CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

       VACANZE 2001 - DANIMARCA

 

·        PERIODO. DAL 7 agosto AL 23 agosto

·        EQUIPAGGIO. ANDREA ENRICA MARCO (34. 33. 4.)

·        MEZZO. SAFARIWAYS ASSUAN, su FORD 2000 benzina, gas

            Del 1991. ( GIGIO BLU )

·        KM percorsi:   5156

·        SPESA BENZINA            £   1.019330   litri 482,4

·        SPESA GAS                     £      314.000   litri 275,29

·        MEDIA  KM/L   6,80

·        SPESA AUTOSTRADA  £       105.000

·        SPESA TRAGHETTO     DM           88

·        SPESA PONTE                DKK       230

·        SPESE  TOTALE             £   3.150.000

     

·        TEMPO METEREOLOGICO

·        Tempo sereno giorni     9

·        Tempo variabile giorni  4

·        Tempo piovoso giorni   4

·        STRADE: Buone

·        PROBLEMI: Nessuno n’al mezzo né logistici.

 

Questo viaggio, organizzato circa tre mesi prima della partenza, è stato scelto fondamentalmente per tre motivi; visitare un paese del nord Europa, provare il nostro (Gigio blu ) acquistato 15 mesi prima e anche per riposarci al fresco dopo la caldissima estate passata al mare, cosi il 7 agosto, tutti entusiasti partiamo per la nostra avventura.

 

7 AGOSTO: DA MONSANO ( AN).   A "GARDA EST " (VR).

Partenza come il solito "tranquilla” ore 21.30 imbocchiamo l’autostrada entrata ANCONA NORD e tutta una tirata fino sopra VERONA nell’area di servizio, "GARDA EST" alle 2.00 ci fermiamo a dormire.

 

8 AGOSTO: "DA GARDA EST " (VR).    A  ULM (D).Sveglia alle ore 7.00, colazione e via tutta di un fiato direzione FUSSEN (D) via INNSBRUK  senza fermate tranne che per rifornimento e pranzo.Nel pomeriggio verso le ore 15.00 siamo arrivati al castello di NEUSCHWANSTEIN a FUSSEN.

Per la visita abbiamo aspettato fino alle 18.45. La visita del castello è stata un inferno con MARCO che ha frignato tutto il tempo, ma il castello è davvero quello delle favole. Siamo ripartiti verso le 20.00  riprendendo di nuovo l’autostrada tedesca con meta PUTTGARDEN e ci siamo fermati a dormire a ULM su un’area di servizio.

 

9 AGOSTO: ULM (D).   PUTTGARDEN (D).

La mattina di buon ora sostanziosa colazione e via di nuovo con l’autostrada E 45 via WURZBURG - HAMBURG e arrivo nella serata inoltrata a PUTTGARDEN. Pronti per imbarcarci il mattino dopo, abbiamo dormito sul molo vicino a dove attraccano le navi per la traversata.

 

10 AGOSTO: PUTTGARDEN (D).   HELSINGOR (DK).

Il mattino alle ore 7.00 eravamo gia in fila per l’imbarco, arrivo a RODBYHAVN dopo aver pagato DM 88 per camper fino a 6 M di lunghezza con la SCANDLINES, siamo finalmente in terra danese!!!!!!

La nostra prima tappa è l’isola di MON per vedere le famose scogliere di MONS KLINT. Siamo arrivati nel punto delle scogliere attraverso una strada sterrata che termina con un parcheggio (25 DKK) dal quale si scende con una scala di legno di 500 gradini a picco sul mare (molto comodi). Il tempo non era dei migliori, ma quando siamo arrivati in fondo ha iniziato a piovere a dirotto e lo spettacolo non era come sui giornali o sulle cartoline con le scogliere bianchissime e il mare blu. Dopo aver pranzato e riposato siamo ripartiti alla volta di HELSINGOR  dove il mattino dopo avremmo visitato il castello di KRONBORG, la notte abbiamo dormito al centro di HELSINGOR su un parcheggio normale.

 

11 AGOSTO:   HELSINGOR.           COPENAGHEN.

La mattina ci siamo svegliati sotto un temporale e demoralizzati ci siamo spostati al parcheggio mentre ogni tanto le nuvole lasciavano intravedere il sole e un po’ risollevati abbiamo iniziato a fare il giro del parco.Quando abbiamo deciso di visitare il castello all’interno sia MARCO sia l’orario molto tardi dell’apertura (10.30) ci hanno fatto cambiare idea e siamo andati a visitare il centro della cittadina dove la via centrale era affollatissima e con tanti negozi per la gioia d’ENRICA.  Ah ! dimenticavo il castello di KRONBORG è famoso perché  L’AMLETO di SHAKESPEARE è stato ambientato proprio qui

  e qui poi sono stati girati anche dei film.Dal castello e dal porto di HELSINGOR si vede benissimo la costa svedese con la città di HELSINBORG e data la minima distanza eravamo  tentati di prendere una nave per andare in territorio SVEDESE ma siamo stati fermati dai giorni contati che avevamo (anche se sono molti avevamo tutto programmato). Prima di pranzo siamo ripartiti per arrivare a HILLEROD a vedere il FEDERIKSBORG SLOT. Bellissimo castello con un grandissimo giardino che si può visitare gratuitamente, per gli interni siamo stati costretti di nuovo da MARCO a non visitarli perché era molto stanco. La sera siamo ripartiti con destinazione COPENAGHEN e arrivati dopo cena non abbiamo avuto problemi con il traffico per cercare tranquillamente un parcheggio dove si potesse sostare per la notte, avendo letto di un camperista che aveva sostato vicino al TIVOLI, con i suoi punti di riferimento siamo arrivati sulla BERNSTORFESGADE e avendo avvistato altri camper parcheggiati ci siamo sistemati anche noi tra la FALK e lo stabile della POLIZIA (70 DKK, tutto il giorno la notte è gratis)

 

12 AGOSTO:        COPENAGHEN.

Il mattino svegliati sotto un temporale (tanto per cambiare) ci siamo armati di coraggio (k-way e ombrelli) siamo partiti alla volta del centro, abbiamo fatto una passeggiata dalla piazza principale RADHUSPLADSEN fino al NYHAVN percorrendo la lunga via pedonale formata da tante vie insieme (l’area pedonale più lunga nel Europa) lo STROGET. Nel pomeriggio anche se pioveva a dirotto non ci siamo persi d’animo e siamo andati al TIVOLI il grande parco divertimenti al centro di COPENAGHEN. Mille luci mille attrazioni ma lo immaginavamo un po meglio dopo aver visto i nostri parchi giochi in italia, facendo il confronto ci sono molti meno giochi anche se molto curato, pulito e abbellito con tante luci, e le attrazioni sono molto care (minimo 10 Dkk massimo 50 Dkk).

 

13 AGOSTO: COPENAGHEN.

Oggi siamo partiti direzione SIRENETTA il tempo come il solito pioveva ma miracolo arrivati lì ci ha accolto un sole stupendo, dopo siamo andati a visitare AMALIENBORG la residenza reale, il giardino del castello di ROSENBORG dove sono custoditi i gioielli della corona. Poi rifocillati al McDonald’s siamo ritornati a fare una passeggiata al NYHAVN (porto nuovo) caratteristico lungo canale con le case colorate di molti colori dove ci sono pub e bar.Giro veloce ai grandi MAGAZIN DU NORD e poi ritorno al camper passando lungo lo STROGET e andando a visitare la RUNDETARN (torre rotonda) dove salendo in cima si vede tutta la città.

 

14 AGOSTO: COPENAGHEN.         BILLUND.

Oggi ancora un giro per lo STROGET dopo aver visitato nel municipio l’orologio di JENS OLSEN, fatto acquisto di souvenir, una visita al palazzo del parlamento e ritornati al camper abbiamo preso la strada per ODENSE passando attraverso il ponte del GRANDE BELT lungo 18 km. Arrivati a ODENSE nel tardo pomeriggio abbiamo cercato il parcheggio nei pressi della stazione com’era segnalato da altri camperisti, ma non essendoci piaciuto molto la zona e anche la cittadina abbiamo deciso che non valeva la pena perdere il giorno seguente (che si prospettava bello) per visitare la casa d’ANDERSEN e abbiamo ripreso l’autostrada direzione BILLUND. Ci siamo fermati in un area di servizio poco prima di arrivare.

 

15 AGOSTO: BILLUND.

La nostra previsione era giusta:  tempo stupendo, entriamo a LEGOLAND (un salasso 440 DKK), il cielo terso senza una nuvola e caldissimo, giornata tipica italiana, minimo saranno stati 30°, divertimento di MARCO a non finire, abbiamo fatto tantissimi giri su tutti i giochi in cui potevamo salire vista l’altezza di MARCO inferiore al metro, la sera siamo stati gli ultimi ad uscire dal negozio LEGO SHOP, ritornati al camper abbiamo cenato e abbiamo ripreso l’autostrada direzione SKAGEN e alla prima area di servizio ci siamo fermati a dormire

 

16 AGOSTO: BILLUND.           GRENEN.

Oggi abbiamo deciso di visitare il DEN GAMLE BY ad ARHUS, un museo all’aria aperta dove è ricostruito un villaggio dell1600 con negozi e lavori artigianali funzionanti.Alle 19.00 siamo arrivati a SKAGEN ma abbiamo continuato altri 3 km per arrivare a GRENEN la punta più a nord bella DANIMARCA. Appena scesi non abbiamo fatto in tempo a dire che eravamo arrivati alla meta più lontana con il mitico (GIGIO BLU) che ha iniziato un acquazzone (classico per il posto dove eravamo) che ci ha fatto proprio preoccupare, dopo il temporale che è durato una mezz’ ora è tornato il sole e siamo potuti andare a piedi fino alla punta di sabbia dove s’incontrano i due mari e vedere le onde che sbattono una contro l’altra (mar del Nord, mar Baltico).Contentissimi perché non poteva incontrarci di meglio per fare tantissime foto il tempo in un attimo si era completamente rasserenato (miracolo), questo stupendo posto da solo merita un viaggio.

 

17 AGOSTO: GRENEN.    SKAGEN.

Dopo una notte con il soffio del vento la giornata si presentava più bella del giorno prima, non abbiamo resistito a fare un giro con i caratteristici SANDORMEN trattori che trainano un vagone simile a quello dei treni, questi portano i turisti fino alla punta di terra dove s’incontrano i due mari. All’arrivo abbiamo avuto la sorpresa di trovare sulla sabbia anche una foca per la gioia dei turisti che scattavano foto in continuazione.Poi siamo saliti in cima al faro dove c’era una vista stupenda (forse dovuta al bel tempo) Nel pomeriggio abbiamo fatto un giro a SKAGEN nella via principale piena di negozi, siamo andati anche al porto molto caratteristico, dove ci sono molti locali che vendono sia pesce fresco che gia cucinato accompagnato da verdura in piatti unici, non abbiamo resistito a tanto ben di Dio abbiamo preso degli scampi, calamari fritti, salmone affumicato il tutto veramente squisito e a prezzi strano ma vero piu bassi che da noi. Abbiamo ripreso il camper e siamo andati a visitare una chiesa che il vento ha coperto di sabbia con il passare degli anni è rimasto visibile solo il campanile, finita la visita dovevamo proseguire verso sud ma abbiamo deciso di ritornare a GRENEN per passare la notte perché c’è piaciuto tantissimo è un posto stupendo, arrivati al parcheggio abbiamo fatto di nuovo un giro nei dintorni approfittando dei giorni piu lunghi, il sole ci accompagnava fino alle 22.00.

 

 

18 AGOSTO: GRENEN.     HANSTHOLM.

Siamo ritornati al centro di SKAGEN per fare un giro per i negozi dove n’abbiamo visitato uno specializzato in ambra ed ENRICA ha comprato un paio d’orecchini. Un'altra occhiata al porticciolo comprando scampi per il giorno a pranzo e abbiamo ripreso la strada per andare a fare un giro sulla duna mobile di RABJERG MILE dove nel parcheggio abbiamo pranzato.La duna è uno spettacolo stupendo, dopo averla scalata ci sembrava di essere nel deserto, foto a non finire e via verso altra sabbia andando a visitare vicino a LONSTRUP il faro insabbiato di RABJERG KNUDE, anche qui tanta sabbia ma lo spettacolo era ancora piu bello perché dalla cima della duna eravamo a picco sul mare e lo scenario era magnifico.

Ripartiti direzione RIBE abbiamo deciso di fermarci a dormire a HANSTHOLM sotto il faro (ormai ci abbiamo preso gusto).Strada facendo prima di arrivare abbiamo visto un tramonto stupendo su un grande stagno pieno d’anatre e altri animali acquatici era un colore rosa bellissimo!!!! Arrivati al faro abbiamo parcheggiato e abbiamo dormito con il fischiare del vento che ci faceva compagnia.

 

19 AGOSTO: HANSTHOKM.  RIBE.

Oggi ancora bel tempo siamo ripartiti per RIBE, strada facendo ci siamo fermati a scattare delle foto al faro di VOROUPER, particolare perché a righe bianche e rosse il quale avevamo visto sulla copertina di un mensile che avevamo con noi, ripartiti abbiamo fatto una sosta per il pranzo vedendo anche la Formula 1, oggi  Schumacher vincendo è diventato campione del mondo per la quarta volta e la Ferrari ha vinto il titolo costruttori, MARCO ed io eravamo al settimo cielo per la gioia, siamo arrivati a RIBE alle 18.00 sosta in un parcheggio vicino al centro del paese attrezzato con bagni scarico acque nere e carico acqua  rapida doccia e via alle 20.00 a seguire il caratteristico guardiano che fa la ronda notturna per le strade del paese (ora solo per i turisti).

 

20 AGOSTO: RIBE. (DK)        HAMBURG. (D)

La notte è trascorsa sotto un intensa pioggia  ma al mattino era di nuovo bello (veramente fortunati), abbiamo fatto un nuovo giro per RIBE comprando dei souvenir e vedendo i famosi nidi di cicogne fortunatamente siamo riusciti a vedere anche le cicogne, prima di pranzo siamo trasferiti sul l’isola di ROMO dove abbiamo fatto un po’ di strada sulla sabbia con il camper per arrivare proprio sulla riva, lo spettacolo era bellissimo la spiaggia larghissima con auto e camper  che possono andare dove vogliono (peccato che c’era molto vento e il cielo era variabile con il sole che andava e veniva.)

Dopo pranzo veloce passeggiata disturbata dal vento e dopo aver  fatto un giro nel centro commerciale che si trova prima della spiaggia,  siamo andati al sud dell’isola ma non era un granché, fatto un breve pisolino abbiamo preso la strada di casa per la notte ci siamo fermati in un area di servizio dopo HAMBURG.

 

21 AGOSTO: HAMBURG (D).       MONACO (D).

Questa mattina ci siamo preparati psicologicamente per affrontare una giornata  fatta tutta di viaggio, km, km e km d’autostrada macinati da HAMBURG ci siamo fermati a dormire passato MONACO, nell’area di sevizio (Holzkirchen sud).

 

22 AGOSTO: MONACO (D).       RICCIONE .

Al mattino siamo ripartiti con l’idea di affrontare un'altra giornata d’autostrada, passato il confine al BRENNERO ci siamo resi subito conto della differenza che c’e tra la DANIMARCA e anche la GERMANIA con la nostra ITALIA, innanzitutto c’e da pagare subito l’autostrada, scarico carico acqua £ 20000 al Brennero nell’ autoporto, poi non si trova un’area sosta né sull’autostrada né tanto meno sulle statali ci siamo dovuti fermare in un parcheggio in cemento senza neanche cestini per i rifiuti, eravamo abituati che in DANIMARCA se ne trovavano uno ogni pochi km con bagni con tanto di sapone carta igienica e pulitissimi, panche,tavoli, acqua, e bei prati, la gente tutta molto tranquilla specialmente nella guida, in campagna esistevano dei chioschi nei quali si trovavano dei sacchetti con i prodotti da vendere (patate mele, cipolle e altro) con il prezzo si prendevano e si mettevano i soldi in una cassetta senza il controllo di nessuno,( proprio come da noi)! l’impatto  con la nostra realtà è stato scioccante.Nel pomeriggio siamo arrivati a CARPI dove sapevamo esserci un area attrezzata per scaricare,abbiamo fatto spesa in un supermercato.   Ci siamo fermati a dormire a RICCIONE  su un area di servizio con l’intenzione di portare a MARCO a FIABILANDIA .

 

23 AGOSTO: RICCIONE.     MONSANO (AN).

 Oggi giornata dedicata interamente  al divertimento di MARCO , dopo poco essere arrivati nel parco io mi sono infortunato alla schiena  sugli scivoloni dei bambini e abbiamo rischiato di dover andare subito a casa ma fortunatamente sono riuscito ad arrivare alla sera . Per le 20.30 eravamo gia a casa concludendo cosi questa meravigliosa e splendida vacanza dell’ estate 2001

 

CONCLUSIONE

Il nostro viaggio è durato 16 giorni a bordo di un confortevole mezzo che ha divorato 5156 km di strada e bevuto (abbastanza ingordo) ben 758 litri di carburante, pero senza mai rifiutarsi di collaborare alla riuscita delle nostre meritate vacanze.Nei viaggi di tutti noi, alla fine, anche a distanza d’anni, rimangono i ricordi di particolari momenti, situazioni, emozioni “fotografie dell’animo “ che valgono forse piu di mille diapositive, quei “momenti magici” del tutto personale e probabilmente irrepetibile per un'altra persona.

Io ricordo e penso non dimenticherò mai:

·        Il faro e le dune di RUDJERG KNUDE, presso LONSTRUP, la luce calda del tramonto, la vista del faro e dei piccoli edifici accanto quasi inghiottiti dalla duna di sabbia.

·        La passeggiata serale a GRENEN, lungo la spiaggia fino al punto dove i due mari s’incontrano e la notte passata sotto il faro e la luce che entrava nel camper, stupenda.

·        La serata passata al TIVOLI, illuminata da migliaia di lampadine, nessuna luce al neon, musichette e giostre che ricordano i luna park di una volta.

·        La giornata passata sull’isola di ROMO con il camper in riva al mare veramente meraviglioso.

Questo il resoconto del nostro viaggio in una bella e civile nazione.

 

                                                                 Un ciao affettuoso a tutti gli amici camperisti   

 

 

ANDREA CAMPANELLI (gigioblu@interfree.it).

 

Campanelli Andrea

Via Marche n 3

Cap 60030 Monsano

Tel  0731/234212

Cell  335/5635910

 


Viaggio effettuato nel 2001 da Andrea Campanelli

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
546 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
Catene Neve per Camper da € 39.90 Catene Neve per Camper da € 39.90
Robuste catene da neve a rombo con maglie da ...
www.camperonsale.it
CONFEZIONE 10 BOTTONI AUTOMATICI MASCHIO/FEMMINA CONFEZIONE 10 BOTTONI AUTOMATICI MASCHIO...
Maschio da avvitare su una superficie rigida,...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina