circonvallazione di sn., prima strada a ds.

Giovedi 4
Alençon - Caen- Arromanches- Port en Bessin- Omaha Beach -Le Mont St.Michel
Km 345
In mattinata siamo ad Arromanches, una delle spiagge dello sbarco in Normandia durante l'ultima guerra, sulla spiaggia le vecchie trincee di cemento, interessante e molto visitato il museo dedicato al famoso attacco alleato del 6 giugno '44. A pochi Km. Port en Bessin, piccolo porto di pescatori che convive con il turismo .La costa di Omaha Beach ancora con i buchi delle granate e le trincee, un cimitero, un monumento e un piccolo museo, per non dimenticare il sacrificio di migliaia di giovani caduti per la libertà.
Dopo Granville per la strada che costeggia il mare si vede in lontananza l'isola di Le Mont St. Michel, ma per strada occorre ancora un pò di tempo, arriviamo alle 17.
Le Mont St. Michel si presenta nella sua maestosità grazie ad una splendida giornata di sole,subito visitiamo il piccolo paese sotto l'abbazia, in serata la bassa marea ci consente di fare il giro sulla spiaggia attorno all'isola.
Sosta notte nel parcheggio per camper a Le Mont St. Michel a pagamento (€ 8 per 24 ore).

Venerdi 5
Le Mont St.Michel -Cancale- Pointe Grovin -St.Malo -St.Castel Le Guildo
Km 141
Al mattino saliamo all'abbazia-fortezza, dopo pranzo aspettiamo un paio d'ore per vedere il fenomeno dell'alta marea, ma evidentemente non è la stagione giusta, perchè dalle prime ore del mattino, alle 15 quando partiamo, l'acqua è rimasta a livello di bassa marea.
Seguendo la costa vediamo le spiagge di Cancale, la punta Grovin e ci fermiamo a St. Malo per visitare la città vecchia, racchiusa dalle mura della fortezza.
La sera siamo a St.Castel Le Guildo elegante spiaggia alla moda.
Da Punta Le Guildo, dove siamo, si vedono le torri di Forte La Latte e il faro di cap Frehel, belle al tramonto.
CS a Vivier sur Mer, scarico gratuito, acqua a pagamento. Sosta notte a Pointe St. Castel Le Guildo, park per camper a 2 Km dal centro vicino alla stazione radar. Possibilità di sostare in centro, nel parcheggio degli autobus.

Sabato 6
St. Castel Le Guildo - Fort La Latte - Cap Frehel - Pleherel Plage - Pointe de L'Arcouest
Km 140
Fort La Latte e la punta Frehel sono le prime tappe di una mattinata fredda e piovigginosa, belle le spiagge della baia di St. Brieuc.
Torna il sole nel primo pomeriggio, quando arriviamo a Pointe de L'Arcouest di fronte all'isola di Bréhat, la zona collinare è bella per un giro in bicicletta, molti sono i punti per fotografare la costa frastagliata e la vicina isola di Bréhat.
CS a Pordic segnalato dalla strada D 786, scarico gratuito, acqua € 0,20. Sosta notte a pointe de L'Arcouest, parcheggio per camper, a pagamento € 3.30 per 24 ore.

Domenica 7
Pointe de L'arcouest - Painpol - Perros Guirec - Tregastel Plage - Roscoff - Crozon - Camaret sur Mer - Pointe de Pen Hir
Km. 270
La prima sosta a Perros Guirec, elegante cittadina con un grosso porto tutistico. Da una piazzola lungo la D 788, subito dopo il paese, si vede una parte della bella Costa di Granito Rosa.
Ci fermiamo a Tregastel, vietato ai camper parcheggiare vicino al mare, l'unico parcheggio consentito è sulla strada di maggior traffico, il tempo per fotografare il castello e decidiamo di partire.
Andiamo a Roscoff, la città è chiusa per un concerto musicale, piove e per questo preferiamo proseguire, attraversiamo tutta la Bretagna fino a Pointe de Pen Hir vicino a Camaret, dove arriviamo in serata e sostiamo nel piazzale della punta con altri camper, il mare è in burrasca, le onde si infrangono fragorosamente nella sottostante scogliera, le raffiche di vento sono forti, i camper ondeggiano.
CS a Camaret, scarico gratuito.
Sosta notte a Pointe de Pen Hir nel piazzale poco distante al monumento dedicato alla Patria, gratuito.

Lunedi 8
Pointe de Pen Hir - Quinper - Penmarc'h - St.Quenolé - St.Pierre
Km. 100
Dopo una notte fredda e ventosa, il mattino siamo avvolti tra le nubi in una fitta nebbia. La batteria di accensione del camper è in panne, risolviamo facendo il ponte con i cavi, grazie alla solidarietà un camperista francese, metteremo una batteria nuova alla prima stazione di carburanre con officina.
Ci fermiamo al porto peschereccio di St.Quinolé, per visitare una vecchia industria di inscatolamento del pesce.
Dopo pochi kilometri siamo a St.Pierre dove c'è il grande faro di punta Penmarc'h.
Sosta notte a St. Pierre, parcheggio riservato ai camper lungo la strada D80, gratuito.

Martedi 9
St. Pierre - Pont l'Abbé - Concarneau
Km. 50
Prima tappa a Pont l'Abbé, bella la Place de la Republique e la Cattedrale.
In breve siamo a Concarneau, città storica e importante porto peschereccio, di qualche interesse la parte vecchia della città, con carattristici negozi e piccoli ristoranti,di notevole interesse è l'isola fortificata nel porto, la Ville Close, la cittadella del XIV al XVII sec. collegata alla terra con un ponte levatoio. La fortezza è attraversata per la sua lunghezza, circa 350 m., da rue Vauban. Lungo questa strada, piena di negozi, bar e ristoranti, si trova il museo della pesca.
CS a Pont L'Abbé, place De la Gare, dietro la stazione dei pompieri, segnalato dalla strada D785, scarico e acqua gratuiti.
Sosta notte a Concarneau, Place De la Gare, parcheggio per camper, gratuito con CS e acqua a € 2,00, segnalato all'entrata del paese.

Mercoledi 10
Concarneau - Pointe de Trivigon - Pont Aven - Port Louis - Carnac - Quiberon
Km. 98
Deviamo di alcuni km. per vedere una zona meno frequentata dal turismo internazionale, andiamo a Pointe de Trevigon, è un piccolo villaggio di pescatori, ma nel suo porto ormai sono più le barche da diporto che quelle da pesca. Ritorniamo sulla D 783 che avevamo lasciato, passato Pont Aven di alcuni km. ci fermiamo per vedere i Menhir di Kenzco, pietre di altezza variabile da 1 ad alcuni mt., piantate verticalmente nel terreno durante l'era neolitica, compresa tra il 4500 e il 2000 a.C..
Sono molte le ipotesi ma la loro funzione non è ancora stata chiarita.
Nel pomeriggio siamo a Carnac, bella la centrale place de L'Eglise, la chiesa con la volta affrescata e il museo della preistoria a place De la Chapelle.
Qualche km. e siamo nella penisola di Quiberon, ma la cittadina dista ancora 12 Km.
Arrivati, troviamo un parcheggio in centro e vicino alla elegante spiaggia affollata, cerchiamo un ristorante e passeggiamo sul lungomare dopo cena.
Sosta notte a Quiberon nel parcheggio in centro, sosta notturna gratuita.

Giovedi 11
Quiberon - Vannes - Nantes - Saumur - Chinon- Rigny Ussé
Km.357
Prima di partire per la valle della Loira visitiamo la costa attorno a Quiberon, ad est vi sono alcune spiagge e qualche piccolo porto, pochi i parcheggi per i camper, ad ovest c'è la "còte sauvage", poca vegetazione, scogliera battuta dal vento e divieto di balneazione, molti i parcheggi per camper.
Alcune ore di trasferimento e siamo lungo la valle della Loira.
Dopo il paese di St. Georges sulla N23 si trova il castello di Serrant, è il primo dove ci fermiamo. Bella l'architettura di questo edificio (XIII e XVII sec.), attualmente senza fortificazioni.
Vediamo solo esternamente il castello di Angers, la fortezza militare del XI sc.sede dei duchi d'Angiò.
Il castello di Samour, bella roccaforte, è posto su un rilievo a dominare il paese.
Seguiamo le indicazioni per Chinon che ci portano lungo la valle del fiume Vienne, anche qui il vecchio castello sovresta il paese, é una fortezza sorta nel IX sec., e fu residenza di re d'Inghilterra e di Francia ed ha ospitato Giovanna D'Arco nel 1429.
Poco distante, nel paese di Rigny, vi è il castello Ussé (XV e XVII sec)., si dice che l'eleganza delle sue torri abbia ispirato La Bella addormentata nel bosco a Charles Perrault, all'interno preziose opere d'arte, arazi e ceramiche di Faenza.
CS a Port La Cluse nel distributore di carburante di fronte al supermercato Intermarchè, lungo la N23, con scarico e acqua gratuiti.
Sosta notte a RignyUssé nel parcheggio di fronte al castello, gratuito.

Venerdi 12
RignyUssé - Azay le Rideau - Chenonceau - Amboise - Chamont - Chambord - Sancoins Km.448
Giornata piena dedicata alla visita dei castelli. Dopo 10 Km. da Rigny, nel paese di Azay, in riva al fiume Indre si specchia il castello del XV e VI sec.
Dedichiamo maggior tempo per la visita del castello di Chenonceau (XVI sec.), considerato un gioiello architettonico del rinascimento, costruito a cavallo del fiume Cher, in una zona boschiva: fu il castello degi amori, delle donne e dello sfarzo, racchiude opere decorative di grande interesse, mobili, arazzi, quadri, e ai lati dell'entrata i giardini ornamentali ben curati.
Successivamente, vediamo esternamente il castello di Amboise (XV sec.) nel centro della città e il castello di Chaumont (X e XV sec.), situato su un'altura che domina la Loira.
Ma senza dubbio la costruzione più imponente e più settacolare è il castello di Chambord, per l'abbondanza delle torri e l'eleganza delle guglie. Considerata la grande creazione di Francesco I, fu costruito dal 1519 al 1547 e ampliato fino al 1685 da Luigi XVI, è un capolavoro architettonico di 156 mt. di facciata e 56 mt. di altezza, con 440 stanze. Attribuita a Leonardo da Vinci una parte del complesso, il castello è registrato patrimonio mondiale dal 1983.
In sera decidiamo di proseguire la strada fino al tramonto, per avvicinarci maggiormente al confine.
Sosta notte nella piazza del paese di Sancoins 50 Km dopo Bourges lungo la N76.

Sabato 13
Sancoins - Macon - Annécy- Ugine - Albertville - Moutiers - Piccolo S.Bernardo
La Thuile
Km.500
Trasferimento verso l'Italia. Bella e turistica la zona lungo la N 508 del lago di Annécy , la Savoia e lungo la salita del Piccolo S.Bernardo. In cima al passo a 2188 m. di altitudine le caserme abbandonate indicano il confine con l'Italia, breve discesa e siamo a La Thuile in Valle D'Aosta.
CS a Ugine, segnalato dalla N 508, scarico gratuito.
Sosta notte A La Thuile in un parcheggio nella parte alta del paese

Martedi 14
La Thuile - Vercelli - Piacenza - Lugo
Km.526
Torniamo a casa, già pensando di ritornare in Francia una prossima volta.



Viaggio effettuato nell'Agosto 2002 da Mario Tabanelli

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
679 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR
PER IL MONITORAGGIO PRECISO DELLA BATTERIA. "...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 12/7 CARICABATTERIA PORTATILE 7 A VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 1...
CARATTERISTICHE TECNICHE: tensione in ingress...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina