CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

VACANZE IN OLANDA

EQUIPAGGIO:
Vittorio: 58 anni, guidatore
Rosella: 54 anni addetta alla dispensa
Enzo: 28 anni cuoco e autista in 2°
Valentina: 28 anni guida e tuttofare

MEZZO:
Rimor Super Brig

NOTE:
Leggendo il nostro diario noterete che abbiamo pernottato liberamente. In Olanda il campeggio libero è proibito e di solito quando si è in una nazione si dovrebbero rispettare le regole del luogo.

SABATO 10 AGOSTO: Firenze - Monte Bianco

Partiamo da Firenze con il treno e raggiungiamo i vecchi che ci hanno preceduto di una settimana di vacanza in Val d'Aosta.Sotto una pioggerella fastidiosa facciamo un giro per la città di Aosta, che ospita una simpatica festa con bancherelle che vendono manufatti in legno. Partiamo alla volta del traforo ma una coda paurosa ci costringe a sostare in un area ai piedi del Monte dove pernottiamo.

DOMENICA 11 AGOSTO: Ginevra - Djon - Lussemburgo - Liegi

Attraversiamo il traforo con una strana sensazione. Dopo la tragedia è decisamente un po' inquietante!!! Passiamo poi il resto della giornata in autostrada sotto una pioggia che non sembra dare tregua.

LUNEDI' 12 AGOSTO: Maastricht - Broek in Waterland

Verso l'ora di pranzo arriviamo a Maastricht a sorge subito il primo problema tecnico, rivolini di acqua poco profumata ( del bagno ) bagnano il pavimento, pensiamo che sia venuto via un tappino, Enzo con del sughero cerca di ripararlo. Pranziamo sotto un ponte con vista sul fiume Maas in un parcheggio libero. Lasciamo qui il camper e a piedi raggiungiamo il vicino ponte di Wilhelminabrug, lo attraversiamo e ci troviamo subito al Markt. Da qui si snodano una serie di viuzze piene di negozi colorati e particolari; compriamo una padella più grande per non sentire più le rimostranze del cuoco ed altre cavolatine. Vediamo la chiesa di St. Servaaskerk soltanto da fuori perché è già chiusa (17.15!!), peccato perché è molto bella.
Nella piazza del Markt incuriositi dalla fila assaggiamo le loro famose patatine fritte stracolme di maionese: un po' unte ma molto olandesi!
Dopo essersi persi svariate volte e aver fatto acqua ad un benzinaio ( hanno tutti l'acqua fuori), arriviamo a Broek in Waterland. Avevamo trovato questa indicazione su internet ed è risultata geniale; il parcheggio, ben segnalato dalla strada è un oasi felice, speriamo che lo resti ma ne dubitiamo. (Nota della Redazione di CamperOnLine.it: infatti, la Municipalità ci ha scritto ad Aprile 2003 dicendo che adesso è vietata la sosta).
Il posto è frequentato solo da camper italiani che sentendosi in campeggio tirano fuori le sedie o lasciano i bambini scorrazzare e schiamazzare, fregandosene della riservatezza e della quiete degli olandesi (nella piazza c'è un asilo, i bambini quasi non si sentono!).

MARTEDI' 13 AGOSTO: La Floriade

Ci dirigiamo alla volta della Floriade : 17e a persona e 7e per il parcheggio ma ne valeva davvero la pena ! Questa è una manifestazione che si svolge una volta ogni dieci anni: fiori, piante, composizioni da tutto il mondo e quintali di bulbi (ad Amsterdam costano la metà). Insomma il giardino dell' Eden: imperdibile!
Torniamo a Broek in Waterland, dopo cena facciamo un giro per il paese che è veramente incantevole. Le case sono tutte basse e la maggior parte in legno, le grandi finestre (come in tutta l'Olanda) hanno le tende aperte o solo mezze tende che lasciano vedere l'interno delle case. Deliziosi salotti e giganti cucine, perfettamente ordinate con una miriade di ninnoli e cascate di fiori. Sui davanzali interni ci sono composizioni di fiori o di statue e chi più ne ha più ne metta. Ogni casa ha il suo giardino stracolmo di fiori (che rabbia i miei si suicidano puntualmente!), e di statue: nanetti, papere, omini in legno che pescano ed una statua un po' inquietante di un bambino di spalle vestito di tutto punto.

