CAMPER CLUB “LA GRANDA”

www.camperclublagranda.it

beppe@cnnet.it

 

 

COMUNICATO STAMPA – AUMENTI INDISCRIMINATI DEI BOLLI PER AUTOCARAVAN IN PIEMONTE E LOMBARDIA

 

Sono stati indiscriminatamente aumentati i bolli per i soli autocaravan ed esclusivamente nelle Regioni Piemonte e Lombardia.

L’aumento ha superato il 100%.

Il camper Club La Granda ha inviato ai Presidenti delle due Giunte Regionali, on. Enzo Ghigo e on. Roberto Formigoni, l’allegata lettera aperta invitando anche tutti i camperisti ad esprimere attraverso lettere ed e mail il proprio dissenso.

 

NO ALL’AUMENTO INDISCRIMINATO DEI BOLLI PER I CAMPER IN PIEMONTE E LOMBARDIA

 

INIZIATIVA A CURA DEL CAMPER CLUB LA GRANDA

www.camperclublagranda.it

 

 

 

Preg.mo On.

Enzo Ghigo

Presidente

Della Giunta Regionale del

Piemonte

 

                                                                          Preg.mo On.

                                                                          Roberto Formigoni

Signor Presidente

Della Giunta Regionale della

Lombardia

 

 

 

 

OGGETTO: Aumento indiscriminato della tassa di possesso delle autocaravan

 

 

Pregiatissimi Presidenti,

la Regione che le SS.LL presiedono  hanno indiscriminatamente ed ingiustificatamente apportato degli aumenti alla tassa di circolazione degli autocaravan che oltrepassano il 100%.

Nel contempo le regioni presiedute dalla SS.LL. si sono contraddistinte per non aver finanziato, agevolato, stimolato la crescita del turismo all’aria aperta che risulta essere l’unico segmento del settore che segna dati di crescita nonostante la crisi.

L’aumento ingiustificato alla tassa di possesso delle autocaravan, che vede il solo Piemonte e la sola Lombardia in prima linea, rappresenta un grave colpo al settore ed è destinato ad apportare, in termini reali, un ben scarso gettito alle casse regionali.

L’autocaravan è un mezzo sociale: viene utilizzato dalle famiglie, anche da quelle meno abbienti e da soggetti in difficoltà, quali i portatori di handicap non solo con finalità turistiche, ma anche perché consente un agevole e dignitoso spostamento.

Negli scorsi mesi decine di amministrazioni comunali hanno votato ordini del giorno rivolti al Governo perché, in sede di legge finanziaria, venisse riconosciuta a pieno la funzione sociale che il camper svolge ed il suo insostituibile ruolo nell’assicurare dignità e mobilità ai soggetti diversamente abili.

Signor Presidente,

le chiediamo di modificare il provvedimento e di rendere la regione che ella presiede e della quale ama definirsi “governatore” in linea con le altre.

Ci sentiamo discriminati e non condividiamo delle scelte ingiustificate e penalizzanti per un settore strategico per l’economia nazionale ed importante anche nel settore occupazionale.

Aderiamo pertanto alla campagna di protesta che il Camper  Club “la Granda” ha posto in essere contro tali ingiustificati ed inaccettabili aumenti.

 

  Beppe Tassone

Presidente del Camper Club la Granda

 

La e mail vanno inoltrate a:

ufficio.stampa@regione.piemonte.it

postaweb@regione.lombardia.it

 

 

 

Per informazioni o l’invio dei programmi è possibile telefonare al numero 0171 630976 o inviare fax al numero 0171 697557.

Il Camper club “La Granda” è attivo anche su internet, per visionare i programmi è sufficiente cliccare su www.camperclublagranda.it  o inviare una e-mail a beppe@cnnet.it, si verrà anche inseriti nella mailing list e si potranno ricevere settimanalmente le News che l’associazione invia gratuitamente a quanti lo richiedono.