CamperOnLine.it Home Page
Camping Sport Magenta

Il camper che verrà

News di turismo
News di turismoDal 23 maggio il Parco Archeologico di Classe riapre al pubblico con tariffe speciali
Sabato 23 maggio, alle 10, il Parco Archeologico di Classe riapre le porte ai visitatori
Tag: ravenna, turismo in camper
News di turismoIl camper che verrà
Una riflessione sul ruolo del veicolo ricreazionale nel prossimo futuro di coesistenza forzata con il SARS-CoV-2
Tag: turismo, camper, campeggi, sosta, viaggi in camper
News di turismoIl Natale di RavennaAntica
Le visite guidate e gli orari di apertura dei siti
Tag: ravenna, turismo in camper
News di turismoBenimar a Turismo Natura
A Montichiari, fino a domenica 17 novembre
Tag: benimar, turismo natura
News di turismoNuovo appuntamento in fiera per Font Vendme
Presente a Turismo Natura dal 15 al 17 novembre
Tag: font vendome, turismo natura
Le altre news del settore

Pubblicato il nella sezione Veicoli delle

Una riflessione sul ruolo del veicolo ricreazionale nel prossimo futuro di coesistenza forzata con il SARS-CoV-2


Non serve essere né pessimisti né ottimisti. Solo realisti.
Saremo costretti a convivere con il nostro piccolo nemico invisibile ancora per molto, almeno fino a quando non sarà disponibile un vaccino efficace. Il che avverrà sicuramente, come è sempre stato. L’umanità, grazie alla scienza, ha battuto epidemie e pandemie delle quali se ne conserva oggi solo un pallido ricordo. Quindi anche il SARS-CoV-2 sarà sconfitto e in modo definitivo.
Fino ad allora - si parla di un periodo che nelle più ottimistiche delle previsioni non sarà inferiore a 12-18 mesi - dovremo imparare a vivere in modo diverso e, al di là di ovvie limitazioni, potrebbe non essere poi così male come temiamo.
 
Nella nostra vita quotidiana, tutto dovrà essere più lento, più misurato, più attento. Spariranno gli inni del “fast” che tanto hanno caratterizzato il nostro stile di vita, sempre teso a fare le cose velocemente: veloce non sarà più sinonimo di efficiente, bensì di pericoloso. Una pratica da evitare, sempre e comunque.
Fra i tanti problemi da risolvere sul piano della ripartenza, bisognerà anche fare i conti con situazioni oggettivamente di difficile controllo, tese soprattutto a evitare di generare ricadute dei contagi.
C’è un modo di fare turismo che può salvarci da tutto questo. Un modo che già di sua natura è un inno alla “lentezza”, all’attenzione, alla riflessione, alla cura. Un turismo che permetta, come nessun altro, di porre in opera facilmente distanziamento sociale, isolamento, igiene. E’ il turismo in camper.


Perché - anche se i camperisti più “avventurosi” e “alternativi” spesso rifiutano questa definizione - il camper rappresenta una casa, con tutti i suoi vantaggi.
Il nostro camper ha i letti, ha il bagno, ha la cucina, ha il salotto. E, come in una casa, ha i nostri letti dove dormiamo solo noi, prima e dopo; i nostri bagni che usiamo solo noi, prima e dopo; la nostra cucina che usiamo solo noi, prima e dopo, e il nostro salotto dove mangiamo, ci troviamo e ci rilassiamo solo noi, prima e dopo.

 
Più di una casa, è una casa su ruote in movimento che ci permette di scegliere dove andare, dove fermarsi, a chi star vicino, come e quando. Ci fa scegliere facilmente una meta di cui godere senza pericoli, tenendosi di fatto lontano da code, affollamenti e vicini di sedile. Una volta arrivati alla meta, ci sono pareti e tetti che ci difendono, ci tengono al sicuro, ci separano in modo efficace.
E se non vogliamo condividere spazi con altri, non siamo obbligati a farlo, perché godiamo di autosufficienza totale. Basta qualche attenzione nelle operazioni comuni da svolgere all’esterno, peraltro le stesse che si devono adottare né più né meno anche stando a casa.

Chi usa il camper da tempo, tutto questo già lo sa. La sfida è quindi raggiungere e motivare coloro che finora il camper non l’hanno mai preso in considerazione.
Si è discusso molto negli ultimi anni su come diffondere correttamente la cultura del turismo in camper evitando di cadere in stucchevoli luoghi comuni che finirebbero poi per essere controproducenti e fuorvianti.


Bene, ora c’è un fondamentale messaggio da trasmettere, in aggiunta o in alternativa a tutti gli altri: il camper è di fatto il modo più sicuro e agevole per non rinunciare a viaggi e turismo.
Perché il camper che verrà non sarà più solo uno strumento alternativo per fare vacanza, ma soprattutto uno dei pochissimi, se non forse l’unico, a permettere di farla anche in assoluta sicurezza.

Tutte le news relative a turismo, camper, campeggi, sosta, viaggi in camper


COMMENTI (6)
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.
Messaggio di oregon61Visita il profiloContattaInvia una mail del 29.4.2020 17:53:04

In relazione a quanto scritto da EscapeLand, a me risulta che per il vaccino SARS-Cov-1 gli studi non si siano mai fermati (i trails sono prove, e sai in questo campo quante centinaia di esse sono destinate al fallimento?), se non altro, per le ingenti somme di denaro investite. Poi, per quanto affermato anche di recente da Walter Ricciardi, presidente della World Federation of Public Health Association (Wfpha) che appunto associa la possibilit semmai di arrivare ad un vaccino COVID-19 in tempi pi brevi, proprio sulla scorta degli studi in atto da anni per la SARS-Cov-1. Per le malattie che tu citi ci sono occorsi comunque anni, se non decenni, per giungere al risultato, per questo dubito razionalmente che possano bastare per il COVID 19 18/24 mesi. Il vaccino di sicuro l'obiettivo migliore, ma se nel frattempo, come per altre malattie, si trovasse una cura, forse la via pi praticabile nell'immediato, gli scenari cambierebbero e di molto. Per l'HIV, ad esempio, non esiste ancora vaccino, ma si trovato il modo di controllarne gli effetti e di conviverci. Il vaccino stagionale influenzale non garantisce comunque l'immunit al 100%; la differenza la fa proprio la consapevolezza che eventualmente, anche se ne rimanessi contagiato, esiste la cura. Poi, tutto come detto, pu accadere; un caso, l'illuminazione di qualcuno, una coincidenza..., insomma speriamo in qualcosa che ci porti presto una soluzione.
Messaggio di max1984Visita il profiloContattaInvia una mail del 29.4.2020 16:24:55

Le foto allegate a questo articolo mostrano un turismo con posti solitari e incontaminati, la realt spesso era l'esatto opposto, aree di sosta e campeggi con una saturazione di posti che nemmeno le sardine in scatola...
Messaggio di EscapeLandVisita il profiloContattaInvia una mail del 28.4.2020 19:43:26

@oregon61. Il vaccino per la SARS era in via di completamento con i primi trials clinici. Lo sviluppo fu fermato perch l'epidemia si spense da sola in tempi relativamente brevi. Questo perch il SARS-Cov-1 diventava contagioso solo quando il soggetto colpito era gi in avanzato stato di infezione e con malattia conclamata, il che ne ha favorito anche il contenimento. Qui, invece, il problema che sono contagiosi anche gli asintomatici. Nel tempo si sono trovati vaccini efficaci per malattie ben pi terribili del Covid-19, come il Vaiolo, il Morbillo (che, ricordiamolo, pu essere letale) e la Poliomelite. Malattie che, grazie proprio ai vaccini, sono praticamente scomparse. La definitiva salvezza dal Covid-19 arriver quando ci sar il vaccino. E grazie alla ricerca scientifica, che ha fatto passi da gigante rispetto anche solo a un decennio fa - ci sono ottime possibilit che arrivi. Che poi sia un vaccino che dar immunit lunga o corta - e quindi costringa a essere ripetuto annualmente come avviene per quello dell'influenza stagionale - questa un'altra questione.
Messaggio di oregon61Visita il profiloContattaInvia una mail del 28.4.2020 18:52:22

Solo una osservazione nello spirito dell'essere "realisti". Io credo che la realizzazione di un vaccino anti-Coronavirus tra 12-18 mesi sarebbe un puro miracolo. Ricordo che dopo 40 anni dalla sua apparizione non abbiamo, nonostante gli sforzi, ancora un vaccino per l'HIV e, dopo 17 anni, neppure per la SARS. Cosa fa pensare che per il Covid-19 possa essere diverso? Tutt'al pi speriamo invece che si trovi una cura efficace, probabilmente pi facile da ottenere. Poi spero anch'io di essere smentito dai fatti.
Messaggio di Chopper54Visita il profiloContattaInvia una mail del 28.4.2020 17:14:55

Detto da camperisti, sembrer ovvio e di "parte", ma se ci si ferma a considerare come si dovrebbe vivere il nostro turismo itinerante, proprio nel nostro DNA un comportamento che ci tiene lontani dai rischi del contagio. Magari si selezioneranno le Aree di sosta o i campeggi che garantiscano una corretta distanza e si eviteranno le realt che ci trattano da polli in batteria, ma questo molti di noi gi lo fanno per abitudine. Si rivaluter anche la sosta libera, nel rispetto delle regole e della sicurezza. Faremo comprendere che il nostro turismo una risorsa da incoraggiare e non una peste da allontanare. Penso anche ai molti amministratori illuminati che, in varie zone del nostro paese, hanno gi compreso l'importanza ed il basso impatto ecologico che comporta il nostro passaggio. Tutto questo naturalmente quando e se i nostri "POLITICI" si ricorderanno e penseranno a noi
Messaggio di cdd1957Visita il profiloContattaInvia una mail del 28.4.2020 16:04:09

Sono perfettamente d'accordo. Lo sto dicendo da giorni. Penso che chi dovr decidere star valutando la situazione e sicuramente il "nostro" turismo sar privilegiato perch il pi facile da adattare alle nuove esigenze. Saremo anche educati a non ingolfare le strade e lasciare che il traffico "industriale/commerciale" abbia precedenza. Certamente privilegieremo la nostra Penisola e le nostre bellissime Isole, magari acquisendo prodotti agricoli locali. Buone vacanze! cdd

Le ultime news pubblicate

8 Agosto 2020 Anteprime 2020: CI
Molto sui van e un'edizione speciale Magis tra le novità principali del marchio toscano
7 Agosto 2020 Anteprime 2021: Weinsberg
Tutte le novità per la prossima stagione del marchio entry-level del Gruppo Knaus-Tabbert
6 Agosto 2020 Video Anteprime 2021: Elnagh
La storica azienda italiana festeggia il suo 70esimo anniversario
6 Agosto 2020 Noleggio camper: occhio allusura dei pneumatici
Il noleggio camper è una soluzione molto gettonata per le vacanze in questestate 2020: fra i parametri che bisogna verificare cè lusura dei pneumatici
5 Agosto 2020 Anteprime 2021: Eura Mobil
Tra le novità principali per nuova stagione del marchio tedesco, il ritorno in gamma della meccanica Mercedes-Benz
5 Agosto 2020 Fendt si aggiudica il premio German Brand Award 2020 ...
4 Agosto 2020 Anteprime 2021: Itineo
Tutte le novità 2021 dello specialista francese dell'integrale entry-level
3 Agosto 2020 Bonometti: aperto per ferie
La sede di Altavilla Vicentina rimarrà pienamente e regolarmente operativa durante tutto il mese di agosto
3 Agosto 2020 I 10 Campeggi e Villaggi con il Miglior Wi-Fi del 2020
Il network KoobCamp, ha selezionato i campeggi e villaggi italiani con il miglior Wi-Fi nell'ambito dei Certificati di Eccellenza 2020
3 Agosto 2020 Video Anteprime 2021: Rapido
Oltre alla nuova gamma semintegrali compatti, anche altre novità e la ridefinizione degli interni

News


Traduci questa pagina
App Camperonline
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair
Ritorno all'inizio di questa pagina