CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

CORSICA

Un completo itinerario nell'isola Francese, con molti suggerimenti per chi ama le escursioni in bicicletta.

Una vacanza balneare in un mare cristallino e non troppo lontano.


Martedì, 16/7
Castellamonte-Savona-Bastia, Km. 210
Partenza da Savona con leggero ritardo ore 16 linea Corsica Ferries 288 € AR 2 persone e camper 5.35m. Mare tranquillo e arrivo a Bastia 22.30. Pernottamento al porto dove sostavano già altri camper.

Mercoledì, 17/7
Bastia-Corte, Km. 78
Nella mattinata ci spostiamo subito a Corte. Sosta presso un parcheggio dopo il ponte, ma abbiamo visto poi che c'era un ampio piazzale davanti all'università dove volendo si può anche pernottare. Visita della città medioevale, l'aspetto è di leggero abbandono, ma gradevole l'aspetto con le sue case appollaiate su di un picco. Bello il panorama che si può ammirare dal belvedere. Nella cittadella c'è il museo de la Corse e l'ufficio del turismo. Ci spostiamo poi nelle Valle della Restonica, da Corte parte una strada non troppo larga, ma percorribile con un camper sino al campeggio Tuani (6€ x pers. e 6€ camper) dove ci sistemiamo e con l'ausilio della navetta gratuita raggiungiamo le Bergeries de Grottelle dove parte un sentiero per raggiungere un primo lago in 30m. ed il secondo altri 30m. Possibilità di pranzare presso gli ovili di Grottelle, oggi attrezzati a ristorantini spartani. Per chi non vuole andare in campeggio c'è la possibilità di sostare al primo parcheggio, capolinea della navetta.

Giovedì, 18/7
Corte-Pinarello-S.Giulia, Km. 65
Da Corte ritorniamo sulla costa verso Aleria. Il primo posto sul mare lontano dalla strada lo troviamo a Marina di Pinarello. Qui il mare è bello ma i posti per camper non sono belli. Sosta lungo la pineta e il mare dista 100m. Più avanti c'è il campeggio California sul mare con camper service (6€ x pers. 6€ camper) Noi decidiamo di proseguire verso Palombaggia, ma visto l'orario (pomeriggio inoltrato) c'è molto casino e troviamo posto solo a S.Giuglia. Anche qui ci sono sbarre per i camper, ma prendendo la prima stradina a Sx con indicazioni residence Blue Marine si raggiunge un parcheggio 300m. dal mare ma tranquillo dove sostiamo la notte senza problemi. Il parcheggio si trova proprio di fronte all'ingresso del residence e non so sino a quando i camper possano sostare. Con la bici ho poi esplorato la zona di Palombaggia dove presso il ristorante a Foracchia ho trovato un parcheggio privato per camper con attacco luce ed acqua alla modica cifra (!!!) di 25€ x 2 persone e camper + 2€ ogni persona oltre le 2 comprese nel prezzo. Appena oltre c'è invece un bar che fa sostare i camper anche la notte per 15€.

Venerdì, 19/7
S.Giulia-Palombaggia, Km. 25
Al mattino ritorniamo verso Porto Vecchio per fare provviste al supermercato e poi ci trasferiamo presso il parcheggio a pagamento visionato il giorno precedente. Da Porto Vecchio prendere la seconda strada delle tre che portano a Palombaggia, quella che passa da Porra e conduce direttamente a Palombaggia. Arrivati sulla litoranea si prende a Sx per pochi metri e poi si devia a Dx per una strada in discesa con indicazioni Ristorante Tamaricciu, poi tenere la sinistra verso il primo bar e chiedere al gestore del bar per pernottare con il camper. Il mare è bellissimo e ci fermiamo anche il giorno dopo.

Sabato, 20/7
Palombaggia-L'Ospedale, Km. 40
Dopo aver sostato tutto il giorno presso lo stesso bar ci spostiamo in serata verso la Foresta dell'Ospedale dove c'è una diga e delle cascate da visitare. Il parcheggio delle cascate è pieno di generatori che alimentano i due bar ristoranti, lungo la diga è troppo isolato e a fianco della strada perciò preferiamo spostarci a dormire nel centro abitato dell'Ospedale presso il parcheggio della Chiesa.

Domenica, 21/7
L'Ospedale-Rondinara-Ermitage della Trinitè, Km. 72
Ci svegliamo che siamo circondati da transenne, c'era una festa nel pomeriggio. Preferiamo ritornare al mare verso il golfo di Rondinara. A 2Km. dopo il campeggio strada tutta asfaltata c'è un parcheggio a pagamento dalle 9 alle 21 (camper 4€) poi lo chiudono con una catena. Ceniamo nel parcheggio poi ci spostiamo verso S.Manza, ma anche qui ci sono divieti di sosta ai camper dalle 23 alle 7. (alcuni camper hanno pernottato in fondo alla strada) Noi preferiamo andare a dormire presso L'Ermitage della Trinità. Seguire direzione Ajaccio, poi dopo alcuni Km. deviazione sulla sinistra.
Bici: Dal parcheggio a pagamento di Rondinara parte una strada sterrata (proprio dietro al parcheggio) Poi al primo bivio a Dx in salita poi al prossimo a Sx si percorre così una pista per moto a 4 ruote che conduce sulla statale per Bonifacio. Se invece al secondo bivio si procede diritti e poi al successivo a Sx in discesa si incontra un cancello, superarlo e proseguire diritti sino a raggiungere la strada che porta al campeggio e poi al parcheggio dove siamo partiti.

Bonifacio Lunedì, 22/7
Ermitage della Trinità-Bonifacio-La Tonnara, Km. 17
Al mattino presto ci spostiamo a Bonifacio, non troviamo posto in campeggio perciò sostiamo in un parcheggio a pagamento 1€ ogni ora. Scopriamo dopo che più avanti sulla sinistra c'è un parcheggio dove fanno stare i camper anche la notte 7€ di giorno e 5€ la notte. Prendiamo la barca per visitare le isole Lavezzi e la costa di Bonifacio molto bella. Rientro nel pomeriggio e visita della città con l'ausilio del trenino che parte di fronte al piazzale del porto. In serata ci spostiamo verso la spiaggia della Tonnara dove ci sono altri camper, per raggiungere il posto occorre affrontare un pezzo di sterrata molto brutta, ma senza problemi neppure per un Ducato.
Qui incontriamo un camper Belga che ci racconta l'esperienza vissuta a Propriano dove è stato colpito con una pietra nella notte mentre sostava al porto con altri camper. Insieme a lui sono stati colpiti altri due camper, uno aveva il vetro laterale rotto altri la parete bollata. Il fatto era accaduto domenica notte, verso le 3 del mattino.

Martedì, 23/7
La Tonnara-Bonifacio, Km. 13
Trascorrimo la giornata presso la spiaggia della Tonnara ed in serata ci trasferiamo al campeggio Pian delle Fosse verso il Golfo di Sant'Amanza, sulla D58 direzione Bonifacio 100 m. dopo l'incrocio con la D60. Il campeggio è lontano dal mare, ma è dotato di camper service e costa 14.5€ 2 persone e camper.

Mercoledì, 24/7
Bonifacio-Roccapina, Km. 38
Puntiamo verso Roccapina, il parcheggio della spiaggia è bloccato ai camper da una sbarra e perciò ci sistemiamo nel campeggio comunale che dista 300m. dal mare. La strada per raggiungerlo è sterrata, circa 2 km. ma a parte il primo tratto è abbastanza bella e larga, il capeggio è pieno di camper e costa 12€ per 2 pers. e camper.
Bici1:Raggiungere la spiaggia di Roccapina tenendo la sinistra e a fianco della spiaggia parte una sterrata che costeggia la costa con magnifiche vedute sulla roccia raffigurante un leone. La strada è bella senza troppe salite, facile.
Bici2: Portarsi in cima sulla statale, ma prima di arrivare sulla statale deviare a Sx dove dopo pochi metri si incontra un cancello. Superato il cancello si prosegue per una bella strada sterrata che prima in leggera salita e poi in discesa sino a raggiungere la plage d'Erbaju, rientro per la stessa.

Giovedì, 25/7
Roccapina-Tizzano, Km. 44
Ci spostaiamo in direzione Sartene. Sosta presso un'azienda vinicola per acquistare del vino, 2€ al litro, Demanio di S, Martino presso un'area di sosta con panchine e tavolini sulla destra. A Sartene facciamo provviste al supermercato e poi scendiamo a Tizzano. Anche qui non ci sono spazi per camper e preferiamo sostare al campeggio l'Avena 200m. dal mare 18€ 2 pers. e camper.
Bici1: Raggiungere Tizzano e poi proseguire per una strada sterrata con ottimo fondo sino ad un villaggio, poi diventa brutta, ma sempre abbastanza pianeggiante, rientro per la stessa.
Bici2: Dal campeggio prendere a Dx. In cima alla salita ci sono 2 strade, la 1° in salita, prendere la seconda in discesa con una sbarra aperta. Proseguire in discesa sino al mare poi a Sx sempre costeggiando il mare si raggiunge la spiaggia di Tralicetu, da qui si risale verso un gruppo di case. Al bivio ci sono 2 possibilità. A Sx si ritorna direttamente al campeggio con una ripida salita, mentre se si prosegue diritti si raggiunge la strada asfaltata per Tizzano, da qui a Sx e poi a Sx ancora verso il campeggio.

Venerdì, 26/7
Tizzano-Propriano-Verghia-La Liscia, Km. 133
Ci spostiamo verso Propriano. Al porto diversi camper hanno dormito, però preferiamo proseguire oltre vista l'esperienza toccata ad alcuni equipaggi nei giorni scorsi. Le terme di Baraci sono state ristrutturate e i bagni sono a pagamento. Proseguiamo sempre lungo la costa per una strada molto stretta, ma c'è poco traffico e raggiungiamo Verghia. Dopo il paese c'è una bella spiaggia con ampi spazi per sostare, ma anche qui vige il divieto ai camper, ma essendo senza sbarra ne approfittiamo per pranzare dopo un rilassante bagno. Proseguiamo verso Posticcio dove troviamo un campeggio, ma c'è troppo casino e preferiamo proseguire oltre Ajaccio. Dopo Ajaccio la strada si allontana dal mare ma decisamente più larga. Sostiamo a La Liscia presso il campeggio A Marina direttamente sul mare e molto bello 20.40€ x 2 pers. + camper.
Bici: Dal campeggio si svolta a Dx costeggiando il mare sino a tour d'Ancone poi in leggera salita per strada asfaltata si raggiunge punta Paliagi. Stupenda vista sul mare. La strada in ripida salita si allontana poi dal mare per raggiungere bocca S. Bastiano sulla D81 dove svoltando a Sx si ritorna a Liscia per la D81.

Sabato, 27/7
La Liscia-Cargese, Km. 32
Ci spostiamo a Cargese. Sosta libera a plage de Peru, seguire le indicazioni sulla sinistra appena fuori da Cargese. Ampio piazzale dietro ad un piccolo bar ristorante fronte mare. La zona è abbastanza tranquilla e non ci sono divieti. Il mare è bello, ma il paese è in alto e lontano dal parcheggio.
Bici: dal parcheggio proseguire lungomare verso la torre de Omigna. La strada sterrata inizialmente bella e facile poi diventa un sentiero comunque ciclabile.

Capo Rosso Domenica, 28/7
Cargese-Piana-Porto, Km. 29
Ci accingiamo ad affrontare il percorso più affascinate di tutta la Corsica, le calanche di Piana. Partiamo presto per non incontrare molto traffico, la strada è stretta ma percorribile e molto spettacolare. A Piana è impossibile sostare, divieti e sbarre ci costringono a proseguire. Sosta a metà strada tra Piana e Porto presso la roccia chiamata testa del cane. Da qui parte un sentiero che in 30m. raggiunge attraverso uno spettacolo di rocce rosse il castello (conformazione rocciosa che assomiglia ad una fortezza). Raggiungiamo Porto, anche qui molti divieti di sosta camper e sbarre che però sono aperte e molti camper hanno sostato anche per la notte presso la spiaggia di Porto, seguire la strada del campeggio municipale. Noi entriamo in campeggio che dista dal mare circa 500m. 13€ x 2 pers. + camper, camper service all'ingresso. Il supermercato è lontano e conviene rifornirsi prima di entrare in campeggio. Verso sera effettuiamo il giro in barca a capo Rosso 20€ x pers.. Molto bello capo Rosso con le diverse grotte ed insenature.
Bici: Dal campeggio si sale verso Porto e si prosegue verso nord, ma poi subito a Dx verso Ote. La strada è tutta asfaltata e si raggiunge il caratteristico paesino di Ote (comune di Porto). Da qui la strada riscende sino al fiume Porto dove prima del ponte si può ammirare un vecchio ponte genovese di Pianella, ancora ben conservato, (2m. a piedi). Dal piazzale più avanti parte un sentiero che attraversa le gole di Spelonca sino a raggiungere Evisa, 1h30 A/R a piedi.

Lunedì, 29/7
Porto, Km. ---
Porto Ci fermiamo ancora un giorno a Porto perché qui è il posto dove ci sono più cose belle da vedere.
Volendo si poteva proseguire alla baia di Bussaglia che si trova poco oltre Porto direzione nord, ottimo campeggio sul mare. Bici: Raggiungere la baia di Bussaglia, da qui parte una strada sterrata prima del fiume dove c'è anche una fontana in pietra. Si fiancheggia sul versante opposto il paese di Serriera. La strada prosegue in leggera salita e fondo buono per un bel pezzo, poi diventa sempre più impegnativa sia la salita che il fondo sino a raggiungere dopo 10 Km. a quota 915 s.l.m. la Bocca di Vergiolo.

Martedì, 30/7
Porto-Galeria, Km. 53
La strada dopo Porto, da Partinello a Bocca a Palmarella è molto stretta, circa 20km. conviene partire presto al mattino per non incontrare molto traffico. Da Bocca a Croce parte un sentiero che porta a Girolata 1h45 solo andata. Il paese di Girolata è raggiungibile solo via mare o a piedi.
Giunti a Galeria troviamo posto in un parcheggio a pagamento solo la notte 11€, (di giorno gratis) molto bello, a terrazze sul mare. La spiaggia dista circa 100m. e si trova alla foce del fiume Fango che forma un bellissimo delta visitabile anche in canoa, (noleggio sul posto) passeggiate a cavallo. Il paese dista circa 500m. e si raggiunge anche a piedi.
Bici: Da Galeria si prende la D351 che porta nella valle del fiume Fango. Dopo l'incrocio con la D81 la strada asfaltata, ma non trafficata costeggia il fiume che forma innumerevoli piscine naturali scavate nel granito. Giunti a Barghiana si prende una sterrata che fiancheggia la chiesa ed il cimitero.La strada prosegue in leggera salita con fondo buono. Poi si raggiunge un ponte ricostruito con assi di legno, da questo ponte la strada inizia a salire ed il fondo è molto brutto e spesso non ciclabile.

Mercoledì, 31/7
Galeria, Km. ---
Sostiamo ancora un giorno in questo magnifico posto. Peccato che non ci sia una fontana dell'acqua vicino al parcheggio. Alla sera passa l'addetto del Comune a riscuotere i soldi.

Calvi Giovedì, 1/8
Galeria-Calvi-Algajola, Km. 56
La strada per Calvi è ancora molto stretta e va affrontata al mattino presto per non incrociare troppo traffico. Appena prima di Calvi c'è un bivio a Dx che porta a N.D. de la Serra. Santuario situato su uno sperone con magnifica vista su Calvi e tutto il suo golfo, possibile anche la sosta notturna nei parcheggi sottostanti. Sosta a Calvi nel parcheggio sterrata dopo la città di fronte al supermercato Super U. Da qui si può raggiungere a piedi sia il centro che la cittadella. Alcuni camper hanno pernottato nel parcheggio, ma noi preferiamo proseguire per Algajola. Sosta dopo il paese in un grande campeggio, ma molto rumoroso perché vicino alla strada e alla ferrovia (camper service non funzionante). Di fronte al campeggio, oltre la ferrovia c'è un parcheggio con divieto ai camper, ma qualcuno ha pernottato ugualmente.

Venerdì, 2/8
Algajola-Lozari, Km. 16
Ci spostiamo a Lozari, ampia spiaggia e mare limpido. Ci sono i divieti di sosta dalle 20 alle 6, ma molti camper hanno sostata di fronte alla spiaggia prima del ristorante. Ci fermiamo anche noi per la notte, ma molta polvere perché la strada è sterrata.
Bici: Dalla spiaggia di Lozari si prende la D113, indicazioni x Golf Regino. Strada sempre asfaltata ma non trafficata. Al primo incrocio si prende a Dx e poi subito a Sx, si fiancheggia una diga poi a Sx e subito a Dx si raggiunge il paesino di Muro arroccato sulla collina. Da muro si prosegue a Dx per Avampessa e poi Cateri. Da Cateri si prende a Dx in discesa (indicazioni Ile Rouge) ma poi subito a Dx in salita dove dopo pochi Km. si raggiunge il magnifico villaggio di S.Antonino arroccato su un cucuzzolo e percorribile solo a piedi o a dorso d'asino. Ampio piazzale antistante il paese vicino alla chiesa e raggiungibile anche in camper. Conviene rientrare per la stessa strada per evitare il traffico delle strade principali.

Sabato, 3/8
Lozari-Marina di Giottani, Km. 74
Attraversiamo il deserto di Agriates, la strada è abbastanza larga. Presso l'abitato di Casta parte la strada sterrata 12Km. che porta alla spiaggia di Saleccia. Non praticabile con mezzi pesanti, meglio fare una puntatine in bici. Raggiungiamo S.Florent e poi intraprendiamo la strada che percorre il peripelio del dito (Cap Corse). Dopo S. Florent la strada è molto stretta e va percorsa con molta prudenza, speroni rocciosi che sporgono. Finalmente arriviamo a marina di Giottana, parcheggio per camper gratuito con fontana, la spiaggia di ciottoli dista 100m. Non ci sono negozi e conviene arrivare con tutte le provviste necessarie. Posto molto tranquillo e rilassante.
Bici: Da marina di Giottani si prende a Sx sulla D80 poi a Dx per Barretani, Raggiungere la chiesa di Barretani, da qui parte una pista sterrata di 5.7 Km. per Pinzu Vergine dove si gode di un panorama sui due mari.

Domenica, 4/8
Marina di Giottani-Tollare, Km. 35
La strada prosegue verso Centuri sempre molto stretta. Bella la vista su Marina di Centuri che si può ammirare dal col della Serra. Da qui la strada scende a Botticella, bivio a Sx per Tollare e Barcaggio. Ci sono due strade per raggiungere Tollare, la prima diretta, più corta, ma più stretta, la seconda più lunga, ma più trafficata. Conviene valutare quale fare a seconda dell'orario che si arriva. Nel pomeriggio è sconsigliato passare da Barcaggi perché molte auto sostano lungo la strada. A Tollare come a Barcaggi ci sono due parcheggi a pagamento 7€ 24 ore.
Quello di Tollare è più tranquillo e più panoramico, ma la spiaggia è meno bella. Nel parcheggio di Tollare c'è anche la fontana dell'acqua. Ci troviamo in punta ad un capo di fronte all'isola di Giraglia, lo spettacolo è affascinante, purtroppo il vento soffia sempre molto forte specialmente di notte.
Bici: Da Tollare si risale 2Km. la strada per Botticella e poi a Dx per una strada asfaltata che però di asfalto c'è ben poco. Si raggiunge Capo Grosso dominato da una torre di controllo con radar.

Lunedì, 5/8
Tollare Bastia, Km. 58
La strada è ancora stretta sino a Macinaggio poi diventa larga e scorrevole. In serata raggiungiamo Bastia dove sostiamo al porto presso il parcheggio dell'imbarco.

Martedì, 6/8
Bastia-Savona-Castellamonte, Km.210
Imbarco per Savona alle ore 8.15, arrivo a Savona in perfetto orario ore 14.15
Si rientra a casa.

Percorsi in totale Km. 1298


Viaggio effettuato nel Luglio 2002 da Enrico Lui

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
678 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER REGOLATORE SOLARE VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER ...
Display per regolatori solari MPPT, si colleg...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 A) REGOLATORE DI CARICA PER MODULI FOTOVOLTAICI VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 ...
Specialmente quando il cielo e' nuvoloso o qu...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina