CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

PRAGA, OLANDA e PARIGI

Camper...ando in Centro Europa

Itinerario: Praha (CZ) - Park hoge veluwe (NL) - Amsterdam (NL) - Parigi (F)

Viaggio effettuato dal 15/5 al 25/5/2003

Finalmente si parte, è giovedi 15 maggio 2003 e sono le ore 13.45. Io e Laura, mia moglie, ci apprestiamo a questa nuova avventura in Europa, questa volta in camper (un Emmerre Nissan 3000 diesel).

E' la nostra prima esperienza insieme in camper, il contakm segna 122065 quando ci avviamo sul G.R.A., poi A1 in direzione Firenze, si prosegue per Bologna, poi A22 verso il Brennero. Alle 23.30 ci fermiamo all'area nei pressi di Bressanone per la notte, molto tranquilla, ai piedi delle Alpi.

Venerdi 16 alle 09.45, acquistata la vignetta per le autostrade austriache, si riparte. Passiamo la dogana virtuale, superiamo Innsbruck -Monaco di Baviera - Regensburg, e giungiamo al confine con la Rep. Ceca e dopo aver superato alcuni km di camion in colonna sulla destra in attesa di attraversare il confine. Arriviamo al gabbiotto dove ci attendono due uomini con divise diverse, infatti sono un poliziotto tedesco e uno ceco che insieme ci controllano velocemente i passaporti. Sono le 17,15 ed entriamo in Rep. Ceca, direzione Praha, superiamo Plzen ed alle 19,30 siamo nella capitale Boema.
Nel cercare il camping ci troviamo in centro città, e approfittiamo per una visita motorizzata in quanto non volendo siamo arrivati fin sotto ponte Carlo, quindi finalmente alle 21 siamo sistemati presso il camping Caravan Park Yacht club (cisarska louka praha 5). Stanchi, decidiamo di cenare in camper e di rimandare l'inizio della visita al giorno successivo. Il campeggio si trova in una delle penisole della Moldava, non lontano dal centro ma per arrivarci bisogna prima prendere un battellino che dal campeggio porta sulla riva del fiume Kc 10 ( €1 = Kc 30), parte ogni ora fino alle 21; dopo di che, dalla riva del fiume bisogna fare circa 3/400 metri x prendere il metrò che con 4 fermate porta in centro. Il problema sorge dopo le 21, in quanto in assenza del battello dalla fermata della metro fino al campeggio il percorso diventa di 1/1,5 km; in compenso il camping è fornito di bagni puliti, docce calde a pagamento, comodo carico e scarico d'acqua e un bel pratino verde dove sostare molto tranquillamente essendo in mezzo al fiume.
Poco prima di questo camping (500 m) sulla stessa strada c'è un altro camping, che non ha il battellino però dopo le 21 (quando finisce il servizio) è più vicino al metrò).

Sabato 17 di buon mattino comincia la nostra visita a Praha, arriviamo nei pressi del ponte Carlo dove acquistiamo da un pittore locale da strada un disegno acquerello con uno spaccato della città, dopo di che attraversiamo il famoso ponte con le sue statue e giungiamo nel quartiere Mala strana che si trova alla fine del ponte, dove oltre a caratteristiche case e locali si percorre una salita per arrivare al castello ove si gode una splendida vista della capitale.
Al ritorno ci fermiamo per pranzo al U kocoura Nerudova 2 dove mangiamo piatti locali in due (Kc 510). Nel pomeriggio proseguiamo la visita e per cena ci rechiamo in un altro ristorante di mala strana dove proviamo diversi piatti locali confermando la buona esperienza del pranzo (Kc 470). Altro giro serale e verso mezzanotte ci avviamo al camper. Dopo essere scesi alla nostra fermata di metrò, ci avviamo a piedi vista l'assenza del battello (non si arriva mai!), quindi, cotti, si va a nanna.

Domenica 18 ci svegliamo tardi per recuperare un po' di forze vista la giornata passata interamente in cammino, ci prepariamo alla partenza e dopo aver pagato per 2 notti Kc 1078, alle 12 siamo pronti ma all'uscita le ragazze della reception ci avvisano che oggi è il giorno della maratona di Praha e la strada per uscire dal campeggio è chiusa, in quanto fa parte dell'itinerario. Visto il contrattempo decidiamo di pranzare nel camper e alle 15 finalmente i poliziotti che sbarravano la strada ci autorizzano ad uscire, garantedogli di prendere la strada opposta alla maratona, anche se non ancora conclusa.
Quindi usciamo da Praha direzione Dresda, che superiamo, poi Lipsia entranbe molto carine attraversandole in camper, Magdemburgo fino ad Hannover percorrendo questa strada praticamente è tutto un cantiere: stanno rifacendo tutto, strade, case, alberghi ecc.
Constatiamo che siamo nell'ex Germania est e si vede. Ci fermiamo a dormire per la notte in un area di servizio vicino Hannover, un po' rumorosa ma tranquilla.

Lunedi 19 si riparte in direzione del parco Hoge Veluwe di Honderloo (NL), dopo poco più di 100 km entriamo in Olanda, superiamo Aperdoorn, usciamo dall'autostrada ed entriamo nel parco alla ricerca di un campeggio (ce ne sono svariati). Scegliamo l'unico all'interno del parco, che però … è pieno, quindi ripieghiamo al camping De Brink ad Honderloo, ad un paio di km dall'altro.
Alle 13.30 siamo nel camping, è bello, silenzioso, pulito, ordinato, alberato, piazzole larghe per € 14,50 a notte; unico neo lo scarico delle acque che si trova tra due alberi, infatti qui qualche problema c'e' stato, ma fortunatamente poi risolto. Qui sostiamo 2 notti, in quanto il lunedi il parco è chiuso.
Nel pomeriggio giro ad Apeldoorn e serata rilassante in campeggio. (Come al solito piove e c'è un'aria tutt'altro che primaverile, ma in Olanda ormai ci siamo abituati, è la terza volta che ci veniamo anche se ci ostiniamo a portarci abiti primaverili, visto che alla partenza le temperature da noi erano estive).

Martedi 20, dopo un'ottima dormita, c'è il sole! Quindi giù le bici e via verso l'entrata del parco, che dista circa 1 km. Nel frattempo riusciamo a prendere due gocce d'acqua anche oggi. Entriamo per € 10 parco + museo kroller-muller, il museo è a 5 km dall'entrata del parco, il quale è grandissimo e congiunge 2 città, Aperdoorn e Arnhem. Non siamo abituati alla bici e si vede, con un vento abbastanza freddo contrario sembra che stiamo scalando la cima Coppi.
Dopo la visita rientriamo in camper e dopo pranzo via verso Amsterdam. Giungiamo verso le 18,30 e decidiamo di andare al camping Vligenbos, che dalle notizie in nostro possesso sembra il più comodo e vicino per la visita alla città. Dopo qualche incertezza arriviamo ad Amsterdam nord, dove si trova il camping, ma qui causa non precise indicazione abbiamo qualche problema a trovarlo, fino a quando una macchina con una coppia di olandesi, vistoci litigare con una cartina geografica un po' approssimativa, ci fa segno di seguirli. Un po' titubanti e incuriositi li seguiamo e dopo pochi minuti ci portano all'entrata del camping e ci salutano.
Entriamo al Vligenbos, bel campeggio, non grande, e con non molti posti per i camper, comunque troviamo posto e per € 52 ci fermiamo per 2 notti. Velocemente sbrigata la pratica alla reception e sistemati, via per la prima serata ad Amsterdam, usciti dal camping a 200m c'è la fermata del bus 32 o 36, che in 10 minuti ci porta alla stazione centrale, quindi alle 21 siamo a cena in un ristorante nei pressi di piazza Dam. Cena a base di carne, visto la voglia che ogni volta che attraversiamo l'Olanda ci prende nel guardare l'immenso pascolo che sembra questo paese. Comunque ottima cena per 2 ad € 32, e giro serale della città, che ci affascina ogni volta che ci torniamo. Verso mezzanotte torniamo alla stazione (tranquilli e senza problemi nonostante l'orario… siamo abituati alla stazione Termini, inavvicinabile a quell'ora) per riprendere il bus per tornare al camping.

Mercoledi 21, la nottata è stata tranquilla, e dopo colazione si torna in centro visita alla casa di Anna Frank e shopping nel centro. Torniamo al camper per cena, e dopo di nuovo in città per l'ultimo giro.

Giovedi 22 sveglia alle 08,30 in quanto entro le 11 bisogna lasciare il camping, comodo carico e scarico d'acqua e via in direzione Parigi-Eurodisney. Usciamo da Amsterdam superiamo Utrecht (NL) - Breda (NL) - Antwerpen (B) - Gent - Lille(F), infine alle 19,30 siamo all'area di servizio nei pressi dell'entrata di Eurodisney, si può sostare, quindi ci fermiamo per la notte.

Venerdi 23 notte tranquilla e alle 09,30 siamo già all'entrata del parco, decidiamo di entrare al parco Disney in quanto l'anno scorso siamo entrati agli Studio's e dopo le 16 al parco giochi. Trascorsa la giornata nel parco alle 17,30 usciamo e ci dirigiamo a Parigi al camping Bois de Boulogne, il più vicino alla città sulla riva della Senna, ove giungiamo alle ore 19, visto il traffico sulla B. periferica e i soliti contrattempi per trovare il camping (ormai è un rito…). Buon campeggio, molto grande, silenzioso, pulito e comodo carico e scarico (€ 25 a equipaggio).
Alle 20 siamo già in attesa del bus navetta (€ 1,4) che ogni mezz'ora fino alle 24 porta alla fermata della metro Porte Maillot, da dove si raggiunge ogni parte della città. Alle 21 siamo al quartiere latino, già visitato l'anno passato e rimastoci inpresso per i tantissimi locali, scegliamo un ristorante e ceniamo alla francese (fondue, ecc.): € 37; dopo di che, breve giro e ritorno al camping per la notte.

Sabato 24 entro le 13 dobbiamo lasciare il camping (dopo una trattativa visto che si dovrebbe lasciare entro le 12), e dopo una nottata piovigginosa - ideale per dormire - alle 13 in punto siamo all'uscita. Questa volta la direzione è casa … purtroppo. Quindi usciamo da Parigi attraversiamo tutta la Francia (con strade scorrevoli, larghe e comode!), alle 21 ci fermiamo per cena nei pressi del valico del Frejus, parte Francese, e dopo cena superiamo la Frontiera dopo un rapido controllo della gendarmeria all'entrata del tunnel. Lo superiamo ed alle 23.30 ci fermiamo per la notte nell'area di servizio di Susa (I).

Domenica 25 nottata abbastanza tranquilla, alle 9 siamo nel bar dell'area per riassaporare un buon caffè italiano vero, e poi via verso casa. Dopo una serie di lavori! e di colonnine sos fuori servizio! superiamo Torino-Genova-Pisa-Rosignano, dove imbocchiamo l'Aurelia ed alle 19 siamo all'imbocco della Civitavecchia-Roma. Vista la coda, decidiamo di uscire dall'autostrada a Ladispoli. Non si rivelerà una buona idea, in quanto il rientro dal mare ha intasato tutte le strade…. Comunque, stanchi ma contenti della nuova esperienza, alle 21,30 siamo a casa!…. Il conta km dice 126550 (4485 totali).

Spese di viaggio:
Gasolio lt. 590 € 410 Autostrade € 170 circa

Per ulteriori info, scafroglia69@excite.it



Viaggio effettuato nel Maggio 2003 da Fabio Scafroglia

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i più recenti aggiornamenti alla situazione delle aree di sosta nella sezione AREE DI SOSTA.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
677 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER REGOLATORE SOLARE VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER ...
Display per regolatori solari MPPT, si colleg...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 A) REGOLATORE DI CARICA PER MODULI FOTOVOLTAICI VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 ...
Specialmente quando il cielo e' nuvoloso o qu...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina