IL 10° GIORNO ( 08/08/2005 )

La giornata che ci aspetta oggi non è particolarmente lunga, quindi con calma ci alziamo e facciamo qualche compera al supermercato, poi partiamo. Arriviamo velocemente sulla costa per iniziare ad ammirare i meravigliosi panorami e ci fermiamo a St-Pol-de-Leon.
Visitiamo la bella cattedrale e l'alto campanile in granito di ben 78 mt (il più alto della Bretagna), giriamo un po' senza meta e poi via. Proseguendo lungo la costa ricca di spiagge rese infinite dalla bassa marea, ad 8 km più a nord visitiamo il tipico Roscoff, stazione balneare ed importante centro medico per la talassoterapia, un bell'acquario ( non visitato ) e i giardini esotici ( non visitati ).

le infinite distese di sabbia create dalla bassa marea

Continuando per la costa si arriva a Plouescat. Solito bel paese e solite grandi spiagge di sabbia che si incontrano lungo la costa nord. Come attrattiva principale ha il mercato coperto risalente al XVII° sec., fatto con possenti travi in legno e molto ben conservato. La giornata si va concludendo mentre ci dirigiamo a Brest per visitare il famoso acquario di Oceanopolis. Appena arrivati cerchiamo subito un parcheggio che non si trova, girariamo senza meta e leggiamo sulla guida che dopo esser stata distrutta dalla guerra è rinata come città moderna e povera di storia, arte e tradizione. Ci dirigiamo verso l'acquario e pernottiamo nell'immenso parcheggio gratis per pulman e camper che chiude i cancelli di notte dalle 20:30 alle 08:00 del mattino. Rimaniamo in completa tranquillità con altri camper nell'attesa che l'indomani apra la biglietteria. Qualcuno dei camperisti si armava di buona volontà e percorreva 5 km per visitare la città, noi no! Anche perché non abbiamo portato le biciclette ( che non ci serviranno mai per tutta la durata del viaggio).