MERCOLEDI' 14 AGOSTO: Edam - Voledam - Marken

Veniamo svegliati da dei rumori provenienti da fuori il camper, ci affacciamo e ….. un ortolano sta montando un banco enorme accanto a noi, ci affacciamo e dopo esserci assicurati che non diamo fastidio ci alziamo perché sono già le 9.00 passate (comoda qua la vita degli ortolani!). Ci vestiamo e poi facciamo la spesa dal nostro vicino che risulterà ottima.
Andiamo poi a fare la spesa al Supermarket che si trova sul lago vicino al parcheggio, compriamo anche i biglietti dell'autobus. In Olanda funzionano così: ogni biglietto costa 5.90e ed è composto da 15 strisce, quando si sale sull'autobus l'autista ti timbra le strisce a seconda di quanto è lungo un percorso, si puo' perciò usare anche un biglietto in 2 persone. Per es. andare ad Amsterdam costa 4 strisce a persona valide però un ora.
Con l'autobus raggiungiamo Edam. Oggi è il giorno del mercato, un simpatico spettacolino organizzato nella piazza principale ci mostra come un tempo avveniva la pesa del formaggio e le contrattazione che la seguivano. Il tutto, in abiti tipici comprensivo di assaggio,dura dalle 10.30 alle 12.30, ripetendosi in continuazione per dare a tutti modo di vedere. Compriamo una forma di Edam, che poi risulterà ottima e in seguito ci siamo pentiti di non averne comparate 2 perché al prezzo di 10e la forma non l'abbiamo più trovata.
Facciamo un giro per il delizioso paesino e ripartiamo in direzione Voledam: uno schifo!! Il lungomare è intasato da una fila continua di macchine ma soprattutto di pullman, ovunque ci sono solo negozi che vendono souvenirs orribili, assaggiamo anche il famoso pesce fritto pubblicizzato su tutte le guide ma è immangiabile. Delusi prendiamo il traghetto e raggiungiamo Marken famosa per i suoi abitanti che ancora oggi vestono i costumi tipici e per il fatto che nel paese non circolino macchine: una gran bufala, solo i commercianti sono vestiti e il paese è pieno di macchine. Ci prendiamo un gelato seduti in un bar sul canale e torniamo a Broek in Waterland.

GIOVEDI' 15 AGOSTO: Amsterdam

Sveglia e sosta al negozino davanti al parcheggio per comprare un po' di regali per Natale (previdenti!) e partenza con l'autobus per Amsterdam.
Facciamo un giro per la città girovagando tra piazza Dam ed il mercato dei fiori; pranziamo come ormai di rito alle 15.00 in un ristorantino sul canale con una bella insalata. Purtroppo anche nella grande città i negozi chiudono alla 18.00 malgrado la città continui a brulicare di persone, quindi dopo un giro tra i coffe shop nel quartiere rosso con le donne in vetrina ritorniamo al camper.

VENERDI' 16 AGOSTO: Amsterdam

Prendiamo l'autobus per Amsterdam ed una volta arrivati alla stazione un tram che ci porta proprio davanti al museo di Van Gogh (7e).Il museo è molto bello peccato sia super- affollato. Usciamo, e a piedi attraversando un canale dopo l'altro arriviamo a Waterlooplein, qui ha sede il famoso mercato delle pulci, trasformato ormai in un mercato di oggettini indiani e souvenir. Pranzo in un bar egiziano con uno squisito kebab, ancora un po' a zonzo e ritorniamo al camper.

SABATO 17 AGOSTO: Amsterdam

La sciatica di Rosella non le da tregua, perciò lasciamo lei e Vittorio al camper.
Soli soletti io ed Enzo prendiamo l'autobus e poi lo stesso tram di ieri e raggiungiamo il Rijksmuseum (8.50e). Il museo è situato in uno splendido palazzo rinascimentale che varrebbe da se la visita. All'interno c'è una bella collezione di quadri, statue e oggetti da tutto il mondo, un paio di Rembrant e una casa di bambole da sogni (io me la volevo comprare!).
La visita ci prende circa 3 ore, quando usciamo andiamo verso il mercato dei fiori. Questa zona pullula di ristoranti per tutte la tasche e tutte le bocche, non c'è che l'imbarazzo della scelta, oggi optiamo per un ristorantino greco:ottimo. Veniamo raggiunti da Vittorio e Rosella che nel frattempo hanno portato il camper in città, parcheggiandolo in una strada vicino al museo Newmetropolis. Facciamo una scorta di bulbi e compriamo gli ultimi pensierini per gli amici e poi ci facciamo fregare dal museo del sesso (2.50e). Davanti ci sono le barche che fanno il giro dei canali, una sta partendo e la prendiamo la volo, 5.50e : un po' lento ma molto caratteristico. Ceniamo al camper e dopo cena facciamo un giro in centro: pazzesco!! E' pieno di perone, nel quartiere a luci rosse si passa a stento, ovunque c'è festa e quindi ci facciamo anche noi una bella birra. Riprendiamo il camper e torniamo per l'ultima notte a Broek in Waterland.

DOMENICA18 AGOSTO: Diga di Afsluitdijk - Leeuwarden - Staphorst

Partiamo alla volta della Diga di Afsluitdijk, 30 km di assoluta spettacolarità.
Ci fermiamo poi a Leeuwarden, la cittadina sarebbe anche carina ma i negozi sono chiusi ed è completamente disabitata, un po' triste. Pranziamo nella zona dei laghi, un giro in bici e poi partiamo alla ricerca dei Dolmen, megalitici dell'età della pietra. Li troviamo vicino al paese di Borger ma non sono niente di che. Molto delusi ripartiamo e pernottiamo sotto la chiesa di Staphorst. Il paesino è delizioso, con le casette dal tetto fatto di cannine e gli scuri a cuoricino. Peccato per il campanile che suona tutta la notte!

LUNEDI' 19 AGOSTO: Giethoon - Urk - Elburg

Piove! Ne approfittiamo per fare al spesa al supermercato e poi via verso Giethoon. Sotto una pioggerella noiosa facciamo un giro per il paesino chiamato "la piccola Venezia". Una serie di canali e di piccoli ponti tra case da sogno circondate da giardini rigogliosi. Pranziamo con vista sul canale e partiamo per Urk, segnalato dalla guida come il più grande mercato del pesce d'Olanda. Peccato che si fossero scordati di scrivere che c'è solo il venerdì ! Il paese è veramente sporco e sul porto troviamo negozi che vendono solo anguille e aringhe. Enzo proprio non riesce a farci una bella cena di pesce !
Dormiamo in un parcheggio del paesino di Elburg, veramente delizioso e incredibilmente quando usciamo dopo cena per la nostra giratina, ore 23.00, ci sono un paio di pub aperti! Quindi ci sediamo sul corso e beviamo qualcosa, poi tutti a nanna. Il camper è parcheggiato sotto la porta antica dove c'è un orologio che di nuovo suona tutta la notte, ma questi olandesi li hanno gli orologi in casa o no ?

MARTEDI' 20 AGOSTO: Six Flags

Sveglia e dopo essersi preparati i panini entriamo al parco giochi Six Flags, famoso per essere il più grande parco delle montagne russe d'Europa. Passiamo il resto della giornata divertendoci come bambini, riusciamo anche a portare su Vittorio mentre Rosella passa la giornata facendo fotografie e preoccupandosi per la sua bambina! Inizia a piovere ma ce ne frega tanto ormai abbiamo fatto tutte le giostre. Ripartiamo diretti verso Kindeerdijk. Facciamo una grande difficoltà a cercare parcheggio, anche perché non c'è neanche un campeggio. Finalmente ci fermiamo dietro un supermercato, cena e a nanna.

MERCOLEDI' 21 AGOSTO: Kindeerdijk - Zierikzee - Nieuw Haamstede

Della serie ma allora è un vizio? Stamattina dopo aver suonato tutta la notte, alle 8.00 il campanile di una chiesa che di notte non avevamo neanche visto ha fatto 243 rintocchi (contati da Enzo).
Ci alziamo e visitiamo i 19 mulini di Kindeerdijk considerati dall'Unisco patrimonio dell'umanità. Il posto è molto suggestivo peccato per la pioggerella che ci costringe a scappare. Rosella dice che questo clima è molto più olandese, ma a noi piaceva più l'Olanda assolata ! Pranziamo sull'autostrada verso le dune. Visitiamo il paesino di Zierikzee, molto carino e nonostante sia pieno di persone alle 17.30 tutti i negozi chiudono. Ci dirigiamo perciò verso il faro di Nieuw Haamstede, facciamo una passeggiata sulla spiaggia tra le dune ricoperte di erba, con un vento pazzesco che fa volteggiare nell'aria gli aquiloni. Dormiamo nel parcheggio di un supermercato di Nieuw Haamstede. Dopo cena perlustriamo i dintorni e nonostante sia una città marittima è completamente deserta.

GIOVEDI' 22 AGOSTO: Diga di Oosterscheldedam - Ueere - Middelburg - Oostburg

148 rintocchi ! L'incubo continua. Spesa al supermercato e partiamo verso la Diga di Oosterscheldedam. Ci fermiamo sull'isola artificiale di Neeltje Jaans che si trova a metà della diga, qui è allestita la mostra del Delta Expo. La visita ci porta via mezza giornata, effettivamente non è il massimo, eccetto un video in cui ci spiegano come è stata costruita e perché (per la visione in italiano chiedere al 3° piano). Mangiamo con vista mare e poi facciamo un rapido giro per Ueere, paesino piccolissimo sul mare ma adorabile. Partiamo poi alla volta di Middelburg, dove rimpiangiamo non poco il fatto che i negozi non siano chiusi. Il giovedì infatti sono aperti fino alle 21.00 e noi presi dall'ebbrezza ci diamo alle pazze spese. Prendiamo poi il traghetto da Vlissingen a Breskens (9.10e dura circa 20m). Dormiamo finalmente senza campane in un parcheggio a due passi da Oostburg.

VENERDI 23 AGOSTO : Bruges (Belgio)

Ci svegliamo e dopo un giro per il paesino partiamo alla volta di Bruges in Belgio. La cittadina non ha certo bisogno di pubblicità e veramente fantastica, una baguette deliziosa al volo e poi in giro fino a tardo pomeriggio. Dormiamo sull'autostrada.

SABATO 24 AGOSTO : Monaco ( Germania )

In tarda serata arriviamo a Monaco in Germania, facciamo un giro e poi decidiamo di cenare all'HB, un posto fantastico stile October Fest, dove si mangia si beve birra e c'è un complessino che suona musica dal vivo tipica. Dormiamo sull'autostrada.

DOMENICA 25 AGOSTO: Brennero - Firenze

Attraversiamo il Brennero e nel pomeriggio arriviamo purtroppo a Firenze.


Viaggio effettuato da Vittorio, Rosella, Enzo e Valentina nell'Agosto 2002

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i più recenti aggiornamenti alla situazione delle aree di sosta nella sezione AREE DI SOSTA.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
677 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER REGOLATORE SOLARE VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER ...
Display per regolatori solari MPPT, si colleg...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 A) REGOLATORE DI CARICA PER MODULI FOTOVOLTAICI VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 ...
Specialmente quando il cielo e' nuvoloso o qu...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina