Spett.le Società Autostrade,
Vi ringrazio per la pronta risposta (che allego di seguito) e per le necessarie indicazioni che avete voluto dare relativamente al ns. reclamo del 27 gennaio u.s.
Prendiamo atto dei lavori che state ultimando così pure di quelli che sono già stati programmati per il prossimo futuro e, anche se i tempi sembrerebbero essere molto lunghi (certamente più di quelli che sono concessi ai normali utenti per l'entrata in vigore delle disposizioni di Legge), possiamo ritenerci sufficientemente soddisfatti dell'impegno della Vs. Società.
Resta, a questo punto, un'unica domanda per la quale ci aspettiamo una risposta ufficiale da parte Vostra:
Come deve comportarsi un vostro cliente che trova gli impianti inutilizzabili perchè RIPETUTAMENTE fuori servizio o, ancora peggio, ABBANDONATI?
Qual'è l'indirizzo al quale mandare le nostre rimostranze quando i Vostri "affidatari" si mostrano insensibili alle nostre e VOSTRE necessità?
Certo di una Vostra pronta risposta, invio distinti saluti
                Ivan Perriera
        Coordinatore Nazionale
            Unione Club Amici
               ucaclub@tin.it
www.turismoitinerante.com/uca

autostrade // per l’italia

Ns. rif. DRSR/GCR

preg.mo Signor

Ivan Perriera

Unione Club Amici

Casella postale, 100

86170 Isernia

Oggetto: Aree di servizio

Facciamo riferimento alla sua nota del 27 gennaio u.s. e di seguito le elenchiamo le aree della nostra rete ad oggi provviste di impianti igienico-sanitari atti ad accogliere i residui organici e le acque chiare e luride degli autocaravan:

A1: Arda Est - Somaglia Ovest - Secchia Ovest - Bisenzio Est - Montepulciano Est - Giove Ovest - Frascati Est

A10: Aurelia Sud - A12: Tirreno Est - A23: Ledra Ovest

A14: Bevano Est - La Pioppa Est - Sillaro Ovest - Sangro Est - Le saline Ovest - Torre Cerrano Est - Conero Ovest  (attivazione a breve)

A26: Stura Est - A27: Ponte nelle Alpi Ovest

Nell’ambito della ristrutturazione in corso su varie aree di servizio, sono in fase di realizzazione, e se ne prevede il completamento nell’anno 2004, gli impianti nelle aree di: A1: Arda Ovest - Lucignano Est - Badia al Pino Est - Tevere Est - Flaminia Est e Ovest

mentre sono già inseriti nella progettazione delle ristrutturazioni delle aree di: A1: Cantagallo Est - Secchia Est - Montepulciano Ovest - Reggello Ovest - Chianti Est - Tevere Ovest - Feronia Ovest - Teano Est - Teano Ovest.

Segnaliamo inoltre che nei bandi per l’affidamento dei servizi nelle aree della nostra rete la scheda tecnica prevede esplicitamente, a carico dei futuri affidatari, la realizzazione dell’impianto igienico-sanitario per lo smaltimento delle acque chiare e luride degli autocaravan, ove previsto dalla normativa vigente.

Cordiali saluti

autostrade // per l’italia

P. Olivetto