CamperOnLine.it Home Page
Camping Sport Magenta

Cilento e... altro

Cilento e... altro

Italia - Cilento, Basilicata, Calabria
Diario di una splendida vacanza.

Periodo del viaggio 14/06/19 - 30/06/19 (16 giorni)
Pubblicato da dr GiangiVisita il profiloContattaInvia una mail il

Resoconto del viaggio

Cilento e altro... giugno 2019 

Equipaggio: papà Gg, mamma Yle, Alice, Gabriele, Elena, Filippo e Davide.

14/06 
Partenza da Belluno alle ore 13:00 in punto, direzione Sud!! Autostrada fino a Venezia, poi Romea e a Ravenna imbocchiamo la E45.
Il viaggio procede sereno, non troppo caldo e il traffico è accettabile.
Alle 19:00 siamo a Todi in una tranquilla area sosta ai piedi della deliziosa cittadina medioevale che raggiungiamo dopo una veloce cenetta in camper con una comodissima funicolare. Gironzoliamo curiosi per i vicoli in sassi fino alla grande e bella piazza Vittorio Emanuele II, dove gustiamo il primo gelato sulle scalinate dell’imponente Duomo. Passando da un belvedere all’altro ritorniamo al camper felici di aver iniziato questa nuova avventura.

15/06
Alle 8:00 siamo in viaggio, direzione Paestum, che raggiungiamo poco dopo una. Pranziamo nel nostro camper con un rinfrescante venticello all’ombra dei grandi alberi del parcheggio Eolo, adiacente all’area archeologica. Siamo fortunati, il 15 è la festività del Santo Patrono per cui l’ingresso al sito é gratuito. Approfittiamo di una visita guidata all’interno del museo; la guida ci porta a visitare i depositi sotterranei dove sono conservate più di 500 pietre tombali rinvenute nell’area archeologica. La guida cattura l’interesse di grandi e piccini facendoci trascorrere un’ora molto interessante. Continuiamo poi con la passeggiata tra i templi splendidamente conservati, davvero magnifici.
Alle 17:00 ripartiamo in direzione sud e scegliamo come prima tappa marina di queste vacanze l’Area attrezzata il Brigantino, nella località Baia Arena vicino a Montecorice.
Siamo subito accolti calorosamente dal gestore, sig.Carlo, che offre servizio navetta per la vicina spiaggia e anche per le località turistiche dei dintorni, quali Castellabate e Acciaroli.
Approfittiamo subito per vedere la spiaggia e fare il primo bagno! La spiaggia è un’ampia e bella baia di sabbia dorata racchiusa tra 2 promontori, con un rigogliosa vegetazione alle spalle. Torniamo al camper affamati per la prima cenetta all’aperto. L’area è su prato, tranquilla, semplice ma provvista dei servizi essenziali: 3 docce e 2 lavandini per i piatti, e la possibilità di effettuare carico e scarico. 17 euro a notte per il nostro numeroso equipaggio. Stiamo davvero bene.

16/06
Trascorriamo al mare tutto il giorno, rientrando al camper per il pranzo. Alla sera decidiamo di tentare la salita a Castellabate per visitare il panoramico paese che ha fatto da set al film “Benvenuti al Sud”. Il tentativo si rileva troppa audace per il nostro grande VR...a parte la strada impervia e stretta, arrivati alla porta della città non riusciamo a parcheggiare e con un po’ di amaro in bocca scendiamo la collina. Troviamo un ampio parcheggio nella frazione di San Marco di Castellabate, dove, dopo una veloce passeggiata fino al porticciolo, trascorriamo una notte piuttosto disturbata dal traffico.

17/06
Partiamo di buon ora per arrivare ad Acciaroli, dopo troviamo un ampio parcheggio per camper presso il lido Giù Gio, 15€/notte. L’area è terrazzata e semideserta in questo periodo, ci sistemiamo in un angolo vicino a dei grandi eucalipti e dopo una bella colazione andiamo alla spiaggia, ampia e di dorata sabbia fine, con un bel mare trasparente. Pausa pranzo al camper e pomeriggio di nuovo al mare. 
Per cena decidiamo di andare ad Acciaroli ad assaggiare la prima pizza delle nostre vacanze.
Scegliamo di raggiungere il paesino facendo il chilometro che ci separa da esso lungo la spiaggia. Un’avventura divertente per i bambini e sicuramente più tranquilla rispetto alla camminata lungo la strada provinciale sprovvista di marciapiede. Mangiamo delle ottime pizze da “Pizza Amore e Fantasia”, 7 pizze+ bibite 55€ in tutto. Passeggiamo per il grazioso centro ove anche Hemingway trascorse qualche tempo e infine torniamo al camper lungo una spiaggia deserta.

18/06
Intera giornata al mare.

19/06
Ore 7:15 partenza per Palinuro.
Scegliamo di non fare la costiera perché a causa di alcune frane il passaggio con un grande mezzo è rischioso, per cui prendiamo la strada dell’entroterra per il Vallo della Lucania, inizialmente un po’ dissestata ma poi praticamente una superstrada.
Attraversiamo paesaggi che ci ricordano le nostre valli montane e alle 9 arriviamo al camping Maddalena, che abbiamo scelto perché situato sulla spiaggia e praticamente attaccato al centro, nonché economico in questa stagione (3 gg/2 notti + 4 persone 45 €). Ci sistemiamo in un’ampia piazzola ombreggiata da 2 grandi ulivi, colazione e mare. La spiaggia del campeggio è graziosa: piccolina, con una striscia di scogli che non rendono agevolissimo l’ingresso in acqua.
Con una piacevole passeggiata di dieci minuti su stradina lastricata che inizia dopo il chiosco alle spalle dell’arenile, si arriva alla bella e ampia spiaggia delle Saline. Alla sera, dopo una grigliata al camper, facciamo una passeggiata in centro, ricco di negozietti e locali ma per il resto per niente caratteristico.

20/06
I gentilissimi gestori del campeggio ci portano con il pulmino alla splendida spiaggia della Marinella. Ambientazione molto suggestiva, ambiente curato e ricco di attrattive turistiche. Ci sistemiamo nell’angolo di spiaggia libera verso nord e poi noleggiamo un pedalò con il quale andiamo alla scoperta delle meraviglie dei dintorni: la Baia del buon Dormire, davvero deliziosa anche se già alle 11 del mattino del 20 giugno è presa d’assalto dalle imbarcazioni dei tour organizzati, la spiaggia dell’arco naturale e le suggestive grotte e pareti rocciose a strapiombo sul mare.
Unica piccola nota negativa: l’acqua è decisamente più fredda rispetto alle spiagge dei giorni precedenti a causa di un torrente che si immette in mare proprio qui.
Alla sera nuova passeggiata in centro, questa volta solo donne!

21/06
Ormai come consuetudine, la mattina di buon’ora ci spostiamo con destinazione Marina di Camerota, area camper Il Colombiano. L’area è molto spartana, disposta su terrazze, docce calde a gettone, WC e lavandini. La spiaggia della Calanca, raggiungibile in 5 minuti, è una bella baia di sabbia chiara con acqua bassa e trasparente, adatta ai bambini. È però il primo posto che troviamo molto affollato, quindi ci viene già voglia di pensare alla prossima meta.
Alla sera andiamo a cena al ristorante Antica Marina: i bambini mangiano la pizza mentre noi grandi assaggiamo la tartare di tonno, deliziosa! E una pasta tipica, gli scialatielli allo scoglio: davvero molto buoni!
Facciamo quindi una passeggiata per il centro storico, con una graziosa piazza ma niente di che. Andiamo quindi al porto con l’obiettivo di trovare un giro in barca per l’indomani che ci consenta di vedere qualche bella insenatura di cui abbiamo letto. Prenotiamo quindi un’escursione con la compagna Cilento mare: 20€ gli adulti e 10€ i bambini.

22/06
Sveglia presto perché alle 9:00 parte la nostra barca. I ragazzi della compagnia ci portano a vedere diverse grotte, entrando con la barca in insenature strettissime! Ci raccontano diverse storie e fanno divertire i bambini lanciando del pane che degli abilissimi gabbiani prendono ao volo sopra le nostre teste. Ci portano a vedere Cala Bianca, la Spiaggia del Pozzallo e Porto Infreschi: tra queste ultime due possiamo scegliere ove trascorrere la giornata e scegliamo la seconda. La minuscola baia è da favola, sassi bianchissimi e acqua cristallina, anche se purtroppo il cielo si è coperto non facendoci apprezzare appieno i mille riflessi del mare e invogliandoci poco a fare il bagno vista la temperatura dell’acqua decisamente più bassa rispetto a quanto provato finora. Sopra la baia c’è una piccola cappella da cui si gode di un panorama mozzafiato.
Alle 17:00 rientriamo, sistemiamo il camper per la partenza, docce e via! Destinazione Maratea.
La strada costiera è piuttosto stretta e a curve, procediamo lentamente godendoci scorci meravigliosi sul golfo di Policastro al tramonto e sul Cristo Redentore che si staglia sopra Maratea.
Alle 20:00 parcheggiamo ai piedi del centro storico in un grande piazzale vicino alle scuole, ceniamo velocemente in camper e attraverso irte stradine raggiungiamo il cuore della bella cittadina. Passeggiamo tra gli stretti vicoli resi vivaci da svariati negozietti e graziosi locali, ammirando la statua del Cristo che ci sovrasta illuminata.
Mangiamo un buon gelato seduti ai tavolini di una delle 2 piazzette del paese e rientriamo al camper, fermandoci per la notte

23/06
Alle 7:30 accendiamo i motori, è domenica e vogliamo ci piacerebbe trascorrere la giornata alla spiaggia Nera, detta anche spiaggia Jannita perché situata di fronte all’isolotto di Santo Janni. La spiaggia si trova a 3 km dalla città, in direzione sud; lasciamo la costiera seguendo le indicazioni e sistemiamo il camper in un bell’angolino pianeggiante e ombreggiato che sembra fatto apposta per noi. Per il momento il luogo è deserto ma accogliente notiamo un grazioso bar ancora chiuso con dei bei tavolini. Arriva presto un signore che raccoglie i soldi del parcheggi al quale chiediamo se possiamo sostare dove ci eravamo piazzati.
Con la consueta gentilezza che abbiamo sempre incontrato in questi giorni ci dice che abbiamo scelto proprio il posto riservato ai camper ...da sottolineare che ce ne stanno giusto un paio....l’angolino e’ proprio delizioso e ci invoglia a montare il tavolino per fare colazione all’aperto.
Raggiungiamo quindi curiosi la spiaggia e la realtà supera l’immaginazione... fantastica e unica, non avevamo mai visto niente di simile! Una bellissima mezzaluna di sassolini e sabbia nerissimi racchiusa da un’alta parete di roccia coperta di vegetazione...top! Passiamo una bellissima giornata: giochi con la particolare sabbia, bagni in un mare caldo reso particolare dal caratteristico fondale, pausa pranzo nel nostro angolino fresco e tranquillo. Al pomeriggio ci divertiamo con le onde e stiamo fino a tardi a goderci questo paradiso.

24/06
Ci svegliamo presto e continuando verso Sud raggiungiamo Marina di Castrocucucco, dove troviamo un’area camper direttamente sul mare presso il lido Balai Beach: è un grande spazio su prato, con colonnine elettriche e qualche rubinetto di acqua (non potabile). C’è una doccia all’aperto di acqua molto fredda per cui riempiamo un po’ di bottiglie e le mettiamo al sole. Vicino alla spiaggia c’è anche una fontanella di acqua potabile. Presente lo scarico per il wc chimico (non per le acque grigie), possibilità di fare un po’ di spesa base al market del vicino campeggio. Colazione e via in spiaggia, l’arenile e’ molto lungo quindi abbiamo un sacco di spazio a disposizione e ci divertiamo a raccogliere le pietre a forma di cuore. La giornata trascorre serena, con grigliata serale e partite a carte.

25/06
Come oramai consolidata abitudine, partiamo alle 7:00 per raggiungere la tappa più a Sud di queste vacanze: Diamante! Ci fermiamo alla bella area camper presso il Lido Tropical e scegliamo una piazzola sul limitare della spiaggia (un po’ stretta ma vista la bassa stagione e i pochi camper presenti siamo comodi sconfinando un po’) promette un tramonto mozzafiato. Ci sono tutti i servizi: carico e scarico, docce (a gettone), diversi punti per lavare le stoviglie, ristorante, bar, punto vendita di frutta e verdura provenienti direttamente dal campo della signora,  che vende anche qualche specialità sott’olio fatta da lei: spettacolo!
Il mare è meravigliosamente trasparente e invitante. Dopo una lunga giornata di mare abbiamo voglia di visitare il centro storico e dare vita a sfumati ricordi di infanzia...ma questa è un’altra storia. All’inizio del lungomare c’è un Lido, il Lido Azzurro, dove conosciamo i proprietari, Francesco e Alessandro, che ci riservano un’accoglienza speciale e deliziano i nostri palati con una cenetta di pesce pescato del giorno: crostini vari, linguine al polipo e al nero di seppia, pesci fritti e spada arrosto. Tutto super! per un conto contenuto: 130 euro in 7. Tra una  chiacchiera e una portata si fa tardi, io e Alice andiamo comunque in centro perché abbiamo delle ricerche da fare che si rileveranno appassionanti....ma come già detto...questa è un’altra storia.

26/06
Giornata di mare e serata a spasso per il centro tra negozietti e murales belli e significativi.

27/06
Mattina di mare. Alle ore 13:30 partenza per Ercolano, dove arriviamo per le 16:15. Lasciamo il camper nel salatissimo parcheggio dedicato ai mezzi grandi, 5 €/h!! e affrontando temperature che sfiorano i 40 gradi visitiamo questa magnifica cittadina romana sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.c.. Il costo del biglietto è di 13€ per gli adulti e gratuito per gli under 18. La passeggiata tra i cardi e i decumani è davvero affascinante e lo stato di conservazione degli edifici stimola la fantasia a immaginare come si viveva qui 2000 anni fa.
Dedichiamo alla visita quasi 3 ore e per le 19:00 riprendiamo il nostro caldissimo VR in direzione Portici, con l’obiettivo di sostare all’AA Bellavista Camper, in via dei cipressi. La ricerca del luogo sarà molto complicata per l’assenza totale di cartelli in corrispondenza del grande cancello di ingresso, davanti al quale passiamo senza identificarlo per poi perderci nei meandri del centro storico, tra strade strettissime, sensi unici e curve a gomito...un incubo! Fortunatamente ne siamo usciti indenni e alla fine abbiamo trovato l’AA. Cena e nanna perché domani ci attende un’impegnativa giornata!

28/06
Sveglia presto e camminata di circa 1 km fino alla stazione Bellavista della circumvesuviana. In 15 minuti di treno siamo alla stazione centrale di Napoli e per ottimizzare le energie dei bambini scegliamo di prendere la metro fino a Toledo. Questa bellissima stazione ci porta in questa splendida città che attraversiamo in lungo e in largo, nonostante il caldo, per vedere quante più cose possibile.
Iniziamo con le meravigliose sfogliatelle di Pintauro, ricce e frolle e un ottimo caffè bollente. Passiamo da Piazza del Plebiscito e arriviamo fino al mare ad ammirare il Vesuvio, La penisola Sorrentina, Ischia. Andiamo a Castel dell’Ovo e ne raggiungiamo la sommità per ammirare Napoli da quel privilegiato punto di osservazione. Poi via verso il cuore della città, Spaccanapoli, Santa chiara, San Gregorio Armeno dove scegliamo 2 statuine per il nostro presepe. A questo punto la necessità di una pausa fresca si fa sentire e ad un veloce pasto per le viuzze della città preferiamo un’osteria con l’aria condizionata per riprendere le forze in vista di un altrettanto intenso proseguo di giornata.
Alle 15:00 ci troviamo all’ingresso della galleria borbonica da piazza del Plebiscito: noi faremo il percorso standard avendo i bambini piccoli, ma per i grandi ci sarebbero anche i percorsi speleo e avventura.
La visita (10 euro dai 13 anni, 5 euro 10-13 e gratuita per i più piccoli) si rileva davvero affascinante.
Attraverso una scalinata di 90 gradini si siamo scesi in quello che è stato inizialmente il sistema acquedottistico della città nel 6/700 in cui le cave di tufo prelevato per la costruzione degli edifici venivano impiegate per raccogliere l’acqua a servizio degli stessi; a seguito dei moti rivoluzionari del 1848 Ferdinando II di Borbone pensò di sfruttare questi cunicoli sotterranei per far realizzare una via di fuga dal palazzo reale al mare, ma non ebbe la grazia di veder terminata l’opera. Durante le II Guerra Mondiale queste cavità vennero utilizzate come rifugio antibombardamento e diedero riparo a migliaia di napoletani. Infine negli anni '70 furono utilizzati come magazzino per quanto veniva confiscato, per cui nella parte finale del percorso abbiamo visto carcasse di auto d’epoca, moto, biciclette, ecc.
La visita è stata davvero interessante e ci ha fatto trascorrere un po’ di tempo al fresco.
Una volta usciti ci siamo concessi una granita aspettando gli amici napoletani Andrea e Stefania, che assieme al loro piccolo Francesco ci hanno portato ancora un po’ a spasso per la città.
Abbiamo concluso la giornata con una buonissima pizza in una splendida terrazza per poi tornare, stanchi e felici, al camper, approfittando di un passaggio in macchina dei nostri amici.

29/06
Partenza presto, alle ore 12:00 arriviamo all’Agriturismo Consalvi a Fratta Todina dove avevamo prenotato uno dei 6 posti camper disponibili (27 euro per noi per una notte). Trascorriamo la giornata tra bagni in piscina e partite a carte per riprenderci dal caldo e dalla fatica del giorno precedente.

30/06
Alle 6:20 partiamo in direzione casa, dove arriviamo per pranzo.


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.

Traghetti per isole e Paesi del Mediterraneo, prenotabili online!

AC Vivicamper

Traghetti per Sardegna e Corsica

Parco archeologico di Classe - Ravenna

7400 aree di sosta camper in 16 Paesi Europei!

Sosta gratuita presso 1500 aziende agricole di Francia


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
1158 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
TECNOLED Plafoniera Reference a LED mm. 320X320 - 7,6 W. - Con luce calda o fredda TECNOLED Plafoniera Reference a LED mm. ...
Dotata di 24 LED a doppia luminosita, luce b...
www.camperonsale.it
TECNOLED Plafoniera Reference a LED mm. 270X190 - 5,7 W. - Con dimmer TECNOLED Plafoniera Reference a LED mm. ...
Dotata di 18 LED; tramite linterruttore po...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Oscuranti termici per camper
Teli copertura per camper
Catene da neve per camper
Pale da neve e ghiaccio per camper
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati
Istituto aeronautico Lindbergh Flying School a Milano


Casa del modellismo, negozio di modellismo online rc


Il Risveglio Popolare, settimanale del Canavese
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina