CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Salento con bambini e quattrozampe

Salento con bambini e quattrozampe



Periodo del viaggio 22/07/11 - 04/08/11 (13 giorni)
Pubblicato da ElgaVisita il profiloContattaInvia una mail il

Resoconto del viaggio

 

Salento per bambini e quattrozampe
Equipaggio: Stefano, Elga, Edoardo (11 anni), Rachele (6 anni), Anita (5 anni), Baloo (1 anno e mezzo)
Mezzo: CIElliot 40
 
22 Luglio
Partiamo da Ferrara intorno alle 21:45; l’obiettivo è quello di oltrepassare il punto critico della riviera romagnola nel abbiamo paura di rimanere intrappolati al sabato mattina. Sosta ad Ancona in autogrill.
 
23 Luglio
Ripartiamo di buon ora al mattino, il traffico è scorrevole e non incontriamo problemi durante il viaggio, se non perturbazioni di pioggia, sempre più frequenti nella nostra discesa. Per questo motivo decidiamo di deviare l’itinerario, spostando la prima meta ad Altamura e Matera. I bambini se piove non potrebbero andare in spiaggia, mentre una passeggiata potrebbe risolvere l’intoppo.
Abbiamo scelto Altamura per acquistare il pane, parcheggiamo nei pressi del centro storico, ma essendo primo pomeriggio troviamo la maggior parte dei negozi chiusi. Passeggiando tra i vicoletti incappiamo nel più antico forno della città, Il forno di S. Chiara, esistente dal 1423. Localizzato in un anfratto suggestivo, è chiuso, ma un cartello all’ingresso suggerisce di telefonare se si vuole visitare il forno o acquistare pane durante l’orario di chiusura. Così facciamo, aspettiamo una ventina di minuti e una ragazza cordiale apre il negozio. All’interno è molto piccolo, e regna sovrano il forno a legna, di 50 mq. Il profumo di pane è sconvolgente. Acquistiamo il pane caratteristico, imparagonabile ad altri acquistati durante il viaggio, focaccia e taralli e ritorniamo al camper.
Arriviamo a Matera intorno alle 17:30, sistemiamo il camper al parcheggio Corriere ( 5 euro, possibile la sosta notturna con C/S segnalato ma non trovato). Bimbi al seguito e Baloo al guinzaglio ci addentriamo nella città vecchia, rimanendo folgorati dalla bellezza dei sassi. Piove ma proseguiamo, in fin dei conti fa un gran caldo e la pioggerellina non è altro che un beneficio.
Alla sommità di Matera notiamo dei camper parcheggiati al di sopra delle Chiese Rupestri, decidiamo così di dirigerci in zona, riprendiamo la statale direzione Taranto trovando le indicazioni al parco naturale.
Raggiungiamo il Belvedere e la vista è mozzafiato. Un ragazzo ci avvicina dicendo che la sosta notturna non è consentita, che bisogna spostarsi all’area sottostante, attrezzata nei pressi della Masseria. Il centro servizi non è chiaro se possa vietare la sosta notturna al belvedere, in quanto mancano segnali di divieto, ma noi seguiamo il consiglio ugualmente. La zona è molto tranquilla, ci sono i servizi, spartani, la correntee la quiete. Masseria Rodegna, 10 euro al giorno , 2 euro la corrente.
 
 
24 Luglio
Splende il sole e i bambini reclamano il mare. Partiamo alla volta di Punta Prosciutto, spiaggia già visitata gli anni scorsi, della quale conserviamo un bellissimo ricordo per via del mare azzurro. Esiste un’area di sosta, ma essendo domenica è affollata, le docce sono fredde e il carico è di acqua salmastra, decidiamo di dormire lungo la scogliera. Soffia la tramontana, la spiaggia è piena di gente, ma un bel bagno non ce lo toglie nessuno. Per quanto riguarda Baloo, soltanto un signore azzarda qualche polemica, sopita nel nulla. Sarà l’unica lamentela che riceviamo durante il viaggio per via del cane in spiaggia.
 
25 Luglio
Al mattino splende il sole, la spiaggia è meno affollata. Il mare ha colori fantastici, la sabbia bianca lo rende quasi un paesaggio tropicale, se non fosse per le tante posidonie presenti sulla sabbia.
Al pomeriggio ci spostiamo a Porto Cesareo, perdiamo tempo a cercare l’AA Belvedere, mal segnalata, e così ci dirigiamo all’Agricampeggio Le Radici. Bellissimo posto, merita senza dubbio una sosta. Il gestore cordialissimo ci spiega che il centro e la spiaggia sono raggiungibili in 10 minuti a piedi o con le biciclette.
Partiamo in perlustrazione per visitare il centro e vedere di organizzare per il giorno seguente l’escursione all’Isola dei Conigli. Notiamo camper parcheggiati in un parcheggio pubblico, hanno dormito li senza problemi e senza pagare il parchimetro, in quanto rotto. Decidiamo quindi che sarebbe stato perfetto parcheggiare li il camper per andare all’isola.
Delimitando la piazza si trova una pasticceria che sforna bomboloni e croissant caldi ad ogni ora, farciti golosamente. Da non perdere.
 
26 Luglio
Al mattino operazioni di C/S, pagamento della sosta (31 euro con corrente) e raggiungiamo il parcheggio comunale. Al porto prendiamo il taxi boat che ci porta all’isola, hanno preso anche Baloo senza problemi (12 euro a/r).
L’isola selvaggia e piccola è quasi tutta calpestabile; alterna scogli, pineta e sabbia. Trascorriamo tutta la giornata, e rientriamo al camper. Decidiamo però di non dormire nel parcheggio per via del caldo e del vicino luna park. Ripartiamo e dopo rifornimento e spesa cerchiamo la spiaggia di Punta Suina suggeritaci da amici.
La troviamo senza problemi, litoranea direzione Gallipoli-Leuca. Il numero di macchine parcheggiate sul ciglio della strada e nei parcheggi è preoccupante. Troviamo un parcheggio a pagamento anche per camper con sosta notturna a 10 euro. Chiediamo se prima possiamo andare a vedere la spiaggia. Probabilmente per l’orario, nel quale il sole non illuminava l’acqua, i tantissimi scogli e la folla, rimaniamo delusi. Senza dubbio la spiaggia è bellissima e dalle foto viste il mare altrettanto. Ma è una spiaggia adatta ai giovani, senza bambini e cane al seguito. E’ una spiaggia attrezzata, con musica e giochi, ma non fa per noi!
Ci dirigiamo alla ricerca di Torre Pizzo, ma per la spiaggia il discorso è identico al sopraddetto.
Arriviamo a Marina di Mancaversa, sosta libera notturna sulla spiaggia, con chioschetto annesso rifornitissimo, e musica salentina. Spiaggia di sabbia.
 
27 Luglio
Il mattino lo trascorriamo in relax, al pomeriggio partiamo direzione marina di Pescoluse, desiderosi della bella spiaggia chiamata le Maldive. C’eravamo già stati, alla fine di agosto di qualche anno fa, ma oggi troviamo caos, folla ovunque e traffico. Non ci piace, immaginiamo la giornata faticosa e rinunciamo. Peccato!
In direzione Leuca troviamo sulla strada un campeggio non segnalato dalle nostre guide, Il Villaggio Paradiso, località Felloniche. E’ una vera e propria oasi, all’ombra, tranquillo, con accesso diretto al mare e tutti i servizi, anche se leggermente spartani. Non possiedono bancomat e carta di credito, cani ammessi.
Ci sistemiamo. Il mare è verde smeraldo, ci sono gli scogli, ma oltrepassati questi, vi è sabbia e rappresentaun posto perfetto per fare escursioni di snorkelling. Alla sera ceniamo con il servizio ristorante del campeggio, prezzi modici.
 
28 Luglio
Al mattino torniamo al mare, e dopo mezzogiorno lasciamo il campeggio (41 euro con corrente).
Ci spostiamo ad Otranto, ma prima della città decidiamo di visitare la Grotta Zinzulusa. Qui il cane non può entrare e lasciamo Baloo in camper. Fa molto caldo e il camper non può accedere al parcheggio della grotta. Lo lasciamo in uno spiazzo adiacente e scendiamo a piedi. La grotta è piccola ma essendo sul mare merita una visita.
Ci riforniamo di una bella granita ghiacciata per affrontare la risalita al camper sotto il sole, e giunti li ripartiamo per Otranto.
Visita alla città e ricerca di un’area per la notte. Nella nostra guida era ben segnalato il parcheggio Le fontanella, sulla spiaggia di Baia dei Turchi. Optiamo per questa soluzione, azzeccata in pieno.
Il parcheggio diviso tra erba o pineta a seconda della necessità di corrente, è ampio ben organizzato con i servizi e non carissimo. Ci sistemiamo sull’erba con corrente perché la batteria di servizio ha deciso di lasciarci…
Sistemazione per la notte.
 
29 Luglio
Al mattino subito in spiaggia con Baloo, inutile dire che è meravigliosa. Al pomeriggio giro in bicicletta per la pineta e ancora spiaggia. Il tempo è nuvoloso e soffia la tramontana.
 
30 Luglio
Trascorriamo l’intera giornata in spiaggia. Il posto è davvero incantevole, l’acqua del mare calda e trasparente. Oggi splende il sole ma soffia ancora la tramontana.
 
31 Luglio
Oggi la tramontana ci ha lasciati finalmente facendo posto a un sole cocente. Al mattino mare, mai bello come oggi e al pomeriggio relax. Decidiamo di lasciare l’area verso le 17 :30, pagando 22 euro a notte con corrente. Ci dirigiamo verso San Foca dove abbiamo appreso stasera ci sarà la sagra del pesce. Incontriamo moltissimo traffico sulla litoranea, più di un’ora incolonnati probabilmente perché è domenica.
Arrivati a San Foca facciamo un giro in paese, molto carino con spiaggia di sabbia, poi ceniamo alla sagra mangiando ottimo pesce, spendendo pochissimo. La Puglia in questo periodo offre una ricca gamma di sagre e feste paesane tutte pubblicizzate lungo le strade principali.
Lasciamo San Foca ma avendo bisogno della corrente dobbiamo trovare un’area per la notte. A Torre Sant’Andrea ci hanno detto che hanno appena aperta una, da una ventina di giorni, direttamente sul mare.
La troviamo senza difficoltà. In effetti l’area è nuovissima, quasi di lusso, con servizi impeccabili, erba e piscina con idromassaggio. Leggermente cara, 28 euro a notte con corrente, ma non abbiamo scelta. Gestori cordialissimi, ordiniamo il pane fresco per il mattino seguente e andiamo a dormire.
 
1 Agosto
La giornata la trascorriamo al mare, che dista veramente 30 metri dall’area. A destra troviamo spiaggia di sabbia, con faraglioni e scogli per i tuffi. A sinistra passeggiando lungo la costiera e scendendo per una scala nella roccia si può fare il bagno in mezzo ai tre faraglioni di Sant’Andrea, incantevoli.
Cena in pizzeria sul mare, prezzi ottimi.
 
2 Agosto
Al mattino soffia imperiosa la tramontana, niente mare ma relax e compiti per i bambini. Lasciamo l’area e ci dirigiamo a Meledugno alla ricerca di un elettrauto per sostituire la batteria.
Subito dopo partiamo per Lecce. Parcheggiamo al parcheggio Carlo Pranzo nei dintorni dell’università (1,50 euro tutta la giornata) e partiamo a piedi verso il centro.
Pranziamo e ci regaliamo un pasticciotto leccese caldo alla pasticceria Alvino in piazza San Oronzo, da non perdere.
Alle 18 rientriamo al camper, spesa poi partiamo per Marina di Ostuni, parcheggiamo sul lungomare con sosta notturna . C’è un chiosco che cucina carne alla brace, ceniamo e a dormire.
 
3 Agosto
La mattina la trascorriamo in spiaggia, ma soffia molto vento. La spiaggia di sabbia è affollata, come qualsiasi posto in questo periodo.
Nel pomeriggio ci spostiamo a Martina Franca dove alla Masseria Iazzo Scagno alloggiano dei nostri amici.
Trascorriamo qualche ora in questo posto meraviglioso perso nella campagna delle Murge, con piscina e tanto silenzio e alla sera ci trasferiamo a Cisternino, antico borgo fra i più belli d’Italia, famoso anche per i suoi Fornelli, macellerie di giorno e ristoranti alla sera. I clienti scelgono direttamente dal banco macelleria la carne che desiderano che poi viene cotta nel forno a legna. Sistemati in vicoletti in discesa sono molto suggestivi. La carne è ottima.
La più famosa Il Fornello di Zio Pietro non accetta prenotazioni, era affollato e l’attesa lunghissima. Abbiamo scelto “Bere Vecie”, ottimo.
Il camper può sostare nel parcheggio alle porte del paese, meglio non entrare con il mezzo, gratuto con c/s ma non carico e no corrente.
 
4 Agosto
La famiglia si sveglia con il desiderio di tornare a casa. Ripartiamo alle 10 e alle 20 siamo a Ferrara.


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.
Porto Antico di Classe - Ravenna

7400 aree di sosta camper in 16 Paesi Europei!

Sosta gratuita presso 1500 aziende agricole di Francia

Traghetti per isole e Paesi del Mediterraneo, prenotabili online!

AC Vivicamper

Traghetti per Sardegna e Corsica


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
1020 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita

Accessori in primo piano
FIAMMA SECURITY 46 MANIGLIONE E CHIUSURA DI SICUREZZA PER PORTA INGRESSO FIAMMA SECURITY 46 MANIGLIONE E CHIUSURA...
Elegante maniglia di sicurezza realizzata in ...
www.camperonsale.it
FIAMMA SECURITY 31 MANIGLIONE E CHIUSURA DI SICUREZZA PER PORTA INGRESSO FIAMMA SECURITY 31 MANIGLIONE E CHIUSURA...
Elegante maniglia di sicurezza realizzata in ...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati
Istituto aeronautico Lindbergh Flying School a Milano


Casa del modellismo, negozio di modellismo online rc


Il Risveglio Popolare, settimanale del Canavese
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina