CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

ROMANTISCHESTRASSE

DAL 27-3 AL 03-04-02 PASQUA:

SEGNALAZIONI:

FUSSEN: bello ed eventuali biciclettate attorno al Lago Forense (dove fanno anche il          

                 Musical).

SCHWANGAU: belli i due castelli; c’è anche una funivia per Montoe (non vista);

                            anche qui belle le possibili biciclettate.                                                                                                                                                                                      

WIESKIRCHE: è una bella chiesa circondata da prati tra i quali è possibile effettuare                                                          

                               Passeggiate a piedi o in bici; c’è molta tranquillità.

STINGADEN,

HOENFURCH,

WILDSTEIG,

ROTTENBUCH,

PEITING:          le vediamo solo passando.

SCHONGAU: la vediamo è su una collina, ma a nostro parere non è nulla di spetta_

                        colare.

LANDSBERG

AM LECH: è molto carina, specie la parte sopra la città che costeggia le mura con i 

                    camminamenti o sentieri; case caratteristiche, belle le cascate e le pas_

                    seggiate a piedi intorno al fiume Lech.

AUGSBURG: è un po’ più città e meno caratteristica.

WURZBURG: bellla, grande e caratteristica (ci ricorda un po’ Praga).

 

DIARIO DI BORDO:

 

MERCOLEDI’ 27-03-02: Ore 16.00 partiamo da Busto G. Via Brennero-Innsbruck con pedaggio Vignette senza passare dal Ponte di Innsbruck  ma passandoci sotto.

Sosta per cena e notte verso le ore 21.00.

GIOVEDI’ 28-03-02: Ore 7.30 ripartiamo per Fussen dove arriviamo per le 10.00.

Parcheggiamo a Fussen prima di entrare in centro sulla destra vicino ad un ristorante (normale parcheggio) e poi scopriamo l’area di sosta indicata in internet 1.5 Km. passato il centro del paese sul lato sinistro della strada. Costo 10 Euro al giorno con c/s (a parte la corrente).

Facciamo un giro per Fussen, visitiamo il castello e il Convento di San Mang; poi ci facciamo attirare dal profumo di wurstel e patatine e pranziamo. (Marco trova le pipe a buoni prezzi).

Ci rechiamo a Schwangau per informazioni sulle visite ai due castelli Neuschwanstein e Hohenschwangau per l’indomani mattina. Nel pomeriggio percorriamo la R. Strasse fino a Schongau, sostando in vari punti.

La prima tappa è la Wieskirche (chiesa di pellegrinaggio del Salvatore flagellato sul prato). Molto bella anche con tanti prati attorno con percorsi ciclabili e podistici.

Superiamo Steingaden, Wildsteig, Rottenbuch e Peiting senza fermarci in quanto piccole, ma comunque bello passarci in quanto attorniate da bellissimi panorami con prati verdi, strada quasi deserta (oltrepassato Fussen).

Ci fermiamo poi a Schongau dove c’è un’area camper sotto le mura e visitaimo il paesino sopra; in piazza vediamo anche dall’esterno la Ballenhaus (casa delle Balle) che è una costruzione caratteristica.

Schongau ci delude un po’ (anche se la visitiamo solo velocemente), con un cammino di ronda man niente di particolare.

Torniamo verso Fussen e ceniamo e pernottiamo in un parcheggio ad Halblech vicino a delle casa (tra Steingaden e Schwangau) per avvicinarci per la visita dell’indomani ai castelli.

VENERDI’ 29-03-02: Parcheggiamo nel parcheggio automatico sotto i due castelli alle ore 9.00 per 4 Euro al giorno. Poi facciamo i biglietti per la visita delle 11.55 a piedi al castello di Hoenshwangau e giardini (prima di tale orario non c’erano visite in lingua italiana ). Dopo aver visitato il suddetto castello, col bus arriviamo al Marienbrucke (Ponte di Maria) che ha una bellissima vista sul castello di Neuschwainstein; pranziamo all’aperto e ore 12.55 visitiamo Neuschwainstein con radiolina come guida in italiano. Costo dei biglietti combinati con radio-guida Euro 26 più E. 3.60 per bus.

Entrambi i castelli meritano sia per i loro interni che esterni affiancati da un bel manto nevoso (anche se neve vecchia) e in una giornata di sole calda e stupenda.

Impressionante è l’altezza del Castello di Neuschwanstein specie quando ci si trova di fianco.

Da quest’ultimo castello scendiamo  a piedi in circa 20 minuti percorrendo una tranquilla strada alberata. Ore 14.30 circa siamo al parcheggio.

Ci spostiamo sulla R.S. verso Landsberg am Lech e, superato tutto il percorso fino a Schongau (già visto il giorno precedente), passiamo Hoenfurch e ci fermiamo a Landsberg am Lech. Parcheggiamo vicino al cimitero in un grande parcheggio e dopo il ponte superata la Bayertor (Torre Porta della Baviera) siamo in mezzo a case attaccate una all’altra, caratteristiche e dipinte di diversi colori.

Seguendo la cartina visitiamo il centro, finchè giungiamo sul camminamento in riva al Lech che ci conduce alle cascate stupende e immerse nel verde e nei Biergarten (giardini all’aperto) in una bella giornata di sole. Inoltre si vede anche la torre dall’altra parte del Lech. Per uscire dal paesino percorriamo il cammino attorno alle mura con vista sulla città e immersi nella natura. Ci dirigiamo verso Augsburg passando da Friedberg senza fermarci. Ore 18.00 iniziamo a visitare un po’ Augusta dopo aver parcheggiato al parcheggio Sportalange Sud fuori da Augusta (che casino per trovarlo!)

Prendiamo il tram 4 che porta Konigsplatz (in centro) e poi a piedi andiamo alla Maximilliam Strasse dove ci sono le case tipiche, il municipio che si affaccia su una piazza con giardini e palme e la torre a fianco al municipio su cui si può salire solo da maggio in poi. Alla sera ceniamo e dormiamo fuori Augusta.

SABATO 30-03-02: Lasciato il camper ancora al parcheggio Sportalange Sud prendiamo due tram che ci portano alla Fuggerei (nella zona di S. Jacob) che è il quartiere di case riservato ai non abbienti più antico del mondo (così ho letto!?!) (Per noi niente di così spettacolare). Da lì a piedi ci spostiamo verso la Rottes Tor (Porta Rossa) e visitiamo la Chiesa di S. Urlich e poi il museo delle marionette sito vicino alla torre carino. Tornati col tram 4 al parcheggio ci dirigiamo a Donauworth col camper. Parcheggiamo prima del ponte fuori dal paese e a piedi ci rechiamo in centro fino al Rathaus (municipio) che si affaccia sulla bellissima Reichstrasse, la via principale caratteristica per il susseguirsi di case particolari con diversi colori.

Poi ci fermiamo ad Harburg dove parcheggiamo lungo il fiume Wornitz e dopo aver passato un ponticello di pietra (con un bel panorama del castello sul fiume e sulla pianura circostante), ci addentriamo nel piccolo borgo dal quale a piedi in circa 20 minuti si arriva al castello. Inutile ribadire che anche qui sono carine le case tipiche.

Proseguendo sulla Romantische Strasse ci fermiamo a Nordling im Ries all’area di sosta per camper sulla destra vicino alle mura con c/s gratuita.

Si paga solo il carico dell’acqua 1 Euro (che però non funzionava). Nella città vale la pena percorrere 350 scalini e arrivare in cima al “Daniel” (il campanile della chiesa di S. Giorgio) alto 90 mt., dal quale si ha un magnifico panorama sulla città tonda.

Il costo per salire è di E. 3.20 in 2 che si pagano quasi in cima alla torre.

Inoltre per chi vuole c’è il museo del cratere del Ries (noi non lo vediamo perché chiude verso le 16.30).

E’ bello percorrere le mura a piedi e vedere che si gira sempre intorno al “Daniel”, dato che è nel centro della città tonda. Ceniamo e pernottiamo in quest’area sosta gratuita.

DOMENICA 31-03-02 PASQUA: Al mattino ci dirigiamo verso Rottenburg, passando da Wallerstein (al centro del paese sulla R. Strasse si vede la colonna della peste o della Trinità) e sostando a Dinkesbul.

Qui parcheggiamo (con anche c/s presso i pompieri, ma non a Pasqua) vicino alla porta di ingresso alla cittadina. Dinkesbul è caratteristica e molto carina; è circondata anch’essa da mura e tanti prati con piste ciclabili e percorsi a piedi.

Molto romantica e salutare (per noi).

Per pranzo arriviamo a Rothenburg  ob der Tauber passando da Feuchtwangen e Schillingsfurt senza fermarci non sembrandoci niente di eccezionale.

Bello è vedere l’usanza che i Tedeschi hanno (almeno in questa zona) di addobbare i piccoli alberelli bassi con le uova di plastica colorate per Pasqua o di porre fuori casa dei coniglietti di paglia. Arrivati a Rothenburg parcheggiamo a fianco alle mura sulla destra nel parcheggio a pagamento con anche c/s. Costo del parcheggio Euro 0.50 all’ora o E. 6 per 24 ore; costo carico acqua 1 E. ogni 80 litri d’acqua.

Rothenburg è veramente magica. Qui è pieno di negozi che vendono tutte le specialità comprese le “palle di neve” (chiacchere appallottolate e ricoperte poi di cioccolato fuso, zucchero a velo, o al cointreau, ecc.)

C’è un piccolo neo: questi negozi sono intoccabili in quanto hanno prezzi esorbitanti.

Anche quelli con i soldatini in legno, oppure con tutti gli addobbi per Natale… peccato.

Marco ha visitato il museo criminale medioevale e io quello delle bambole.

Magnifici da vedere (…e non toccare…) sono itre negozi Kate Wolfhart Natalizi, in particolare quello nella via sulla sinistra arrivando dalla Piazza del mercato. E’ il più grande, il più bello sia per la scenografia creata che per l’allestimento e con percorso guidato. Alla sera ci spostiamo da Rothenburg per fermarci a Creglingen per cenare e dormire in un parcheggio.

LUNEDI’ 01-04-02 S. ANGELO: Al mattino ci dirigiamo verso Wurzburg passando da Rottingen, Weikersheim, Bad Margentheim, Lauda-Konigshofen e Tauberbishofseim. Di questi ci siamo fermati a visitare i giardini del Castello di Wiekersheim che sono carini, con al centro del Parco una grossa fontana e piscina con pesci “giganti”. Poi arriviamo a Lauda dove io faccio un giro veloce apiedi ma non c’è molto a parte le solite case tipiche. Prima di arrivare a Wurzburg ci fermiamo in campagna a pranzare con le uova sode nel prato col camper vicino e verso le 15.00 andiamo a Wurzburg.

Veramente bella e romantica, al contrario delle nostre aspettative che, dopo aver visto Augusta città nel vero senso della parola con poco di tipico e che non centra molto con la R. Strasse, Wurzburg è sì città ma con molta campagna.

Infatti la prima cosa che si nota di  Wurzburg oltre alla Fortezza Marienberg che sovrasta la città, è il Ponte Marienbruke sul Meno, col Duomo sullo sfondo, che ricorda il Ponte Carlo di Praga Karlov Most).

Verso le 15.30 iniziamo il nostro giro dalla Fortezza Marienberg a piedi; bellissimo il panorama sulla città e le strade circondate dai vigneti ed alberi.

Dopo di che visitiamo un po’ la città con il Duomo e altri monumenti e passeggiamo lungo la riva del Meno dalla parte verso il centro. La sera ceniamo al ristorante sotto il vechhio Municipio (Rathaus) dove con 30 Euro in 2 mangiamo: io: patate fritte e roast-beef; Marco: verdure, patata ripiena e carne di pecora (per me non è eccezionale la pecora ma a Marco è piaciuta).

La notte dormiamo dove abbiamo parcheggiato il camper lungo il Meno (vicino al Ponte dopo il Marienbrucke, cioè dopo il secondo ponte) all’incirca all’altezza della chiesa sul monte. Parcheggio e notte gratuiti.

MARTEDI’ 02-04-02: Visitiamo la Residenz di Wurzburg costo 8 E. in 2. E’ molto lussuosa con ampie stanze e saloni come quello degli specchi.

Usciti dalla Residenz ne visitiamo il Parco che è molto grande; dopo di che giriamo per il centro pieno di negozi e pranziamo con wurstel e patatine.

Nel pomeriggio verso le 15.00 partiamo per Lindau dove arriviamo verso le 18.00 con Km. 1391 percorrendo l’autostrada.

Lì parcheggiamo al P1 sopra al paese costo E. 2.30 per tre ore e la notte restiamo lì senza problemi.

Visitiamo Lindau di sera carina.

MERCOLEDI’ 03-04-02: Al mattino ore 8.00 ripartiamo con Km 1391 per Bregenz, facciamo il bollino per la Svizzera valido per un anno costo 40 FS e passiamo attraverso la Svizzera e il Leincheistein e arriviamo a  Marnate ore 16.00 dopo circa 2.30 H di soste facendo tutta autostrada e avendo percorso 1720 Km.


Viaggio effettuato nell'Aprile 2002 da Barby e Marco.

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i più recenti aggiornamenti su dove sostare nella sezione Aree di sosta.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
678 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER REGOLATORE SOLARE VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER ...
Display per regolatori solari MPPT, si colleg...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 A) REGOLATORE DI CARICA PER MODULI FOTOVOLTAICI VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 ...
Specialmente quando il cielo e' nuvoloso o qu...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina