CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Quattro estati in Sicilia

Quattro estati in Sicilia


Per quattro anni di fila ho deciso di trascorrere le vacanze estive nella bellissima Sicilia. Queste righe non vogliono essere una guida all'isola (non ne ha bisogno), ma unicamente una lista di indicazioni alla sosta libera.

Periodo del viaggio 28/07/04 - 17/08/08 (1481 giorni)
Pubblicato da gymaniaVisita il profiloContattaInvia una mail il

Resoconto del viaggio

Per quattro anni di fila ho deciso di trascorrere le vacanze estive nella bellissima Sicilia.

 

Queste righe non vogliono essere una guida all'isola (non ne ha bisogno), ma unicamente una lista di indicazioni alla sosta.

 

Si può spendere veramente poco in Sicilia, soprattutto se si decide di sostare liberamente lungo le coste. Cosa quasi sempre possibile, a meno di specifici divieti e comunque sempre nel rispetto dei luoghi e del Codice della Strada.

 

Il tour che consiglio è il periplo in senso antiorario, e quindi partendo da Messina verso Palermo, Trapani, quindi Agrigento, Ragusa, Siracusa, Catania e rientro.

 

Partiamo con il traghetto:

 

Il biglietto "open" ha vailidità 60giorni e costa circa 60euro andata e ritorno.

 

Ovviamente se si opta per le compagnie private Caronte e Tourist.

 

Usando il traghetto delle Ferrovie dello Stato si risparmia qualcosa, ma a patto di non sapere mai con certezza l'ora di partenza (il traghetto da la precedenza ai treni).

 

La prima sosta consigliata per dormire è a Capo Milazzo, proprio sulla strada che porta al Capo, Via Sant'Antonio.

 

Ci sono numerosi parcheggi senza limitazioni.

 

Posto tranquillo, anche troppo, ma al mattino bisognerà alzarsi presto perchè di ombra non se ne parla e il sole "picchia".

 

Per la seconda sosta si può scegliere tra la più turistica Marina di Patti (ci sono numerosi parcheggi prima del mare), o in alternativa (che consiglio) la più tranquilla sosta a Piraino Stazione.

 

Questo è un posto tranquillissimo e vicinissimo al mare.

 

Si lascia la statale proprio al centro di una curva e da qui la strada scende comoda verso il mare per circa cento metri.

 

A destra sarà visibile la stazione ferroviaria, ma la nostra area è subito a sinistra.

 

Comoda e spaziosa, attorno a graziose villette, ha l'unico difetto di essere affollata di camper ad agosto, ma di solito un posto si trova sempre.

 

La spiaggia, libera, ma sorvegliata da bagnini e con docce, è a vista oltre il sottopasso ferroviario.

 

La sosta successiva è quasi obbligata: Santo Stefano di Camastra.

 

La città famosa per le ceramiche merita una visita accurata e la sosta con il camper si può fare liberamente nel piazzale antistante l'Istituto d'Arte alla fine del paese in posizione panoramica.

 

Prossima tappa Cefalù.

 

[URL=http://img403.imageshack.us/my.php?image=cefalu2ue7.jpg][IMG]http://img403.imageshack.us/img403/7559/cefalu2ue7.th.jpg[/IMG][/URL]

 

A Cefalù come in tutte le località superaffollate ad Agosto, si paga anche per respirare...

 

La sosta libera si riesce a fare solamente nell'area del porto sotto ad alcuni alberi.

 

[URL=http://img86.imageshack.us/my.php?image=cefaluoq9.jpg][IMG]http://img86.imageshack.us/img86/1179/cefaluoq9.th.jpg[/IMG][/URL]

 

L'alternativa è utilizzare le aree di sosta private lungo il mare, che offrono poco o nulla per 15/18euro al giorno.

 

Si tratta perlopiù di parcheggi polverosi senza bagni e senza servizi di alcun genere se non il rifornimento di acqua potabile.

 

Attenzione a non sostare mai nei parcheggi blu lungo il mare, in cui la sosta è pesantemente sanzionata dagli onnipresenti ausiliari al traffico.

 

La città merita almeno un paio di giorni.

 

Saltando Termini Imerese (a meno di non essere appassionati di impianti industriali), ci si ritrova a Palermo.

 

Qui la sosta libera è diciamo "sconsigliata".

 

Meglio approfittare dell'area di sosta camper in Via Quarto dei Mille.

 

15euro al giorno con carico/scarico, docce e direttamente in centro.

 

Tralaltro discretamente silenziosa pur essendo in centro, il che non guasta.

 

Lasciata Palermo, si prosegue in direzione ovest e da qui in poi il mare darà il meglio di se'.

 

Passata Capaci, si riprende la statale lungo la costa e dopo Balestrate, ultimo lido palermitano, si entra in provincia di Trapani con la città di Alcamo.

 

Uscendo dal lungomare, poco prima di attraversare la ferrovia sulla destra venendo da Palermo c'è l'unica fontanella disponibile da qui a Trapani, per cui il mio consiglio è: riempitevi fino all'orlo!!!

 

Fino a pochi anni fa era possibile sostare e pernottare direttamente sul mare, ma la nuova amministrazione comunale ha decretato il divieto di accesso.

 

L'associazione camperisti palermitani, incontrata sul posto stava portando avanti una petizione.

 

Speriamo...

 

Si può sostare e pernottare invece pochi kilometri avanti a Castellammare del Golfo, lungo il mare, a patto di pagare il ticket di 0,80 orario dalle 8,00 alle 22,00.

 

Da qui si può scegliere se dirigersi a Scopello e visitare la Riserva dello Zingaro dal versante sud, oppure proseguire in direzione San Vito lo Capo.

 

Prima di San Vito sulla sinistra c'è la piana di Macari.

 

Una baia disabitata con vari spiazzi tutti collegati da una stradina asfaltata, un paradiso naturale in cui la sosta non solo è consentita, ma anche ben vista dall'amministrazione.

 

E infatti si vede!!!

 

Una distesa di camper infinita, ma niente paura! La baia è così grande che c'è posto per tutti.

 

Di notte il maestrale può essere così forte da far freddo persino ad agosto.

 

Questa è una visuale dal mare:

 

[URL=http://img176.imageshack.us/my.php?image=macarijt6.jpg][IMG]http://img176.imageshack.us/img176/7421/macarijt6.th.jpg[/IMG][/URL]

 

A poca distanza da Macari c'è la bellissima San Vito lo Capo.

 

E anche qui si paga anche l'aria...

 

In teoria con il camper si dovrebbe sostare solo nelle arre attrezzate, ma ho scoperto una piazzetta defilata nel verde, ma vicinissima al mare dove è sufficiente pagare il famigerato ticket e sostare (a patto ovviamente di non aprire tende e finestre).

 

Superate la stazione dei carabinieri e andate in direzione dell'unica farmacia del paese.

 

La piazzetta si trova alla fine di Via Federico II.

 

Uscendo da una qualsiasi delle stradine laterali vi trovate direttamente sul mare e questa è l'immagine che vi troverete davanti:

 

[URL=http://img235.imageshack.us/my.php?image=svitolocapoue2.jpg][IMG]http://img235.imageshack.us/img235/5610/svitolocapoue2.th.jpg[/IMG][/URL]

 

Sabbia bianchissima e acqua che ad agosto sfiora i 28gradi!!!

 

Proseguendo il viaggio si può visitare Trapani e certamente sarete a secco di acqua, quindi rifornimento direttamente al porto.

 

Lasciando Trapani, il mio consiglio è di fare la statale che costeggia le saline di Mozia:

 

[URL=http://img139.imageshack.us/my.php?image=moziajv0.jpg][IMG]http://img139.imageshack.us/img139/8213/moziajv0.th.jpg[/IMG][/URL]

 

A Marsala visita obbligata alle cantine Florio. Proprio di fronte c'è un ampio spiazzo senza divieti.

 

A Mazara del Vallo si può scegliere se sostare all'inizio del lungomare sull'ampio piazzale, che però sconsiglio perché mal frequentato, oppure alla fine del paese accanto alla chiesetta sul mare, dove c'è anche una fontanella per fare acqua.

 

[URL=http://img136.imageshack.us/my.php?image=mazarako2.jpg][IMG]http://img136.imageshack.us/img136/3762/mazarako2.th.jpg[/IMG][/URL]

 

Preferite i posti vicino alla strada, anche se più caotici e non avvicinatevi troppo al mare, con la marea incalzante potreste trovarvi con le ruote in acqua...

 

Da qui in poi la statale è piuttosto noiosa ed l'acqua del mare che finora era caldissima, pur rimanendo sempre pulitissima, è a dir poco gelata!

 

Vale la pena sostare a Seccagrande Ribera.

 

Scendendo verso il lungomare prima dell'area pedonale c'è un bellissimo spiazzo sterrato lungo la costa.

 

Normalmente il modo migliore di individuarlo è fare attenzione agli altri camper parcheggiati.

 

[URL=http://img440.imageshack.us/my.php?image=riberasg7.jpg][IMG]http://img440.imageshack.us/img440/2195/riberasg7.th.jpg[/IMG][/URL]

 

Bisogna arrivare entro le 20 (ora oltre la quale non si può più entrare ma solo uscire).

 

Ad Agrigento non si può sostare se non a pagamento (almeno che io sappia), ma se volete visitare la Valle dei Templi, l'unica via sono i parcheggi a pagamento (peraltro cari).

 

Sempre proseguendo verso sud per la noiosissima statale, in località Scoglitti fronte mare c'è uno spiazzo ampio ed asfaltato, progettato per la sosta dei camion, che però ad Agosto si trasforma in un campeggio non autorizzato.

 

Qui nessuno ti dice nulla, evidentemente da queste parti le forze dell'ordine hanno altro a cui pensare.

 

Certo è che approfittando di questa libertà, molti accendono il generatore allegramente anche di notte.

 

Per fortuna il rumore del mare è più forte...

 

Molto bella anche Punta Secca, sede dei lidi della Polizia di Stato, ma attenzione, le strade sono strette ed insidiose e due anni fa per poco non ci rimanevo incastrato!!!

 

Merita sicuramente una sosta di un paio di giorni anche Marina di Ragusa, dove il comune ha previsto una sosta a pagamento per 3,50euro al giorno compreso rifornimento idrico.

 

L'area si trova in Piazza Padre Pio, a 200metri dal lungomare.

 

Da qui vale la pena di scendere direttamente a Capo Passero nell'abitato di Portopalo:

 

[URL=http://img62.imageshack.us/my.php?image=portopalont3.jpg][IMG]http://img62.imageshack.us/img62/1629/portopalont3.th.jpg[/IMG][/URL]

 

Qui si può sostare anche nel centro abitato, a patto di non avvicinarsi troppo al mare, altrimenti spesso si viene allontanati.

 

Molto meglio superare il capo e fermarsi nella baia successiva, distante circa un kilometro e che offre numerosi posti in mezzo alle dune.

 

Anche qui il metodo migliore per trovare l'area in questione, essendo fuori dalla sede stradale, è procedere con cautela e osservare a sinistra la massiccia presenza di camper e talvolta anche di tende!

 

[URL=http://img54.imageshack.us/my.php?image=duneportopalofm3.jpg][IMG]http://img54.imageshack.us/img54/8057/duneportopalofm3.th.jpg[/IMG][/URL]

 

Fate molta attenzione al fondo sabbioso!

 

Ogni anno c'è sempre chi ci resta invischiato e poi son dolori...

 

Saliamo di una quarantina di Km e ci ritroviamo in uno dei posti più frequentati dai camperisti in Sicilia: Lido di Avola.

 

Il paesaggio è fantastico e l'acqua del mare da qui in poi è nuovamente calda.

 

Si può sostare liberamente a patto di non occupare i segni a terra riservati alle bancarelle di cibo e dolciumi che puntualmente arrivano alla sera.

 

Il posto migliore è senz'altro il parcheggio sopra la baia di fronte al parco pubblico.

 

Si arriva da Avola città e si seguono le indicazioni per il porto vecchio.

 

La vista dal parcheggio è questa:

 

[URL=http://img112.imageshack.us/my.php?image=avolalidorj4.jpg][IMG]http://img112.imageshack.us/img112/8669/avolalidorj4.th.jpg[/IMG][/URL]

 

Proseguendo verso Siracusa, al Lido Ognina è stato possibile una breve sosta in un area a ridosso di un supermercato, mentre pochi km prima, nella frazione Fontane Bianche era praticamente impossibile fermarsi, se non rapidamente a dare un'occhiata alle numerose barche ormeggiate.

 

Salendo in direzione Catania, l'unico lido in cui sarebbe possibile la sosta è Agnone Bagni, visibile dall'alto dopo un tratto di strada appena rinnovato.

 

Putroppo un divieto di accesso ai camper ci sbarra la strada.

 

Meglio non perseverare, non c'è spazio per girarsi.

 

A meno di non fare come il sottoscritto 200 metri in retromarcia, ma ve lo sconsiglio.

 

Catania città: le dolenti note.

 

In tutta Catania non c'è un'area attrezzata per la sosta.

 

Alla fine, consigliato da altri camperisti, abbiamo sostato e pernottato in Corso Sicila, di fronte alla Banca Nazionale del Lavoro.

 

Unica alternativa la strada che porta a Zafferana Etnea.

 

[URL=http://img219.imageshack.us/my.php?image=etnayf3.jpg][IMG]http://img219.imageshack.us/img219/3181/etnayf3.th.jpg[/IMG][/URL]

 

C'è un ampio parcheggio immerso nel verde a pochi km dall'abitato.

 

Credo sia di proprietà di un istituto bancario, ma ad agosto è sempre vuoto.

 

A Taormina (Giardini Naxos) la sosta è praticamente impossibile se non in campeggi o aree attrezzate.

 

Molto bella l'area Lagani Park in frazione Recanati, dove però bisogna prenotare anticipatamente.

 

Il nostro giro è quasi al termine.

 

L'ultima indicazione che posso dare è sull'abitato di Sant'Alessio Siculo da dove poi riprendere lo stretto.

 

[URL=http://img247.imageshack.us/my.php?image=salessiols2.jpg][IMG]http://img247.imageshack.us/img247/2897/salessiols2.th.jpg[/IMG][/URL]

 

E' un piccolo paese lontano dal turismo di massa.

 

La sosta è possibile sopra all'abitato nei parcheggi vicino alla caserma dei carabinieri.

 

La sera consiglio di cenare con l'ottimo cibo della rosticceria nel lungomare.

 

Abbiamo mangiato "come lupi" in due per la stratosferica cifra di 9 (nove) euro!!!

 

Spero di aver fornito indicazioni utili per chi vorrà trascorrere vacanze meravigliose e all'insegna della sosta libera (o quasi).

 

Pace!

 

Gym

Galleria fotografica


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.

Camper nuovi disponibili in pronta consegna
675 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita

Accessori in primo piano
DOMETIC TANK CLEANER TABS DETERGENTE PER LA PULIZIA DEI SERBATOI - CONF.16 TABS DOMETIC TANK CLEANER TABS DETERGENTE PER...
Detergente in tab per il serbatoio di scarico...
www.camperonsale.it
DOMETIC STAINLESS STEEL CLEANER DETERGENTE PER INOX - CONF. DA 0,5 LT. DOMETIC STAINLESS STEEL CLEANER DETERGEN...
Detergente per acciaio inox, ideale per piani...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina