CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

BRETAGNA

Le Mont St. Michel

Una approfondita e completa visita all'affascinante Bretagna, davvero un mondo a sè, attraente ed accogliente anche nel periodo di punta estivo.

Un'esauriente visita di tre settimane, con escursioni culturali e gastronomiche alternate alla balneazione nell'attrezzata costa Bretone.


10 Agosto, Domenica
Castellamonte (To)-La Thuile (Ao), Km.131
Partenza ore 18 e arrivo a La Thuile alle 20, dove iniziamo a gustare il fresco della montagna. Sosta nel parcheggio riservato ai camper che si trova lungo la strada che porta alle cascate. Non si soffre assolutamente di solitudine in quanto i camper (provenienti da ogni parte d'Italia) sono numerosi.

11 Agosto, Lunedi
La Thuile-Bourg en Bress-Bourges, Km.564
Partenza ore 7.30 e trasferimento in Francia per il Passo del Piccolo S. Bernardo. Sosta a Bourg en Bress presso il parcheggio di un supermercato dove abbiamo poi pranzato. In serata raggiungiamo Bourges dove troviamo posto in un enorme piazzale a pochi passi dalla cattedrale, molto bella con a fianco splendidi giardini. Pernottiamo in questo piazzale che però, essendo in centro, è molto rumoroso. Al fondo del piazzale vicino ad un grande monumento c'è una fontana dove si può fare acqua.

12 Agosto, Martedi
Bourges-Tours-Forgeres-Le Mont S.Michel, Km.426
Raggiungiamo Tours per l'ora di pranzo dove troviamo un bello spiazzo in riva al fiume. Nel pomeriggio ci trasferiamo a Fourges, una bellissima cittadina; siamo già in Bretagna. Visita dell'imponente castello e del borgo medioevale. A tarda sera raggiungiamo Le Mont S.Michel dove ci troviamo a dividere lo splendido spettacolo della sua vista notturna assieme a un centinaio di camper nel parcheggio in riva al mare.

13 Agosto, Mercoledi
Le Mont S.Michel-Vide la Marine, Km. 37
La marea di persone che arrivano per visitare l'abbazia ci induce a proseguire il viaggio e rimandare a tempi migliori la visita dell'abbazia. Proseguiamo così per S. Malò seguendo la strada D797 che segue la costa. I villaggi che si incontrano sono molto graziosi ma il mare rimane un fantasma in quanto la bassa marea lo fa arretrare per kilometri. Nei pressi di Vidè la Marine troviamo uno spiazzo con altri camper in riva al mare (marea permettendo) e abbastanza lontano dalla strada dove poi pernotteremo. Gita in mountain-bike lungo il sentiero che percorre tutta la costa con viste sul mare impareggiabili. Abbiamo già iniziato a trovare la rughetta selvatica che naturalmente abbiamo raccolto per insaporire la nostra insalata.

14 Agosto, Giovedi
Vide la Marine-Cancale-Point du Grouin-Plage de Guimarrais, Km. 30
Proseguiamo per Cancale dove prima del paese c'è un'area di sosta per camper attrezzata di pozzetto per scaricare e fare rifornimento acqua. Per fare acqua occorre inserire un gettone del costo di 10 F. x 50 l. acquistabile presso l'ufficio del turismo. Dopo aver usufruito dell'area per espletare il servizio ecologico si prosegue per Pointe du Grouin da dove si può ammirare uno stupendo panorama. Spostamento verso la plage de Guimorrais: si devia per Guimarrais e si prosegue sino ad incontrare il campeggio Le Chevrettes, circa 50 m. dopo il campeggio c'è uno splendido parcheggio. Sosta per la notte, dopo un sopralluogo a St. Malò in bici e bagni di sole.

15 Agosto, Venerdi
Plage di Guimarrais-S.Malò-Cap Frehel-Plevenon, Km. 63
Partenza per S.Malò dove sostiamo lungo una banchina del porto ormai in disuso. Girare a sinistra quando si è di fronte al castello e alle mura della città. Visita della graziosa citta e giro delle mura con stupenda vista sul mare. Pranziamo ancora in questo parcheggio e poi proseguiamo in direzione Cap Frehel con sosta al magnifico Fort La Latte. Visita del castello, poco interessante, ma stupendo lo scenario esterno per la sua splendida posizione a picco sul mare. Ci dirigiamo a Cap Frehel, dove c'è un parcheggio a pagamento 20 F. per auto e camper, ma noi preferiamo proseguire per alcuni Km. e sostare in un parcheggio panoramico che si trova sulla sinistra subito dopo il campeggio municipale di Plevenon. Dall'altra parte della strada c'è un sentiero che conduce ad una bellissima spiaggetta. Infine con la bici per strada o per sentiero si può raggiungere il mitico Cap Frehel immerso in una immensa fioritura di erica.

16 Agosto, Sabato
Plevenon, Km. 0
Giornata di riposo sulla spiaggetta dirimpetto al parcheggio, affollatissimo di camper. Giro in bici seguendo il sentiero sino a Fort La Latte passando per Cap Frehel e rientro per Plevenon. Panorami mozzafiato si susseguono lungo tutto il percorso. Da Plevenon c'è una strada sterrata che conduce diritto dentro al campeggio e perciò vicino al parcheggio dove abbiamo il camper.

17 Agosto, Domenica
Plevenon-Perros Guirec-Ploumanach-Trebeurden, Km.170
Ci rechiamo a Plevenon paese dove in un parcheggio prima della chiesa c'è il pozzetto di scarico e possibilità rifornimento acqua; con 10 F. riempiamo tutti e due i serbatoi. Proseguiamo in direzione Perros-Guirec che attraversiamo per fermarci poi a Ploumanach nella piazza centrale. Tutta la zona è soggetta a divieto per i camper nelle ore notturne, ma per noi è sufficiente fermarsi un paio d'ore e percorrere a piedi lo spettacoloso sentiero dei graniti rosa. Ogni roccia modellata dal vento e dalle onde del mare assume un aspetto che la nostra fantasia può paragonare ad un animale o ad un oggetto comune. Durante la sosta un vigile ci informa con una piantina dove si può parcheggiare per la notte, ma noi preferiamo proseguire per fermarci sul mare un paio di Km. prima di Trebeurden. Per la notte c'è un'area per camper attrezzata di scarico e acqua.

18 Agosto, Lunedi
Trebeurden-Ile Grende-Trebeurden, Km. 9
Dopo la sosta per la notte nell'area attrezzata ci spostiamo di un centinaio di metri dove c'è un parcheggio sul mare (attenzione all'alta marea che talvolta può arrivare sino a coprire la stradina di accesso) dove trascorriamo la giornata. In serata il cielo si annuvola e perciò facciamo una puntatina sull'Ile Grande a visitare l'osservatorio ornitologico, ceniamo e torniamo a dormire presso l'area attrezzata del giorno precedente.

19 Agosto, Martedi
Trebeurden-S.Tegonnec-Crozon, Km.144
Tappa di trasferimento interno dedicata alla visita dei calvari (complessi religiosi con graziose sculture in pietra). Sosta e visita del calvario di S.Thegonnec dove c'è anche un'area di sosta attrezzata per camper (sapendolo ci si poteva già trascorrere la notte del giorno precedente). Gli altri calvari importanti si trovano tutti nelle vicinanze e quindi pochi Km. ci separano da Guimilian e Lampaul-Guimilian che visitiamo subito dopo. Naturalmente ce ne sono altri, che decidiamo di non visitare e attraversando i paesini della zona si nota l'impronta di questo stile nelle chiese e presso i cimiteri. Puntiamo dritti verso Crozon dove si trova un'area attrezzata per camper. Da Crozon si prende l'indicazione per Point de Dinan e poi tenere sempre la destra per Goulien fino a raggiungere la spiaggia di Goulien. Posto da favola dove si può sostare, fare il bagno e godere di uno splendido tramonto su Point de Menir.

20-21 Agosto, Mercoledi e Giovedi
Crozon, Km. 0
Sosta di due giorni, favorita anche dal bel tempo che ci ha permesso di ammirare appieno tutte le meraviglie che ci poteva offrire. Una passeggiata da non mancare è sicuramente quella a Point de Dinan che si può effettuare sia in bici per strada asfaltata che a piedi lungo il sentiero della costa da effettuare verso il tramonto. A Crozon tutte le mattine c'e` un mercatino dove si può acquistare il pesce e formaggi locali.

22 Agosto, Venerdi
Crozon-Locronan-Douarnenez-Point du Van, Km. 92
Ci spostiamo a Locronan per la visita del borgo medioevale molto pittoresco e ben conservato che offre una serie di negozi di souvenirs. Interessante la dimostrazione di scultura in legno presso il negozio sulla sinistra della chiesa. Proseguiamo per Douarnenez dove acquistiamo del pesce a buon mercato nei pressi del porto. Poi aggiriamo il paese per raggiungere il porto museo dove sostiamo in un parcheggio con fontana dell'acqua (deviare a sinistra sulla strada che fiancheggia il museo navale). Visita del museo navale 40 F. a persona poco interessante. Nel pomeriggio ci dirigiamo verso Point du Van con sosta a Point de Brezellac. Sosta e pernottamento nel piazzale antistante Point du Van.

23 Agosto, Sabato
Point du Van-Point du Raz-Point du Van, Km. 16
Visitiamo lo spettacolare Point du Raz con la marea che scende formando delle correnti tali da sembrare un fiume in piena. Parcheggio a pagamento 20 F. per il camper. Ritorniamo presso la baia di Trepasses dove sostiamo lungo la spiaggia. Gita in bici e raccolta di more. Per la cena e il pernottamento ritorniamo nel piazzale di Point du Van (pieno di camper, ma molto tranquillo).

24 Agosto, Domenica
Point du Van-N.D. di Tronoen-Concarneau, Km.110
Proseguiamo verso Concarneau seguendo la strada delle costa. Sosta e visita della cappella di N.D. di Tronoen. Da qui prendiamo una stradina che ci porta dritti al mare con un parcheggio prima della duna. Giro in bicicletta lungo la spiaggia. In serata raggiungiamo Concarneau dove c'è un parcheggio per camper (Place de la gare). Troviamo un ingorgo bestiale perchè siamo incappati in una delle più belle feste Bretoni: "Fete des Filets Bleus". Dopo lunghe peripezie troviamo posto nel parcheggio e riusciamo ancora a vedere la sfilata finale di tutti i personaggi in costume, bande musicali e gruppi folcloristici. Cena presso uno dei tanti stands dove cucinano le sarde alla brace (protagoniste della festa). In serata fuochi d'artificio presso le mura della città medioevale posta sull'isola.

25 Agosto, Lunedi
Concarneau-Quiberon, Km.125
In mattinata giro per la città di Concarneau. Poi proseguiamo per la penisola di Quiberon. Lungo la strada che attravarsa la penisola di Quiberon; c'è molto traffico e decidiamo di sostare in un parcheggio in riva al mare appena prima del passaggio a livello in vista di Fort de Pinthievre. Mancano ancora diversi Km. a Quiberon che raggiungiamo in bici seguendo la costa selvaggia.

26 Agosto, Martedi
Quiberon-Locmariaquer, Km. 37
In mattinata ci spostiamo col camper seguendo la costa selvaggia in direzione Quiberon e sostiamo in un parcheggio di fronte ad una spiaggia bellissima. Purtroppo la giornata è nuvolosa e fredda perciò nel pomeriggio ci spostiamo a Carnac per visitare i menhir, ma sono tutti chiusi al pubblico per ripristino della vegetazione. Proseguiamo per Locmariaquer. Puntando verso il capo, dopo il paese, c'è un parcheggio per camper (basta attraversare la strada e c'è la spiaggia). Davanti al campeggio c'è un pozzetto per scaricare e per fare acqua.

27 Agosto, Mercoledi
Locmariaquer-Vannes-Angers-Gennes, Km.282
Anche questa volta il tempo è nuvoloso e rinunciamo a fare il giro in battello nel golfo del Morbain. Proseguiamo sino a Vannes dove sostiamo presso la piazza della Repubblica (parcheggio a pagamento). Visita della città molto interessante. Giro per il mercato che si svolgeva proprio quel giorno. Dopo pranzo proseguiamo per Angers. Visita del castello e della cattedrale. Sosta con il camper presso l'area attrezzata a Cale de la Savette; qui il rifornimento acqua non si paga. Proseguiamo per Saumur e sosta per cena in un campeggio a Gennes (33 F. camper e 2 persone)

28 Agosto, Giovedi
Gennes-Bourges-Nevers, Km.346
Deviazione di alcuni Km. per visitare un villaggio troglodita nei pressi di Rochemenier per la strada di Doue la Fontaine. Trattasi di abitazioni scavate nel tufo e abitate da famiglie contadine sino al secolo scorso. Il villaggio è attrezzato con tutti gli attrezzi agricoli di un tempo e la sua visita è molto gradevole. Proseguiamo poi dritti a Nevers e sosta in campeggio in riva al fiume di fronte alla città (48 F. camper e 2 persone). Dopo cena giro per la città che non risulta molto interessante.

29 Agosto, Venerdi
Nevers-Macon-Bourg en Bress-Chambery-Modane-Aussois, Km.461
Tappa di trasferimento con sosta strategica a Bourg en Brasse dove presso un supermercato effettuiamo gli ultimi acquisti (la carne in Borgogna è molto buona). In serata arriviamo a Aussois dove pernottiamo ai piedi del Moncenisio.

30 Agosto, Sabato
Aussois-P.del Moncenisio-Castellamonte (To), Km.155
Rientro a casa per il passo del Moncenisio.

Percorsi in totale Km.3098


Viaggio effettuato nell'Agosto 1997 da Enrico Lui

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
678 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER REGOLATORE SOLARE VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER ...
Display per regolatori solari MPPT, si colleg...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 A) REGOLATORE DI CARICA PER MODULI FOTOVOLTAICI VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 ...
Specialmente quando il cielo e' nuvoloso o qu...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina