CAMPER CLUB “LA GRANDA”

www.camperclublagranda.it

 

beppe@cnnet.it

 

 

COMUNICATO STAMPA: SODDISFAZIONE IN RELAZIONE ALL’INTERVENTO DEL SENATORE DEL PENNINO, PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI DEL SENATO,  A RIGUARDO DEL TURISMO IN ITALIA

 

Il Senatore Del Pennino, Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato, in un articolo pubblicato sul quotidiano  Italia Oggi, è intervenuto in modo complesso e completo occupandosi del settore turismo.

Estremamente interessanti sono stati i passaggi dedicati a quello di movimento, al quale finalmente viene riconosciuta pari dignità rispetto agli altri.

Ha scritto l’esponente politico che “occorre adoperarsi affinché il turismo pesi almeno il doppio sul PIL ed assicuri una risposta alle richieste di occupazione da parte degli imprenditori e dei giovani, soprattutto nel Sud del Paese” e relativamente al turismo all’aria aperta ha aggiunto:” Perché oggi i camperisti italiani sono costretti a vedere la Francia come la nazione di riferimento e quelli tedeschi sono propensi ad evitare il nostro Paese?”. Un fattore negativo che costituisce “ una perdita annuale di milioni di euro che vengono spesi nelle nazioni confinanti perché dotate di adeguate strutture”.

Il Camper Club la Granda esprime il proprio apprezzamento per quanto il Senatore Del Pennino ha sostenuto e la propria assoluta disponibilità a contribuire, su base nazionale e regionale, a che  il comparto turistico possa, attraverso l’emanazione di norme che lo agevolino e ne consentano il pieno sviluppo, porsi al servizio del Paese per assicurare il proprio enorme apporto economico ed occupazionale.

A tal proposito l’Italia, turisticamente parlando, appare agli occhi di chi si occupa del settore (in special modo degli stranieri che spesso non riescono a capire) a macchia di leopardo.

Si vieta da una parte quello che da un’altra s’incentiva, si scelgono strade dissimili tra loro, si prosegue verso direzioni spesso diametralmente opposte.

La Conferenza Stato – Regioni ha preso atto di tutto questo e con un provvedimento, recepito successivamente in un Decreto Governativo, ha individuato dei “punti fermi” dando alle autonomie locali nove mesi per adeguare le proprie legislazioni.

Si tratta di ragionare e soprattutto di non perdere un’occasione importante per tutto il settore e vitale per il nostro che, fino ad ora, ben poco ha ottenuto e troppe volte è risultato enormemente penalizzato.

E’ necessario, innanzi tutto, definire con chiarezza, in ogni legge regionale, quali siano gli obiettivi primari e soprattutto di riconoscere pari dignità a tutte le diverse componenti di un mondo estremamente variegato qual è quello del turismo.

Il fatto che un autorevole esponente della maggioranza sia intervenuto sull’argomento riconoscendo a pieno le ragioni di quei club e di quelle associazioni che da anni si battono perché il turismo all’aria aperta venga a pieno riconosciuto e valorizzato, rappresenta un grosso passo in avanti.

Di tutto questo non possiamo che compiacercene.

 

Il Camper Club “La Granda” è attivo anche su internet, per visionare i programmi è sufficiente cliccare su www.camperclublagranda.it  o inviare una e-mail a beppe@cnnet.it, si verrà anche inseriti nella mailing list e si potranno ricevere settimanalmente le News che l’associazione invia gratuitamente a quanti lo richiedono.