CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Capodanno a Vienna

Capodanno a Vienna


Vienna, Innsbruck, Vipiteno, Bressanone

Periodo del viaggio 30/12/06 - 05/01/07 (6 giorni)
Pubblicato da LKeLuckyVisita il profiloContattaInvia una mail il

Resoconto del viaggio

 

ITINERARIO: VIENNA-INNSBRUCK-VIPITENO-BRESSANONE.
 
PERIODO:    DAL 30/12/06 AL 05/01/07.
 
Partenza: venerdì 30/12 ore 20.30 circa
Prendiamo l’autostrada A13 da Ferrara, passiamo Mestre senza alcun intoppo, e ci fermiamo per la notte nell’ultimo autogrill prima del confine (Area sosta Fiemme a Tarvisio);c’è neve ma le strade finora sono pulite, fa molto freddo (-14°) così faccio un incursione veloce a portare fuori Lucky e rientriamo.
31/12 Partenza ore 8.20;arriviamo a Vienna verso le 13 senza problemi;inizia a snevicchiare a circa 60km da Vienna ma il traffico è normale e le strade sono pulite.Sostiamo al Camping Wien West (2notti 52€); il campeggio è sommerso di neve e per poco non ci tocca montare le catene per riuscire ad entrare; ci posizioniamo in una piazzola, pranziamo e riposiamo qualche ora. Nel frattempo iniziamo ad avere problemi con la stufa; si spegne da sola dopo un po’ che va e la cosa ci preoccupa un po’. Prendiamo l’autobus delle 17.37 (passa ogni 15 min.) appena usciti dal campeggio, per andare in centro, fare un giro e aspettare la mezzanotte.L’autobus sosta alla stazione della metro (Hutteldorf) a qualche minuto dal camping.Prendiamo la metro e arriviamo a Stephansplatz che è la piazza principale di Vienna; da qui partono le vie principali della città, siamo nel cuore di Vienna. Facciamo un giro tra negozi, bancarelle di kebab ecc..Poi riprendiamo la metro e andiamo a visitare il Prater; di notte è devvero bello, la ruota panoramica illuminata, le bancarelle ecc.. Prendiamo un punch per riscaldarci un po’ (2.80€/uno con tazza in ceramica!); ritorniamo a Stephansplatz, facciamo un altro giro per le vie centrali in mezzo alla folla di gente e ai petardi di ogni genere che ti scoppiavano tra i piedi; dato il freddo e il languorino, decidiamo di entrare in un self-service i cui piatti di pesce ci avevano colpito. prendiamo: 1porz.gamberi con salsa, 1cicala,1 gamberone,1porz.patate al forno,1fetta torta sacher. Totale:52! La mazzata è notevole anche perché il tutto era veramente scarso come porzione.continuiamo il nostro giro aspettando la mezzanotte ma arrivati alle 11 eravamo veramente stanchi; siccome ci avevano detto che i fuochi si vedevano anche dal camping, abbiamo deciso di rientrare.Arrivati in stazione Hutteldorf, scopriamo che dovevamo aspettare mezzora e più prima che l’autobus passasse e così abbiamo preso un taxi (6.25€) e siamo tornati in campeggio.Finalmente la mezzanotte e il nuovo anno arrivano e Vienna esplode; restiamo attoniti nel guardare i fuochi d’artificio che partono all’improvviso da ogni angolo della città che si illumina a giorno. E’ uno spettacolo unico, essere in mezzo al piazzale del campeggio coperto di neve e guardare ovunque attorno a noi, da qualsiasi lato, fuochi d’artificio illuminare la città. Stanchi,ci facciamo gli auguri e andiamo a nanna.
01/01 Sveglia ore 9.00;ci prepariamo,e prendiamo l’autobus delle 10.54  poi prendiamo la metro (linea verde U4) fino a Schwedensplatz per arrivare a Rupertsplatz e visitare il centro storico; come previsto arriviamo a mezzogiorno meno 10 davanti al famoso orologio di Honer Marktpronti ad ammirare e filmare, allo scoccare del mezzogiorno, la famosa processione dei figuri che accompagna lo scandire dei 12 rintocchi con una musica e un effetto tipo carillon. Una vera opera d’arte. Terminiamo la visita del centro storico ritornando ovviamente a Stephansplatz.Arrivati qui, dato che le cose da vedere sono veramente tante e piuttosto lontane l’una dalle altre perché Vienna è molto grande, vasta e piuttosto dispersiva, decidiamo di fare il giro di Vienna in carrozza per fare prima e riuscire a vedere tutto, costo 65€ (40minuti) per un’emozione unica davvero, una cosa fantastica quanto incantevole e romantica..attraversare Vienna innevata..in carrozza..!!
I punti principali del percorso sono stati: Stephansplatz,Rupertplatz,Honer Markt,Holocaust platz,S.Peter e icona della peste, Josefsplatz, Heldenplatz e Hofburg, Maria Theresien platz (con il palazzo imperiale),Staats-Oper (Opera),Robertplatz e Secession platz, Museumplatz, Parlamento, Parlament park e Rathaus, Università e Universitat strabe, e Borse platz.
Ritorniamo a Stephansplatz verso le 13.15 e finalmente visitiamo la sua imponente cattedrale; decidiamo di salire il famoso campanile (3€/persona), 343 scalini (una faticaccia) per ottenere una bella vista di Vienna non entusiasmante anche perché, essendo in ristrutturazione, parte della visuale era limitata. Quando scendiamo sono le 14.30, la fame si fa sentire e così cerchiamo un posto dove pranzare. A poche centinaia di mt, in una traversina del centro, troviamo la ”trattoria del sole” un risto-pizzeria italiana. Prendiamo 1risotto agli scampi, 1strozzapreti vongole e pomodorini,1capricciosa in 2, 1lt acqua naturale (44€); giudizio molto buono e a buon mercato, considerando che siamo in centro a Vienna.
Usciamo dal locale e..sorpresa..nevica da paura! Così ci fermiamo a prendere 1punch in 1bancarella (5€); poi prendiamo la metro e andiamo a Uno city; purtroppo essendo il primo dell’anno è tutto chiuso e la nevicata continua, ci costringe a rientrare. Riprendiamo la metro e prima di tornare al campeggio, ci fermiamo al rathaus per fare delle foto e filmare perché passandoci davanti la mattina in carrozza vevamo visto che c’erano delle bancarelle e il posto era carino. Quando arriviamo vediamo che c’è proiettato su uno schermo gigante il concerto di capodanno di mozart.Restiamo un po’ a guardare ma continua a nevicare e fa un freddo bestiale così compriamo una berretta alle bancarelle (15€)e rientriamo in camper.Sono le 17.30, fuori è già buio e continua a nevicare.  
02/02 Sveglia ore 8.30;ci prepariamo e prendiamo l’autobus delle 9.42;arriviamo alla solita stazione metro di Hutteldorf e da qui prendiamo la metro per andare a visitare il Castello di Schonbrunn  perciò scendiamo a Hietzing perché da qui si arriva all’entrata del castello dal parco molto più bello. Anche oggi però il tempo non è clemente; nevica a dirotto ma siamo imbacuccati bene quindi non abbiamo problemi.Il castello è bellissimo, con una corte infinita ma purtroppo è tutto sommerso dalla neve, compresi i giardini, quindi non riusciamo ad ammirare altro; prendiamo la metro e sostiamo a Taubstummeng per visitare il Belvedere; dopo una discreta camminata finalmente arriviamo: è un palazzo enorme, simile a Schonbrunn ma più piccolo. Purtroppo anche qui i bellissimi giardini sono sepolti di neve quindi praticamente invisibili.Sono le 13 passate; siamo usciti dalla parte opposta del Belvedere più vicino a Karlplatz così decidiamo di prendere lì la metro.Ci fermiamo in un tourist office per avere info sulla nostra prossima meta, mathausen, ma non sanno dirci nulla che sia al di fuori di Vienna, così riprendiamo la metro e scendiamo a Stephansplatz per mangiare qualcosa. Ci fermiamo in una pizzeria italiana (3 tranci di pizza,2 coca=16€); poi riprendiamo la metro per rientrare, quindi il solito autobus (il 148 delle 15.20) ma ci fermiamo qualche fermata prima del campeggio per fare un giro al supermercato Bauhaus (tipo castorama) x vedere se hanno una bombola di gas.( infatti in tutti questi giorni abbiamo continuato ad avere problemi con la stufa e abbiamo scoperto che è colpa della bombola che abbiamo comprato l’ultima volta..probabilmente ci hanno fregato e ci hanno dato gas non propano, che quindi ghiaccia e non funziona.) Purtroppo però non hanno la bombola con l’attacco giusto, quindi rientriamo dopo aver comprato alcune cose (1pala,1scopino,1portaeuro=15.30€). Torniamo in camper verso le 16 e ci riposiamo fino all’indomani.
03/01 Sveglia ore 9.00; ha nevicato tutta la notte quindi le strade non sono un granchè; come previsto ci sistemiamo e ci prepariamo a partire x Salisburgo con sosta a Mathausen: carichiamo e scarichiamo il camper e alle 9.30 siamo fuori dal campeggio, non prima però di una bella spalata di neve e di aver montato le catene al camper per riuscire ad uscire dal campeggio! Ci rifermiamo al Bauhaus con la bombola x vedere se l’avevano ma niente, poi di fronte al Merker per fare qualche compera (wafer,birra ecc..) poi partiamo. Nell’uscire da Vienna imbocchiamo una strada laterale (dall’altro lato del camping) e dopo pochi metri scopriamo che è impraticabile; il camper in mezzo alla strada slitta e non va avanti e ci prendiamo veramente paura: tiriamo il freno a mano e corriamo a montare le catene; le macchine dietro slittano e non riescono a muoversi nemmeno una jeep 4x4 dietro a noi.Sono momenti di puro panico; montate le catene riusciamo a ripartire per fortuna 100 mt più avanti c’è uno spiazzetto e si riesce a girare il camper.Con cautela torniamo indietro e andiamo di corsa a prendere l’autostrada; continua a fare una vera bufera di neve e speriamo che avanzando verso sud le cose migliorino; purtroppo non è così. Le autostrade sono sporche e scivolosissime tanto che in alcuni tratti a 3 corsie ne rimane transitabile solo una xè le altre sono coperte di neve. Ci sono stati 2 tratti in particolare veramente preoccupanti ed eravamo in autostrada.La neve non accenna a diminuire e fino a Salisburgo siamo dentro una vera e continua tormenta di neve; ovviamente salta la tappa Mathausen e arrivati a Salisburgo decidiamo di saltare anche quella; qui nevica molto meno mista acqua ma l’interno è devastato intorno alle case c’era mezzo mt di neve, una nevicata eccezionale dato che l’unica strada che portava al campeggio era chiusa da una montagna di neve e il parcheggio camper in centro era sommerso quindi chiuso.Un disastro. Mi fermo in un infopoint e incontro 2 italiani che mji chiedono info x Vienna; loro vengono da Innsbruck e là le strade sono pulite.Così ci consultiamo e data l’ora (15.30) decidiamo di andare direttamente a Innsbruck; la scelta si rivela felice xè i 185km seguenti sono stati tranquilli senza problemi.Arriviamo a Innsbruckverso le 18.40 e il gps ci porta nell’area camper-autobus “Innsbruck Hofgarten” . La sbarra è su, quindi entriamo senza pagare poi vedremo; ci posizioniamo vicino ad altri camper e ci sistemiamo per la notte stanchi e agitati per la giornata dura (insomma 507km sotto la tormenta non sono poi uno scherzo).
04/01 Sveglia ore 8.30;usciamo pronti per la visita alla città ma ci fermano per riscuotere (10€) e ci dicono che si può sostare fino alle dalle 14 alle 9 della mattina, poi no per lasciare il parcheggio agli autobus; così usciamo e troviamo un parcheggio a pagamento in centro (Universit strasse) max 2ore a 1.50€ e visitiamo la città; Innsbruck è molto carina e tutto il visitabile è a poca distanza e raggiungibile tranquillamente a piedi. Facciamo un po’ di spese (1krapfen 0.5€,pane 2.39€,speck+formaggi 2.21€+10.61€,yogurt e vari 5.63€,visita al campanile 6€,swaroski 89€,35.70nafta,0.40cartolina,1kg mandarini 2.90€) e ripartiamo verso le 12.30.Arriviamo a Vipiteno  verso le 13.30; parcheggiamo nel parcheggio di un distributore vicino ad altri camper e pranziamo.Da quando abbiamo passato il confine c’è un sole meraviglioso e nel pomeriggio visitiamo il paese,molto carino anche se il mercatino di natale è molto piccolo; ne approfittiamo per bere un vin brulè (2€+2€tazza). Ripartiamo verso le 16 e in mezzora siamo a Bressanone;troviamo posto in un parcheggio a pagamento di un supermercato vicino ad altri camper; si paga dalle 8alle 18max 3 ore 1.65€; paghiamo 0.60€ fino alle 9 della mattina dopo.Facciamo un giro in centro ma per arrivare facciamo un giro lunghissimo per niente.Il paese è molto bello soprattutto di sera tutto illuminato; il mercatino di natale è molto più grande di Vipiteno e più bello; si trova nella piazza centrale del municipio. Rientriamo in camper verso le 19.30 facendo un tragitto molto più breve;ceniamo e andiamo a nanna.  
05/01 Sveglia ore 8.30;usciamo a fare colazione in una grande pasticceria che avevamo visto la sera prima.(prendiamo 2cioccolate con panna,2 pezzi immensi di torta,1 pizzetta al taglio=10€). Pieni e soddisfatti ripartiamo per il rientro; arriviamo a casa verso le 14.
 
RIEPILOGO SPESE:
30/12:
DIESEL                                 64.00€
DIESEL                                 60.00€
DIESEL                                37.00€
31/12:
OBI                                    15.18€
CIBO (punch)                       5.60 €
CIBO (fastfood pesce)          53.35 €
TAXI                                     6.25€
CAMPING WEST                   52.80€
01/01
GIRO IN CARROZZA              65.00€
CAMPANILE STEPHANPLATZ    6.00€
CIBO (pranzo tratt.del sole)   44.00€
CIBO (punch)                       5.00 €
BERRETTA                           15.00€
02/01
CIBO (pranzo pizzeria)          16.00€
BAUHAUS                            15.77€
03/01
DIESEL                                45.00€
MERCUR MARKT                  14.19€
MERCUR MARKT                  12.17€
04/01
PARKING INNSBRUCK          10.00€
PARKING                              4.00€
CIBO VARIE                        24.24€
CAMPANILE INNSBRUCK        6.00€
SWAROSKI                         89.00€
TAZZA+BRULE’ VIPITENO      4.00€
PARCHEGGIO BRESSANONE   0.60€
05/01:
COLAZIONE BRESSANONE    10.00€
PARCHEGGIO                        0.80€
AUTOSTRADA                      30.10
    Totale: 728.65€


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.

Camper nuovi disponibili in pronta consegna
852 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
HABA FOLDABLE DISH RACK SCOLAPIATTI PIEGHEVOLE HABA FOLDABLE DISH RACK SCOLAPIATTI PIEG...
In polipropilene. Dimensioni aperto: 315x3...
www.camperonsale.it
THETFORD CASSETTE C220 SERBATOIO SUPPLEMENTARE PER WC THETFORD CASSETTE C220 SERBATOIO SUPPLEM...
Per il nuovissimo WC Thetford Cassette C220!!...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina