CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

BAVIERA, REPUBBLICA CECA, AUSTRIA

Fussen - Romantiche Strasse - Monaco - Praga - Vienna - Salisburgo

Partecipanti: Giusy e Alessandro
Camper: CI Riviera 365 1,9 td

Il castello di Neuschwanstein

12.08.00 Sabato
Partenza da Torino alle ore 11.15
Prendiamo l'autostrada To - Mi e usciamo al casello di Greggio con direzione Gattinara, Arona (cittadina sul Lago Maggiore). Proseguiamo per Stresa, Canobbio, Locarno. Alla frontiera Italo - Svizzera se si è provvisti del bollino autostradale (che si può acquistare presso tutti i Touring Club d'Italia), si evita una sosta inutile alla dogana. Da Locarno percorriamo l'autostrada in direzione Vaduz (Liechtenstein) attraverso un suggestivo scenario alpino disseminato di cascate e laghi artificiali.

La prima sosta che effettuiamo è nella capitale del Liechtenstein (Vaduz). Cittadina con costruzioni di epoca recente, sormontata dal castello reale, non visitabile. Facciamo una passeggiata lungo le rive del fiume Reno fino a raggiungere il ponte di legno percorribile in bici o a piedi, al cui centro si trova un cartello che indica il confine tra il Liechtenstein e la Svizzera.
Sosta notturna nel parcheggio di fronte al posteggio dei bus.

13.08.00 Domenica
Partenza da Vaduz (8.30). Rientriamo in autostrada e proseguiamo fino all'uscita di St. Margareth. Usciamo dall'autostrada poichè sprovvisti di bollino autostradale austriaco, infatti un tratto di autostrada è in territorio austriaco. Percorriamo la statale in direzione Bregenz, dove attraversiamo il confine austriaco e proseguiamo per Lindau (sul lago di Costanza) dove è possibile ammirare il paesaggio e volendo, se la giornata lo permette, fare un bagno . Andiamo in direzione di Lindenberg e attraversiamo stupende vallate. Continuiamo la strada in direzione Immenstadt, Kempten e arriviamo a Fussen. A poco più di 1 Km dal centro del paese troviamo l'indicazione del posteggio per i camper il cui costo è di 18 DM per notte; docce calde 2DM; energia elettrica 4DM; rifornimento acqua e scarico WC gratuito. Nel pomeriggio decidiamo di fare un giro in bicicletta intorno al lago di Hopfensee che abbiamo visto prima di arrivare a Fussen. La pista ciclabile costeggia inizialmente la statale poi scende al lago, la percorriamo e passiamo anche attraverso dei boschi dove incontriamo degli scoiattoli. La giornata è tipicamente estiva per cui molti tedeschi e non solo prendono il sole distesi sull'erba della riva e fanno il bagno. Lungo il percorso non è difficile imbattersi in qualche nudista. Torniamo a Fussen per visitare il paese. Siamo all'antivigilia di Ferragosto e il paese è in festa. Alla sera decidiamo di cenare nella piazza centrale dove è allestito un palco con un complesso tipicamente "Bavarese", stand gastronomici e... birra a volontà.

14.08.00 Lunedi
Seguendo le indicazioni di un altro camperista al mattino presto ci dirigiamo in bici verso i castelli di Neuschwanstein e Hoenschwangau onde evitare la coda alla biglietteria. Decidiamo di visitare entrambi i castelli e di avere a disposizione con un supplemento al biglietto di entrata una guida in italiano, che ne vale sicuramente la pena (costo totale 26 DM a persona). I castelli sono stupendi. I loro interni sono bellissimi. All'uscita del castello di Neuschwantein ci sono le indicazioni del ponte panoramico che si erge sulla gola e le pendici del monte Alpelesk. Dal ponte si vede l'imponente e bella costruzione.

15.08.00 Martedi
Si parte con direzione di Monaco di Baviera. Percorriamo la Romantische Strasse in direzione Schongau e Landsberg. Da qui seguiamo le indicazioni per Monaco percorrendo la superstrada E54 completamente gratuita. Arrivati a Monaco decidiamo per una sosta libera e parcheggiamo il camper non molto distante dal Deutsche Museum. Prendiamo le biciclette e ci dirigiamo verso il centro della città raggiungendo Marienplatz dove alle ore 11.00 e alle 17.00 il carillon del municipio (in stile neogotico) si anima di suoni e movimento. Visita alla cattedrale. Nel tardo pomeriggio andiamo all'Englischer Garten centriamo in un Biergarten, il Seehaus vicino al lago. Vi consigliamo di mangiare il gustoso stinco, il Brezel che è il pane a forma di ciambella intrecciata e bere birra locale. Monaco è famosa oltre che per l'Octoberfest, per i suoi locali all'aperto chiamati appunto Biergarten. Il più famoso è quello della pagoda ciniese (Chinesischer Turm) che si trova sempre all'interno dell'Englischer Garten. Se volete entrare nel clima dell'Oktoberfest recatevi invece nella birreria che si trova di fronte al Planet Holliwood.

16.08.00 Mercoledi
Mattinata dedicata interamente alla visita del Deutsche Museum. Poichè è quasi impossibile visitare tutto il museo in una sola giornata, vi consigliamo la visita del padiglione dedicato alle miniere, quello dell'aeronautica, quello navale, delle carrozze, degli autoveicoli e delle locomotive ferroviarie. Costo 12 DM per adulto. Nel tardo pomeriggio decidiamo di trasferirci in campeggio e optiamo per il Thalkirchen situato vicino allo Zoo. (Comodissimo a raggiungere, perchè ben segnalato).

17.08.00 Giovedi
Al mattino prendiamo le bici e ci avviamo verso il cento della città e più esattamente al Viktualienmarkt, caratteristico mercato che si trova vicino al Marienplatz. Da lì proseguiamo e andiamo a visitare il castello di Nymphenburg. Questa costruzione e i relativi giardini ricordano la reggia di Versailles. Dopo una bella passeggiata immersi nel verde riprendiamo le biciclette e andiamo a gustare un buon bicchiere di birra all'Englischer Garten. Nota colorata di questi giardini è che ci si può imbattere in alcuni nudisti (generalmente uomini) che tranquillamente prendono il sole.

18.08.00 Venerdi
Monaco-Praga. Tappa di trasferimento.
Usciti dal campeggio prendiamo l'autostrada direzione Norimberga. Dopo parecchi Km. c'è la deviazione per Regensburg. Seguiamo poi per Plzen. Passiamo facilmente la frontiera e a 5 Km da questa ci si ferma per cambiare i soldi e acquistare il bollino per le austostrade il cui costo per 10 giorni è di 100 corone (circa 6.000 lire). Seguendo la E50 arriviamo a Praga. Come descritto su alcuni itinerari scaricati da internet trovare il campeggio dovrebbe essere molto semplice. Abbiamo girovagato per quasi 2 ore per Praga arrivando non sappiamo come a Motol trovando infine il Caravan Camp (Plezenska 279) . Perchè non capiti come a noi fate attenzione quando si è sulla E50, uscite per il Centrum e dopo alcuni Km si trova Motol.

19.8.00 Sabato
Visita di Praga. Abbiamo preso il tram X9 e siamo scesi alla fermata di Andel. Da qui abbiamo proseguito con il metro linea B fino alla fermata di Mostek. Usciti dal metrò ci sono le indicazioni dei vari luoghi da visitare come Stare Mesto, il quartiere ebraico Josefov, etc. I biglietti del bus si acquistano presso il campeggio, servono anche per la metropolitana e hanno validità 60 min. Fare attenzione a munirsi di biglietto, perchè ci sono molti controllori.

20.08.00 Domenica
Giornata dedicata allo shopping e alla visita dei monumenti non ancora visti.

21.08.00 Lunedi
Usciti dal campeggio imbocchiamo la E 50 in direzione Brno. Successivamente seguiamo la deviazione che ci porta a Ceske Budejovice. Arrivati, lasciamo il camper nel primo parcheggio a pagamento che troviamo e visitiamo la cittadina. Proseguiamo poi per Cesky Krumlov, consigliata dalla rivista Plenair e da oggi una meta consigliata anche da noi. Parcheggiamo nel posteggio a pagamento sotto le mura del castello dei Rosemberg. Entriamo nel paese che si snoda attorno ad una bellissima ansa del fiume Moldava. Il paese è molto affascinante e si consiglia la passeggiata e visita al castello. Passiamo la notte nel posteggio in compagnia di altri 5 camper.

22.08.00 Martedi
Dopo aver lasciato Cesky Krumlov ci dirigiamo verso il confine austriaco passando da Dolni Dvorste (E 55) che porta a Linz. Le procedure doganali sono state velocissiem e appena varcato il confine abbiamo acquistato il bollino (vignette) autostradale il cui costo per 10 giorni di validità è di 70 scellini austriaci. Arrivati a Vienna, usciamo per il Zentrum e troviamo subito le indicazione del campeggio Camping Wien West 2. Il camping è a una decina di Km dal centro, ma di fronte al campeggio c'è il bus n.148 oppure il n.152 che portano a Hutteldorf che è la stazione metropolitana. Si prende la U4 che porta al centro. Andiamo in città. La prima costruzione che vediamo è il Municipio (Rathaus). L'edificio colpisce per il suo stile gotico rinascimentale. Dalla facciata scende una cascata di gerani che danno alle guglie e al torrione centrale un aspetto stupendo. Attorno alla piazza del Rathaus ci sono gli altri edifici come il teatro dell'opera, il Parlamento in stile greco, la chiesa Votiva, il museo di storia dell'arte, il palazzo imperiale. Alla sera andiamo al Prater (parco dei divertimenti) con la sua gigantesca ruota panoramica. Finalmente nel cielo sono apparse delle nuvole dopo ben 10 gg. di caldo abbiamo girato la città con una temperatura fresca, fino a quando la sera stanchi e pronti a rientrare in campeggio usciti dalla metropolitana ed in attesa del bus ci sorprende un bell'acquazzone.

23.8.00 Mercoledi
Giornata dedicata alla visita del castello di Schonbrunn; al parco Stadtpark nel quale vi è la statua di Strauss e Schubert. Siamo andati sulle rive del Danubio vicino al Prater ed abbiamo passeggiato su una delle sue banchine, vedendo i battelli che portano i turisti come a Parigi.

24.8.00 Giovedi
Tappa di trasferimento. Arriviamo nel pomeriggio a Salisburgo e ci sistemiamo al campeggio Camp Sam. Molto bello con piazzole delimitate da siepi e alberi e con piscina, che con il caldo che ci perseguita dall'inizio del viaggio ci permette di trascorrere un giorno di assoluto relax prima di ricominciare a visitare un'altra città. Per trovare questo campeggio uscire a Salisburgo nord e seguire le indicazioni.

25.8.00 Venerdi
Raggiungiamo il centro con le bici, percorrendo la pista ciclabile (5Km) che costeggia un ruscello e il fiume. La prima visita è al comune Mirabel e i suoi bei giardini. La nostra fortuna è che oggi è il giorno in cui si celebrano i matrimoni e una signora molto gentile ci indica che se entriamo all'interno si può ammirare la famosa scala di marmo contornata da bellissime statue. Visitiamo poi il castello di Salisburgo (Hoensalzburg) dove sono esposte le divise dell'esercito austriaco dalla prima guerra mondiale. Giro della cittadina e delle sue viuzze. Sulla piazza del mercato, attratti da una bancarella che vendeva speck, acquistiamo dei prodotti locali compresi i knoedel di pane e di patate con il ripieno di carne. Rientriamo in campeggio e ci tuffiamo in piscina.

26.8.00 Sabato
La giornata non sembrava essere così movimentata. Lasciato il campeggio prendiamo la direzione per Monaco, successivamente per Villach/Graz e andiamo a visitare la miniera di sale e il villagio celtico che si trovano più precisamente a Bad Duernberg, vicino ad Hallein. E' stata una visita interessante e divertente. In primo luogo per l'abbigliamento che ti fanno indossare, poi per il percorso su di un trenino che ti porta all'interno della miniera, l'attraversamento di un lago di sale con il battello e infine gli scivoli che usavano i minatori. Costo 200 scellini ogni adulto. Usciti dalla miniera visitiamo con lo stesso biglietto il villaggio celtico. Poi che fare? Tornare a Salisburgo, andare verso l'Italia o...... optiamo per la terza soluzione o... tornare a Monaco (tanto sono ci solo 164 Km. di distanza). Arriviamo a Monaco, torniamo al solito campeggio, scarichiamo le biciclette e andiamo all' Englischer Garten a mangiare al Seehaus (biergarten) dove si svolgeva la festa del vino. Dopo cena si pensa di andare al Kunsparkost, che piu' precisamente si tratta di vecchie fabbriche adattate a discoteche, pub e locali notturni. La strada da percorrere è: attraversare il ponte Ludwigsbrucke, seguire la Rosensbergstrasse fino a quando si passa sotto un cavalcavia e al primo semaforo girare a sinistra. Nonostante possa sembrare un posto mal frequentato in realtà non lo è; anzi essendo tutti lì i locali è controllato più facilmente dalla polizia (Addirittura all'interno c'e il pronto soccorso). I locali sono diversi l'uno dall'altro e spaziano dallo stile americano, futuristico, horror e classico. L'impressione che ne abbiamo tratto, è che locali cosi' dovrebbero darli in gestione anche qui in Italia ai giovani e meno, verrebbero creati nuovi posti di lavoro e i genitori non avrebbero paura di non sapere dove vanno a divertirsi i propri figli, anche perchè potrebbero andarci loro.

27.08.00 Domenica
Purtroppo la vacanza giunge al termine.
Al mattino usciamo dal campeggio e ci dirigiamo verso l'Italia in direzione Lindau, Vaduz, Tunnel S.Bernardino, Bellinzona, Locarno, Arona, Novara e Torino. Tutto il percorso viene effettuato in autostrada.

Chi ci volesse contattare per avere informazioni più dettagliate sul viaggio, ci può scrivere all'indirizzo e-mail al.vi@libero.it

Totale Km percorsi: 2967


Viaggio effettuato nell'Agosto 2000 da Giusy e Alessandro

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
679 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR VICTRON ENERGY BMV-700 BATTERY MONITOR
PER IL MONITORAGGIO PRECISO DELLA BATTERIA. "...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 12/7 CARICABATTERIA PORTATILE 7 A VICTRON ENERGY BLUE POWER IP65 CHARGER 1...
CARATTERISTICHE TECNICHE: tensione in ingress...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina