CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Magica ALSAZIA!
Strasburgo, Colmar e Route du Vin

Periodo e durata del viaggio: 28 maggio/02 giugno 2004 - 5 giorni
Km percorsi: 1300
Equipaggio: 2 adulti di 32 e 34 anni (Cristina e Francesco)
Veicolo: Mc Louis Glen 430 v.v. Fiat Ducato 2.0 jtd

Premessa
L'Alsazia è una splendida regione francese situata al confine con la Germania, contesa da questi 2 stati per circa 300 anni. Passata sotto il dominio di entrambe le nazioni per ben 5 volte mostra oggi usi e costumi di entrambi i paesi. Le sue splendide costruzioni a graticcio (mason a colombage) del 1500-1700 derivano dalla dominazione tedesca e caratterizzano gran parte della regione. Tipiche dell'Alsazia sono la Route de vin con le sue cantine ed i suoi famosi vini, e le cicogne, simbolo della regione, che nidificano nei paesini della zona di Colmar ed in particolare ad Hunavir dove ha sede il parco loro dedicato.

La strada dei vini non è una vera e propria strada ma un percorso, parallelo all'autostrada, costituito da stradine che collegano un centinaio di paesini di origine medievale; circa 120 km che attraversano per il lungo quasi tutta la regione da Thann, nei pressi di Mulhouse, a Marlenheim, vicino Strasburgo. I suoi paesini dalle coloratissime casette a graticcio con i tipici tetti a punta e i davanzali fioritissimi offrono un'atmosfera fiabesca tanto da sembrare quasi finti! Le cantinette dove si possono degustare ed acquistare i vini si susseguono una dopo l'altra in tutti i paesini, ed i vigneti, presenti dovunque, dominano il paesaggio dalle dolci colline. Lungo la strada solo vitigni interrotti qua e là da minuscoli borghi che colorano il verde dei vigneti con le loro piccole casette che sembrano disegnate. Inutile dire che la realtà è stata addirittura migliore delle aspettative!


VENERDÌ 28 MAGGIO (partenza)

Finalmente si parte (ore 20;30)! Pernottiamo presso un'area di servizio nei dintorni di Lucerna. Le aree di servizio svizzere sono molto carine con i bei bar in legno ma di notte è tutto chiuso, se va bene si trova giusto la macchinetta per caffè e bibite!

SABATO 29 MAGGIO (Colmar - Obernay)

Arriviamo a Colmar verso le 10 e sostiamo in un grande parcheggio gratuito vicino al centro.
Colmar è una bella e caratteristica cittadina. Da vedere la zona centrale con le belle case a graticcio e la Petit Venice con le case affacciate al fiume e dove si può godere 2 romanticissimi scorci sull'acqua.
Facciamo il giro del centro storico con il trenino turistico (5,50 €) e poi lo stesso percorso a piedi (1,5 ore). Da vedere la cattedrale, la meson des Tetes e la meson Pfister, due belle e antiche abitazioni del 1500.
Proseguiamo in autostrada, che qui è gratuita, fino ad Obernay dove troviamo posto nel parcheggio dei pullman e qui passiamo la notte insieme ad altri 11 camper. Obernay è un piccolo graziosissimo paese ovviamente caratterizzato dalle tipiche case a graticcio! Da vedere la piazza e le vie che la raggiungono.

DOMENICA 30 MAGGIO (Strasburgo - Ribeauville)

Proseguiamo fino a Strasburgo dove non troviamo i parcheggi segnalati e dopo ripetuti giri di camper troviamo posto in una via vicina al centro. Anche qui si può visitare il centro storico con il trenino o con una grossa chiatta scoperta che percorre i canali dell' Ill. (circa 8 € per adulto).
La zona più caratteristica della città è la petit France, il vecchio quartiere, caratterizzato dalle colorate case a graticcio costruite sul fiume. Molto caratteristici i ristoranti con veranda sui canali, il sistema di chiuse che permette di portare l'acqua allo stesso livello rendendo navigabile il fiume ed il ponte girevole che si apre al passaggio delle barche! Non lontano si trova la bella cattedrale in stile gotico all'interno della quale l'orologio astronomico, allo scoccare delle 12;30, mette in moto un meccanismo che vede gli apostoli sfilare davanti a Gesù. Nella piazza della cattedrale, casa Kammerzel, antica ricca casa del 1500 che oggi ospita un ristorante. Mi ero già innamorata di questa romanticissima città quando ho visto la giostra…la classica giostra del 1900 con i cavalli che salgono e scendono e questa è stata la ciliegina sulla torta!
Pranziamo in un ristorantino alla petit France dove finalmente gustiamo i tipici piatti dell'Alsazia, la "tart flambee", una sottilissima sfoglia di pasta di pane farcita con una salsina bianca (formaggio?), pancetta e cipolle, la "choucrote" piatto a base di wusterl, salsiccia, pancetta ed altre carni di maiale accompagnato da crauti, e la Backeoffe, costituita da carne di agnello, manzo e maiale cotte al forno con vino, cipolle e patate.
Proseguiamo poi per Ribeauville. La strada dei vini corre lungo i vigneti e porta ai vari paesini. A Ribeauville ci sono 2 parcheggi per auto e camper di cui uno a pagamento con la colonnina per il carico dell'acqua (il carico non funziona ma siamo riusciti a prendere l'acqua con le taniche dal rubinetto in basso). Ribeauville, nella zona più visitata della route de vin, è altrettanto fantastico degli altri posti visitati. Qui le casette a graticcio sono più piccole ed ancora più colorate e vistose tanto da sembrare finte, mi viene in mente la favola di Hansel e Gretel! La via principale è la Gran Rue, molto lunga, che percore il borgo per quasi tutta la sua lunghezza. Belle anche le antiche fontane fiorite e caratteristiche le numerose cantinette con degustazione e vendita di vini.
Qui vediamo volare davanti a noi la prima cicogna e poi vediamo su alcuni tetti grossi nidi (che Francesco definisce "appartamenti") con cicogne e cicognini! Ma lo spettacolo più emozionante è ammirare il maestoso ed elegante volo della cicogna che alterna pochi battiti di ali a tratti di volo ad ali ferme tanto da sembrare un deltaplano. Scopriremo poi che qui e nelle strade limitrofe c'è la maggiore concentrazione di cicogne in libertà.
Dormiamo con il rumore delle prime gocce di pioggia, purtroppo il tempo, fin'ora bello e caldo si sta guastando.

LUNEDÌ 31 MAGGIO (Hunawir - Riquewir - Epfig - Turckeim - Niedermorscwihr - Turckeim)

Oggi la giornata uggiosa ci costringe a cambiare i programmi. Raggiungiamo Hunawir (parcheggiamo lungo la strada di accesso al paesino) ma visto il cielo minaccioso rimandiamo il giro al parco delle cicogne limitandoci alla visita del piccolo borgo, come gli altri molto pittoresco e caratteristico. La quasi totale assenza di persone, le coloratissime casette a graticcio, le fontane fiorite, la chiesetta fortificata con antico cimitero annesso (ci sono tombe fioritissime anche risalenti alla fine del 1800) in cima al paese, contribuiscono all'atmosfera fiabesca emanata dal piccolo borgo dove gli unici rumori sono quelli di un trattore e degli uccellini. Percorrendo le vie del centro si passa letteralmente attraverso i vigneti.
Dopo Hunawir proseguiamo per Riquewir, considerato il paese più romantico dell'Alsazia. Effettivamente il suo fascino è davvero notevole, sembra il set di una fiaba di Walt Disney! Nel centro, esclusivamente pedonale, non ci sono auto parcheggiate ad alterare l'estetica anche se purtroppo l'inverosimile affollamento di turisti rovina un po' l'atmosfera. Avremmo dovuto dare ascolto a chi consigliava la visita di prima mattina. A Riquewir ci sono tre parcheggi a pagamento all'ingresso del paese di cui uno con colonnina per carico acqua. Dopo pranzo dobbiamo rinunciare nuovamente al parco delle cicogne perché il tempo, che sembrava rimettersi, volge nuovamente al peggio.
Ci rechiamo dunque ad Epfig per comprare i vini in una cantina a buon prezzo di cui abbiamo trovato la pubblicità sul camper! Il paesino è molto piccolo e meno caratteristico degli altri, vale la sosta giusto per la cantina!
Nel tardo pomeriggio giungiamo a Turckeim, dove ci sono alcuni parcheggi per camper di fronte alla porta d'accesso al paese davanti ai binari del treno (che non passa praticamente quasi mai!). Anche Turckeim è molto carino, simile a Ribeauville e Riquewir ma più piccolo.
Una particolarità di questo paese è "il guardiano della notte" che tutte le sere dal 1° maggio al 30 ottobre, alle 22:00 in punto esce dall'antico palazzo del corpo di guardia di piazza Turenne e vestito con un tipico costume dal mantello nero, con una lanterna in una mano ed un'alabarda nell'altra, fa il giro del centro storico seguito dai turisti fermandosi in più punti, ed intonando versi di un canto alsaziano e parlando ai cittadini (unico problema: non capiamo il francese e tanto meno l'alsaziano!). Questa ronda notturna dura quasi un'ora ed è molto caratteristica.
In serata, prima della ronda, passiamo a Niedermorshwir (che Francesco scherzosamente chiama "né morti, né vivi!" vista la difficoltà a memorizzare il nome) a soli 2,5 km da Turkeim, peccato che sbagliamo strada e finiamo a Epice … a 650 mt in mezzo alle montagne! Raggiungiamo comunque Niedermorshwir che visitiamo solo passandoci con il camper…un'unica via principale con le solite coloratissime e pittoresche casette a graticcio, carino, ma davvero minuscolo!

MARTEDÌ 01 GIUGNO (Bergheim - parco cicogne - Eguisheim - Turckeim)

Se ieri il tempo non era granchè oggi è proprio orrendo! Cielo coperto e pioggia alternata a pioggerellina …rimandiamo per l'ennesima volta la visita al parco e ci rechiamo a Bergheim (ribattezzato da Francesco "Bergamo"!!), piccolo paesino caratteristico.
Dopo pranzo, e dopo aver fatto rifornimento d'acqua a Ribeauville, incuranti del tempo torniamo ad Hunawir per visitare finalmente il parco delle cicogne! Qui questi eleganti uccelli nascono, rimangono per 3 anni in aree chiuse perdendo così il loro istinto migratorio, vengono poi lasciate libere e possono scegliere di rimanere al parco, dove hanno ampi spazi, o "trasferirsi" nei paesi limitrofi. Al momento siamo rimasti un po' male vedendo che parte delle cicogne non era allo stato libero ma poi abbiamo letto che nel 1983 in Alsazia erano rimaste solo 3 coppie di cicogne e ci siamo resi conto che questo è l'unico modo per non farle scomparire dalla regione. Al parco si trovano anche lontre, castori , cormorani neri ed anatre di varie specie.
Nel tardo pomeriggio dopo un giretto in un supermercato della zona di Colmar, ci rechiamo ad Eguisheim (parcheggio vicino al centro).
Se gli altri paesi visitati sono tutti bellissimi, questo è meraviglioso, caratteristico e pittoresco, con le sue casette coloratissime e piene di fiori, almeno quanto Riquewir, ma qui i turisti sono quasi inesistenti, e le vie circolari concentriche con strade in pietra dove non transitano auto danno al borgo un aspetto tanto fiabesco da risultare irreale. Bellissimi angoli caratteristici, bella chiesa con nido e relativa cicogna sul campanile, bella fontana nella piazza principale; se tutti gli altri paesini ci avevano affascinato di questo ci siamo letteralmente innamorati.
Dopo la visita "ci facciamo" un altro supermercato sempre in zona Colmar per far scorta di creme e dessert vari (fantastici l' "ile flottante" e le creme in latta al caramello e al pistacchio) che in Italia non si trovano mentre in Francia sono comunissimi, di latte alla vaniglia, di cui io sono ghiotta, e di formaggi (il formaggio tipico dell'Alsazia è il munster e somiglia al nostro taleggio). Torniamo poi a Turckeim per la notte, visto che ad Eguisheim gli unici camper sono nel camping vicino al centro ed il parcheggio è vuoto!

MERCOLEDÌ 02 GIUGNO (Guebwiller - Milano)

La vacanza volge purtroppo al termine, facciamo l'ultima tappa a Guebwiller, cittadina carina ma che non ha niente a che vedere con tutti gli altri posti visitati (neppure una casa a graticcio…) e, un po' delusi per non aver chiuso in bellezza con l'ennesimo paesino da favola, proseguiamo per Milano dove arriviamo verso le 18;30!
Salutiamo l'Alsazia con un arrivederci… è infatti un posto a cui non si può dire addio!


Viaggio effettuato da Cristina e Francesco nel Giugno 2004

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i più recenti aggiornamenti alla situazione delle aree di sosta nella sezione AREE DI SOSTA.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
677 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR
PER IL MONITORAGGIO PRECISO DELLA BATTERIA. "...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 12/7 CARICABATTERIA PORTATILE 7 A VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 1...
CARATTERISTICHE TECNICHE: tensione in ingress...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina