CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Scozia in camper

Scozia in camper


Viaggio in Scozia e rientro tranquillo visitando un pò di Germania

Periodo del viaggio 14/08/08 - 31/08/08 (17 giorni)
Pubblicato da Free SonVisita il profiloContattaInvia una mail

Resoconto del viaggio

Scozia in camper.

Premessa.

Famiglia composta da Roberto (45 anni), Laura (45), Alberto (12) e Lorenzo (8). Camper Ford 2800, cabinato Genesis 43. La Scozia va visitata con vestiario a cipolla, i k-way servono a poco ed è meglio una mantellina bella consistente ed impermeabile, e ricordarsi che in Scozia piove spesso, e quando fa bello…piove comunque, giusto per non illudere i vacanzieri. in Inghilterra non ci sono parcheggi per i camper ( bisogna arrangiarsi parcheggiando nelle viuzze dei paesini). In Scozia invece trovate da parcheggiare ovunque di giorno. In ogni caso, aree attrezzate camper non ne ho trovate se non nei campeggi. Nelle Highlands nulla potete contro i famigerati midges, moscerini piccoli piccoli che pungono lasciando un leggero prurito. Sempre nelle Highlands, trovate molte strade a corsia unica: non vi preoccupate, ci sono degli slarghi appositi segnalati con tabella bianca (passing place) per quando incrociate qualcuno in senso contrario ed è più facile del previsto. Non è difficile abituarsi alla guida a sinistra basta avere un po’ di attenzione nelle rotonde e un passeggero a lato che dà indicazioni negli incroci. Dopo un sorpasso, quando si rientra con la freccia, se fate attenzione allo specchietto notate che vi fanno i fari: è un segnale per dirvi “ok, puoi rientrare pure, sei sufficientemente avanti”. Ho visto che chi rientra dal sorpasso usando la freccia è perché è insicuro della distanza, così il flash coi fari di quello superato è di aiuto per una manovra in sicurezza (e si libera la corsia di sorpasso prima). Conviene cambiare le sterline inglesi a casa e non lì (in Ita me le han fatte a 1,28 euro, mentre in Inghilterra minimo era 1,36 fino a 1,50!), inoltre, rientrando in Inghilterra dalla scozia, bisogna ricordarsi di non aver sterline scozzesi di carta in portafoglio perchè difficilmente gli inglesi le accettano (anche se hanno lo stesso valore).

Del noleggio camper ho speso 2550 euro, di gasolio 1070, di tutto il resto, Germania compresa, 1500 euro circa. La pioggia in Scozia l'ho avuta sempre gratis!

 

Ago
Km tot
Km parz
destinazione
 
14 gio
391
391
Monaco
Partenza da Romano d’Ezzelino (Vicenza) ore 17,00. Pernotto a Monaco alle 24,00.
15 ven
1463
1037
35
Calais
Canterbury
Faccio 5 ore di strada con il diluvio. Ore 21,20 arrivo a Calais via Ulm-Stoccarda-Lussemburgo. A Lussemburgo faccio il pieno di gasolio a 1,149 € /lt (in Ita è a 1,450 €/lt). Prendo il ferry boat della P&O Ferries delle 22,45 al costo di 152 € (se partivo con quello dopo delle 00,45 avevo 50 € di sconto). Arrivo a Dover e pernotto alle 00,30 a Canterbury in un parcheggio di un motel e distributore. Scopro subito che l’Inghilterra è predisposta contro i camper: tanti spazi inagibili ai camperisti…Da casa a Calais sono 1428 km.
16
sab
1976
261
51
201
Warwick
Strattford
Chester
Alle 6,00 parto e arrivo a Warwick. In Inghilterra il gasolio costa di più (1,269£ al litro), ma so già che nelle Highlands costerà maggiorrnente. Visito la cittadina (è carina) e vado poi nella città di William Shakespeare: Strattford. Parcheggio accanto al Leisure Centre. Il centro bagnato dal fiume Avon è bellissimo, come la visita alla casa natale del drammaturgo.
Verso le 17, con la pioggia che arriva, riparto per Chester dove arrivo alle 20,15 e trovo parcheggio vicino ad un tranquillo centro chirurgico completo di biblioteca e attività sportive. Diluvia tutta la notte.
 
17 dom
2503
421
106
Glasgow
Edimburgo
Un break meteorologico mi permette di visitare Chester e la sua cattedrale, dopo parto alla volta di Carlisle. Mi rendo conto che qui il gasolio costa, a Carlisle in effetti lo pago già 1,299 al litro. Non trovo un’area dove scaricare il camper così vado avanti. A Glasgow parcheggio di fronte alla cattedrale, e visito il centro. La città si presenta bella, ordinata, giovane. La gente è molto cordiale (una signora mi ha addirittura regalato il suo biglietto di sosta). Faccio un giro col camper anche alla struttura moderna dei congressi detta Armadillo. Poi vado a Edimburgo e dopo mille e una peripezie pernotto di fronte al campeggio Mortonhall perché la reception accoglie solo al mattino (da scemo non mi accorgo che ci sono prese di corrente anche dove sono parcheggiato…). Il tempo della giornata è stato nuvoloso variabile.
18 lun
 
0
Edimburgo
Il tempo è nuvoloso e temo che anche oggi non vedrò fratello sole…Entro nel camping (con 28 sterline per il mio camper e la mia famiglia posso rimanerci fino alle 22 del giorno dopo). Con un servizio bus molto comodo, dove i biglietti si fanno a bordo del mezzo, arrivo nella Princess Street della capitale scozzese. Sono in città e torna a farmi compagnia sorella pioggia. La città è stupenda: la Royal Mile, il Castello, il parlamento scozzese, il palazzo reale, le vie piene di artisti per il festival di Edimburgo. Tutto bello insomma tranne la pioggia persistente e per il fatto che non trovo biglietti per la Military Tattoo, così mi compro il DVD dell’edizione 2006 e me la guardo nel pc. Rientro sperando di trovare tempo migliore il giorno dopo. A proposito, per i biglietti museali, ho fatto l’Explorer Pass, un biglietto cumulativo valido per molti musei e castelli scozzesi che varia a seconda del numero di giorni che uno intende utilizzarlo. Per 3 giorni una famiglia di 2 adulti e 2 figli spende 40 £, per 7 gg 57£, per 10gg mi pare 65 £. Diluvia tutta la notte.
19 mar
2775
73
42
157
Stirling
Comrie
Stonehaven
 
Diluvia ancora, così lascio Edimburgo e vado a Stirling per visitare il castello e i luoghi di battaglia di William Wallace. Per fortuna la pioggia termina proprio mentre arrivo al castello e mi lascia a malapena il tempo di salire al monumento di Wallace (Stirlling e Wallace li faccio sempre con la Explorer Pass e danno anche un’audio guida gratis) . Come esco dal Monument, il diluvio universale mi accoglie. Bagnato fradicio vado a Comrie in cerca di un museo del tartan che però non trovo. In compenso passo lungo posti particolari che aggradano il mio viaggio. Alla fine punto per Dunnottar Castle e appena arrivato la pioggia finalmente termina. Il castello a strapiombo sul mare è molto bello da vedere,  il posto merita una visita (pernotto nel parcheggio di fronte all’ingresso). Ho fatto il pieno a Dundee a £1,209 al litro.
20 mer
3111
106
49
71
110
Keith
Forres
Drumnadrochit
Golspie
Al mattino il tempo nuvoloso permette delle foto al castello, poi vado a Keith, per la distilleria più vecchia di Scozia:Strathisla Distillery. Con 5 sterline per adulto (i bimbi meno di 8 anni non possono entrare) faccio il giro guidato con guida che presenta in inglese e opuscoletto in italiano. Mi danno un assaggio di whisky di 12 anni come benvenuto e un altro alla fine (con scelta tra malto puro e chivas invecchiato di 18 anni). Whiskies fantastici! Visto che sorella pioggia non mi abbandona, vado a Forres, a visitare una distilleria museale in disuso compresa nel biglietto della Explorer pass (il whisky che mi danno in assaggio qui non è eccellente come il Chivas della Strathisla). Pranzo nel parcheggio antistante e vado al Loch Ness, a visitare il castello di Urquhart, anch’esso compreso nella Explorer Pass. Arrivato al castello, molto bello da vedere come paesaggio, ritrovo sorella pioggia, giusto per rovinarmi le foto ed il piacere di gustarmi un bel posto come quello. Dietro l’ufficio turistico di Drumnadrochit trovo un rubinetto dell’acqua così carico il camper. Punto a nord, destinazione John O’Groats e pernotto in un paesino molto carino, Golspie.
21 gio
3493
123
27
157
75
Duncasby Head
Dunnet Head
Lairg
Ullapool
Ha diluviato tutta la notte e continua ancora (sgrunt!).
Arrivo a Duncasby Head, poi vado nel porticciolo di John O’Groats per gita alle Orcadi, ma arrivo giusto giusto quando la barca è appena partita (ore 14,30). Vado a Dunnet Head e mi godo (sempre sotto la pioggia) l punto più a nord della Scozia. Giro il camper alla volta di Lairg per vedere i salmoni che risalgono le cascate, ma le condizioni sfavorevoli del fiume in piena non permettono di godere dello spettacolo (troppa fatica per i pesci risalire con tutta quella corrente d’acqua!). E allora, via per Ullapool nella speranza che domani sia un giorno migliore.
22 ven
3703
 
195
18
Gairloch
Plockton
Dornie
Finalmente una notte senza pioggia. Il cielo resta nuvoloso e qualche goccia di sorella pioggia si fa sentire…vabbè! Faccio un giro a Ullapool (carina) e poi vado a Plockton passando per Gairloch. Finalmente un giro panoramico senza pioggia e anzi con qualche squarcio di azzurro (il solo no, quello non mi è dato avere). Consiglio a tutti di fare il tratto da Ullapool a Gairloch! Plockton è piccolina e carina, ci faccio pure il giro in barca per vedere le foche (ce ne sono molte). Carico acqua dal rubinetto che trovo nel parcheggio a destra del porto di Plockton. Sono le 17 e arrivo a Dornie per visitare il castello dove han fatto le riprese di Braveheart. Ovviamente hanno appena chiuso come tutti i musei della Gran Bretagna. Pernotto nei pressi. 
Gasolio a 1,299
23 sab
4021
 
82
 
75
 
158
Eilean Donan
Fort August
Fort William
Glenfinnan
Oban
Inverary
Pazzesco! C’è il sole! Tante nuvole, per carità, ma c’è il sole. Di buon umore, visita di rito al castello utilizzato nelle riprese di Braveheart e Highlander. Mentre per fare il ring of isle, rientro al Loch Ness arrivando a Fort August e gustandomi le chiuse, come quelle di Nettuno a Fort William. A Glenfinnan, mentre faccio le foto, becco anche il treno che passa sul viadotto dove fanno sempre la ripresa del treno di Harry Potter. Fine del divertimento: la pioggia si riaffaccia copiosa più che mai, così abbandono l’idea di andare all’isola di Mull e punto a sud. Oban non l’ho trovata un granchè, allora vado a Inverary sempre in compagnia del diluvio universale. Il paese è carino, la pioggia no. Ceno, vado nel piccolo centro e pio a nanna.
24 dom
4533
294
106
112
Vindolanda
Durham
Green Hammerton
Alle 6,30 sveglia di buon ora. Piove, così lascio perdere il magnifico castello (vederlo da fuori merita veramente una visita) e punto a sud per il definitivo rientro: la pioggia mi ha proprio rotto! Per strada, a Glasgow, ritrovo il sole, mentre i nuvoloni li lascio negli specchietti retrovisori. Così vado a Vindolanda per il Vallo di Adriano (Hadrian’s Wall). Sarà perché c’è un sole stupendo, sarà perché il verde e il panorama sono magnifici, ma consiglio a tutti di recarsi qui per godersi panorami fantastici e comprendere la magnificenza dei romani.
Durham: altra cittadina molto carina. Il castello è chiuso per un matrimonio da nababbi, a differenza della cattedrale molto interessante da visitare. Infine, nel puntare York, ceno e pernotto sul parcheggio del campo di Football di Green Hammerton. E’un posto da favola, molto tranquillo con parco giochi accanto.
25 lun
4985
21
431
York
Londra
Parcheggio il camper nell’apposito spazio camperisti in via Lord Mayors Walk. York la immaginavo bella e la trovo carinissima. Un bel centro pieno di viuzze, la York Minster, la Torre, le mura di cinta, bei negozi. Insomma, da farci un giro col bus turistico e spenderci la giornata intera. Inoltre trovo un centro commerciale Morrison dove faccio spesa e gasolio a 1,209 sterline! Ah, dimenticavo, causa “bank holiday”,alle 17 in punto la città si spegne di brutto, così parto alla volta di Londra per salutare degli amici.
26 mar
 
 
Londra
Giornata di relax in casa di amici.
27 mer
5692
133
313
261
Calais
Liegi
Limbug
Partenza alle 5,00 per Dover. Prendo quello delle 8,00 della SeaFrance e spendo 133,5 sterline! A Calais faccio gasolio a 1,34 € e punto per Liegi. La città belga non mi piace, anzi mi mette inquietudine, così parto per Aquisgrana, ma una volta arrivato alla famosa cittadina dell’impero romano, tra il fatto che sono stanco, che non riesco a trovar parcheggio, che l’impatto con la città non mi piace, giro il camper e vado verso la Germania.
28 gio
6010
0
78
240
Limburg
Francoforte a. M.
Rottenburg
Limburg è una bellissima cittadina germanica, con case a graticcio molto caratteristiche, dei bei negozi, un bel duomo in cima al colle e tutto quello che serve per intrattenere con piacere il turista. Provo a fare un giro in centro col camper a Francoforte e al città pur essendo molto nuova, mi dà un bel senso di sicurezza che parcheggio e faccio un giro: ottima scelta perché il centro è bello, come la cattedrale e quant’altro.
Arrivo a Rottenburg e mi accorgo di aver mal impostato il navigatore, perché quello che volevo rivisitare, della romantic strasse, è 200 km più su. Pernotto su apposito parcheggio camper munito di servizi.
29 ven
6410
201
86
113
Rothenburg OdT
Nordlingen
Landsberg a.Lech
 
Alle 5,00, visto che non riesco a dormire, accendo i motori e vado a Rothenburg per portare i bambini al museo di natale. A parte la città che è stupenda e merita sempre un giro, ma il museo di natale con rispettivo negozio sono magici!
Scendo lungo la romantic strasse, salto Dinkesbul (già vista) e mi fermo a Nordlingen: carina.
Dopo punto a Landsberg am Lech: altra cittadina molto bella che merita la visita ed il pernottamento (tranquillo) nel parcheggio in Max- Friesenegger Strasse.
30 sab
6687
49
25
192
11
Wieskircke
Neuschwanstein
Bressanone
Chiusa
Visita d’obbligo alla più rappresentativa, alla quintessenza delle chiese in roccocò bavarese: stupenda.
Il Castello Neuschwanstein nei pressi di Fussen, quello che ha ispirato i disegni della Walt Disney, è proprio carino. Un consiglio, quando si arriva precipitarsi alla biglietteria per prenotare l’ingresso (a volta si aspetta anche 3 ore, e magari nell’attesa si può mangiare).
Nel tardo pomeriggio mi fermo a Bressanone dove trovo dei piacevoli festeggiamenti in piazza completi di birra e piatti tirolesi. Vado a dormire più giù, in un bel campeggio a Chiusa (Camping Gamp) con la formula sosta camper famiglia al prezzo forfettario di 12,5 euro posso aver corrente, acqua, scarico grigie e chimico wc più pernotto in spazio chiuso con cancello a comando.
31 dom
6871
37
79
68
Bolzano
Levico
Romano d’Ezz.
Bolzano come Bressanone merita sempre una visita. Stavolta vado coi figli al museo archeologico per veder la mummia Otzi: non potevo far scelta migliore! Un museo da consigliare a tutti!
Infine mi fermo al lago di Levico dove dei vigili molto gentili mi fanno notare che non posso fermarmi nel lungolago con il camper ma mi lasciano il tempo di far bollire la pasta. Infine tranquillo rientro a casa con il rimpianto dei 12 °C della Scozia visti i 33 nel mio paese.

Galleria fotografica


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.

7400 aree di sosta camper in 16 Paesi Europei!

Sosta gratuita presso 1500 aziende agricole di Francia

Traghetti per isole e Paesi del Mediterraneo, prenotabili online!

AC Vivicamper

Traghetti per Sardegna e Corsica

Porto Antico di Classe - Ravenna


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
939 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita

Accessori in primo piano
FIAMMA SECURITY 46 MANIGLIONE E CHIUSURA DI SICUREZZA PER PORTA INGRESSO FIAMMA SECURITY 46 MANIGLIONE E CHIUSURA...
Elegante maniglia di sicurezza realizzata in ...
www.camperonsale.it
FIAMMA SECURITY 31 MANIGLIONE E CHIUSURA DI SICUREZZA PER PORTA INGRESSO FIAMMA SECURITY 31 MANIGLIONE E CHIUSURA...
Elegante maniglia di sicurezza realizzata in ...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati
Istituto aeronautico Lindbergh Flying School a Milano


Il Risveglio Popolare, settimanale del Canavese


Shoppiland, vendita online di articoli per casa, salute ed elettronica
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina