CamperOnLine.it Home Page
Camping Sport Magenta

Baviera, Reno e Mosella

Baviera, Reno e Mosella

Germania - Baviera, Monaco
Baviera, Romantiche Strasse, Reno e Mosella

Periodo del viaggio 24/05/14 - 08/06/14 (15 giorni)
Pubblicato da Fla55Visita il profiloContattaInvia una mail il

Resoconto del viaggio

Baviera  - Romantiche Strasse – Reno e Mosella

Componenti: Flavio e Tiziana di Gorizia con Laika X710r del 2012. Giorni disponibili 15.

Km percorsi 2.500. Consumo del 9,1% su strade prevalentemente poste in piano. Il nostro, come sempre, vuole essere solamente un diario da poter utilizzare (per chi lo ritenesse utile), come spunto e/o nota informativa sui posti visitati, le aree di sosta usufruite, assieme alle esperienze di viaggio con i nostri punti di vista. Ci siamo avvalsi delle informazioni di altri diari di viaggio rintracciati su internet che qui ringraziamo. La guida “Germania del Sud” del Touring Club, dell’applicazione per lo smartphone per i campeggi della ACSI in Germania e specialmente dell’applicazione della “Pro Mobile” dove, in ogni punto ci trovavamo, ci dava tutte le possibilità di sosta con tutte le informazioni nel dettaglio nel raggio di svariati km.

Partenza sabato 24/5 mattina da Gorizia per raggiungere la nostra prima meta. Il lago Chiemsee. Fa caldo e dopo aver acquistato la vignetta per l’Austria ed aver fatto 420 km c.a. arriviamo a Prien e ci fermiamo all’A.A. di Schram in riva al lago, in via Harreser Strasse 41 (10 euro). La stagione è appena iniziata e così le colonnine che dovrebbero erogare la corrente non funzionano ancora. Il tempo è bello e ci godiamo in relax la fine della giornata nel localino fronte lago sorseggiando delle buone Paulaner. Serata tranquilla.

Domenica 25/5 Il tempo è sempre bello. Ci spostiamo con il camper nel grande parcheggio che ospita tutti i turisti che vanno a visitare le isole del lago. In particolare Herrensee e Frauensee. Le visitiamo tutt’e due. La prima ci porta al bel castello di Ludvig II. Una riproduzione parziale della reggia di Luigi IV a Versailles. Da non perdere. La seconda, a visitare la chiesa con il monastero femminile ed apprezzare le bontà culinarie del posto in uno dei locali della piccola isola. Al rientro, impostiamo il navigatore per arrivare, dopo c.a. 80Km. a Bad Tolz e più precisamente sulle rive dell’Isaar con una bella area proprio fronte fiume, con blocco WC, carico e scarico (acqua 1 euro) e sosta 24h per 8 euro N.47.76252 E.11.55142. Approfitto per farmi una bella corsa lungo la ciclabile e poi aspettare il tramonto sul fiume, vista la bella giornata.

Lunedi 26/6 sempre bello. Giù le bici e ci facciamo un giro per la cittadina, caratterizzata nel centro storico, dai dipinti murali sulle case con motivi religiosi e rurali. Si respira un aria piena di tranquillità e spensieratezza. Ci piace. All’ora di pranzo mangiamo qualche cosa in camper e poi con gran calma, facciamo camper service e ci spostiamo alla prossima tappa. Andechs. Che raggiungiamo dopo 60 Km c.a.. Nel frattempo il cielo si è coperto. Parcheggiamo nell’area gratuita proprio sotto il monastero. Reso anche famoso, oltre che per la bella chiesa e la fortezza, anche per la birra che qui producono da qualche secolo. E così ci ritroviamo al Klostergastatten e nonostante fosse lunedì, lo troviamo pieno di gente. Questo cosa ha significato? Che i famosi Skinken li abbiamo solamente visti passare davanti perché erano stati prenotati da un gruppo di turisti tedeschi. Poco male. Ci siamo rifatti con un piatto di salumeria tipica del luogo, assieme alle sempre presenti Kartoffelsalad e zwei mass bier…..e buona notte.

Martedì 27/5. Oggi il tempo è cambiato. Fa più fresco e minaccia pioggia. La mattina puntiamo verso Monaco e dopo 40 Km c.a. raggiungiamo il Camping Thalkirchen in via Zentrallandstrasse 49.  Buona sistemazione alle porte della città e dopo aver preso il bus n°135 e il metrò U3, andiamo a visitare il Deutsche Museum. Rientro sotto la pioggia nel tardo pomeriggio e serata in camper.

Mercoledì 28/5. Nuvoloso e fa fresco (10°). Alla mattina sul bus conosciamo una coppia di Modena che ci accompagnerà fino ad arrivare al centro in Marienplatz. Giro per le vie del centro, pieno zeppo di turisti. Verso l’ora di pranzo, sosta obbligata all’ Hofbrauhaus per un pieno di allegria e spensieratezza. Incredibile come a tutte le ore arrivi tanta gente da tutte le parti del mondo. Tardo pomeriggio rientro al camping per un sano riposo dopo una giornata intensa e faticosa…..leggi mass bier.

Giovedì 29/5. Nella notte ha piovuto ed al mattino fa fresco con nuvole. Dopo aver fatto C.S. ci spostiamo per andare sulla Romaniche Strasse e più precisamente ad Harburg per visitare la sua fortezza. Ci arriviamo dopo 110 Km. c.a. Piove. Pranziamo in camper e poco dopo ci dirigiamo dal parcheggio gratuito posto sotto le mura, all’interno della fortezza per la visita guidata (in tedesco, con traduzione su fogli A4). Sarà stato per il brutto tempo ma la visita non ci ha lasciato nessun ricordo particolare. Verso sera, dopo pochi Km. arriviamo al camping “Waldsee” a Wemding (20 euro). Piove sempre. Speriamo bene…..

Venerdì 30/5. Nuvoloso ma non piove. Alla mattina fa fresco (8°). Obiettivo Dinkensbull. Ci arriviamo dopo pochi Km. Parcheggiamo di fronte al “DM” e la visitiamo attraversando il suo centro storico, già visto una decina d’anni fa. E’ sempre molto bella. Ci fermiamo anche a pranzo. Pizzeria da Mario, gestita da una brava ragazza piemontese che in 5 anni è riuscita a realizzare il suo obiettivo. Casa, lavoro, amore. Prossima tappa Rothemburg. Fermiamo il camper nell’ A.A. N. 49.37052  E. 10.18322. Sempre con C.S. ed E.E. a pagamento (10 euro al giorno). Intanto il cielo diventa azzurro e ci porta a riscoprire il bel centro affollato da tantissimi turisti. Aperitivo in piazza davanti al Rathaus. Cena in camper.

Sabato 31/5. Giornata stupenda (20°). Oggi andiamo a visitare Wurzburg e dopo una sessantina di Km. arriviamo nel parcheggio lungo il Meno N. 49°47’52” E. 9°55’23”. Oggi città universitaria, l’abbiamo scoperta città giovane e ricca di storia. C’era tanta di quella gente che non si riusciva nemmeno a camminare in alcuni punti, fra turisti e locali. Pranzo al Marklpatz con un buon bicchiere di Riesling. Oramai siamo in Franconia e si notano i filari di viti sulle colline tutt’intorno. Fatti ancora una trentina di Km. ci fermiamo nel bel campeggio di Wertheim Bettingen (19 euro) prospicente al Meno N.49°46’51” E.9°33’59”. Erba da campo da golf con tutti i servizi necessari. Corsa di 13 Km. nel tardo pomeriggio che mi porta ad attraversare campi di frumento e prati fioriti, sulla ciclabile dove non ho potuto verificarne la fine…Posto che merita una sosta più lunga. Cena d’anniversario baciati da un sole caldo al tramonto in mezzo alle colline.

Domenica 1/6 Nuvoloso ma non fa freddo. Dopo aver fatto C.S. ci dirigiamo a Francoforte sul Meno per visitare il cimitero dove riposano le spoglie di 4788 militari italiani, fra i quali mio zio Bruno. Era un Marò, morto a soli vent’anni dopo essere stato deportato in Germania. Il posto merita sicuramente una riflessione su cosa comporta una guerra e come tante vite siano state spezzate nel fior fiore degli anni. Nel pomeriggio poi, arriviamo sulle rive del Reno e più precisamente a Geisenheim al camping Rheingau (26 euro) dove, appena arrivati, inizia a piovere e non possiamo far altro che sorseggiare un aperitivo nel fornito ristorante adiacente al campeggio, osservando il traffico di chiatte che attraversano il corso d’acqua. Serata passata a vedere un buon film.

Lunedì 2/6 Cielo azzurro con temperatura mite. Inforcate le bici, andiamo a visitare Rudesheim che dista pochi Km. dal campeggio. Cittadina tutta raccolta alla base di un altopiano coltivato a vite, raggiungibile con una ovovia che parte dal centro. Quest’anno festeggiano il suo sessantesimo anno dall’inaugurazione. Stradine in ciottolato, negozietti sparsi ovunque con la sua bella chiesa gotica. Anche qui non mancano numerosi turisti, che la dicono lunga sulle condizioni economiche positive del paese. Da visitare. Pomeriggio, ci spostiamo ed arriviamo dopo una cinquantina di Km. ad una A.A. (8 euro) sotto il castello di Braubach. La stessa è fronte Reno, asfaltata, con una quindicina di camper già in posizione, ma che ci permette di passare qualche ora in pieno relax vista la bella giornata, con tanto di cena e tramonto con vista sulla cittadina di Rhens, posta sull’altra sponda del grande fiume. La consiglio però, non più di una notte. Perché nelle immediate vicinanze abbiamo oltre alla strada principale, anche la linea ferroviaria che fino a tarda ora fa sferragliare i carri merci.

Martedì 3/6 Sempre bel tempo.  Puntiamo decisamente verso la Mosella. Così, dopo poco meno di 120 Km. arriviamo direttamente a Minheim nell’A.A. (N.49°51’56” E.6°56’30”) definita una delle più belle aree di sosta della Germania dalla rivista Top Platz. Posta in riva alla Mosella, stalli spaziosi  delimitati da una staccionata con erbetta e brecciolino, e tutti i servizi che un camping ti può offrire, ma non è un camping. Costo di 6,50 euro al giorno con E.E. (2Kw per 1 euro) e C.S. (1 euro per 4,30 min. di acqua). Alla mattina arriva Peter con il furgoncino che ti porta la Backerei tutta ed il pomeriggio un passaggio di “Pippo” per i gelati….altro pianeta….Comunque, pranzo davanti al fiume e pomeriggio, inforcate le bici, assaggio vini nelle tantissime cantine del posto con acquisto di una confezione di riesling.

Mercoledì 4/6 minaccia pioggia. Decidiamo comunque di farci un altro giro con la bici, sulle numerose piste ciclabili. Arriviamo a  Piesport, visitiamo la sua chiesa del 1.700 ma uscendo, ecco che arriva la pioggia. Corsa veloce fino a Minheim dove ci rifugiamo in una bella cantina aperta e ci facciamo una serie di assaggi di vini bianchi e rossi con  acquisto di un'altra confezione di vini per degustare a casa con gli amici. Pomeriggio e sera, la pioggia la fa da padrona e così ci rilassiamo in camper leggendo e guardando la Tv.

Giovedì 5/6 ritorna il bel tempo. Lasciamo questo bel posto per visitare la vicina Treviri. Percorriamo la strada che ci separa dalla città lungo la Mosella. I paesi che si susseguono sono tutti coltivati a vite e la vegetazione è lussureggiante. Arrivati, scopriamo che l’unico parcheggio per camper è un A.A. a pagamento (8 euro al giorno) e dista 3 km. dal centro (N.49°44’25” E.6°37’28”) Dovendo noi ripartire non ci sembra la condizione migliore. Girando un po’ nelle vicinanze, a qualche centinaio di mt, vediamo un McDonalds e diversi camper parcheggiati. Qui troviamo una coppia di Rovigo che hanno appena visitato la città e ci fermiamo a parlare assieme diffusamente, davanti ad un buon prosecco. Così sarà per diverse ore. Alla fine ci salutiamo ed andiamo a visitare la città con le biciclette. La porta Nigra, il Duomo, Hauptmarkt, la casa di Carl Marx con le vie del centro piene zeppe di negozi e turisti. Tardo pomeriggio, inizia la fase del rientro verso casa. Dopo un ottantina di Km. ci fermiamo al bel camping Bostalsee (N.49°33’38” E.7°3’40”) posto sulle rive del lago omonimo e facciamo camper stop a 8 euro.

Venerdì 6/6 giornata bellissima ma ancora fresca (12° alla mattina). Dopo aver fatto C.S. puntiamo ancora verso sud. Partiamo di buon ora ma, per coprire qualche centinaio di Km impieghiamo molto tempo in quanto il traffico autostradale è notevole causa la festività delle Pentecoste. Ci fermiamo così a Gunzburg, grazioso centro posto sulla Romantiche Strasse e famoso per il parco Legoland. Troviamo rifugio presso una bella A.A. nei pressi della piscina comunale sempre a 8 euro con EE, e C.S. piena zeppa di turisti tedeschi.

Sabato 7/6. Bel tempo ed inizia a fare caldo, ma non troppo. Alla mattina, sempre in autostrada ci attendono ancora delle code per traffico intenso. Il nostro obiettivo è la cittadina di Berchtesgaden e più precisamente il lago Konigsee, posto vicino al Nido d’Aquila di Hitleriana memoria. Molto verde, aria tersa ed acque limpide fanno si che il pomeriggio lo passiamo sorseggiando una buona birra bavarese (HB) osservando il fresco lago. Verso sera, ci dirigiamo verso la panoramica A.A. posta in una frazione sopra il paese di Berchtesgaden N.47.65047 E.13.07021 (10 euro). La consiglio vista l’invidiabile posizione che domina parte della vallata. La sera conosciamo, come spesso accade alla fine di una vacanza, un gruppo di amici tedeschi con i quali condividiamo le ultime bottiglie rimaste sia di Prosecco, che di grappa alle erbe, in piena atmosfera europea….

Domenica 8/6 sveglia improvvisa alle 4 del mattino per i botti e le campane che suonano a distesa per festeggiare le Pentecoste….addio sonno. Così di buon mattino, ci rimettiamo in viaggio e dopo poche ore, passati i numerosi tunnel austriaci, arriviamo a Tarvisio per il pranzo. Alle 15,30 arriviamo a casa con un caldo “fotonico” che ci accoglie e ci fa subito rimpiangere i bei posti che abbiamo appena lasciato.

Considerazioni del viaggio.

Tutto quello che uno si aspetta, lo trova. Buone le strade e la segnaletica. La pulizia, ovunque. Rispetto per l’ambiente. Organizzazione. Rispetto delle regole. Comportamenti civili. Per quanto riguarda le A.A. sono numerose, ben segnalate e fruibili per i V.R. Il costo della vita è paragonabile al nostro con qualche eccezione per Monaco. Per il pieno con il diesel, non ho mai superato  1,3 / 1,4 euro al litro. Per la spesa ci siamo avvalsi dei numerosi e ben forniti Discount posti lungo il nostro tragitto.

Galleria fotografica


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.

7400 aree di sosta camper in 16 Paesi Europei!

Sosta gratuita presso 1500 aziende agricole di Francia

Traghetti per isole e Paesi del Mediterraneo, prenotabili online!

AC Vivicamper

Traghetti per Sardegna e Corsica

Parco archeologico di Classe - Ravenna


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
1158 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
TECNOLED Plafoniera Reference a LED mm. 320X320 - 7,6 W. - Con luce calda o fredda TECNOLED Plafoniera Reference a LED mm. ...
Dotata di 24 LED a doppia luminosita, luce b...
www.camperonsale.it
TECNOLED Plafoniera Reference a LED mm. 270X190 - 5,7 W. - Con dimmer TECNOLED Plafoniera Reference a LED mm. ...
Dotata di 18 LED; tramite linterruttore po...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Oscuranti termici per camper
Teli copertura per camper
Catene da neve per camper
Pale da neve e ghiaccio per camper
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati
Istituto aeronautico Lindbergh Flying School a Milano


Casa del modellismo, negozio di modellismo online rc


Il Risveglio Popolare, settimanale del Canavese
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina