CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Sardegna

Sardegna



Periodo del viaggio 05/08/08 - 29/08/08 (24 giorni)
Pubblicato da big1Visita il profiloContattaInvia una mail

Resoconto del viaggio

Sardegna 2008
di Andrea e Mariapalma

 

META: Monterotondo –Sardegna

EQUIPAGGIO: Andrea (41) Mariapalma (41) Patrizia (38) Chiara (3)

Autocaravan Laika Ecovip 10.1 (lunghezza 6,14 mt) anno 2005

Periodo: Dal 5/8/2008 al 26/8/2008 21 giorni.

KM percorsi:  1650 circa    

Gasolio: EURO 262 per 180 litri circa

Autostrade: EURO 7

Ristoranti: EURO 150

Parcheggi,aree di sosta e campeggi: EURO 100

Entrate in musei e monumenti e parchi: EURO 30


Note di carattere generale

In tanti anni di possesso del camper o sempre rimandato il viaggio su questa isola anno dopo anno pensando che le amministrazioni locali non fossero pronte a ricevere il turismo itinerante. In effetti malgrado leggendo i diari o i forum molti di noi si affannano a raccontare di amministrazioni tolleranti o dovuto constatare che soprattutto sulla costa est gli interessi di suddette amministrazioni sono molto distanti dal nostro modo di fare vacanze, tanto che sguinzagliano, almeno nel periodo di agosto, tutte le loro forze di polizia disponibili contro noi camperisti forestale compresa. Comunque a parte questi spiacevoli episodi di cui potete leggere nel diario questa regione rimane sempre affascinante, immersa nei suoi profumi, con dei luoghi ancora incontaminati, e fruibili anche …… da noi camperisti!!!

Le Strade.

Per quanto riguarda le strade sono come ben sapete non moltissime ed alcune sterrate ma per i posti da noi frequentati sono sempre adeguate. Le segnalazioni sono nel nostro standard quindi spesso insufficienti.                                                                                              

Gasolio

Nessun problema per i rifornimenti. I distributori sono molto frequenti e accettano sempre sia i bancomat che le carte di credito.

La sosta

La Sardegna come detto presenta zone più accoglienti o meno accoglienti. Si consiglia quindi di pernottare soprattutto nella zona est esclusivamente in aree di sosta o park a pagamento pena la visita quasi certa della municipale o forestale. Ovviamente le aree presenti hanno standard bassissimi soprattutto per quanto riguarda il carico e lo scarico.                                                                   

Gli approvvigionamenti

Per quanto riguarda i supermercati sono piuttosto presenti soprattutto i minimarket anche se sono più cari rispetto ai nostri.                                                                                                                                                   

Carico e scarico

Per quanto riguarda il carico ci sono oltre le aree di sosta anche diverse fontanelle pubbliche che sono situate nei paesi da noi attraversati. Per lo scarico bisogna rivolgersi esclusivamente alle aree apposite. Molti agriturismi danno questo servizio anche se i pozzetti spesso sono, dato il sovraffollamento del periodo e la scarsa condizione di come sono costruiti, sono in condizioni pessime.

-       O    -

Martedì 05.08.08. PARTENZA da Area di sosta La pineta (VT) ora 06.30 a Budoni ore 22.30. 300 km percorsi. Sole

Sveglia alle 06.00 arrivo a Piombino intorno le 07.45. Ci mettiamo in fila e ci imbarchiamo intorno alle 09.30, ma la nave partirà solo alle 12.15. La giornata trascorre lenta a bordo della nave in open deck. Arriviamo a Olbia alle 20.30 facciamo spesa e arriviamo a Budoni dopo pochi chilometri intorno le 22.30 presso il parcheggio a pagamento della spiaggia sa capannizza.

Mercoledì 06.08.08.Budoni. Sole.

Sveglia alle 09.00. Dopo poco riceviamo la nostra prima visita della polizia municipale che ci ricorda che presso il loro bel comune è vietato fare campeggio quindi niente tendalini aperti e niente finestre a compasso aperte; ci fa una bella foto e minaccia che se ripassa e vede ancora le finestre aperte ci farà un bel verbale. Benvenuti in sardegna!!!!! Comunque il park costa 10 euro al giorno e fornisce anche acqua di carico. La spiaggia è vicinissima bianca ma molto affollata. Mare discreto. La giornata passa tranquilla in spiaggia ma intorno alle 21.00 ecco di nuovo i vigili che minacciano di mandarci via. Dopo aver ricordato loro l’articolo 185 e aver fatto loro presente che abbiamo pagato regolarmente il park ci concedono di rimanere ma solo per la notte. Morale sconsiglio a tutti di passare anche una sola ora in questo comune che evidentemente non vuole i soldi di noi camperisti.

Giovedì 07.08.08. Da Budoni ore 09.00 a Capo Comino ore 11.00 percorsi 33 km. Sole.

Sveglia alle 08.00. Lasciamo senza rimpianti questo squallido posto. Dopo circa 1 ora raggiungiamo Capo Comino. Qui troviamo un ristorantino sulla spiaggia. Attiguo ad esso molti camper parcheggiati presso il suo park e zone limitrofe. Le spiagge sono meravigliose il mare ha l’unico difetto di avere un po di alghe in alcune zone. Ma soprattutto c’è pochissima gente che di questi tempi non è male.

Venerdì 08.08.08. Capo Comino. Sole

Sveglia alle 09.00. Dopo una buona colazione ci rechiamo sulla spiaggia più lontana dal bar-ristorante quella dietro le dune di sabbia bianca. Ancor più tranquilla della spiaggia di ieri e con il mare sgombro dalle alghe. Oggi essendo il compleanno di Mariapalma decidiamo di festeggiarlo presso il ristorante debbo dire che sia la qualità che il prezzo sono stati adeguati. Il resto della giornata trascorre tranquilla sotto un sole caldo ed un mare limpido.  

Sabato 09.08.08.Da Capo Comino ore 10.00 a Baia di Cea ore 14.00.  Percorsi 120 km. Sole.

Sveglia alle 09.00. Partenza alla volta di Cea. Lungo la strada ci riforniamo la cambusa. Viaggiamo lungo la ss 125 che si inerpica fino a 1000 metri su per le montagne tra panorami mozzafiato. L’area di sosta quella più vicina alla spiaggia è super affollata l’altra è al completo .Fortunatamente la spiaggia è talmente grande che c’è spazio per tutti. Al solito il mare è stupendo ed anche le rocce rosse di fronte la spiaggia sono suggestive soprattutto al tramonto.

Domenica 10.08.08.Baia di Cea. Sole.

Sveglia alle 09.00. Giornata passata interamente in spiaggia con mare trasparente e caldo in assoluta assenza di vento. Malgrado sia domenica è bastato fare 300 metri sulla sinistra per poter stare in spiaggia in tutta tranquillità senza troppa confusione

Lunedì 11.08.08. Da Baia di Cea a Quirra. Percorsi 60 km. Sole.

Sveglia alle 09.00. Dopo aver salutato i nostri amici di Roma Giuliano e Lidia ed aver effettuato carico e scarico sul quale è meglio non rilasciare giudizi, ripartiamo per Quirra vicino Capo San Lorenzo altezza Torre Murtas. Arrivati al Bari Sardo riesco finalmente a trovare un bancomat e fare un prelievo. Arrivati a Quirra all’altezza del bar girare a sinistra e proseguire fino al mare all’ultimo parcheggio. Il posto è incantevole poco frequentato la spiaggia fatta di sassolini il mare splendido. Finalmente un posto come piace a noi|

Martedì 12.08.08 Da Quirra ore 21.30 a Villaputsu ore 22.00 Percorsi 20 km Sole.                    

Sveglia alle 09.00. Giornata trascorsa in questo splendido luogo. Oggi il mare è calmo e l’acqua è meravigliosa. Purtroppo la Sardegna continua a rivelarsi terra inospitale verso noi camperisti. Intorno alle 21.00 si presenta un solerte agente della guardia forestale che ci fa sgombrare la zona in quanto ci ricorda che presso il comune di Villaputsu è vietato il campeggio e ci invita ad usufruire delle strutture di zona. Quindi nessun accenno al fatto che eravamo in zona militare. Comunque per non questionare noi insieme agli altri 3 camper decidiamo di muoversi verso villaputsu e dormiamo tranquilli nel parcheggio degli impianti sportivi Ps dopo il bar a quirra circa 500 mt sulla destra c’è una fontana pubblica dove potersi rifornire.

Mercoledì 13.08.08. Da Villaputsu ore 09.00 a Scoglio di Peppino ore 14.30 Percorsi 50 km. Sole

Sveglia alle 08.00. Destinazione scoglio di peppino in costa rei. Che troveremo con qualche difficoltà in quanto luogo non perfettamente segnalato. Comunque dopo pranzo raggiungiamo il park San Giusta che con 5 euroci accoglie sotto un sole cocente. Arriviamo alla spiaggia accanto a quella dello scoglio in quanto essa è stracolma di gente. Il luogo è veramente superba con acqua cristallina bassissima sembra di essere in una enorme piscina. Certo il livello di affollamento è incredibile ma per fortuna si sa intorno alle 18.00 la gente comincia a lasciare il posto e la spiaggia diventa luogo esclusivo per pochi quasi tutti camperisti. Rimaniamo in spiaggia fino ad oltre le 20.00 godendoci questo luogo a pieno per la gioia di chiara che si è divertita moltissimo. Il park risulta essere molto tranquillo in piano solo leggermente caldo ed anche illuminato con la presenza di alcuni bagni chimici.

Giovedì 14.08.08. Da Scoglio di Peppino ore 09.00 a Porto Piscinni ore18.00 Percorsi 180 km sole

Sveglia alle 08.00. Partenza per Chia. Percorriamo la panoramicissima strada di Villasmius ove abbiamo trovato un comodo punto per il rifornimento dell’acqua nei pressi dell’isola ecologica del paese. Raggiungiamo Cagliari intorno alle 11.00per fare sosta in un ipermercato dove pranzeremo. Raggiungiamo Chia intorno le 17.00ma l’impressione che ci fa non è delle migliori: tanta confusione, centinaia di camper , area di sosta stracolma parcheggi sterrati pieni di polvere. Insomma ci sbrighiamo a lasciare questo posto e dopo circa 17 km di provinciale in direzione Teulada troviamo un park gratuito lungo la strada sopra una spiaggetta veramente meravigliosa, in compagnia di altri 10 camper in un posto da dove si gode una vista eccezionale.

Venerdì 15.08.08.Porto Piscinni. Sole.

Sveglia alle ore 08.00, dataci dalla guardia forestale e che stila 4 verbali a me ed altri 3 camperisti in quanto ci dice esserci il divieto di campeggio su tutto il territorio comunale. A me mi contesta i cunei a qualcuno lo gabellino fuori della porta ad un altro il guinzaglio del cane. Buon ferragosto da parte della sardegna !! Il resto della giornata scorre tranquilla tra caldo, bagni e mare stupendo e un tramonto impagabile.

Sabato 16.08.08. Da Porto Piscinni ore 10.00 a S. Antioco ore 13.00 Percorsi 60 km Sole.

Sveglia alle 09.00. Facciamo camper service presso porto budello ove sappiamo esserci l’acqua potabile ed arriviamo presso l’area di sosta, costo 15 euro, della spiaggia cuquaredda ove invece sapevamo esserci acqua di carico salmastra. L’area è così così ma la spiaggia è molto bella con sabbia e scogli e mare trasparente. Trascorriamo il pomeriggio al solito sotto un bel sole facendo foto dalla sommità degli scogli.

Domenica 17.08.08. Da S. Antioco ( spiaggia Cuquaredda)  ore 10.00 a Cala Domestica ore 11.45 Percorsi 65 km. Sole.

Sveglia alle 09.00. Partenza per Cala Domestica dove arriviamo alle 11.30 attraverso questa panoramica strada che attraversa scogliere molte belle. Il luogo è incantevole e l’area è inserita vicina al mare in un contesto suggestivo. L’area è molto bella ma fornisce solo carico. Il costo è di 10 euro per 24 ore. Le spiaggie sono bellissime entrambe adatte a tutti in quanto c’è sabbia e scoglio. Qui ci incontriamo con i nostri amici con i quali concluderemo il nostro viaggio.

Lunedì 18.08.08. Da Cala Domestica ore 15.00 a Montevecchio ore 18.30. Percorsi 42 km. Sole.

Sveglia alle 09.00. Passiamo la mattinata in questo luogo meraviglioso  Dopo pranzo partenza per Montevecchio che raggiungiamo attraverso una strada non proprio comodissima. Il paese è piccolissimo e ci parcheggiamo proprio di fronte la biglietteria non lontano dalla caserma dei carabinieri, alle spalle del museo vi è anche una fontanella . Degustiamo una birra eccezionale fatta proprio in questo paese presso il bar-chosco centrale . La notte scorre tranquilla con una temperatura veramente gradevole                                                                                

Martedì 19.08.08. Da Montevechio ore 12.30 a Scivu ore 13.30 Percorsi40 km. Sole.

Sveglia alle 08.00. Iniziamo alle 10.00 la visita guidata attraverso il palazzo dei signori della miniera appena ristrutturato ed il sito minerario vero e proprio. Il costo del biglietto è di 10 euro. Ripartiamo alla volta di Scivu tornando leggermente indietro rispetto al percorso previsto, ma ci dicono ne vale la pena. In effetti il posto ci fa subito una buona impressione; la spiaggia è molto grande con un mare veramente bello. Nel frattempo ordiniamo anche 3 porzioni di porceddu che ci assicura il gestore dell’area essere speciale. Trascorriamo il pomeriggio in questa splendida spiaggia dai colori molto belli. Cena a base di porceddu che è stato all’altezza delle aspettative. Costo dell’area 8 euro park e 8 euro carico e scarico. Il porceddu 8 euro a porzione.

Mercoledì 20.08.08.Da Scivu ore 09.00 a Is Arutas ore 15.00. Percorsi 105 km. Sole.                                                             

Sveglia alle 08.00. Dopo aver effettuato camper service procediamo in direzione Oristano ove facciamo tappa per riempire la cambusa raggiungiamo il park comunale della spiaggia; 9 euro senza carico e scarico ma con possibilità di sosta notturna. Il pomeriggio trascorre tranquillo in spiaggia fatta da quarzi simili a chicchi di riso. Il posto è uno di quelli da non perdere assolutamente, anche se nel pomeriggio si comincia a levare il temuto maestrale. Il parcheggio di giorno è molto frequentato da auto di giorno e un po’ rumoroso di notte a causa di un gruppo elettrogeno di notte.

Giovedì 21.08.08. Da Is Arutas ore 10.30 a Mamoiada ore 16.00 Percorsi 205 km. Sole.

Sveglia alle 09.00. Chiara purtroppo ha la febbre ed anche il vento è aumentato per questo decidiamo di ripartire per la costa est facendo però tappa a Orgosolo il paese dei murales. Prima però decidiamo di fare un paio di foto stop sulla penisola del Sinis a mari d’ermi e a st archittu. A Oristano facciamo camper service gratuito presso il c/s comunale presso l’impianto sportivo. Ci dirigiamo a Orgosolo attraverso la rapida 131 che visitiamo nel pomeriggio ma per la sosta notturna preferiamo Mamoiada proprio davanti la caserma dei carabinieri ben segnalata. Il posto è tranquillissimo in un bel parcheggio in piano.  

Venerdì 22.08.078. Da Mamoiada ore 11.00 a Berchida ore 13.00. Percorsi 85 km. Sole.

Sveglia alle 08.30. Chiara ha ancora la febbre con vomito e decidiamo quindi di cercare un dottore che troviamo proprio vicino al park dei carabinieri; dopo esssere stati tranquillizzati da ques’ultimo decidiamo di proseguire per Berchida che raggiungiamo verso l’ora di pranzo. Acquistiamo il tiket di 6 euro per la sosta presso l’agriturismo prima del park e ci sistemiamo lungo il perimetro di questo grande park che non fornisce c/s ma solo la sosta anche notturna. Il pomeriggio scorre tranquillo in questa spiaggia grandissima dalla sabbia fine e bianca a pochi chilometri da Capo Comino. Il mare come sempre su questo versante è caldo ed il vento è calmo.

Sabato 23.08.08.Berchida. Sole.

Sveglia alle 09.30. Giornata trascorsa interamente in spiaggia sotto un sole caldissimo un mare splendidamente caldo e una leggera ma piacevole brezza marina. La spiaggia al solito è molto frequentata ma basta fare 300 mt per rimanere in tranquillità.                                                                                      

Domenica 24.08.08.Berchida. Sole.

Sveglia alle 09.00. Anche oggi trascorriamo la giornata pigramente sotto un sole leggermente velato da qualche nuvola le prime incontrate in questo viaggio. Ma già di sera le nuvole scompaiono e lasciano il campo ad uno splendido cielo stellato.

Lunedì 25.08.08. Da Berchida ore 10.00 a 0lbia ore 14.30. Percorsi 82 km Sole.

Sveglia alle 09.00. Partenza per Olbia e lungo la strada ed esattamente presso l’impianto sportivo di Siniscola lungo la 125 troviamo una fontana d’acquam per rifornire i nostri ormai vuoti serbatoi mentre a s. Teodoro troviamo il c/s comunale che con 5 euro ci fa effettuare lo scarico. Dopo una foto stop a Capo Coda Cavallo zona non adatta a noi camperisti ci fermiamo presso il park per camper all’auchan di Olbia sempre lungo la 125 vicino all’aeroporto. Trascorriamo il pomeriggio nel centro commerciale e la notte in questo park piuttosto tranquillo

Martedì 26.08.08. Da Olbia ore 06.30 a Monterotondo ore 15.00. percorsi 100 km. Sole.

Sveglia alle 0630 per l’imbarco che avviene alle 08.00. Stavolta la nave parte e arriva in orario intorno le 14.00 al porto di Civitavecchia. Arriviamo a Monterotondo intorno le 15.00  


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.

Camper nuovi disponibili in pronta consegna
852 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita

Accessori in primo piano
HABA FOLDABLE DISH RACK SCOLAPIATTI PIEGHEVOLE HABA FOLDABLE DISH RACK SCOLAPIATTI PIEG...
In polipropilene. Dimensioni aperto: 315x3...
www.camperonsale.it
THETFORD CASSETTE C220 SERBATOIO SUPPLEMENTARE PER WC THETFORD CASSETTE C220 SERBATOIO SUPPLEM...
Per il nuovissimo WC Thetford Cassette C220!!...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina