CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

VIAGGIO VACANZE IN DANIMARCA

Di Gigi Frattini

 

Fine luglio - inizio agosto 1999

 

Partenza mercoledì 28 luglio 1999, nel tardo pomeriggio.

 

Come d'accordo ci troviamo con il motocaravan dei nostri amici alle ore 17.00.

 

Il nostro America 400 all'ingresso dell'autostrada segna km 35.283. Si parte.

 

Percorso: Bergamo Milano laghi Como dogana krn 100 (premunirsi di bollino per autostrada) Lugano Bellinzona Lucerna Basilea dogana krn 395 Strasburgo (F‑D) N7 Karlsruhe Mannheim N5 Frankfurt attenzione svincolo per Kassel Hannover Amburg Flensburg dogana si entra in Danimarca  km 1390

 

I danesi sono molto rispettosi del codice della strada. Luci di posizione anabbaglianti accese 24 ore

 

Fatti alcuni km in terra danese, ci gustiamo un nostro caffè in un accogliente area di sosta lungo il tratto autostradale e subito notiamo lo spazio riservato per il carico e lo scarico delle acque dei veicoli ricreazionali.

Abenra a circa 20 krn dalla frontiera in fondo al fiordo, sulla costa orientale della Danimarca continentale, area autocamper ben segnalata. Parzialmente a pagamento (l’addetto non sempre è presente).

Kolding, al centro di tutto, castello reale, fortezza costruita nel 1268. Il centro della città raggruppa più di 200 boutique.

 

Dogana Kolding 73 km più 70 km Odense

 

A Kolding bivio per la penisola di Odense (città natale di Andersen) capoluogo della Fionia. Dopo la città di Odense deviazione verso sud valicando le colline dette Fynske.

Faborg: affascinante cittadina tipico ambiente del 700, con case basse e pittoresche. Usciti dalla città, a pochi km, direzione Nyborg, a destra il castello di Brahetrolleborg, ricavato da un'abbazia, veloce visita al parco e all'attigua cappella.

Percorsi pochi km, sulla sinistra il magnifico castello di Egeskov uno dei più belli della Danimarca, costruito su palafitte, suggestivo per le rosse mura di mattoni che si specchiano nell'acqua. Pernottiamo nell'immenso prato adibito a parcheggio. Notiamo cartelli che invitano a non lasciare oggetti in vista nelle auto per non dar adito a furti. Invidiabile museo di carrozze, moto d'epoca di marche a noi sconosciute, auto di tutti i tempi e marche anche moderne, perfino alcune Ferrari tra cui una Testarossa. Entusiasti di questa visita, siamo ripagati del prezzo di ingresso. (110 corone).

E' possibile raggiungere Copenaghen senza utilizzare traghetti grazie al nuovo ponte sul Grande Belt, che collega la Flonia con l’isola della Selandia.

 

Nyborg ponte per Slagelse a pagamento (accettano carta di credito) Andata kr 315 (81.950 lire)

 

Nyborg Copenaghen km 126 di cui 19 di ponte.

 

Copenaghen (Kobenhavn)

 

E' stato abolito "Autocamper" parcheggio per camper e caravan a pagamento con acqua e docce segnalatoci. Percorrendo la Bernstoffs gade, tenendo a sinistra il Tivoli e a destra la stazione ferroviaria sino al canale, parcheggio con parchimetri, attiguo al palazzo Falck o nell'enorme piazzale vicino alla sede della polizia.

Amalienborg palazzo residenza dei reali, attendere il cambio della guardia eseguito dai militari dal comportamento altezzoso.

Visita al castello di Rosenborg con il giardino disposto a viali geometrici. Palazzo di stile rinascimentale olandese, costruito come castello di svago per il re, trasformato in museo. Si ammirano parecchie stanze con affreschi, bigiotteria‑scrigni‑scrittoi, bastoni per passeggio, pistole e fucili e vari ricordi dei sovrani. In un'ala del palazzo, nei sotterranei rifatti, mastodontiche porte corazzate, proteggono le meravigliose corone e gioielli esposti.

Nelle vicinanze il famoso museo delle Belle Arti, uno dei maggiori al mondo, con disegni ed incisioni di tutti i più grandi e celebri maestri.

Andare in riva al mare per vedere e fotografare la "sirenetta" simbolo di Copenaghen.

Ritornando verso il centro visitare la torre di "Rundetarn" (alta 36m. con un diametro di 15m) al culmine si può ammirare la capitale.

Stroget‑Ostergade, via pedonale chiusa totalmente al traffico, è la strada principale del centro storico, affiancata da molteplici negozi e locali di divertimento, strada facendo si possono incontrare numerosi artisti che si esibiscono nei loro spettacoli. Questa lunga via nelle ore notturne è molto affollata.

Radhuspladsen, è il centro del traffico e dell'animazione cittadina. Vasto rettangolo, 165x150, vi si prospetta il municipio Radhus con una torre sul flanco. Di fronte al palazzo una colonna di m. 12.

Tivoli entrata a pagamento E' la maggior attrazione turistica della capitale. Si tratta di un vasto parco nazionale tra giardini, teatro di mimi in stile cinese, ristoranti, giochi d'acqua, giostre ecc. La banda della guardia suona la domenica pomeriggio mentre fuochi artificiali vengono sparati in varie serate.

Alla periferia della città bellissime spiagge “Strand”.

Dopo aver visitato la città, imbocchiamo prima la 19 e successivamente la strada litoranea 152 attraversando le varie località di villeggiatura estiva. Vista la calda giornata, nel tardo pomeriggio notato un ampio parcheggio in riva al mare, ci facciamo una lunga nuotata.

 

Verso nord, Helsingor, castello di Amleto Kronborg Slot, parcheggio libero con acqua potabile molto fresca.

 

Ritorniamo verso il centro dell'isola, direzione Roskilde con parcheggio nei pressi del museo delle Navi Vichinghe. Facilmente si possono incontrare vari personaggi con costumi vichinghi che lavorano e giocano impersonando le diverse attività che probabilmente svolgevano nei secoli scorsi. In uno spazio delimitato ricostruiscono le imbarcazione in stile vichingo.

Kalundborg vari ponti e canali. Ritorniamo al ponte che ci porta a Nyborg

A nord di Odense numerosi porticcioli. Andiamo nella penisola dello Jutland.

 

Gli itinerari turistici fuori dalle rotte ordinarie sono indicati dai cartelli che rappresentano la "margherita "

Come segnalatoci, sulle autostrade notiamo nelle stazioni di servizio aree di sosta per autocaravan con lo spazio per carico e scarico acque, indicato con "toilettonming"

 

Kolding Arhus Alborg Frederikshavn km 275

 

Direzione Arhus, seconda città danese, musei a non finire e, nei dintorni, numerosi castelli. Cartelli ben evidenti ci permettono di visitare Den Gamle By.

Varie possibilità di sosta tra cui il parcheggio sterrato posto a fianco della fabbrica di birra Ceres, a due passi dal vasto giardino botanico al centro del quale è posto Den Gamle By ricostruzione di un villaggio vichingo, museo vivente all'aperto con laboratori e negozi composto da 52 edifici con varie esposizioni che ci lasciano a bocca aperta (leggi bambole, argenteria, giochi d'epoca).

Dopo aver pranzato, constatato il bel tempo e la temperatura sempre elevata (26‑28') decidiamo di proseguire dirigendoci al mare verso Grena percorrendo il percorso margherita. Ci fermiamo in due o tre località per gustarci un po' di sole ma non possiamo permetterci una nuotata in quanto il mare è invaso da meduse. Attraversiamo graziosi villaggi. Ovunque in riva al mare c'è il divieto di campeggio: pur essendo soli in posti isolati, non ci fermiamo per la notte. Pernottiamo in una delle stazioni di servizio scegliendo un'area distante dallo scorrimento dei veicoli.

Regione piatta e sabbiosa dell'Hlimmerland. A nord di Hobro imboccando la 180 seguendo indicazioni Skorping la vasta foresta di Rold Skov con il parco nazionale di Rebild Bakker dove è stata riprodotta con tronchi d'albero la casa natale di Lincoln, presidente degli Stati Uniti.

Alborg: visita alla città situata sullo stretto che separa il Langerak dal profondo e vastissimo Limfjord.

Frederikshavn, porto di Federico, porto militare e di pesca. (Qui si congelano i prodotti Findus). A 3 km direzione Bangsbo piccolo museo navale vichingo con all'esterno museo all'aperto con pietre runiche con la descrizione, in inglese, di come queste venivano impiegate nelle diverse epoche.

Orto botanico con centinaia di arbusti, piante ed erbe medicinali. E' sabato il parco è frequentato da novelli sposi che vengono ad immortalare il giorno del loro matrimonio.

Bellissimo spettacolo sahariano da ammirare, che si trova tra i due litorali di est e di ovest è la duna mobile di Rabierg Mile che si sposta di circa 10 metri all'anno. Facile da trovare in quanto percorrendo la 40 ci sono le indicazioni.

Possibilità di sosta presso il parcheggio, prima dell'incrocio tra la N4O e Rabger Mile.

N.B. in questo periodo, per l'effetto del sole di mezzanotte, a queste latitudini, si possono sfruttare le ore di luce serale.

Strada facendo si può vedere la chiesa insabbiata di Den Tilsandede Kirche, con a fianco una pineta per tranquille passeggiate.

 

Frederikshavn Skagen Hjorring Thisted Struer km 270 c.a.

 

Superato l’abitato di Skagen, caratteristico paesino dalle case tutte molto basse, con negozi che presentano i loro oggetti che non chiedono altro di essere acquistati (peccato i prezzi), seguiamo indicazioni Grenen, la punta sabbiosa della Danimarca dove si incontrano i due mari. Skagerrak­mare del Nord‑ e Kattegat il Baltico.

Parcheggio a pagamento dalle ore 09.00 alle 18.00. Libera la sosta notturna.

Sosta con passeggiate nei dintorni di Grenen. Il percorso della battigia è frequentato da uno strano autobus‑carro‑passeggeri, trainato da un potente trattore "Sandormenten".

Si scende costeggiando la costa a fianco delle dune con a fianco le varie stradine che portano a "spot" frequentati dai locali. Zona battuta dal forte vento.

Costa dalla spiaggia finissima che si insinua anche nei punti più impensati.Tutta la costa occidentale offre la visione di numerosi bunker tedeschi.

Hirshals, possibili punti sosta

Hijorring, capoluogo del Vendsyssel, tra splendidi parchi

Lokken località balneare

Possibilità di raggiungere i villaggi della costa percorrendo la spiaggia. Percorso molto suggestivo, abbastanza usato dai locali specialmente nelle ore serali per assistere al tramonto. All'imbocco sulla spiaggia ci sono le indicazioni stradali con i krn dei vari paesi.

Blokhus, una delle più frequentate località balneari della Danimarca con enorme spiaggia. Ottima area di sosta all'ingresso del paese sulla sinistra, prima del campeggio. Tavolini, W.C., acqua

Abybro, capoluogo dello Jylland settentrionale. Nel villaggio di Jetsmark, grande chiesa romanica riccamente ornata di affreschi.

 

N.B. a questo punto abbiamo due possibili itinerari, si continua per la costa oppure si costeggiano i laghi

 

Possibilità di sosta libera sui vari lungolago.

Non c'è che l'imbarazzo della scelta. Attenzione agli eventuali cartelli di divieto, campeggio.

Possibilità di rifornimento frutta e verdura presso i famosi banchetti dei vari agricoltori locali dove ci si serve lasciando i soldi nel cesto.

Hanstholm paesino molto tranquillo, parcheggi panoramici in prossimità del faro o della chiesetta su asfalto o su prato. Non illuminato in leggera, pendenza.

Ferring villaggio con parcheggio al faro (riportato in varie cartoline) molto panoramico sul mare. 230 scalini per accedere alla spiaggia.

 

Struer Esbjerg km 140

 

Ringkobing sull'omonimo fiordo separata dal mare del Nord da una sottile lingua di terra. Paradiso dei surfisti che hanno degli spazi riservati a loro sul fiordo. Per loro la spiaggia del mare è troppo distante e scomoda. Ci sono dune lungo la costa.. Graziosa cittadina e porto di mare. Chiesa con curiosa torre. Possibilità di sosta nei vari parcheggi.

Esbjerg: continua a piovere. Veloce visita alla città Ribe ha la cattedrale che è un magnifico edificio con torre quadrata in laterizio. La cosa più affascinante sono i nidi di cicogna sui comignoli delle case.. A due chilometri di distanza hanno ricostruito "Viking center". Qui i figuranti simulano le loro attività dalle ore 15 alle 17 nei costumi d'epoca. Martedì e giovedì alle ore 12.00 e alle ore 14.00 esibizione di falconieri. Per raggiungere questa località seguire indicazioni Lustrup.

Verso sud, a Billund, visita, a Legoland. Possibilmente non nei fine settimana per code alle casse. Apertura estiva dalle 10.00 alle 21.00. Entrata 140 Dk (bambini 3‑13 =130 Dk).

Per la sosta notturna veniamo tollerati al parcheggio 2 spiazzo erboso. Eventualmente allontanarsi di alcuni km scegliendo casualmente i vari parcheggi che offrono chiese o supermercati.

Qualsiasi direzione si scelga si ritorna verso Kolding.

 

Kolding dogana Flensburg 80 km.

 

Per il rientro medesimo percorso fino a Basel, deviazione per Zurigo, Chur Lanzeraide Passo Julien Livigno.

 

A Bergamo il nostro Arca segna km 40.450. Abbiamo percorso 5.167 km.

 

Promemoria note tecniche

 

Percorrendo le autostrade danesi possibilità di scarico acque agli autogrill. Luci dei veicoli accese 24 ore.

Per l'auto è necessaria la carta verde. La patente italiana è valida, non serve fare quella internazionale.

In Danimarca le biciclette hanno sempre la precedenza. Quando si svolta a destra controllare sempre che non stia sopraggiungendo un ciclista.

La polizia non si vede ma è subito presente. Popolo tranquillo, cordiale e pulito.

In caso di emergenza comporre il numero 112

Per telefonare in Italia dalla Danimarca selezionare 0039 + numero abbonato incluso il prefisso.

 

Orario banche ‑ negozi e ristoranti

 

Banche orario continuato dalle 9.30 alle 16.00 Negozi generalmente dalle 9.00 alle 17.30, con le nuove disposizioni sono liberi di decidere il proprio orario. Da lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 o 20.00, dalle 09.00 alle 13.00 o 14.00 di sabato. Ristoranti : generalmente si pranza dalle 12.00 alle 14.00, in alcuni ristoranti dalle 11.00 fino a metd porneriggio. Di solito si cena dalle 18.00 alle 21.00, alcuni ristoranti rimangono aperti fino tardi. Per gli spuntini sono presenti ovunque i venditori di hot dog, i carretti dei "polser" (cosi si chiamano i wùrstel in danese). Nei locali tipici ordinare "smorrebrod" (tartine danesi). Eccellenti i dolci ricchi di soffici creme.

 

Shopping

 

Cultura in Danimarca non vuol dire soltanto arte e cimeli storici da ammirare nei tanti musei in tutto il Paese, ma anche articoli d'arte e design esposti nelle vetrine. Porcellana, cristalleria ed argenteria. Pipe. Da non dimenticare oggetti in ambra, considerata l’oro del nord. L'ambra è resina fossile che proviene dalle grandi foreste conifere (frutti a forma di cono). Rinomata la maglieria danese, caratteristici i famosi maglioni fatti a mano con lana purissima e dai motivi particolari. Acqua minerale molto cara, si paga cauzione anche per le bottiglie di plastica.

 

 

Cambio valuta al maggio‑giugno 1999

Franco svizzero 1200 lire          gasolio al It 1.25

Marco tedesco      990 lire       gasolio al It 1.35

Corona danese     260 lire gasolio al It 5.50 ‑ 5.79 Dkr

In Italia                               gasolio al lt 1.500

A Livigno                   gasolio al lt 628

 

Buon viaggio e buone vacanze.

 

Ciao. Gigi.

 


Viaggio effettuato nell'estate 1999 da Gigi Frattini

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
678 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER REGOLATORE SOLARE VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER ...
Display per regolatori solari MPPT, si colleg...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 A) REGOLATORE DI CARICA PER MODULI FOTOVOLTAICI VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 ...
Specialmente quando il cielo e' nuvoloso o qu...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina