CONCLUSIONI


Secondo noi, la Normandia è stupenda per i paesaggi verdi, la storia ed il clima fresco; la Bretagna è più calda, con gli antichi paesaggi intatti e l'attaccamento alle antiche tradizioni popolari; La Loira è come un tuffo nei sogni e nelle favole che abbiamo sempre sognato.


Qualche consiglio :


  • Portare con se indumenti pesanti per la sera ed il mattino;
  • Non dimenticare il pigiama perché di notte fa fresco e si accende spesso la stufa;
  • Portare due bombole del gas per precauzione (noi abbiamo usato un paio di giorni anche la seconda);
  • In ogni paese è presente l'ufficio del turismo dove si trova gratis ed in quantità infinita materiale utile per le visite delle maggiori località d'interesse comprensivo di foto e strade e dove si può anche chiedere dove parcheggiare il camper dove scaricare e dove dormire;
  • Consiglio di acquistare per il viaggio la guida Bretagna e Normandia del Tourin Club Italiano, che è precisa e affidabile, con foto e cartine stradali dettagliate delle stesse;
  • Consiglio di fare rifornimento nei distributori situati nel parcheggio dei supermercati presenti ovunque dove si può trovare il gasolio anche a meno di 1 € ;
  • Fare attenzione nei centri abitati dove sono presenti innumerevoli dossi talvolta veramente alti ed agli autovelox ( fate caso che 50 mt dopo il cartello che indica controllo radar ci sono delle postazioni fisse dove si viene fotografati sicuramente );
  • Evitare le autostrade (segnalate con cartelli blu e non verdi come i nostri) per i tratti brevi perché sono molto care, invece per i lunghi tratti ( vedi Lione/Parigi 450 km a 33,50 € ) sembra conveniente, fra l'altro nelle autostrade ci sono delle aree di sosta apposite per dormire e pranzare e spesso con servizi gratuiti per i camper ( abbiamo dormito anche di notte su queste aree dove ci hanno detto che talvolta conviene entrare proprio per passare la notte );
  • Gli automobilisti sono molto corretti e gentili, è d'obbligo dare la precedenza ai pedoni sia in prossimità delle strisce che al di fuori, è d'obbligo stare attenti ai ciclisti presenti ovunque;
  • Consiglio le strade statali che oltre ad essere scorrevoli e gratuite sono ricche di fiori e con rotonde pittoresche;
  • Sono regioni molto accoglienti per i turisti e per i camper con servizi quasi in ogni paese, e dove non ci sono le indicazioni dei servizi ci sono i campeggi municipali dove si entra si provvede al carico ed allo scarico e si esce di nuovo;
  • Suggestive sono le sagome poste sui cigli della strada che rappresentano le persone morte in quel punto, di colore nero, con la scritta del nome e ……per esempio, avevo…..20 anni!
  • In questa vacanza abbiamo fatto più di 500 foto e molte sono veramente belle, ma consiglio di portare una telecamera per rendere più veri i paesaggi e conservare un ricordo più vivo;
  • Consiglio di scaricare l'elenco preciso e dettagliato delle aree di sosta e parcheggi vari da uno dei vari siti che li rendono disponibili online.


Per qualsiasi informazione, per invio di foto e specifiche varie, sono a disposizione all'indirizzo e-mail : andreabacchio@inwind.it



Il presente diario è protetto conformemente alla legislazione ed ai regolamenti sul diritto d'autore e sugli altri diritti di proprietà intellettuale.