CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Marocco...la prima volta

Marocco...la prima volta


Viaggio organizzato da Andrea composto da 2 equipaggi:il primo su mansardato moncayo halcon 650,2 adulti e un bambino di 3 anni,il secondo su adria coral 660 composto da 2 adulti e un bambino di 5 anni.

Periodo del viaggio 10/09/10 - 29/09/10 (19 giorni)
Pubblicato da saibaVisita il profiloContattaInvia una mail il

Resoconto del viaggio

Partenza da Trieste imbarco Genova/Tangeri e ritorno.

Eccoci qua dopo mille preparativi,dopo aver letto tantissimi topic sui vari forum,dopo aver parlato direttamente con camperisti e non che c'erano gia' stati.....finalmente convinco mia moglie(che non era per niente tranquilla) e i miei amici a fare un viaggio che avevo in mente da tempo,volevo andare in marocco per visitarlo e per praticare il mio sport (e del mio amico sandro) il windsurf (il marocco ofre moltissimo per questo tipo di sport).

inizio subito dicendo che non scrivero' uno di quei diari super dettagliati, in quanto camperisti che anno fatto piu' viaggi in questo paese lo hanno gia' fatto egregiamente,io voglio solo dare il  mio contributo a chi sta ancora pensando ... ci vado oppure no????

non avevamo tanti giorni a disposizione il lavoro non lo permette,quindi partenza da trieste ven. 10/09/2010, imbarco da genova con gnv il giorno 11/09/2010. Dopo 48 ore piu' o meno sbarchiamo a Tangeri dove facciamo subito conoscenza con i "faccendieri" che, devo dire, mi aspettavo piu'  "prepotenti" e invece sono stati di una gentilezza fuori del comune (parere personale). Boh!!! dopo aver dato 10 euro al mio aiutante.......ci siamo messi in fila e abbiamo atteso il resto della trafila (abbastanza veloce).

Cosa dire... l'impatto iniziale è forte, noi siamo abituati a viaggiare nei paesi del'estremo nord quindi tutt'altra cosa, ma è quello che volevamo, diverso da tutto quello che avevamo visto fino ad oggi; ma devo dire che ci siamo abituati immediatamente al paesaggio e alla gente (che per tutto il viaggio si è rivelata meravigliosa e accogliente). Ci siamo diretti a fare rifornimento al marjane e gasolio e abbiamo optato per assilah come prima notte, pernottando al camping As Saada (il piu' caro del marocco...100 dirham a camper).

14/09/2010 sveglia e primo giretto nella piccola medina di assilah, carina e tranquilissima. Torniamo al campeggio ci prepariamo e partiamo per Casablanca, ovviamente nel cercare il campeggio sbagliamo uscita dell'autostrada e per la felicita' del mio amico sandro (che si fara' tutto il viaggio in super tensione e stress) ci ritroviamo in un mega ingorgo........il delirio!! A questo punto dopo qualche manovra un po' azzardata, invertiamo la rotta e ci fermiamo in un distributore di carburante dove, preocupati per l'incombere del buio, ci facciamo aiutare da un local che sale (al prezzo di 100 dirham) sul camper con sandro (secondo equipaggio) e ci accompagna senza problemi al camping Oasis (26 km distante). Bel campeggio con doccie calde. Piu' tardi arrivano anche 2 equipaggi di Lecce, che avevamo conosciuto durante lo sbarco e ci confidano che hanno sbagliato anche loro l'uscita autostradale (allora non siamo gli unici! ...meno male).

15/09/2010 ci svegliamo abbastanza presto e ci rechiamo a Casablanca a visitare la moschea di Hassan II. all'uscita dal campeggio vediamo di tutto e di piu', è come stare in mezzo a un mercato in fermento... semplicemente FANTASTICO! Come avevo letto sui vari diari ci rechiamo direttamente sul posto con i camper, dove per la super cifra di 20 dirham (2 euro) parcheggiamo a pochissimi metri dalla mosche (queste cose da noi ce le possiamo dimenticare!!). Bellissima! ...l'unica cosa che mi viene da dire 'e pensare che l'hanno costruita in soli 6 anni...' mah? Fine della visita e subito partenza per la strada costiera in direzione di El Jadida, dove arriviamo facilmente al campeggio, pranziamo e subito giretto (in taxi) per fare shopping (le le donne devono un po' sfogarsi) e visita alla cisterna portoghese (carina). Ritorniamo al camper e nanna (con un pò di pioggia).

16/09/2010 partiamo dal campeggio e percorriamo la strada costiera, meno agevole dell'autostrada ma che regala veramente dei bei scorci e che fa vedere dei paesini che sembrano fermi a piu' di 100 anni fa, dove i mezzi di locomozione piu' usati sono dei caretti trainati da muli o cavalli. Ci rechiamo alla bellissima laguna di Oualidia, dove in teoria avremmo dovuto fare windsurf, ma niente vento ...pazienza il posto è incantevole e sostiamo vicinissimi alla spiaggia in un parcheggio dove, volendo, si potrebbe sostare anche la notte (dei francesi sono là stazionati da un po'). I bambini finalmente si buttano in acqua e si sfogano un po' mentre noi ci rilassiamo al sole. Finita la spiaggia ci rechiamo a prendere i camper e l'omino (parcheggiatore) non vuole neanche dirham....ma pensa e ripensa chiedo se vuole una bottiglia di vino italiano.....felicissimo ci invita addiritura a pranzo ma dobbiamo dire di no, ci aspettano altri km e lo salutiamo (fantastico!!!). Ci rechiamo a Safi, sosta sotto le mura (20 dirham), giretto per la medina e souk, acquisto di ceramiche. Inizia a fare buio, partiamo alla ricerca di un'area sosta indicata dal parcheggiatore della laguna...ma niente non la troviamo; aiutati dalla gendarmeria veniamo condotti in un bellissimo posto su un lungo mare vicino ad una piazza e ci sistemiamo lì in sosta libera assieme ad un camper francese. Notte tranquilissima.

17/09/2010 sveglia con tranquillita', possiamo finalmente godere della bellezza del posto dove abbiamo dormito, un lungo mare molto curato e bello; probabilmente si tratta di una localita' di villeggiatura per marocchini benestanti. Oggi si parte verso il sud, in cerca di vento. Lungo la strada costiera ogni tanto ci fermiamo a distribuire penne e peluche ai bambini che ci corrono incontro,  educati e rispettosi con un'enorme sorriso. Anche mio figlio Nicolo' di quattro anni, seduto sul sedile anteriore, dà il suo contributo e regala di sua spontanea volonta' un piccolo tigrotto ad un bambino. Arriviamo cosi' a Moulay Bouzerktoun, famosissimo spot da windsurf con onde strepitose ...mah.....il vento ci dicono che arriva domani.....va bene comunque, perche' vale la pena vedere il posto (essenziale): un piccolo paesino di 10 abitazioni (forse) e basta. Qua beviamo il primo the alla menta fatto in casa da un signore che abita difronte a dove noi faremo surf domani. Via verso Essaouira, dove arriviamo pomeriggio, ci sistemiamo al campeggio e per la folle cifra di 10 dirham (1 euro) prendiamo il taxi e andiamo a visitare il lungo mare e la bellissima medina. Rientro e a nanna.

18/09/2010 sveglia e destinazione Moulay dove finalmente c'è vento.....e che vento!.....e che onde! tra le piu' grosse e veloci che abbiamo mai preso!. Io e Sandro surfiamo, i bambini giocano con altri bambini marocchini conosciuti là e le donne sole e spiaggia....cosa vuoi di piu'? Soddisfatti della giornata ritorniamo a Essauoira (25km), doccia e a cena in porto dove si mangia il pesce freschissimo per pochi euro. Giretto nella medina e nanna.

19/09/2010 oggi andiamo a cercare il vento in un altro posto famoso, per noi surfisti ...Sidi Kauoki. Splendida spiaggia anche se non c'è vento; dopo aver chiesto alla gendarmeria sostiamo nella piazzetta a pochi metri dalla spiaggia, le donne prendono il sole e noi con i 2 bambini facciamo un giro sui cammelli (1 ora e mezza) 200 dirham (20 euro circa). Nel pomeriggio si ritorna a Essaouira (23km), doccia e nuovamente nella medina e a cena sul porto, ne vale veramente la pena....astici, dentici, san pietro, calamari e gamberoni per 6 persone a 80 euro (penso che possa andare). A nanna.

20/09/2010 sveglia e un ultimo giro nella medina per noi, mentre i nostri amici optano per la mattinata nella splendida spiaggia di questa meravigliosa cittadina. Verso l'ora di pranzo ci dirigiamo nuovamente a Sidi Kauoki dove c'è un bellissimo campeggio vicino alla spiaggia, facciamo un po' di mare e trascorriamo una bellissima serata seduti fuori dai camper con felpa, visto che l'escursione termica è notevole e fa freschetto.

21/09/2010 ci svegliamo e vediamo venirci incontro un simpatico vecchietto a dorso di mulo che ci porta pane appena sfornato e brioche (ancora calde) con la cioccolata per la colazione........meraviglioso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Si parte per Marrakech. Gli ultimi km li facciamo seguendo un local che con il suo motorino ci conduce sino davanti al bellissimo campeggio (Le relais de Marrakesh), lo ringraziamo con 50 dirham e una bottiglia di vino.Il campeggio è davvero bello con tanto di piscina e idromassaggio alla folle cifra di 75 dirham al giorno (7 euro e mezzo), ci sistemiamo e via in taxi per il centro...andiamo subito nella famosa piazza e ci fermiamo a cena in uno degli innumerevoli baracchini.

22/09/2010 40 gradi! Oggi giornata dedicata tutta a Marrakech e alla sua medina e souk (meraviglioso!!). Veramente un posto fuori dal tempo e da scoprire camminando per la medina, per il souk che è un labirinto ma dai mille colori, profumi e gente che fa di tutto......da soli senza guide e senza mai e poi mai avvertire nessun problema di sorta. Ci è piaciuto tantissimo, un po' meno sempre al mio amico Sandro che sta sempre sulle difensive e non riesce a godersi il tutto, al contrario di sua moglie che è rilassattissima e completamente a suo agio. Rientro e cena tranquilla in campeggio dopo aver fatto un po' di piscina e relax seduti fuori dal camper con una temperatura perfetta (circa 22 gradi secchi) ...si sta da dio!

23/09/2010 oggi sveglia presto e partenza con destinazione Tangeri e precisamente Cap Spartel, per visitare le famose grotte d'ercole su consglio di un'equipaggio sloveno conosciuto in una delle nostre tappe marocchine. Arrivati a Tangeri troviamo agevolmente il bel campeggio e ci sistemiamo per la notte. Fatti 600km.

24/09/2010 sveglia con calma, colazione e andiamo a piedi (5 minuti) a vedere le grotte che sono veramente interessanti e attorno c'è un bellissimo panorama con ristorantini inerpicati sulle scogliere. Verso le 15.00 dobbiamo andare al porto per le pratiche d'imbarco...oggi si parte per Barcellona. Se all'arrivo lo sbarco era un po' impegnativo, all'imbarco è un'odissea...6 ore di ritardo! Tra controlli e altri controlli passano le ore, poi il colpo di grazia per il mio amico (come sempre rilassatissimo)...sventiamo 3 tentativi di ragazzi che cercano di attaccarsi sotto il nostro pianale per poter passare la frontiera (ma è impossibile visti i controlli)! Alle ore 21.30 siamo finalmente sulla nave, un bel casino ma fa parte del viaggio quindi va bene cosi'.

25/09/2010 ci svegliamo con calma e cominciamo la nostra giornata su una nave strapiena, arrivo previsto a Barcellona dove scenderemo per visitare la citta' attorno alle ore 1.30 della notte. Sbarchiamo e andiamo a dormire al campeggio El Masou (localita' Mataro'). A nanna.

26/09/2010 sveglia con super comodo vista l'ora fatta ieri per scendere dalla nave e via in giro per Barcellona.

27/09/2010 anche oggi giornata dedicata alla citta' di Barcellona dove prendiamo il bus turistico e la giriamo comodamente seduti al piano superioro del bus, per la felicita' dei bambini e non solo. Poi a piedi per la citta' vecchia molto bella. Rientro al campeggio, cenetta tranquilla...domani ci attendono tanti km.

28/09/2010 oggi incomincia il vero rientro in patria, meta Hyeres in Francia dove pernotteremo. Arriviamo in serata dopo aver percorso circa 650km e ci fermiamo a dormire in sosta libera vicinissimi alla spiaggia chiamate la Bergerie; abbiamo trovato il posto per caso e ci sono tanti camper francesi che sostano gia' in loco. Posto stupendo e super tranquillo.

29/09/2010 sveglia e partenza presto, oggi ci attendono 850km. Arriviamo senza problemi a Trieste verso l'ora di cena dove ci attende la bora!!!!e pochi gradi centigradi...ben tornati!!!!! La nostra bellissima citta' ci da il benvenuto a modo suo.

 

conclusioni: secondo noi il piu' bel viaggio fatto fino ad oggi (e abbiamo avuto la fortuna di viaggiare molto nella nostra vita), da rifare sicuramente magari cambiando totalmente itinerario, magari visitando anche l'interno che dev'essere bellissimo. Consigliabile veramente a tutti, ma magari non a gente che come il mio amico sandro è un po' ansiosa e troppo schematica; senza alcun pericolo nè di furti nè di delinquenza (noi non abbiamo mai provato alcun disagio o paura); la gente fantastica si fa in 4 per aiutarti e farsi capire anche se il francese non lo si conosce (come noi). Bisogna avere qualche precauzione ma ne piu' ne meno di quando si visitano altri luoghi (sicuramente non bevi l'acqua dai pozzi o fontane!). Al contrario di quanto scritto da piu' persone i campeggi sono piu' che dignitosi, anche perche' si pagano dai 5 agli 8 euro, noi li abbiamo trovati puliti e accoglienti, forse perche' abitando vicino al confine sloveno/croato abbiamo visto di peggio con prezzi moooolto piu' alti oppure forse perche' noi ci siamo stati in un periodo dove il turismo di massa è inesistente (in nave eravamo in 6 camper).

Che dire... fantastico!!!!!!!!!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Galleria fotografica


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.
Traghetti per Sardegna e Corsica

Porto Antico di Classe - Ravenna

7400 aree di sosta camper in 16 Paesi Europei!

Sosta gratuita presso 1500 aziende agricole di Francia

Traghetti per isole e Paesi del Mediterraneo, prenotabili online!

AC Vivicamper


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
939 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita

Accessori in primo piano
FIAMMA SECURITY 46 MANIGLIONE E CHIUSURA DI SICUREZZA PER PORTA INGRESSO FIAMMA SECURITY 46 MANIGLIONE E CHIUSURA...
Elegante maniglia di sicurezza realizzata in ...
www.camperonsale.it
FIAMMA SECURITY 31 MANIGLIONE E CHIUSURA DI SICUREZZA PER PORTA INGRESSO FIAMMA SECURITY 31 MANIGLIONE E CHIUSURA...
Elegante maniglia di sicurezza realizzata in ...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati
Istituto aeronautico Lindbergh Flying School a Milano


Il Risveglio Popolare, settimanale del Canavese


Shoppiland, vendita online di articoli per casa, salute ed elettronica
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina