CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Francia Atlantica

Francia Atlantica

FRANCIA - AQUITANIA- CHARENTE MARITTIME, La Rochelle
Col della Maddaleine - Toulouse - Biarritz - Costa Atlantica - La Rochelle - Ile d'Oleron - Cognac - Perigueux - Limoges - Le Puy en Velay - Lyon - Mont Cenis - Milano

Periodo del viaggio 08/08/10 - 29/08/10 (21 giorni)
Pubblicato da miniguarraVisita il profiloContattaInvia una mail il

Resoconto del viaggio

Viaggio Francia 2010

Prima destinazione Cuneo Vinadio - Autostrada per un pezzo verso Asti usciamo e prendiamo la strada per Cuneo ci fermiamo a pranzo a Castello di S.Annone, in piazza di fronte al Municipio e alla Banca Cassa Risparmio di Asti dove faccio un prelievo Bancomat in quanto al casello non mi hanno accettato nessuna carta e quindi per non correre rischi di rimanere senza soldi durante le vacanza provo almeno il bancomat. Funziona quindi probabilmente non funzionava il sistema al casello e il casellante mi ha fatto provare tutte le carte e poi ho dovuto pagare in contanti.

Dirigiamo verso Vinadio dove c’è la fonte e terme dell’acqua S. Anna.

Visitiamo il Forte Albertino e la cittadina e poi partenza per il Colle della Maddalena.

Ci fermiamo sul colle al Rifugio per la Pace. Camping libero. Abbiamo prenotato il pane, sono passati dei ragazzi del Rifugio offrendoci per il mattino seguente pane, crostate e croissant.

Cena in Camper: mezzezita spezzati con sugo di salsiccia + formaggio toma stagionato che abbiamo acquistato in un chiosco di fronte al rifugio.

Km fatti 288

LUNEDI’ 9/8/2010 - Colle della Maddalena - Parking libero al Rifugio della Pace

Dopo una bella dormita al fresco, sveglia ore 9,30. Vado subito a prendere il pane di campagna, ordinato la sera precedente, facciamo la prima colazione delle nostre vacanze. Il profumo del pane è ottimo. Dopo doccia con problema acqua che risolviamo, passeggiata con incontro di due marmotte, siamo nel parco (Parc National du Mercantour).

Ci dirigiamo verso Gap. Sosta a Jausiers in riva al fiume L’Ubaye dove pranziamo. Sosta a Barcelonnette con visita, paesino carino, oggi inzia il festival del jazz .

Costeggiamo il fiume l’Ubaye dove ci sono molti gommoni che praticano il rafting ( discesa del fiume libero), arriviamo al Lac De Serre Poncon e lungo la strada acquistiamo della frutta .

Arriviamo a Gap, rue Napoleon. Ceniamo : spaghetti alle vongole e frutta.

Visita serale di Gap - Bel centro, con Piazze molto vive,ristoranti e brasserie, la Cattedrale e il mercato serale molto grande.

Km fatti 107, progressivo 395

MARTEDI’ 10/8/2010 - GAP Rue Napoleon

Sveglia ore 7,30 Notte tranquilla - alle 9,00 partiamo senza met per Lourdes che dista circa 800 km. Seguiamo la strada per Orange, attraversando montagne rocciose e insidiose ma con strade bellissime.

Sosta a Nyons dove si produce vino, olio, olive e olio di noce, acquistiamo la solita baguette di campagna con olive di Nyons aromatizzate. Ci fermiamo per pranzo sotto il Castello di Suze La Rousse.

Stiamo attraversando la Region del la Drome con distese di vigneti e frutteti e decidiamo di fermarci a La Cave (una cantina dove producono e vendono vino) e acquistiamo del vino Merlot, Syrac, Chardonnay e vini del paese de la Drome Bianchi.

Facciamo tappa ad Ales, la cittadina a prima impressione non ci piace, non troviamo dove sostare, quindi proseguiamo per Florac attraversando il Parco des Cevennes, la strada è la nazionale 106 molto buona, sotto passa il fiume Lemazel e verso Florac il fiume Le Tarnon.

Viene segnalata area di sosta gratuita per 24 ore. A Florac. Ottima.

Km fatti 300, progressivo 695

MERCOLEDI’ 11/8/2010 - Florac - AA gratuita

Sveglia ore 7,30, uscita camper ore 10,00. Tutto con calma siamo in vacanza.
Andiamo in visita al paese Florac nel Parc du Cevennes. La Chiesa Saint- Martin, l’Antico Convento, il Castello, la bella Piazza con affreschi sui grandi nuri raffigurante la Boulangerie, la grande Route con plantari secolari. Il fiume Le Vibron che attraversa Florac, formano delle ampie vasche d’acqua , delle cascate e dei giochi d’acqua. Partiamo alle ore 11,30 salendo sulla montagna, la strada presenta lavori in corso e quindi delle strettoie che facciamo con un po’ di timore, arriviamo all’altipiano il Parco des Cevennes N. 88 e poi discendiamo verso il fiume Le Tarn, sostiamo per il pranzo a Rivier sur Tarn dove turisti praticano sport di fiume.: canoisti, pescatori etc.

Diverse canoe discendono il fiume. Arriviamo a Roquefort la patria del famoso formaggio, visitiamo Gabriel Coulet con assaggi e dopo acquistiamo 300gr di Roquefort quello forte. Poi andiamo alla Societè altra società che produce, facciamo altre assaggi.

Riprendiamo la strada attraverso colline e campagne tutte belle coltivate. Ci fermiamo a Belmont Area sosta per la notte.

GIOVEDI’ - 12/8/2010 - Belmont

Sveglia presto sistemazione del camper in bella Area di Sosta. Dirigiamo su Albi attraverso collinette e distese di campi, la strada è ottima. Albi parking vicino/sotto la Cattedrale di Santa Cecile una delle più belle mai viste, superba l’architettura gotica. Entrata 3 euro 1^ piano le stanze del Tresor - poi il Coro - le statue dei Profeti - le pitture delle volte fatte da pittori italiani, le tribune, il trono. L’organo, il Pulpito tutto molto bello. Poi pranzo e ritorniamo ad Albi centro per le vie del centro.

Ripartiamo per Toulouse sulla strada ci fermiamo al supermercato Leclerc per spesa.

Arrivo a Toulouse giro della città in camper poi andiamo al Camping Municipal “Le Rupe” (costo 21 euro). Domani andremo in bici a Toulouse percorrendo la pista ciclabile lungo il fiume “La Garonne” circa 6 km.

Km fatti 176, progressivo 996

VENERDI’ 13/8/2010 - Toulouse - Camping “Le Rupè”

Partiamo al mattino presto in bicicletta fino in città. Arriviamo al Capitol che è il punto centrale il Teatro poi visitiamo la Basilica di S. Sermin una delle Chiese Cristiane più antiche del mondo, Place Wilson, poi seguiamo per un pezzo il tragitto del trenino di Tolosa in giro turistico per la città. Andiamo alla Cattedrale di S: Etienne. L’organo suona una musica stupenda. In stile gotico ha una forma particolare, un bellissimo altare. Ritorniamo al Pont Neuf e al Ponte S. Pietro , Allèe de barcellone lungo il fiume , boulevard de Geneve per tornare al Camping- Pranzo e via per Lourdes.

Ripercorriamo una strada già fatta tre anni prima e rivediamo alcuni luoghi già visti ma senz’altro con un occhio diverso.

Arrivo a Lourdes stessa area di sosta lungo il fiume a qualche Km dal centro.

Dopo cena visita alla Grotta , Santa Messa, Comunione, Adorazione e passaggio nella Grotta molto emozionante.

Km fatti 182, progressivo 1178

SABATO 14/8/2010 - Lourdes AA “Arrouza” sul fiume “Le Gave” 10 euro

Stamane siamo tornati al Santuario di Lourdes dove abbiamo partecipato alla Santa Messa in francese con canti e musica d’organo.

Visita alla Basilica dell’Immacolata e alla Chappelle de S. Bernadette, ritorno alla Grotta e accensione di una candela e visita alle vasche. Pomeriggio dopo pranzo partenza per Biarritz al mare finalmente.

Percorriamo la strada per Biarritz tranquilla, immersa nel verde. Arriviamo a Biarritz e andiamo all’area di sosta ad Anglet, un bel Parking attrezzato, vista una bella pineta e vicino al mare.

Serata cena di ferragosto con il mio amore.Trofie al pesto , entrecote con insalatina, roquefort, vino merlot di Noix (Drome), frutta, dolce, caffè e una fumata di pipa. Dopo cena passeggiata romantica sull’oceano atlantico.

Km fatti 178, progressivo 1356 

DOMENICA 15/8/2010 - AA Angle Promenade de la Barre 5 euro (passa la Polizia)

Dopo sistemazione del camper prendiamo le bici e andiamo a Biarritz. Visita delle famose spiagge ( De La Barre, Des Cavaliers, Plage de l’Ocean, Plage de la Mandrague tutte splendide, arriviamo al Faro di Biarritx ( Le Phare). Passeggiamo nel jardin Pubblic e siamo sulla Place Grande de Biarritz, poi la Richer de la Vierge, il Casinò, il centro città con la Cattedrale si S. Marin, l’Eglise S. Eugenie, il Museo del mare e poi ritorno al camper fatti circa una ventina di km in bici e a piedi. Attraversiamo il campo da Golf Chiberta, il Golf de Biarritz e il Golf du Phare paradiso del giocatori di Golf e degli amanti del mare

Km fatti 0 sosta

LUNEDI’ 16/8/2010 - Biarritz -Anglet AA (5 Euro passa la polizia)

Partenza presto per non trovare coda direzione Dune de Pylat. Facciamo una sosta a Bayonne, rivediamo la Cattedrale tappa del Cammino di Giacomo de Compostela e incontriamo due pellegrini italiani che timbrano la loro carta del cammino, Il Castello Vien e le vie del centro molto tranquillo.

Percorriamo la strada vicino al mare e ci fermiamo a Cap Breton sulle dune, attraversiamo la duna e arriviamo al mare, uno spettacolo davanti a noi.

Pranziamo a Soustons - Strada D652 alla rotonda ( Paella - ostriche) ottimo, presso una Poissonerie.

Arriviamo nel pomeriggio al Parking per Dune de Pylat ma non si può sostare per la notte ,così ci dicono, pertanto usciamo subito dal Parking (i primi 30 minuti non si pagano) e dirigiamo verso Arcachon e precisamente il Parco di Arcachon dove di fronte al mare in mezzo alla pineta Parking con circa dieci camper tutti francesi. Ok ci fermiamo qui un paio di giorni avendo il camper in ordine.

Km fatti 245, progressivo 1601

MARTEDI’ 17/8/2010 - Arcachon - Parc - 36 Avenue Plage Des Abatilles - Gratuito non servizi

Stamane decidiamo per una bella giornata di relax al mare , Andiamo in passeggiata sul lungomare, spiagge bellissime di sabbia fine e ampia pista ciclabile che faremo nel pomeriggio. Troviamo la Boulangerie e la Poissoneire dove prendiamo baguette e pesce (sogliola) dal pescatore ritorniamo al camper per depositare la spesa e andiamo dall’altra parte verso Arcachon , bellissime spiagge (plage du Moulleaul e plage Pereire Belle).

Riposino dopo un bel pranzetto e poi via con le bici sul lungomare. Ci sono tante possibilità di svago:

Gite in barca, gite in barca a vela oppure su un maxi catamarano, ci sono moltissime persone che raccolgono frutti di mare sfruttando la bassa marea del pomeriggio.

Stanchi torniamo al camper per un ottima cena.

Km fatti in bici e a piedi.

MERCOLEDI’ 18/8/2010 - Arcachon 36 Avenue du Parc - Vista Cap Ferret - Gratuito

Assalto alle Dune du Pylat.
Purtroppo piove quindi decidiamo di andare lo stesso alle Dune in camper (avevamo pensato di andare in bici e farci poi un’altra giornata di mare ad Arcachon). Posteggiamo appena fuori del Parking a pagamento e seguiamo una coppia di turisti che prendono una stradina nella foresta fino a raggiungere le Dune. Lo spettacolo è maestoso ma non ci fidiamo di risalire le dune da soli e pertanto ritorniamo ed entriamo a piedi dal Parking. Entrata principale. Per salire le dune prendiamo la scalinata fino in cima lo spettacolo è impressionante e con un po’ di fatica camminiamo fino in cima.

Antonella, dopo mia insistenza. Discende le dune a piedi. Bello si è divertita.
Torniamo al Camper e ritorniamo ad Arcachon dove facciamo spesa e gasolio e troviamo per caso anche area servizio per carico e scarico.
Riprendiamo strada per Cap Ferret - Arriviamo al faro e poi al Capo , spettacolo di bassa marea e file e file di allevamenti di ostriche (huitres).

Al ritono ci fermiamo a Piraillan dove avevamo visto un Parking con dei camper e presso un allevamento acquistiamo ostriche e lumache di mare per la felicità di Antonella.
Domani decideremo cosa fare.
Per cena scorpacciata di huitres e lumache di mare con un bel vinello bianco fresco.

Km fatti 108, progressivo 1709

GIOVEDI’ 19/8/2010 - Piraillan - Parking strada D106 - gratuito

Ci sveglia una poliziotta alle ore 9.30 e ci dice di spostarci entro 20 minuti perché non si può sostare. Comunque almeno ci hanno fatto dormire tranquillamente eravamo circa 9 camper.

Ci trasferiamo subito al Mercato Municipale dove posteggiamo tranquillamente e facciamo colazione e doccia.

Andiamo al mercato non resistiamo e prendiamo un bel plateau di Huitres, vari salami (di serrano, di toro e quello piccante) con baguette torniamo in camper per aperitivo.

Partiamo per i laghi, attraverso interminabili pinete e foreste arriviamo prima a Lacanau, un posto veramente tranquillo, un bel lago dove pranziamo. Poi al lago di Carnans più grande ma anche più frequentato. Andiamo a Carnans plage sull’oceano anche qui meravigliose pinete e poi l’oceano con le sue dune,

Risaliamo tutta la costa fino a Soulac Sur Mer una bellissima spiaggia, alle ore 17 c’è la bassa marea.

Andiamo al centro città, una bellissima Chiesa romanica meta pellegrinaggio per Santiago di Compostela, il Municipio delle belle case antiche ora dimora di Banche, un bel Mercato Municipale e una bellissima gelateria dove stasera torneremo per un buon gelato.
Rientriamo al camper al Parking - Boulevard Charcot sull’oceano Strada D101-

Km fatti 140, progressivo 1849

VENERDI’ 20/8/2010 - Soulac s/ Mer - Area sosta libera di fronte al mare alla fine del paese

Sveglia tranquilla (ore 11,00) facciamo ampia e sostenuta colazione (vale pranzo) poi partiamo per raggiungere il capo “Verdon s/Mer” - bella cittadina calma e ordinata, vediamo il faro. Qui si traghetta per Royan , un bel porto molto attrezzato con belle barche, molte a vela, c’è anche l’area di sosta gratuita che segnaliamo, dove facciamo vindage/eau. Al porto piccolo pranzetto poi ripartiamo per Les Chateau nella zona del Mendoc verso Bordeaux. Sosta al “Chateau Haut-Gravat, un bellissimo casale con attorno vigneti di uva rossa quasi pronta per la vendemmia. Arriviamo a Paullac, poi al Vinery , un grande complesso moderno per la mostra , la degustazione e il commercio di vini.

Arriviamo a Bordeaux, grande città, troviamo un parking in centro per i Camper per la visita della città, cena a poi a nanna in area servizio su autostrada per Paris dove ci fermiamo per la notte.

Km. Fatti 233, progressivo 2081

SABATO 21/8/2010 - Bordeaux - Saint Andre De Cubie - Area sosta autostrada per Paris

Nonostante il traffico dell’autostrada abbiamo dormito. Prendiamo la strada per Royan (si poteva traghettare ma abbiamo preferito scendere tra vigneti e campi di girasole, prati con vacche e vitelli al pascolo. Sosta al Chateau de Tutian dove acquistiamo del vino bianco. Sosta a una Chiesetta con annessa area di riposo- Sosta pranzo vicino al mare a Medis vicino a Cap Foret. Riprendiamo la strada per l’ile d’Oleron. Facciamo un po’ di coda, attraversiamo due ponti e siamo a Le Chateau d’Oleron, visitiamo il porto e la vecchia cittadella e le Chateau poi ci dirigiamo per “La Route des Huitres”, vecchi villaggi di pescatori e coltivatori di ostriche . Andiamo al Camping Municipal, molto bello e ci rimaniamo due giorni per un po’ di relax. Costo 8 euro al giorno tutto compreso.

Cena ottima al fresco.

Km fatti 195, progressivo 2276

DOMENICA 22/8/2010 - Chateau d’Oleron - Camping Municipal (8 euro compresa luce)

Dopo una notte di forte vento, tuoni e temporali e la nostra veranda, lasciata ingenuamente aperta la notte, che volava e sbatteva ma fortunatamente siamo riusciti a tenerla e riavvolgerla senza danni tranne un colpo in testa ricevuto da Antonella con litigata dopo un “te l’avevo detto io” esclamato da Antonella e poi grandi risate.Ore 10,30 suona un clacson, dovrebbe essere l’omino che porta e vende cozze e ostriche, invece è una donna con una graziosa bambina che ci pesa les moles e due dozzine di ostriche, per la felicità di Antonella. Andiamo alla Cittadella, a piedi 5 minuti, oggi c’è un grande mercato inoltre c’è anche il mercato municipale del paese, facciamo spesa: insalata, pomodori, pesche, prugne,albicocche,cipollina,prezzemolo e olive.

Antonella si diverte lava la frutta e l’insalata poi si dedica ad aprire n. 26 ostriche con grande velocità.

Pranzo grande abbuffata Antonella 19 ostriche, Gianni 6 ostriche.

Pomeriggio relax - serata no di Gianni... per cena riso in bianco.

Km fatti 0 - Progressivo 2276

LUNEDI’ 23/8/2010 - Le Chateau d’Oleron - Camping Municipal

Ci ha svegliati una poliziotta alle ore 9,15 per un controllo del ticket. Colazione e sistemazione camper e partenza per il faro (le Phare) di Chassiron sulla punta estrema dell’isola dove ci fermiamo proprio vicino al porto a fianco della spiaggia ( plage de la Boire). Pranzo e poi andiamo a “Le Marais Des Oiseaux” un oasi con tanti uccelli e dove prendo anche una bella scossa toccando la rete di protezione per fare delle foto.. Procediamo per La Rochelle e ci fermiamo alla città delle ostriche “Marennes”. Al parking c’è un trenino che ci porta al villaggio e al porto circa 3 km tutto gratuito. Una bella cartolina.

Decine di ostricolture, ci fermiamo da “Normandin & Fils” e compiamo ostriche speciali e cozze direttamente dalle vasche, vive.

Riprendiamo il viaggio e ci fermiamo a “Rochefort” visita veloce e proseguiamo per “La Rochelle” andiamo verso il mare al villaggio “Beausejour - L’Houmeau” da dove si vede il ponte che porta all’isola del Re . Sostiamo in un parking sul mare insieme ad altri due camper.

Cena con ostriche e spaghetti alle cozze eccezionali. Vista spettacolare posto tranquillo.

Km fatti 150, progressivo 2425

MARTEDI’ 24/8/2010 - L’Houmeau (Plage Beausejour) vicino a La rochelle - Camping libero su Prato

Partiamo per visitare La Rochelle e troviamo Parking Car - gratuito vicino a Place Verdun con carico e scarico.

Pranzo e poi passeggiata al centro città che dista pochi minuti a piedi. Place Verdun con la giostra e la Cattedrale di San Louis, il mercato antico dell’800 chiuso il pomeriggio, le vie del centro con tutti in negozi sotto i portici, l’Arsenal (quartiere militare), la Chiesa di San Nicolaus e annesso il quartiere antico di San Nicolaus, il porto vecchio con tante barche specialmente a vela, i fari, la torre della Rochelle e della Lanterna, le mura della città e la porte Daphine entrata antica della città. Ottima l’impressione avuta della città. Qui finisce il nostro viaggio di andata e prendiamo la strada del ritorno a casa ma con tante cosa ancora da vedere. Prima tappa Cognac dove troviamo subito il Parking attrezzato per Camper vicino al fiume “La Charente” - Cena e poi passeggiata nel centro di Cognac veramente bello da vedere la sera.

Km fatti 132 - Progressivo 2557

MERCOLEDI’ 25/8/2010 - Cognac - Parking Camper Gratuito -Place Saint Jaques

Al mattino visita di Cognac. Prima andiamo all’Ufficio del Turismo che ci da una cartina. Visitiamo la fabbrica di “Hennessy” poi andiamo al Museo del Cognac e poi per strade e case antiche arriviamo alla Chiesa St. Leger XII, la Biblioteque, il Chiostro della Chiesa, un Hotel de la Ville molto bello, la port Tours St. Jaques e altre distillerie di cognac, il fiume La Charente e dopo tornati al camper partenza per Perigueux. Ci fermiamo per la sosta pranzo a fianco di una Chiesa molto bella con alcune case di campagna caratteristiche e ben tenute in mezzo a campi di girasole e mais.

Arriviamo a Perigueux in area sotsa molto bella a fianco del fiume “L’Isle” a 1 km dal centro vien ville.

Visitiamo la Cattedrale Saint Front , l’Hote de Ville, le strade del centro, dimenticavo la visita all’Abbaye de Chancelade fatta prima di arrivare a Perigueux. Cena e promenade sul fiume “L’Isle”

Nelle vie del centro c’è un negozio artigianale dove fanno lavorazione in pelle, cinture, borse etc. a prezzi veramente buoni e di ottima qualità.

Km fatti 129 - Progressivo 2685

GIOVEDI’ 26/8/2010 - Périgueux - Area Sosta -Rue de la Vielle Prefecteur - Les Mondoux ( 5 Euro)

Partiamo per Limoges, arriviamo e troviamo posto lungo il fiume “La Vienne” a pochi minuti dal ponte vecchio Sec. XIV “Saint Etienne” passaggio dei pellegrini per il cammino si Santiago de Compostela,

Saliamo per la stradina e si arriva alla Cattedrale Saint’Etienne, molto bella, particolare il Jubè, annesso il Jardin Botanique, Panoire Olympique Municipal (pista di pattinaggio) e case della vecchia città. Facciamo spesa all’Intermachè vicino a Gueret che però non visitiamo e proseguiamo fino a Felletin con area sosta vista sulla Chiesa e la Città a poche centinaia di metri. Cena Grill di ottima carne e zucchine , con vin de la Drome - Syrac.

Passeggiata serale in giro per il paese.

Km fatti 258 - Progressivo 2943

VENERDI’ 27/8/2010 - Felletin - AA municipal gratuita

Dopo una bella dormita tranquilla e una buona colazione partiamo per Clermod-Ferrand , arrivo e parking alla Maison dello Sport (Stadio) dove ci sono tanti campi da bocce e giocatori. Pranziamo e andiamo alla scoperta della città. La cattedrale di Notre Dame con molte Cappelle e il Crocefisso tutto d’oro del Santissimo Sacramento. La Cattedrale è di pietra nera particolare che ci ha impressionato.

Giro della città con la Rue du Gras ai piedi della Cattedrale e poi la Place de Jaude dove visitiamo la Chiesa di Sait Pierre Les Minimes.

Torniamo al camper e riprendiamo la strada per il ritorno a casa. Ci fermiamo a Le Puy En Velay, andiamo al camping municipal esaurito, vediamo alcuni camper in uno spiazzo a cento metri proprio sotto la statua della Madonna con Gesù , La Chiesa e la Cattedrale tutte e tre in cima a delle rocce uno spettacolo unico.

Dopo cena facciamo una passeggiata . Meravigliosa visita, e pensare che non volevamo fermarci.

Km fatti 247, progressivo 3192

SABATO 28/8/2010 - Le Puy En Velay - Chemin di Bouthezard - Libero Gratuito

Dopo una buona dormita ai piedi di tre splendide opere d’arte che abbiamo visitato ieri sera partiamo per Lione (Lyon) , arriviamo per pranzo e sostiamo lungo il fiume Saone (Lyon è attraversata anche dal fiume Rodano (Rhone)) in un parking a pagamento ma in agosto è gratuito. Prendiamo le nostre biciclette (ce ne sono anche a noleggio) e in dieci minuti siamo in centro. Da una parte del fiume la città vecchia dall’altra il centro città. Visitiamo la Cattedrale di St: Jean (il San Giovanni Battista) , alziamo lo sguardo e sopra di noi stupenda “Notre Dame de Fourviere”, il Palazzo di Giustizia, dall’altra parte del fiume Place Bellecour, vari musei e alcuni muri di case dipinte. Lyon è molto bella meriterebbe una visita più approfondita come peraltro tutte le grandi città. Ritorniamo al camper e prendiamo strada per casa Via Chambery, ci fermiamo a “Challes Les Aux” dove troviamo il camping municipal “Le Savoy” per la notte veramente un bel campeggio ordinato con belle piazzole e a fianco della nostra piazzola un bel Camper Concorde da sogno con auto Smart. .

Km fatti 344, progressivo 3471

DOMENICA 29/8/2010 - Challes Les Aux - Camping “ Le Savoy” (11,30 Euro)

Facciamo pulizia del camper visto che le nostre vacanza sono finite approfittando del fatto che siamo in Camping e riprendiamo la strada per casa Milano. Passiamo per paesaggi montani e foreste di pini. Ci fermiamo al Forte di S. Teresa dove pranziamo - Qui c’è una area attrezzata per scalatori di tutti i livelli anche per bambini che con casco , imbragatura e cime di sicurezza si cimentano in piccole scalate. Invece per i veri scalatori c’è una via ferrata.

Dopo pranzo partiamo per il Mont Cenisio con passaggio stretto in Italia a mt 2,30 di larghezza(sono in corso i lavori di sistemazione pertanto non ci sono problemi) passiamo comodamente. Rivediamo il Lago di Cenis, dove peraltro si può anche sostare per la notte per chi avesse del tempo e fare una bella passeggiata in montagna, discendiamo e siamo in Italia in Val di Susa. Sulla strada alcuni contadini vendono prodotti del loro orto. Arrivo a Casa alle 19,20, senza traffico a Torino abbiamo ripreso l’autostrada. Tutto OK è stata veramente un’ottima vacanza.

Km fatti 360 - Progressivo 3830

Strade fatte tutte senza pedaggio con il navigatore Garmin che ci guidava. Solo i due tratti in Italia.

 

BUON VIAGGIO A TUTTI VOI

FINE

 

Km fatti 125 progressivo 820

Col Della Maddalena -Toulouse - Biarritz - Costa Atlantica - La Rochelle-Ile d’Oleron - Cognac - Perigueux - Limoges - Le Puy En Velay - Lyon - Mont Cenis.

DOMENICA 8/8/2010 partenza Ore 11,15 - Rozzano


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.
Sosta gratuita presso 1500 aziende agricole di Francia

Traghetti per isole e Paesi del Mediterraneo, prenotabili online!

AC Vivicamper

Traghetti per Sardegna e Corsica

Porto Antico di Classe - Ravenna

7400 aree di sosta camper in 16 Paesi Europei!


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
1022 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
FIAMMA SECURITY 46 MANIGLIONE E CHIUSURA DI SICUREZZA PER PORTA INGRESSO FIAMMA SECURITY 46 MANIGLIONE E CHIUSURA...
Elegante maniglia di sicurezza realizzata in ...
www.camperonsale.it
FIAMMA SECURITY 31 MANIGLIONE E CHIUSURA DI SICUREZZA PER PORTA INGRESSO FIAMMA SECURITY 31 MANIGLIONE E CHIUSURA...
Elegante maniglia di sicurezza realizzata in ...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati
Istituto aeronautico Lindbergh Flying School a Milano


Casa del modellismo, negozio di modellismo online rc


Il Risveglio Popolare, settimanale del Canavese
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina