CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

L'ITALIA CENTRALE

Equipaggio: Annalisa ed Alessio
Periodo: dal 27/07/02 al 17/08/02
Veicolo: Mc Louis 430

Ecco la descrizione di un itinerario che ha toccato varie regioni d'Italia, prendendo forma a mano a mano che ci spostavamo nel nostro bel paese.

27/07/2002

Como - Km 0
Partiamo da Como alle 4 di mattina e ci tuffiamo in autostrada dove rimarremo un bel pezzo (A9, A8, A1, A15, A12). Verso le 8.00 ci fermiamo per la colazione e subito dopo ripartiamo per l'ultimo tratto. Arrivati a Rosignano, dove termina l'autostrada, proseguiamo sulla SS 1 (Aurelia) fino a Grosseto, dove usciamo per raggiungere Marina di Grosseto. Arrivo alle ore 10:30.

Marina di Grosseto (GR) - km 483
Qui parcheggiamo in via Montreuil, lungo la strada e di fianco alla pineta, in un posteggio per camper gratuito. Da tener presente che nella stessa via si trova un luna park, che è aperto la sera, almeno in questo periodo. A Marina di Grosseto, oltre ad una bella spiaggia sabbiosa (in parte privata in parte pubblica) che la collega a Principina Mare (2 km) e a Castiglione della Pescaia (10 km), troviamo una bella pineta con piste ciclabili che collegano sempre Marina ai due paesi limitrofi. C'è anche un grazioso lungomare dove passeggiare la sera e un piccolo centro con negozi e ristoranti.
Facciamo un giretto in centro e ci imbattiamo nel mercatino del paese: ne approfittiamo per assaggiare diverse qualità di pecorino tipiche della zona.

Nella nostra passeggiata in bici verso Castiglione della Pescaia, percorrendo la pista ciclabile abbiamo trovato altre aree dove possono sostare i camper, direttamente in pineta: sono chiaramente visibili percorrendo la strada che da Marina di Grosseto va a Castiglione. Altre aree sono in paese in Via del Tombolo (alla sinistra del porto canale): si tratta di due parcheggi riservati ai camper, uno prima e uno dopo il parco giochi. E' in pineta ma vicino alla strada. In questo periodo è quasi impossibile trovare un buco… Trascorriamo qui 2 giorni in completo relax per ripartire poi per la Maremma.

28/07/2002

Alberese (GR) Km 518
In serata ci spostiamo in Maremma per visitare Marina di Alberese l'indomani. Ad Alberese c'è un'AA messa a disposizione dal comune: per chi arriva da nord, ce lo si trova subito in cima alla salita che porta in paese, sulla sinistra, vicino alla biglietteria per il parco. Il parcheggio è gratuito e attrezzato per il carico e scarico. Molto tranquillo per la notte.
Chiediamo un po' in giro per la biglietteria e ci fanno sapere che occorre presentarsi la mattina appena l'ufficio apre per essere sicuri di poter acquistare i biglietti.

29/07/2002

Marina di Alberese (GR)
La mattina seguente, in biglietteria, la sorpresa: i camper nel parco non possono entrare, possono accedervi solo le macchine, le bici ed i pedoni. Da Alberese sono circa 7 km per raggiungere Marina di Alberese. L'accesso alle macchine è a pagamento, gratuito per pedoni e bici. Altrimenti c'è l'autobus.
Inoltre, all'interno, è possibile fare delle escursioni seguendo degli itinerari prestabiliti, questi a pagamento. Optiamo per un tour in bici.

29/07/2002

Grosseto Km 540
Per problemi ad una bici, la nostra visita nel parco dura solo la mattina e nel pomeriggio torniamo a Grosseto alla ricerca di un ciclista un po' rifornito. Da Grosseto riprendiamo quindi la SS 1 (Aurelia) e raggiungiamo Orbetello.

Orbetello (GR) Km 585
A Orbetello ci fermiamo per la notte in un parcheggio per camper segnalato non appena si entra nel paese, sulla laguna dalla parte che dà sulla spiaggia della Feniglia. Si tratta di un piazzale tranquillo e illuminato, la sosta è gratuita. Non ci sono altri servizi. (attenzione alle zanzare in questo periodo!!!!). In questo parcheggio la sosta é vietata il sabato tra le 6.00 e le 13.00.

30/07/2002

Orbetello
Dal parcheggio di Orbetello, raggiungiamo facilmente in bici il Tombolo di Feniglia (sia spiaggia pubblica che privata) che dista 4 km circa e il Tombolo della Giannella che dista 7 km circa. Noi abbiamo preferito la Feniglia perché alle spalle della vasta spiaggia c'è anche una bella pineta che si può percorrere in bici per tutta la sua lunghezza, mentre alla Giannella la spiaggia è più stretta e gli accessi dalla strada sono pochissimi.

31/07/2002

Porto Ercole (GR) Km 590
Prima di ripartire per il nostro viaggio, ci dirigiamo a Porto Ercole dove c'è un camper service (segnalato in loco): da Orbetello verso Porto Ercole prendere la deviazione Feniglia. A pagamento (4€ per carico e scarico). Qui c'è la possibilità di sostare la notte e tra l'altro non è lontano dalla spiaggia di Feniglia. Da qui ritorniamo sulla SS1 per raggiungere Capalbio.

Capalbio (GR) Km 618
Qui è difficile trovare posto per parcheggiare. Meglio lasciare il mezzo lungo la strada prima di entrare in paese, anche perché le vie diventano poi piuttosto strette.
Visitiamo lo splendido borgo medievale posto su una collina. Da vedere: la Porta Senese, La Torre Aldobrandesca dalla quale si gode un panorama unico, la Pieve di San Nicola. Pranziamo in un ottimo ristorante, che fa specialità locali (ce ne sono molti e amici mi hanno detto che si mangia bene un po' dappertutto). Ripartiamo poi per Pitigliano. Visto che le strade sono un po' strette, decidiamo di ritornare verso l'Aurelia e all'altezza di Carige prendiamo la strada che porta verso Manciano.
Suggeriamo però di evitare questa strada, almeno nel periodo in cui noi l'abbiamo percorsa: verso Lagaggioli e C. Lascone la strada era dissestata per ben 10 km!!
Da Manciano arriviamo quindi al suggestivo paese di Pitigliano.

Pitigliano (GR) Km 677
E' situato in una splendida posizione, arroccata su un altopiano di rocce tufacee. Da vedere: il Duomo medievale, il Museo etrusco, il museo Zuccarelli. Qui troviamo un parcheggio per camper in Piazza Nenni: si deve arrivare in paese e seguire le segnalazioni. Tranquillo e gratuito. A 1km dal centro. Visitiamo il paese e ripartiamo per il lago di Bolsena, percorrendo le SS 74 e 489.

Bolsena (VT) Km 71
Parcheggiamo in una strada secondaria vicino al lago, dove passiamo anche la notte. Visitiamo la città medievale.

01/08/2002

Da Bolsena, ci spostiamo verso il Parco di Turona per una visita veloce ma non c'è modo di parcheggiare il nostro mezzo così decidiamo di ritornare a Bolsena per riprendere la nostra marcia. Ci dirigiamo verso Gradoli alla ricerca di qualche sentiero da percorrere in bici sul lago, e dopo vari tentativi raggiungiamo il Sentiero dei Briganti. Il sentiero è a volte sterrato, a volte asfaltato poiché si congiunge con la strada, ma comunque tranquillo e panoramico, ideale da percorrere in bici: si può costeggiare il lago fino a Capodimonte. Dopo il nostro giro in bici, riprendiamo la marcia verso Orvieto, con la SS71.

Orvieto (PG) Km 770
A Orvieto ci fermiamo al parcheggio della funicolare: all'interno del parcheggio stesso, c'è la possibilità di fare carico e scarico, rifornimento d'acqua e sosta di notte, tutto a costo zero. Il parcheggio è illuminato ma un po' rumoroso la notte per la vicinanza con la stazione.
Da qui, si raggiunge il centro comodamente con la funicolare. Orvieto sorge su una rupe di tufo e il centro medievale offre moltissimo da vedere: il Duomo, il Palazzo del Popolo, il Palazzo Faina, il Pozzo di San Patrizio, la Rocca dell'Albornoz (da cui si godo una splendida vista), la Torre del Moro, la chiesa di S. Francesco e altro ancora. Di Orvieto è bello tutto, ma non bisogna assolutamente perdersi "Orvieto Underground", un giro nei sotterranei della città! Per prenotazioni bisogna chiedere direttamente all'ufficio del turismo in piazza del Duomo.

02/08/2002

Lago di Corbara Km 782
Dopo aver concluso la visita di Orvieto, ripartiamo verso Todi percorrendo la SS 448. Nel tragitto, ci fermiamo sulle sponde del Lago di Corbara per consumare il nostro pranzo. La vista è stupenda! Ripartiamo quindi per Todi.

Todi (PG) Km 804
Troviamo posto in un parcheggio a pagamento, segnalato non appena si arriva in paese, presso Porta Orvietana. A pagamento (2,58 € / ora). C'è la possibilità di scaricare. Inoltre, ci sono servizi igienici e un comodo ascensore che porta in centro. Visitiamo il centro e ripartiamo successivamente per Terni con la SS 3bis. Todi sorge sopra un colle, da vedere Piazza del Popolo (dove troviamo il Palazzo del Popolo, del Capitano e dei Priori), il Duomo, la chiesa di S. Fortunato e la chiesa di S. Maria della Consolazione. Il nostro viaggio prosegue alla volta delle Cascate delle Marmore, dove trascorreremo la notte.

03/08/2002

Cascate delle Marmore Km 854
A Marmore, parcheggiamo direttamente nel parcheggio a valle delle cascate. Il posto è ampio e tranquillo, ideale per la notte. E poi gratuito. Il costo del biglietto di ingresso alle cascate è di 3€ e sono uno spettacolo da mozzare il fiato! Ripartiamo estasiati nel pomeriggio per il Lago di Piediluco.

Piediluco Km 871
Raggiunto il lago, dopo un breve giro di perlustrazione, decidiamo che la zona non ci entusiasma più di tanto a causa dei vari divieti di sosta e di ingresso al paese, per cui decidiamo di tornare verso Terni per raggiungere Narni.

Narni (TR) Km 902
A Narni troviamo un ottimo parcheggio all'interno della città. La prima indicazione che noi abbiamo incontrato sulla strada che và a Narni segnala un parcheggio per camper: è tranquillo e gratuito ma un po' distante dal centro. Proseguendo e arrivando in paese, ci sono invece le indicazioni per quello che è punto sosta e camper service. Il CS è in ottimo stato, anche perché piuttosto nuovo, ed è gratuito. Dopo la visita della cittadina decidiamo di tornare verso Terni, per mangiarci una pizza e dopo aver consumato la nostra pizza, in serata ci dirigiamo, tramite la SS 3 verso Spoleto, dove trascorreremo la notte.

04/08/2002

Spoleto (PG) Km 950
Nel parcheggio n. 2 c'è la possibilità di sostare la notte. Il parcheggio è gratuito. Non ci sono altri servizi, ma è piuttosto vicino al centro. Visitiamo con tutta calma il bel paesino… tutto in salita! Da vedere: la rocca, il maestoso ponte delle Torri (che si può anche percorrere a piedi o in bici), il Duomo, il Teatro Romano, la chiesa di S. Domenico, il museo archeologico nazionale e la Piazza del Mercato.
Ripartiamo alla volta di Norcia, tramite le SS 395 e 396.

Norcia (PG) Km 994
Sotto Porta Romana, c'è un PS con una fontanella per l'acqua. Facciamo un giro per il paesino, non senza fare qualche acquisto gastronomico. Da vedere: piazza S. Benedetto al centro del paese, nelle vicinanze il Duomo. Il centro è comunque piuttosto piccolo, la gita richiederà non più di un paio d'ore, shopping compreso.
Dopodiché riprendiamo il nostro viaggio. Viste le cattive condizioni meteo e le ancor peggiori previsioni, decidiamo sul momento di prendere la strada per il mare…..
Da Norcia scendiamo verso Arquata, percorrendo una strada a tornanti, ma da Arquata in poi la strada migliora decisamente e si arriva rapidamente ad Ascoli Piceno e da qui, con il raccordo con la A14 Ascoli Piceno / S. Benedetto del Tronto, arriviamo a Monteprandone per fare carico e scarico.

Monteprandone (AP) Km 1076
L'uscita è Monteprandone, il CS si trova in località Centobuchi, sulla SS 4. Tranquillo, acqua, pozzetto, illuminazione. Gratuito. Trascorriamo qui la notte.

05-06/08/2002

San Benedetto del Tronto (AP) Km 1090
Da Monteprandone raggiungiamo con la SS 16 San Benedetto del Tronto, e più precisamente la Via Scarlatti. Qui c'è un PS e CS: come PS è buono per il giorno, perché si trova a 100 m dal mare, ma per la notte non è tranquillo, a causa della vicinanza con la ferrovia e la SS; purtroppo, almeno in questo periodo, l'acqua scarseggia, quindi per fare il carico d'acqua ci si impiega una vita, e a volte, non si riesce neanche a pulire bene il pozzetto dopo averlo usato perché il getto d'acqua è troppo debole. Risultato: uno spettacolo poco piacevole! Da questo punto di vista, meglio ripiegare su quello di Monteprandone x la sera, secondo noi, visto che da qui non è lontano, è tranquillo e pulito.

La spiaggia è lunga vari km, con sabbia finissima, sia pubblica che privata, ben attrezzata e dotata di una splendida pista ciclabile. Per dare un'idea di dove si trova il PS, diremo che una volta sul lungo mare, ci troviamo di fronte al bagno n. 72… In effetti un po' lontano dal centro ma in questo periodo non si può chiedere di meglio. In serata ci spostiamo a Monteprandone per la sagra delle olive fritte dopodiché ritoriniamo al punto sosta per dormire un po' tranquilli.

07/0820002

Grottammare (AP) Km 1126
Il giorno successivo decidiamo di visitare Grottammare: troviamo un'area di sosta per camper vicino al Centro Commerciale L'Orologio. La ferrovia ci perseguita, e ormai ci siamo rassegnati a notti rumorose! Trascorriamo la giornata in spiaggia, vicinissima al parcheggio, basta fare un sottopasso e siamo sul lungomare.

08-09/08/2002

Porto S. Giorgio - Lido di Fermo (AP) Km 1158
Ci spostiamo da Grottammare a Porto S. Giorgio con la A14 - uscita Porto S. Giorgio e proseguiamo sulla SS16. A Porto S. Giorgio però non troviamo alcun PS per cui proseguiamo per Lido di Fermo, subito dopo P.S.G., dove troviamo un'AA gestita dallo Chalet Il Grillo. L'area consiste in un parcheggio erboso di fronte al mare. La tariffa di 9 € include carico e scarico (in teoria anche la corrente ma le uniche 2 torrette disponibili in questo periodo erano state letteralmente assaltate). Quando si arriva, bisogna chiedere direttamente allo Chalet Il Grillo, subito sul lungomare.

10-11/08/2002

Roseto degli Abruzzi (TE) Km 1233
Riprendiamo il nostro viaggio e decidiamo di tornare verso sud perché il tempo era pessimo, mentre più a sud le previsioni erano più incoraggianti. Riprendiamo quindi la A14 direzione Pescara e proseguiamo fino a Roseto. Noi siamo usciti a Giulianova, perché la nostra intenzione era di evitare il centro di Roseto, invece in centro c'è la segnalazione di un CS oltre il paese e a questo punto sarebbe stato meglio uscire direttamente a Roseto.
Il CS si trova infatti non lontano dall'uscita della A14, vicino agli impianti sportivi.
Per quanto riguarda invece la sosta, c'è un PS sul lungomare Trieste, di fianco il campeggio "Euro Camping Arcobaleno". Noi personalmente, non avendo trovato posto qui, abbiamo ripiegato su un parcheggio verso nord, sempre costeggiando il mare e percorrendo il lungomare, siamo tornati verso il lungomare Trento, e all'altezza del bagno n. 34 Riva del Sol si trova sulla sinistra un parcheggio erboso. I vigili ci hanno consentito di sostare ma ci hanno avvertiti che se avessimo aperto la veranda o fatto campeggio, avrebbero dovuto multarci. Questo perché è già presente nel comune l'altro punto sosta espressamente indicato per i camper.
Attenzione alle altezze!! Sì perché dalla strada statale per arrivare al mare bisogna attraversare la ferrovia. Purtroppo ci sono molti sottopassi veramente bassi (2 metri!), ma non bisogna disperarsi, ogni tanto c'è un passaggio a livello dove possiamo attraversare anche noi.

12-13/08/2002

Giulianova (TE) Km 1250
In serata ci spostiamo verso Giulianova percorrendo la SS16. Anche qui gli stessi problemi per le altezze. Ad ogni modo riusciamo a raggiungere il lungomare da Via Mantova (+ a nord nel paese); non ci sono aree per camper e quindi cerchiamo un posto per sostare, senza dar fastidio, dalle parti del bagno Smeraldo Mare: rimane un po' fuori dal centro e verso nord, ma è più tranquillo ed è più facile trovare posto.
Giulianova offre un bel lungomare attrezzato e con una splendida pista ciclabile che, ininterrottamente, la collega a Tortoreto Lido e Alba Adriatica fino a Villarosa.

14/08/1002

Colonnella - Torano Nuovo - Colonnella (TE) Km 1326 - Monteprandone Km 1326
Consigliamo anche di visitare il Centro Commerciale di Colonnella (Iper): è immenso e all'interno si trovano tantissimi negozi, da Mediaworld a Longoni, da pizzerie a parrucchieri, dal supermercato ai negozi di abbigliamento, pizzeria, ristorante, ecc. Da qui il nostro viaggio è ripartito alla volta di Torano Nuovo per una sagra del paese: purtroppo siamo arrivati un po' tardi e per il camper non c'è stata possibilità di parcheggio neanche a pagare.
Decidiamo quindi di ritornare sui nostri passi e cenare al centro commerciale di Colonnella per poi riprendere la marcia verso l'Umbria. Visto che eravamo un po' a corto d'acqua, abbiamo deciso di tornare da Colonnella a Monteprandone per il carico. Dopo esserci fatti la tanto sospirata doccia, siamo ripartiti alla volta dell'Umbria! A14 fino ad incrociare il raccordo con Macerata e da lì appunto verso Macerata.

15/08/2002

Assisi (PG) Km 1492
Dopo aver trascorso la notte in un'area di servizio dalle parti di Macerata, arriviamo il mattino dopo ad Assisi, percorrendo la SS 77 e non senza aver fatto una tappa a Foligno per il rifornimento di benzina. Una volta ad Assisi, siamo usciti a Santa Maria degli Angeli, e qui abbiamo optato per un parcheggio nei pressi della stazione, dietro la chiesa di S. Maria degli Angeli. 5,16 € per 24 h (solo sosta, non ci sono altri servizi) ma è tranquillo. Si trova a 100 metri dalla stazione.
Dalla stazione, abbiamo preso un autobus che ci ha portato ad Assisi - Porta Nuova. Il centro storico medievale di Assisi è conservato magnificamente. Qui è meglio dedicare una giornata alla visita del paese perché è veramente stupendo. Da vedere: la chiesa di S. Francesco, la chiesa di Santa Chiara, il Duomo (o chiesa di s. Rufino), il Tempio di Minerva e il Palazzo del Capitano del Popolo nella medesima piazza. Dopo la visita della splendida città, facciamo ritorno al parcheggio dove trascorriamo la notte. Il posto è molto tranquillo e si sta bene.

16/08/2002

Perugia Km 1541
Ripartiamo per Perugia con la SS75 e percorriamo qualche km in + perché non abbiamo trovato il CS al primo colpo. Si trova in Piazzale Bove di fianco alla caserma dei carabinieri, e c'è anche un ampio parcheggio, un po' rumoroso. Da qui, in 20 minuti, si raggiunge il centro con una strada un po' in salita e qualcosa come 180 scalini…… Per fortuna nel primo tratto ci sono anche le scale mobili! Da vedere: Palazzo dei Priori con al suo interno la Sala dei Notari (ingresso gratuito) e la Galleria Nazionale dell'Umbria (a pagamento), il Duomo e la Fontana Maggiore, il Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria, il Palazzo del Capitano del Popolo, l'Arco Etrusco, la chiesa di S. Domenico.
Facciamo un tour della città e verso sera decidiamo di ritornare sulle rive del Trasimeno per passare le ultime ore di vacanza.

Castiglione del Lago (PG) Km 1587
Purtroppo quando arriviamo negli ampi prati dedicati alla sosta dei camper a Castiglione del Lago, sulle rive del lago Trasimeno, troviamo dei grossi tendoni e in corso una festa del paese!
Dopo cena, rassegnati, decidiamo di ripartire verso casa, poiché è ancora presto, e di portarci avanti per evitare le code del rientro previste per l'indomani. Quindi da Castiglione andiamo a prendere il raccordo con la A1 e dopo Firenze decidiamo di imboccare la A11. Ci fermiamo a dormire all'area di servizio di Monte Quiesa Nord, subito dopo Lucca, sul raccordo Lucca / Viareggio. Al costo di 5,16 € tra l'altro si può fare carico e scarico.
Purtroppo non dormiamo bene a causa del popolo dei nottambuli che frequenta l'area di servizio e fa casino fino all'alba e di due bontemponi che hanno ben deciso di assestare al nostro mezzo un violento colpo (un calcio forse?!) nel mezzo della notte, tanto per divertirsi! In compenso ora abbiamo un bel ricordino sulla carrozzeria….

17/08/2002

Como - Km 2100
Ripartiamo così verso nord, imboccando la A12 e successivamente la A15, la A1, la A50, la A8, la A9 e finalmente raggiungiamo senza code e in tutta tranquillità Como….. La parte più faticosa è venuta dopo, quando abbiamo ricostruito questo itinerario!


Viaggio effettuato da Annalisa ed Alessio a Giugno 2003

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i più recenti aggiornamenti alla situazione delle aree di sosta nella sezione AREE DI SOSTA.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
677 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER REGOLATORE SOLARE VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER ...
Display per regolatori solari MPPT, si colleg...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 A) REGOLATORE DI CARICA PER MODULI FOTOVOLTAICI VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 ...
Specialmente quando il cielo e' nuvoloso o qu...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina