CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Grecia Peloponneso

Grecia Peloponneso



Periodo del viaggio 05/08/08 - 23/08/08 (18 giorni)
Pubblicato da friulanoVisita il profiloContattaInvia una mail

Resoconto del viaggio

TOUR GRECIA METEORE ATENE PELOPONNESO

Partenza da Ancona il 05/08/08
Ezio & Antonietta, ore 18.00 partenza per Jgoumenitsa. Formula camping on board, notte afosa e rumorosa, ci siamo messi in fila un bel paio d'ore prima della partenza per avere un posto all'aperto ben ventilato. Cosi è stato, ma tutto sommato forse non era necessario.

Arrivo alle 10 de 06/08. Sbarcati dopo circa un ora. Su consiglio di un collega camperista toscano ci dirigiamo verso un piccolo villaggio di nome Sagiada dove presso il primo ristorantino del porto mangiamo una favolosa grigliata di pesce (il pesce te lo scegli personalmente, lo pesano e te lo cucinano).
Dopo pranzo partenza per le meteore. Imbocchiamo subito la nuova autostrada EGNATIA che si presenta veloce e scorrevole, peccato che altrettanto velocemente finisca e ci ritroviamo in una lenta e tortuosa strada di montagna che ci porta dopo circa quattro ore e mezza a kalambaka dove iniziamo a salire verso le meteore. Anche se l'ora era tarda lo spettacolo merita certamente lo stress della strada.
Arrivati nel parcheggio della grande meteora dove contavamo di passare la notte, si presenta puntuale il guardiano che ci fa capire che è rigorosamente vietato pernottare sia li che lungo tutta la strada. Sosta presso il camping Vrachos a Kastraki.
 

07/08 Visita alle meteore (evitare di salire con il camper fino alla grande meteora: parcheggio saturo di pullman e auto, parcheggiare nel parcheggio della meteora di Varlaam), spettacolo imperdibile malgrado la bolgia di turisti e i 38 gradi all'ombra.
Terminato il tour delle meteore ci dirigiamo verso Atene. Dopo circa 350 km arriviamo al camping Atene, l'unico camping vicino alla città (vedi il sito http://www.campingathens.com.gr)

08/08 di buon mattino partiamo per la visita di Atene con la sua magnifica acropoli e i suoi vari siti archeologici. Da vedere anche il cambio della guardia, forse un po' ridicolo, ma vale la pena vederlo. Terminata la visita diurna rientriamo in camping per una doccia e un pasto veloce per poi visitare Atene by nighit. Da non perdere il quartiere Plaka, ricco di ristoranti e locali dove assaporare un buon pasto o un bibita in assoluto relax. Ci sarebbero altre cose da visitare ma decidiamo di partire per il giro del Peloponneso.

09/08 Anche oggi sveglia di primo mattino, direzione Corinto dove non manca una sosta con relativa foto dello stretto. Evitiamo di visitare i siti di Epidavros e Micene perché di cose "vecchie" ne abbiamo viste a sufficienza, poi vedo mia moglie tutti i giorni (ììììììì) e arriviamo dritti a Nafplio dove passiamo la giornata al mare.

10 /08 Partenza verso il sud, breve sosta a Mili dove acquistiamo del pesce, arriviamo in un piccolo paesino lungo la costa, ci fermiamo per un bagno e finisce che ci rimaniamo anche la notte.

11/08 Sempre direzione sud, arriviamo a Plaka, piccolo porticciolo pieno di ristoranti, il primo dei quali gestito da Margherita, simpatica signora con lontane origini italiane. Alcuni cartelli ci indicano un area sosta, carico/scarico, doccia (fredda) a 50 metri dal mare, e qui si tira il freno a mano.

13/08 Dopo due giorni di relax e sole veniamo svegliati presto da una sorta di preghiera diffusa con un megafono da un prete grecortodosso, cosi partiamo subito verso Monemvassia dove arriviamo dopo aver percorso una strada paurosa e poco sicura specie nel primo tratto, fino ad arrivare a Kosmas. Arrivati alla meta sostiamo al parcheggio lungo la strada che porta al castello (città vecchia). Facciamo subito un giro per il paese che non sembra un gran che, quella che merita di essere visitata è la citta vecchia, dove torniamo anche la sera a bere un caffè greco, molto simile a quello turco ma secondo me più buono.

14/08 Ci muoviamo verso Elafonissos dove ci dirigiamo verso il campeggio (unico nell'isola ), ci sistemiamo e facciamo subito un salto in spiaggia dove rimaniamo "folgorati" dall'incredibile bellezza del posto, quasi come aver traghettato dalla Grecia alle Maldive. Dopo dei lunghi bagni, rientriamo in camper, una doccia e con il bus navetta del camping andiamo in paese, un piccolo porto con una marea di ristorantini dove puoi gustare dell'ottimo pesce alla griglia, ma occhio ai prezzi.

15/08 Partiamo dall'isola per dirigerci verso Vathia e Areopoli dove arriviamo nel tardo pomeriggio. Sostiamo nel piazzale del mercato per passare la notte (occhio: sabato mattina giorno di mercato).

16/08 Visitiamo le grotte di Diros, bellissime. Proseguiamo per Vathia, città formata da case/torri, praticamente disabitate, proseguiamo verso Porto Kagio dove però decidiamo di non scendere perchè gia saturo di camper (essendo minuscolo, cinque bastano). Di ritorno sui nostri passi ci fermiamo in una splendida insenatura dove facendo un po' di snorkeling e riusciamo a veder un bel paio di polipi. Verso sera ci spostiamo ad Areopoli, bella cittadina da visitare specie di sera. Anche qui una marea di taberna dove cucinano i famosi souvlaki, spiedini di carne bovina e suina e il pollo allo spiedo da leccarsi i baffi..

17/08 Ci muoviamo verso Kalamata, lungo la strada si possono ammirare degli splendidi panorami costieri. Proseguendo verso Koroni, facciamo una pausa bagno in un piccolo paesino dove vicino al porto ci sono già alcuni camper italiani.
In serata ci portiamo a Koroni, con possibilità di sosta solo al porto, dove non riusciamo ad arrivare perché la strada è invasa dai tavolini della miriade di taberne, quindi impossibile passare.

18/08 Methoni, bello il castello, peccato che sia mantenuto in cattive condizioni, per il resto il paese è solo un immenso ristorante, mi viene da pensare che i greci siano un popolo affamato, visto che in qualsiasi paese visitato finora i ristoranti sono sempre in quantità industriale.

19/08 Pylos, sosta al porto per visitare il paesino che risulta essere carino. Saliamo verso il castello dove si può avere una splendida veduta del golfo. Da qui ci spostiamo verso la famosa spiaggia di Voidokila, la strada è stretta anche per essere a senso unico ma è a doppio senso di corcolazione. Arrivati al sito rimaniamo un po' delusi: non è esattamente come si vede in foto, inoltre sembra di essere a Rimini il giorno di ferragosto, così decidiamo di ripartire per Olimpia.
Arrivati ad Olimpia sostiamo presso il parcheggio del sito archeologico, dove conosciamo due ragazzi delle nostre parti - Matteo e Vania. Con loro trascorriamo una bella serata a scambiarci notizie e impressioni sulla Grecia.

20/08 Entriamo nel sito archeologico, lo visitiamo per intero e dopo due ore di visita usciamo delusi e con le idee poco chiare perché non abbiamo capito molto visto che una mappa con un minimo di spiegazione del sito non esiste. Partiamo delusi verso Kalo Nero, dove Vania ci dice di aver assistito il giorno prima alla nascita delle tartarughe marine caretta caretta.
Parcheggiamo vicino alla spiaggia dove si possono vedere alcuni nidi, verso sera un gruppo di volontari oscura con delle casette i nidi prossimi alla nascita, e infatti verso mezzanotte nascono alcune tartarughine. Il mattino seguente di buonora facciamo un giro con i volontari per vedere se altre tartarughine sono nate ma purtroppo nessun'altro uovo si è schiuso.
Da Kalo Nero ci spostiamo verso Lefkada. Troviamo posto vicino ad una lunghissima spiaggia dove ad una certa ora del pomeriggio arriva un vento che risulta essere una manna per i surfisti, all'orizzonte contiamo circa una cinquantina di quei paracadute che tirano dei ragazzi.

22/08 Dedichiamo la giornata intera alla spiaggia. In serata passeggiata per il centro di Lefkada, ricco di negozi e ristoranti. L'isola avrebbe molte altre bellissime spiagge ma purtroppo non abbiamo tempo perché le vacanze ormai stanno per finire.

23/08 Ci muoviamo verso Jgoumenitsa per imbarcarci. Strada facendo ci fermiamo a Parga, cosi tanto per, e scopriamo che risulta essere un bellissimo paesino con una piccola ma stupenda spiaggia. Facciamo una passeggiata, un aperitivo e via verso Sagiada, l'ultimo paesino prima dell'Albania, dove abbiamo mangiato dell'ottimo pesce il giorno che siamo arrivati e facciamo altrettanto il giorno della partenza.
Alle 20,00 circa imbarchiamo e si va a casa.

Fine della vacanza.


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.

Traghetti per isole e Paesi del Mediterraneo, prenotabili online!

Trova Parchi

AC Vivicamper

Traghetti per Sardegna e Corsica

7400 aree di sosta camper in 16 Paesi Europei!

Sosta gratuita presso 1500 aziende agricole di Francia


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
741 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita

Accessori in primo piano
Catene Neve per Camper da € 39.90 Catene Neve per Camper da € 39.90
Robuste catene da neve a rombo con maglie da ...
www.camperonsale.it
CONFEZIONE 10 BOTTONI AUTOMATICI MASCHIO/FEMMINA CONFEZIONE 10 BOTTONI AUTOMATICI MASCHIO...
Maschio da avvitare su una superficie rigida,...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina