CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Vai alla home page di www.CamperOnLine.itGIRO DEL LAGO MAGGIORE

Equipaggio:
Andrea (autista e vice cuoco, 28 anni)
Silvia (cuoca e vice autista, 28 anni)
Full (quattrozampe peloso, 13 anni)

Veicolo:
Casimiro (C.I. 549 su Fiat Ducato 1.9TD, 10 anni)


Venerdi 28, Genova - Arona

La partenza Ŕ fissata in tarda serata, appena Andrea finisce di lavorare. E' il primo viaggio in camper e siamo tutti e tre agitati.
Lasciamo Genova dopo le 18 e puntiamo verso il Lago Maggiore, ma poichŔ Silvia Ŕ tanto brava a leggere le cartine quanto Andrea a fare da mangiare, sbagliamo strada un paio di volte e arriviamo ad Arona solo dopo le 21.
Alla fine del paese prendiamo la salita per la statua del San Carlone; parcheggiamo nel posteggio proprio ai piedi della statua, e lý ceniamo e pernottiamo. Questo parcheggio Ŕ a pagamento dalle 8.30 fino alle 20, quindi al mattino bisogna partire presto, ma intanto nel periodo scolastico a svegliarti prima delle 8 ci pensano i ragazzi della scuola che si trova nel piazzale. Comunque 100 metri pi¨ in lÓ c'Ŕ un piazzale sterrato dove si pu˛ sostare senza limitazioni di orario, ma non Ŕ consigliabile per fermarsi tutta la notte.

Sabato 29, Arona - Svizzera - Luino

Iniziamo a fare il giro del lago in senso orario. La prima sosta Ŕ Belgirate. Parcheggiamo alla fine del paese nell'ampia corsia sul lungolago, facciamo una passeggiata e la spesa al piccolo supermercato del posto.
Ripartiamo alla volta di Stresa, elegante cittadina di fronte alle Isole Borromee. Parcheggiamo nella prima traversa sulla destra dopo il corso principale che scorre lungo il centro, in prossimitÓ del Lido dove parte la funivia per il Monte Mattarone. Passeggiamo facendo lo slalom tra gli addetti delle varie compagnie di traghetti, che cercano in tutti i modi di convincerti a prendere il traghetto per le isole, cosa che non decidiamo di fare.
Dopo un veloce pranzo tentiamo la salita al Mattarone, ma la strada Ŕ in salita e tortuosa (20 Km) e circa a metÓ ci fermiamo e torniamo indietro, perchŔ non vale la pena arrivare fin lass¨, dato che la foschia non ci permette di vedere neanche l'altra sponda del lago.
Dopo una veloce sosta a Baveno, con sosta sul finire del paese nel parcheggio di fronte al supermercato e visita al centro storico con un caratteristico chiostro arriviamo a Verbania.
Parcheggiamo a Pallanza nello stradone che costeggia il lago, poco prima del parcheggio riservato ai bus (attenzione alla mansarda, perchŔ non tutti gli alberi hanno i rami tagliati sotto i 3 metri!) e facciamo un giro per il centro. Proseguiamo senza fermarci ad Intra (che attraversiamo dopo lunga coda per il mercato) e ci dirigiamo verso il confine di stato.
L'ultima sosta in Italia Ŕ a Cannobbio (anche qui parcheggio sul finire del paese). Tranquillo centro storico, con un elegante passeggiata sul lago ed al riparo dal traffico della statale.
Attraversiamo il confine, sperando che non ci chiedano il certificato sanitario di Full (quello che abbiamo Ŕ scaduto da qualche mese), ma alla dogana non ci fermano nemmeno e quindi ci dirigiamo verso Ascona, portandoci dietro un bel po' di invidia per i possessori delle villette sul lago con tanto di parcheggio privato a bordo strada (sul tetto della casa) ed ascensore per scendere nell'abitazione.
Ad Ascona ci fermiamo nell'ultimo parcheggio non a pagamento prima del centro, perchŔ non abbiamo con noi Franchi Svizzeri per il parchimetro. Comunque in meno di dieci minuti a piedi siamo giÓ sul lago. Non sono nemmeno le 19, ma qui i negozi sono giÓ tutti chiusi ed i ristoranti pieni: anzi, gran parte delle persone sta giÓ uscendo con la pancia piena. Altri orari e ritmi paragonati al sabato sera "italiano". Il centro e' molto elegante e merita comunque la sosta.
Ripartiamo alla volta dell'Italia con l'intento di fermarci appena passato il confine: siamo stanchi ed affamati (soprattutto Full).
Allunghiamo la strada perchŔ siamo senza il bollino e non possiamo prendere l'autostrada, e rientriamo in Italia che ormai Ŕ buio pesto.
Le prime piazzole lungo la statale (molto panoramiche) non sono adatte per passare la notte (troppo isolate) cosi alla fine ci fermiano a Luino nel maxi-spiazzo sterrato, dopo il parcheggio per le barche all'uscita del paese. Il parcheggio Ŕ veramente ampio (a pagamento solo il mercoledý dal mattino alla sera per mercato) ed Ŕ proprio di fronte al lago. Finalmente Full pu˛ gustarsi il meritato pasto.

Domenica 30, Luino - Genova

Dopo una profonda dormita (l'ora legale ci ha per˛ fregato 60'!) visitiamo Luino che ha una bella passeggiata sul lago alla periferia nord e ripartiamo direzione sud.
La statale lato lombardo Ŕ meno panoramica di quella lato piemontese, e in pi¨ punti bisogna passare nell'interno.
Arriviamo a Laveno dove sostiamo in uno dei due parcheggi nei pressi della stazione ferroviaria e dell'imbarco per Verbania. Sarebbe bello prendere la gabbiovia che sale al Sasso del ferro, ma anche oggi c'Ŕ troppa foschia e si intravede a malapena la sponda opposta. Pranzo, visita del centro e di nuovo in viaggio.
Visitiamo Ispra, dopo aver parcheggiato in una piazzetta prima del paese e passeggiamo nel lungo lago, molto grazioso.
Riprendiamo il nostro cammino e facciamo l'ultima tappa ad Angera, dove troviamo un maggior numero di turisti che nelle altre cittadine. Parcheggiamo nel viale dopo il campo sportivo, e ci dirigiamo verso il centro. Il posto Ŕ gradevole e meriterebbe sicuramente una sosta prolungata, ma indispettiti dagli ossessionanti divieti per i cani (non possono accedere neanche al guinzaglio nei prati sul lago, mentre le macchine autorizzate possono calpestare liberamente l'erba e la gente ci abbandona i rifiuti dopo il picnic!!!) portiamo via i tacchi.
Sono le 17 e riprendiamo l'autostrada per Genova e stanchi ma soddisfatti (Full ronferÓ ininterrottamente per tutto il viaggio) rientriamo a casa: il nostro primo viaggio in camper Ŕ stato un successo!!!

Andrea, Silvia e Full


Viaggio effettuato da Silvia ed Andrea nel Marzo 2003

Potete trovare ulteriori informazioni sulle localitÓ toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i pi¨ recenti aggiornamenti alla situazione delle aree di sosta nella sezione AREE DI SOSTA.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
677 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR
PER IL MONITORAGGIO PRECISO DELLA BATTERIA. "...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 12/7 CARICABATTERIA PORTATILE 7 A VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 1...
CARATTERISTICHE TECNICHE: tensione in ingress...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina