CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Vai alla home page di www.CamperOnLine.itTerme in Ungheria, funghi in Slovacchia, cultura in Polonia, birra Ceca

Dal 25 Agosto all’11 Settembre 2005

 

NON LASCIARE A CASA I VELOCIPEDI  ED IL TUBO DI PROLUNGA DELLO SCARICO IN  QUANTO INDISPENSABILI.

 

Equipaggi: Siglinde  ( 56 )  e Gian Bruno ( 58 )  su carioca 20  1,9 TD del 1998

                   Alda  ( 57 )  e Mario su Elnagh Columbia 103  2,5 D del 1996

 

Km percorsi  3171 con un consumo di  lt. 341 di gasolio equivalente a 10,753 lt x 100 Km

 

Si presenterà qui una relazione sul percorso e su alcune curiosità, nonché una valutazione dei punti di sosta lasciando la descrizione delle città alle numerose guide esistenti.

 

         tappa   Merano – val Pusterìa – valico di Prato alla Drava – Klagenfurth – Graz – confine di Heiligenkreuz -    Kőrmend – Zalaegerszeg – Bag – Nagykanizsa – Galambok - Zalakaros                   

           

            Zalakaros è una graziosa cittadina turistico – termale leggermente a sud ovest del lago Balaton.   Per raggiungere lo stabilimento termale, dotato di  un’infinità di piscine con acqua termale sulfurea a diverse temperature, è sufficiente attraversare la piazza ( su cui a pagamento è permessa anche la sosta notturna ai camper  ) alla distanza di circa 200 mt.

            dall’ingresso del campeggio

 

        tappa  Zalakaros – Heviz – Kesztely – Tapolca – Őcsy  ( sosta pranzo presso la Nemesvàmosi Betyàrcsarda – ne vale la pena ) – Veszprem ( visita ) – Szekesferhervar –

            Velence  -sosta al camping “ Termal “, a fianco al nuovissimo stabilimento termale.

            Con le bici si raggiunge la stazione ferroviaria ( 1,6 Km ) e con il treno si raggiunge Budapest. ( visita ) Per la gratuita visita al neogotico Parlamento ungherese, è necessario che un solo componente del gruppo, MUNITO DEI DOCUMENTI  ANCHE DI TUTTI GLI  ALTRI, faccia la fila davanti al cancelletto da dove una guardia armata lo indirizzerà all’ufficio N° 10.Ottenuto il biglietto per tutti i componenti, tutti dovranno mettersi in fila ordinata ed all’ora indicata sul biglietto, davanti al cancelletto adiacente al primo.  All’ora stabilita, senza fumare né masticare chewing gum, una gentile Signora farà da guida all’ interno dell’edificio per la visita. Per muoversi a Budapest è assai conveniente il biglietto NAPJEGY ( giornaliero ), del costo di circa 5 Euri, che però NON permette l’uso della funicolare Gellert tra Buda  e Pest.

            N.B.    La visita del Parlamento è possibile SOLO nei giorni in cui non c’è seduta dei parlamentari.

 

         tappa    Velence –ss 70 -  M0  ( raccordo autostradale gratuito circonvallazione di Budapest ),ss 30 –

            Gődőllo – Győngyős –Fuzesabony – ss33  ( scorrevolissima arteria di tutti rettilinei che offre interessanti spunti fotografici sulla pianura pannonica ), che porta a Debrecen 

            ( laboriosa commerciale ed industriale cittadina a meno di 40 Km dal confine rumeno ) da cui ci si dirige lungo la ss 35, attualmente interessata da lavori di sistemazione fino a Tiszauivaros, fino ad Hajdubőszőrmeny dove abbiamo trovato il miglior campeggio in assoluto di questo  e di molti altri viaggi. ( vedere recensione più avanti nella relazione )

 

         tappa. Hajdubőszőrmeny, - ss 35 – Miskolc – confine con Slovàcchia – Kosice- Presov –

            raccolta di funghi al passo Branisko - - Poprad – Spisska Bela – Zdiar – confine con Polonia – Zakopane ( sosta alla 1° area camper di  Harenda )

 

 

        tappa    Zakopane – ss 95  ( quanti venditori di velli di pecora conciati, di “ pantofle “, di ottimi pani di formaggio di ovino  ) condita da una piacevolissima architettura degli edifici, a tetti assai spioventi in lamiera e pareti in legno.  – Rabka – Myslenice  - e sosta in località Gaj al bel campeggio Corona , al lato sx della superstrada direzione Cracovia.  Visita di Cracovia tramite economici pullmini a servizio continuo lungo la superstrada.

 

        tappa.  Cracovia – Oswiecim ( Auschwiz ) – visita -– Breslavia – sosta al campeggio Sleza

            visita di Breslavia.

 

         tappa Breslavia – ss 5 – sp 344 – sp 345 ( sbagliando abbiamo trovato una strada campestre SCORREVOLISSIMA ) fino a Debice – Legnica – A4 ( in costruzione : attenzione a NON USCIRNE fino all’indicazione per Boleslawiec – ss 4 -. Confine con ex DDR a Gőrlitz – A4 fino all’uscita 79 di Dresda.  Area di sosta Schaffermobil.  Visita di  Dresda e castello di Pillnitz )

 

         tappa. Dresda  - uscita da A4  per  ss 170 -Dippoldiswalde – Teplice – ss 13 fino a Most – ss 27 – Tremosna – deviazione a sx per raggiungere il camping “ Ostenda “, obbligatorio per sottopassaggio ferrovia da mt 2,20. Visita di Plzen ( Pilsen ) Birreria  Pilsner Urquell  !!!

 

        tappa.  Plzen – ss 26 – Domazlice – Confine con Germania  - Cham – Straubing – Landau a.d.Isar – A92 per Monaco – seguire le indicazioni per Lindau ( sul lago di Costanza  ) –

            Fűrstenfeldbruck – A96 – Landsberg am Lech –(visita )- Fűssen – area di sosta  Top platz.

 

10°       tappa. Fűssen – Reutte – Fernpass – Imst – Landeck – Samnaun (  rifornimento ) – passo Resia – Merano

 

Alla partenza era in corso un’alluvione in Svizzera ed in Tirolo, che però non ha interessato le zone di transito della prima tappa, invece a Budapest il Danubio era al limite degli argini ma il tempo era in via di netto miglioramento, gratificandoci di giornate soleggiate fino al nostro rientro in Germania a Landshut ; ma ormai eravamo vicini a casa e un po’ di pioggia non ci ha disturbato più di tanto.

 

Valutazione dei campeggi e / o punti di sosta.

 

            Miglior campeggio in assoluto è il Castrum termàl camping di Hajdŭbőszőrmèny, nuovissimo,( giugno 2005 )  con servizi impeccabili, perfino con l’asciugacapelli al lavabo, piazzole di diverse dimensioni ( 40 – 60 – 80 - 100 mq ), ognuna delle quali munita di rubinetto acqua potabile, scarico e prese di corrente. Per lo scarico di acque grigie è necessario il tubo di prolunga ! L’alberatura è ancora un po’ rada, ma l’accesso alle piscine termali con acqua a 38° C, NON sulfurea, e diversi tipi di idromassaggio è gratuito. L’accoglienza non può che confermare l’eccezionale livello qualitativo generale, compresa la fornitura di materiale esplicativo della zona all’arrivo. A pagamento è possibile fruire di visite mediche, terapie, massaggi, nella piscina coperta, aperta da Ottobre a fine Maggio.( p.es. costo di 20 minuti di massaggio corporeo 1200 fiorini : un po’ meno di 5 Euri  ! )

Si merita 5 ***** S !   Ed i complimenti alla gestione.                                                                  tourinform@hajdubőszőrmèny.hu

 

            Altro campeggio ASSAI valido è il Koruna di Gaj, sulla strada N° 7  tra Cracovia e Myslenice, denominato anche N° 241 nella guida dei campeggi della Polonia  (pot@pot.gov.pl  oppure www.pot.gov.pl ). Si trova in zona assai tranquilla e panoramica, vicino alla strada statale 7, a 100 mt dalla fermata dei pulmini che portano a Cracovia, con laghetto, abeti bianchi e betulle, trattoria, negozietto, area giochi : unico neo il numero esiguo di wc e docce.

Si merita  4 ****

           

            Altro bel campeggio è il castrum termàl camping di Zalkaros, con fornelli per cucinare il cibo e molto ombreggiato e frequentato prevalentemente da turisti germanici. E’ tranquillo ed a pochi metri dello stabilimento termale.Non ci sono città molto importanti nelle immediate vicinanze.

Si merita 4****

 

            Il campeggio “ Ostende” di  Plzen, località Maly  Bolevec,è anche assai piacevole, con alberatura alta, direttamente sul lago, nei pressi di una zona per naturisti. Unico neo è un sottopassaggio alto solo 2,20 mt, ma una deviazione attraverso Tremosna  permette di raggiungerlo agevolmente. Ad 800 mt fermata “ studenska “ del tram N° 1 che conduce in centro.  Attenzione al sistema di obliterazione dei biglietti del tram ( acquistabili in campeggio ) : vanno inseriti nelle slot degli obliteratori, e poi si deve tirare con forza verso di se tutta l’imboccatura dell’obliteratore, ottenendo così la foratura codificata del biglietto.

Si merita 4****

 

            Campeggio termal di Velence

            E’ piccolo, alberato con posto anche per ipersupermegamaxicamper, ma a 50 mt dal nuovissimo stabilimento termale, ed in zona tranquilla. Dista 1,6 Km dal centro abitatp e NON è servito da bus pubblici. Ci vuole la bicicletta.

Si merita 3***

 

            Campeggio Sleza di Breslavia Wroclaw.  Sulla riva dell’Oder, prato ombreggiato ma assai spartano nei servizi.  Ha il vantaggio di trovarsi a 20 minuti a piedi dal centro storico.Per raggiungerlo, seguire la ss 8 fino alle indicazioni.  E’ tranquillo.

Si merita 1 *

 

            Area di sosta  in località Harenda, nei pressi di Zakopane  ( la prima della strada ) : è un bel prato rasato con un gestore ridicolo : in qualsivoglia momento nell’arco delle 24 ore,come si esce dal camper viene a vedere come ti lavi, come tiri l’acqua dello sciacquone ( non troppo a lungo ! ), di quanto apri il rubinetto della doccia, se separi correttamente i rifiuti, se scarichi il WC chimico correttamente ( come intende lui ) ed infine al mattino pretende di staccarti tensione alle 9.! Per 12 Euri.  Meglio quello successivo! E’ semplicemente indisponente ( e così i camperisti si fermano solo una notte )

Si merita  un calcio nelle paffute rotondità !

 

            Area di sosta  SCHAFFERMOBIL di Dresda.  Con Sanistation accanto al cancello d’ingresso : molto tranquilla ed accogliente, con gestore alquanto curioso. Lo scarico WC ed acque grigie ed il carico acqua potabile va fatto ESCLUSIVAMENTE  alla Sanistation : serve quindi il tubo di prolunga. In bici si raggiunge agevolmente il centro storico.  ( ma anche in bus 92 e tram 11 )Fa parte della catena Top Platz, che annovera ben 28 aree di sosta assai valide in Germania, continuamente monitorate dai clienti stessi, al costo di 12,5 Euri x notte. Consultare il sito www.top-platz.de

Si merita 3***

 

            Area di sosta  top-platz di Fűssen in via Abate Hafner ( la seconda a sx ) di fronte alla Lidl

            Con servizi, possibilità di acquistare cibi già pronti e pane fresco anche la domenica mattina su ordinazione e pagamento  anticipato.  Tranquilla ed assai frequentata. ( ma ce n’è un’altra a 100 mt, a 10 Euri ) 12 Euri a notte.  E’ una delle tipiche aree di sosta alla tedesca : tutto deve essere ed è al suo posto.Fa parte della stessa catena dell’area di Dresda

Si merita  5*****

Il costo di pernottamento si è aggirato sempre intorno agli 11 Euri,comprensivi di energia elettrica, camper, 2 persone ed in un caso anche accesso alle piscine termali e non.

 

Da NON perdere :

Dresda  ( tutta ) + Schloss Pillniz  a 19 Euri crociera su vaporetti a pale …

Cracovia  ( tutta )

Oswiecim  - Auschwiz  ! 

Breslavia

Budapest

Miskolc

Plzen centro +  una cena alla birreria Pilsner Urquell …

Zakopane

Cimitero degli aerei, elicotteri e carri armati a Tremosna ( Plzen )

 

Si è inoltre notato lungo il percorso di tutto il viaggio  un elevato numero di colonnine per la

distribuzione di GPL per autotrazione.

 

Il prezzo del gasolio va dagli 0,98 Euri di Plzen, a 1,02 in Polonia, a 1,090 in Austria, a 1,082

in Ungheria, a 0,877 a Samnaun ( zona franca nei pressi del confine italo austriaco di Resia. )

NON ci siamo mai riforniti in Germania.

 

Per gli amanti  del bird watching l’Ungheria è un Eldorado, grazie alle zone umide della pianura

pannonica.  Ed anche le volpi fanno la loro comparsa spesso e si rendono spudoratamente visibili

anche di giorno e lungo le strade. Anche i rapaci sono moltissimi  e visibili.

La Polonia è la nazione che più  ci ha piacevolmente sorpresi, seguita dall’Ungherìa.

Ma ovunque fervono  le attività di restauro e di approntamento, in particolare delle infrastrutture,

per un agevole accesso all’ e dall’Europa.

 

Abbiamo frequentemente fruito dell’ospitalità dei ristoranti incontrati  e siamo sempre rimasti

contenti del trattamento ricevuto : p.es. un piatto per due con pommes frites e 2 bistecche alla

milanese costa 2, 40 Euri alle terme di Hajduboszermeny e 4 piatti di carni ben guarniti  alla birreria

Pilsner Urquell , compresi 4 ½ litri di ottima birra ci sono costati circa 24 Euri.

 

Durante tutto il viaggio un ricevitore radiotelevisivo satellitare ci ha tenuti informati del buono e del

cattivo che accadeva ad altre latitudini ed a casa nostra, e questo non ci ha fatto sentire la

lontananza della nostra patria, ed a questo stesso sito ho inviato i parametri di posizionamento

elevativi ed azimutale per le parabole ad orientamento manuale dalle varie località in cui abbiamo

sostato, se a qualcuno interessassero …

 

E’ per ora ancora assai economico e consigliabile  frequentare queste nazioni, prima che arrivi

l’Euro …..

Sperando che questa relazione possa servire a qualcuno, con gli auguri di buon viaggio, Vi

salutano: Siglinde, Gian Bruno, Alda e Mario. Arrivederci Polonia ed Evviva il camper!

73  de  iw3arg

18 Settembre 2005

 


Viaggio effettuato da Gian Bruno Galesso in Agosto-Settembre 2005

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i più recenti aggiornamenti alla situazione delle aree di sosta nella sezione AREE DI SOSTA.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
679 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR
PER IL MONITORAGGIO PRECISO DELLA BATTERIA. "...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 12/7 CARICABATTERIA PORTATILE 7 A VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 1...
CARATTERISTICHE TECNICHE: tensione in ingress...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina