CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

TUTTA LA SARDEGNA

Estate 2001

DAL 28-07-01 AL 19-08-01: traghetto dal 29-07-01 al 18-08-01: percorriamo la costa della Sardegna da Olbia ad Olbia in senso antiorario.

 

SABATO 28-07-01: Partenza ore 11.00 da Marnate con Km. 0 e arriviamo a Piombino ore 18.30 con Km. 415. Sosta notturna verso Populonia alta in un parcheggio per camper gratuito 8solo di notte; di giorno circa L. 20000 al giorno).

DOMENICA 29-07-01: Ore 9.30 con Km. 430 imbarco da Piombino. Arriviamo a Olbia ore 17.30.

Visitiamo Golfo Aranci; Cala Moresca (Km. 450) bei colori con sassi e sabbia; il Golfo di Marinella: bello acqua trasparente e sabbia senza sospensione. Poi arriviamo a Porto Rotondo dove ci passiamo la notte in un parcheggio a 300 mt. prima di entrare in paese.

LUNEDI’ 30-07-01: visitiamo Porto Rotondo e due spiagge lì: una è Punta della Volpe carina, bei colori e pesciolini a riva; l’altra (non so il nome) con acqua trasparente ma mare con i sassi. Lasciamo Porto Rotondo ore 10.30 con Km. 470 e visitiamo spiaggia Rena Bianca nel Golfo di Cugnana (verso Porto Cervo).

Con Km. 508 ci dirigiamo a Porto Cervo dove, dopo aver pranzato, visitiamo il centro a piedi e poi ci dirigiamo verso Baia Sardinia con Km. 524. La spiaggia qui è normale, con bei colori ma piena di gente; niente di particolare.

Poi direzione Capo d’Orso.

Sosta alla spiaggia delle Saline di Palau (carina su strada sterrata con parcheggio camper direttamente sulla spiaggia. Arriviamo sulla strada sterrata dove parcheggiamo il camper (non ci sono molti posti) sotto a Capo d’Orso.

Percorriamo un sentiero a piedi per circa 30 minuti  per raggiungere Capo d’Orso.

Molto belo specie al tramonto. Arriviamo a Palau con Km. 550 alle ore 19.15 e ci imbarchiamo sul traghetto per l’ISOLA LA MADDALENA (non caro).

Arriviamo sull’isola alle 19.35 e sosta notturna in un parcheggio. C/S in un camper service (il c/s è L. 10000 e per c/s + corrente e sosta L. 25000 al giorno).

MARTEDI’ 31-07-01: Giriamo l’Isola Maddalena con le sue varie spiagge in ordine di visita:

-            Cala Spalmatore (non molto pulita);

-            Baia Trinità: sassi ma bei colori;

-            Spiaggia Bassa Trinità: stupenda con bellissimi colori, acqua pulitissima pesci e sabbia bianca spettacolare;

-            Spiaggia Monti di Rena (al pomeriggio): non bellissima e piena di camper;

-            Spiaggia Costoni: carina, acqua limpida e dorata; bei fondali coi pesciolini.

Fino a qui Km. 584.

Percorriamo poi la panoramica della Maddalena verso ovest dove troviamo le seguenti spiagge:

-            Spiaggia di Punta Tegge: con sabbia e scogli; sopra bel panorama con barche a vela;

-            Cala Nido d’Aquila: l’acqua ha dei bei colori ma ci sono le barche (noi non ci fermiamo);

-            Isola Giardinelli o Testa del Polipo: la strada per arrivarci è molto difficoltosa ma ne vale la pena perché è un posto fantastico. Ore 20.00 qui bagno in acqua calda.

La notte la passiamo a  porto di La Maddalena.

MERCOLEDI’ 01-08-01: Visita in motonave L. 50000 a px. delle Isole Minori dell’Arcipelago della Maddalena partenza ore 11.00.
Tutte molto belle: - in particolare Spargi con Cala Corsara: lì vicino ci fermiamo per

                                il  bagno in spiaggia; lì nei dintorni ci sono 4 spiagge vicine tutte

                                molto belle che vediamo costeggiandole passando in motonave

                              - bagno al largo al Porto della Madonna e poi

                              - sull’Isola di S. Maria in spiaggia a Cala S. Maria;

                              - poi al largo di Cala Coticcio o Thayti sull’Isola di Caprera: sulla   

                                spiaggia non si può arrivare perciò bagno al largo, bellissimo   

                                con pesci sembra di essere in un acquario ma i pesci hanno tutti

                                lo stesso colore.

Rientro alla Maddalena ore 17.45 e il camper è parcheggiato al porto dalla sera prima. C/S nell’area camper verso Caprera. Ore 22.00 traghetto per Palau.

Passando col camper ci godiamo il bel panorama di Palau notturna e dell’Arcipelago della Maddalena. Ci dirigiamo verso Isuledda o Isola dei Gabbiani dove dormiamo a “Le Dune” (non segnalato) dove ci sono altri camper tra Porto Puddu e l’Isola dei Gabbiani.

GIOVEDI’ 02-08-01: visita delle spiagge dell’Isola dei Gabbiani: stupende, sono piscine bellissime con bei colori e con sabbia fine e pesciolini anche a riva. Ripartiamo da lì con 654 Km. passando dalla spiaggia La Marmorata, ma trovandola simile all’Isola dei Gabbiani, non scendiamo a vederla e con Km. 669 ci dirigiamo vero Santa Teresa di Gallura. Sostiamo a Capo Testa al supermercato; poi ci fermiamo alla spiaggia di Rena Majore, bellissimo panorama dalla stradina a piedi e tre spiagge vicine ma non con pesci come si dice e con molte alghe a riva.

Poi ci spostiamo a costa Paradiso quasi al tramonto molto suggestiva, mare trasparente in mezzo a scogli enormi attorno. Ci dirigiamo verso Isola Rossa carina con palme dove arriviamo con Km. 763 circa.Visitiamo la spiaggia Marinedda carina con acqua limpida e non fredda ore 19.30, dove ceniamo. Dopo cena andiamo a passeggiare per Castelsardo, di sera è stupenda. Arriviamo lì con Km. 802 e dormiamo al parcheggio del porto di Castelsardo.

VENERDI’ 03-08-01: Ci godiamo il panorama di giorno del paese dal porto e ripartiamo per la spiaggia La Pelosa a Stintino: stupenda, grande, molto affollata, bisogna andare al mattino; parcheggiamo il camper a pagamento L. 10500 fino alle 14.00 e pranziamo lì. Poi visitiamo Capo Falcone e Stintino carina con un bel lungomare.

Ci spostiamo poi alla spiaggia Le Saline, stupenda “spiaggia di riso”, detta così perché al posto della sabbia ci sono dei sassolini fini che assomigliano a chicchi di riso; acqua stupenda coi pesci anche a riva. Con Km. 883 partiamo verso Alghero e ci fermiamo prima all’area di c/s camper a Pozzo San Nicola (strada per Stintino c/s e sosta notturna L. 20000 tutto con docce comprese). Noi non dormiamo lì visitiamo Alghero di sera, molto carina ma non troviamo parcheggio né per notte né per una  

breve sosta (anche se è segnalata una zona per notte presso il porto ma noi non la troviamo), c’è solo un campeggio; perciò prendiamo il gelato e ci spostiamo a Fertilia per notte ma non troviamo neanche  qui l’area per notte segnalata perciò andiamo a Capo Caccia e dormiamo lì.

SABATO 04-08-01: Al mattino visitiamo le Grotte di Nettuno a capo Caccia L. 15000 a px. 656 scalini. Ore 11.30 con Km. 985 ripartiamo per Is Arutas con sosta al Nuraghe Palmavera e ad Alghero per elettrauto (per problemi con la batteria della cabina) e al supermercato. Arriviamo ad Is Arutas ore 18.00 con Km. 1130, vediamo la spiaggia di Is Arutas con i suoi bellissimi sassolini di quarzo lucidi, la bella spiaggia, bei colori ma con la presenza del maestrale e quindi mare un po’ mosso.

A San Giovanni del Sinis troviamo mare brutto però c’è posto per sostare col camper anche di notte. Noi ceniamo qui quasi sulla spiaggia e ripartiamo verso Torre Grande con  Km. 1135. Qui parcheggiamo e passeggiamo un po’; bel lungomare vivo e pieno di gente. Via di lì sostiamo per la notte ad Oristano nell’area camper comunale gratuita con c/s gratuito.

DOMENICA 05-08-01: Al mattino partiamo per Torre dei Corsari con Km. 1160 dove ci sono bellissime dune e mare mosso, impossibile fare il bagno ma bei panorami che ricordano il deserto. Dalla spiaggia dei Corsari con Km. 1224 andiamo verso Piscinas; ci rechiamo ad Arbus per fare gasolio e da lì ripartiamo per Costa Verde e Piscinas con Km. 1256 ore 15.30. Ore 17.00 arriviamo a Piscinas con Km.1290, dove ci accoglie un bellissimo paesaggio di dune e deserto sabbioso.

Poi ci dirigiamo verso Ingurtos per Capo Pecora in strada sterrata bianca non asfaltata. Anche qui troviamo un bel panorama. Poi sostiamo a Buggerru e passiamo la notte quì in area camper L. 25000 con corrente.

LUNEDI’ 06-08-01: Al mattino andiamo a Cala Domestica con bel panorama, acqua con onde alte e maestrale; è più carina La caletta perché è più riparata dal vento; tutte e due le spiagge sono in mezzo agli scogli.Poi ci dirigiamo verso sud ovest e ci fermiamo a vedere Masua e lo scoglio “Pan di Zucchero” molto carino, ma il mare ha onde alte anche se con dei bei colori. Dopo pranzo facciamo il bagno a Porto Pino, bellissima la spiaggia , il mare, i colori, il panorama con le dune e l’acqua trasparente con pesci e stella marina anche se l’acqua è un po’ fredda a causa del maestrale. Con Km.1412 ripartiamo in direzione Costa del Sud e arriviamo a Chia con Km. 1460.

Qui visitiamo Chia e due spiagge: una è S’Acqua D’Ulci bella con sabbia e piccole dune,acqua calda anche alle 20.00; l’altra è Cala Cipolla carina, caratteristica con i ginepri e acqua limpida.

MARTEDI’ 07-08-01: Stiamo nelle spiagge sulla costa sud tra Teulada e Chia e nelle spiagge di Chia. Molto bella a Chia anche la spiaggia Monte Cogoni.

Sera cena di pesce al ristorante Le querce. 136000 appena fuori Chia verso Cagliari.

Con Km. 1520 ore 22.45 viaggiamo un po’ e poi ci rifermiamo per la notte .

MERCOLEDI’ 08-08-01: Al mattino andiamo a Cagliari da un elettrauto per la batteria. Verso le 11.00  ci dirigiamo a Villasimius dove visitiamo le seguenti spiagge:

-            Spiaggia del poetto: carina per l’acqua limpida e spiaggia bianca con sabbia, affollata;

-            Cala Regina: bei colori ma sassi grossi;

-            Torre di Stelle: bei colori, sabbia e pesciolini, ma ci sono barche vicino a riva che portano nafta in mare;

-            Spiaggia Piscadeddus: stupenda con pesci, scoglietti, acqua tiepida e fredda limpidissima da piscina, belle  calette di sabbia bianchissima;

-            Spiagge Campus e Sa Ruxi: viste dalla strada, carine ma non troppo, affollate.

-            Spiaggia di Simius: bella ma piena di gente;

-            Spiaggia Porto Giunco: con Stagno Notteri retrostante e Torre Giunco molto bella, grande e affollata e con dune carine; acqua pulita ma anche carina la Cala subito sotto alla Torre Giunco;

-            Spiaggia del Riso ma la sabbia tipo riso ormai non c’è più;

-            Spiaggia di Campulongu di sabbia bianca bella e lunga.

Ceniamo in un parcheggio tra il centro di Villasimius e la Spiaggia Simius scendendo sulla destra. Dopo cena visitiamo il centro di Villasimius: la cittadina si estende in lunghezza  con le ville arroccate lateralmente ed il centro è molto carino con tutti i negozietti.

GIOVEDI’ 09-08-01: Al mattino carico dell’acqua prima di entrare in Villasimius alle fontanelle comunali gratis e poi ci dirigiamo con Km. 1658 verso Cala Is Traias e Punta Molentis. La prima stupenda e piccola con parcheggio asfaltato; Punta Molentis spiaggia bellissima e scogli con  di fronte l’Isola Serpentari; stupenda la sabbia, l’acqua, gli scogli e  il panorama. Per raggiungerla fare attenzione: c’è una strada sterrata sulla sinistra (andando verso Castiadas) e poi un sottopassaggio.

C’è il divieto di accesso, sosta e campeggio per i camper ma ne troviamo molti e, alcuni di questi fanno campeggio.

Poi vediamo Cala Pira: bellina con la sua Torre, la spiaggia e anche qui gli scogli.

Lasciamo Cala Pira con Km. 1694 per recarci a Cala Sinzias, stupenda con pesci, mare da sogno e acqua non fredda.

Ci spostiamo a Costa Rei e facciamo il bagno in una spiaggia bellissima, con pesci, bar in spiaggia e colori stupendi. Invece la spiaggia di Piscina Rei è brutta, con onde e molti gommoni a riva.

Ripartiamo così con Km. 1730 verso Castiadas per cena tipica in sagra, ma quì  questa sera di tipico c’è solo il Purceddu; perciò ceniamo in camper e poi lasciamo Castiadas per dormire quasi sulla spiaggia di San Giovanni a Muravera.

VENERDI’ 10-08-01: Visitiamo le spiagge di Muravera:

-            Spiaggia di S. Giovanni: non bella, ma acqua pulita, spiaggia di fine ghiaietta e

      niente di particolare sembra l’adriatico; l’acqua ha un unico colore senza  

      sfumature;

-            Spiaggia del Campeggio 4 Mori: normale non ci sono dei bei colori;

-            Spiaggia delle Saline di Torre Salina: normale, non ci sono dei bei colori e ci sono sia sabbia che scogli.

Ore 10.10 circa con Km. 1781 ci spostiamo verso Villaputzu e Porto Corallo uguale alle spiagge di Muravera e ci sono anche un po’ di alghe a riva. 

Ci dirigiamo con Km. 1797 verso la Spiaggia “S’Acqua D’Urci” a Quirra, dove però non riusciamo ad arrivare perché la strada è difficoltosa, in quanto è asfaltata ma stretta e con un ponte in legno che non sembra reggere neanche il peso!?!

Con Km. 1814 ci spostiamo verso Tertenia e ci fermiamo subito al Lido di Orrì, che è carino anche se poi scopriamo che  proseguendo lungo la strada c’è un’area camper con il carico dell’acqua e il mare è più bello. Arriviamo a Porto Frailis ore 15.45 con Km. 1885: bellissimo con colori stupendi, acqua limpida e sabbia bianca e anche scogli. Poi ad Arbatax vicino al porto bellissimo spiazzo con scogli rossi di rocce porfiriche dai quali ci si può tuffare; acqua splendida e bei colori; facciamo poi un giro al porto e ceniamo e pernottiamo qui.

SABATO 11-08-01: Al mattino dal porto di Arbatax dalle 9.00 alle 18.00 circa con pranzo al sacco effettuiamo un’escursione in motonave alle Cale dei dintorni molto belle, costo dell’escursione L. 52000 a px.; visitiamo le seguenti Cale:

-            Cala Goloritze: non ci si può fermare in motonave, in quanto area protetta ci si arriva solo a piedi in circa 2 ore; spiaggia di sabbia e bel mare con bei colori;

-            Cala Mariolu: spiaggia di sabbia e bel mare con bei colori;

-            Cala Luna: spiaggia con sassi grossi e bel mare con bei colori anche se ventilato;

-            Cala Sisine: spiaggia con sassolini piccoli e grossi e bel mare con bei colori anche se un po’ mosso e molto ventilato;

-            Grotta del Bue Marino: molto bella ; è chiamata così perché costeggiando gli scogli con la motonave, essi sembrano disegnare la forma del Bue Marino (balena).

Ceniamo al porto di Arbatax, facciamo carico acqua a Tortolì, passiamo da S. Maria Navarrese e dormiamo a Baunei.

Domenica 12-08-01: Al mattino con Km. 1934 ripartiamo per Dorgali dove arriviamo con Km. 1979 alle ore 9.00 circa. Ci dirigiamo così verso la spiaggia di Osalla dopo aver percorso circa 5-6 Km.; che delusione: non è bella, piena di alberi con sabbia fine ma mare molto mosso e a riva schiumoso.

Proseguiamo sulla Costa orientale fino a Cala Liberotto che è carina ma c’è il mare molto mosso e sporco per il vento. Più avanti troviamo Cala Ginepro anch’essa carina ma anche qui il mare è molto mosso pur con delle belle sfumature di colore.

Cala Berchida  non la vediamo per il mare molto mosso e per i 5 Km. di strada sterrata, ma tutti dicono che è bella.

Proseguendo troviamo Capo Comino bellissimi gli scogli alti e bassi, le falesie e con il mare molto agitato è impossibile fare il bagno dato che l’acqua è molto alta.

Ripartiamo da Capo Comino faro con Km. 2047 verso la spiaggia di Salina Manna, bella, tipo Piscinas con dune anche se non così larga ma mare con onde alte per maestrale.

Carina la spiaggia di S. Lucia, il suo lungomare con torre, spiaggia di sabbia fine e bianca, ma mare anche qui brutto per maestrale.

A la spiaggia La Caletta troviamo sabbia bianca e fine (inutile continuare a descrivere il mare perché questo lato di costa in questo periodo è stato perseguitato dal maestrale). Alla sera a La Caletta ci sono spettacoli sul lungomare.

Per Posada noi non deviamo, perciò non possiamo esprimerci ma dei camperisti che incrociamo ci dicono che è carina e meno affollata.

Passiamo da Budoni ma, viste le condizioni del mare non sostiamo e vediamo il centro lungo e caratteristico con palme.

Arriviamo a S. Teodoro: bello il centro, molto turistico e con palme.

Qui troviamo una grande spiaggia lunga 4 Km. che è  La Cinta, bella con qualche sfumatura di azzurrino anche se c’è il maestrale.

Ore 19.30 con Km. 2110 arriviamo a Capo Coda Cavallo: bei panorami sulle Isole di Molara e Tavolara; ceniamo lì e passiamo la notte in un parcheggio a Porto San Paolo più verso Olbia.

Lunedì 13-08-01: Al mattino ore 9.00 con Km. 2128 riscendiamo verso Cala Brandinchi (Tahity) dove non c’e parcheggio per camper (perché non li fanno entrare); noi riusciamo alle 9.00 a lasciarlo prima dell’entrata del parcheggio a pagamento e fare 1 Km. a piedi. La spiaggia è veramente bellissima, stupenda, colori da sogno, mare piatto (nonostante il maestrale che c’è nelle altre spiagge); è piena di gente ma la spiaggia è molto larga perciò ne vale la pena starci tutto il giorno.

Passiamo la notte ancora nel parcheggio sulla SS. 125 a Porto S. Paolo.

Martedì 14-08-01: Al mattino cerchiamo l’area camper a S. Teodoro vicino ad Agrustos all’Isuledda vicino al villaggio Mariacheddu.

L’area non la troviamo ma stiamo in spiaggia tutto il giorno all’Isuledda: bell’acqua calda e tanta gente. Ci spostiamo alla sera a Porto Ottiolu (mare brutto e sporco) dove carichiamo l’acqua e con L.500 ciascuno, facciamo 2 docce. Sera e notte in un parcheggio vicino ad un ponte a S. Teodoro L.12000, gratuito di giorno.

In serata visitiamo S. Teodoro e facciamo acquisti di regali e prodotti tipici, ma è più caro rispetto a giù.

Mercoledì 15-08-01: Stiamo fino a pomeriggio nel camper tranquilli e alle 16.00 andiamo in spiaggia alla Cinta. Sera c/s al depuratore di S. Teodoro L.10000 e poi con Km. 2203 ci dirigiamo verso La Caletta dove però non si può sostare mai in nessun parcheggio né di giorno né di notte (divieti chiari), quindi ritornando verso S. Teodoro dormiamo in un parcheggio gratis con altri camper un po’ più vicino alla Cinta.

Giovedì 16-08-01: Passiamo la giornata in spiaggia alla Cinta. Ci spostiamo a Lu Impostu e passiamo la notte a Porto S. Paolo.

Venerdì 17-08-01: Ultimo giorno di spiaggia: ore 8.00 siamo in spiaggia a Lu Impostu, il tempo è incerto; il mare ha dei bei colori ma non è molto caldo e durante la mattina si annuvola maggiormente. Verso le 15.00 facciamo la doccia in camper, la sera ci spostiamo verso il Porto di Olbia dove passiamo la notte.

Sabato 18-08-04: Ore 12.30 partiamo col traghetto per Piombino dove arriviamo ore 21.15 circa. Ripartiamo da Piombino ore 21.40 con Km. 2331 e arriviamo a casa con Km. tot. 2800.

 

 

SINTESI DI ALCUNI DEI LUOGHI PIU’ SUGGESTIVI:

 

 

ISOLA DELLA MADDALENA: le sue spiagge più belle sono:

-            Monti d’ Arena;

-            Isola Giardinelli;

-            Cala Spalmatore;

-            Cala Lunga (un po’ affollata);

-    La Costa di Abbatoggia e di Stagno Torto.

     Tutte si raggiungono con semplici deviazioni dalla strada panoramica, bel tracciato che consente il giro completo dell’isola.

ALGHERO: Spiaggia di Porto Ferro; c’è anche il Lago di Baranz e la spiaggia di Platamona verso Porto Torres. Inoltre da visitare sono i bastioni secenteschi di Capo Caccia e P. Giglio; verso il porto si vedono la torretta della polveriera e il bastione della Maddalena; dal porto di Alghero visita in barca con 656 gradini fino alle Grotte di Nettuno.

STINTINO: carina la parte vecchia che sorge sulla penisola tra le due insenature; rinomate sono le spiagge della Pelosa e delle Saline.

ASINARA: spiaggia di Cala d’Arena e Cala S. Andrea.

MONTE LIMBARA: da “TEMPIO” (nella Gallura interna), escursione per il Monte Limbara da cui si gode un ottimo panorama di tutta la Sardegna e la Corsica.

CAPO TESTA: e la spiaggia di Rena Majori verso Santa Teresa di Gallura.

ZONA DEL GENNARGENTU (NUORO): bella a Sevi c’è la foresta demaniale Montarbu (col trenino che collega Mandas ad Arbatax).

COSTA OCCIDENTALE: Spiaggia con dune a Piscinas, Torre dei Corsari, Capo Pecora Cala Domestica, Masua.

COSTA DEL SUD: a sud-ovest di Santa Margherita di Pula, lasciare la bella Statale Sulcitana per seguire una bella Provinciale: la Panoramica della Costa del Sud verso Baia Chia e Villasimius.

VILLASIMIUS: Spiagge con acqua più calda rispetto a Baia Chia; a Vilasimius le spiagge sono molte e possono essere suddivise in quelle ad ovest verso Cagliari nello stupendo Golfo di Carbonara col suo bellissimo Capo Carbonara e quelle a est:

A Ovest troviamo:

-            Porto Sa Ruxi;

-            Cala Piscadeddus;

-            Spiaggia di Campus;

-            Spiaggia di Campolongo;

-            Spiaggia del Riso (verso il porto turistico).

A Est troviamo:

-            Spiaggia di Porto Giunco;

-            Spiaggia di Notteri;

-            Spiaggia di Simius;

-            Spiaggia di Is Traias;

-            Spiaggia di Punta Molentis (bellissima).

Da Villasimius percorrere la strada panoramica che verso Nord conduce alla Costa Rei e alle spiagge di CASTIADAS e MURAVERA; quest’ultima è famosa per la produzione agrumicola e ci sono 8 Km. di Spiaggia di Costa Rei.

Altre spiagge di MURAVERA:

-            Spiaggia Torre delle Saline;

-            Spiaggia S. Giovanni (Campeggio 4 Mori).

 A CASTIADAS, invece, ci sono molte spiagge con l’acqua dai colori da sogno:

-            Spiaggia di S. Pietro Monte Turno;

-            Cala Sinzias;

-            Cala Pira (è più piccola rispetto alle altre due ma è dominata da una Torre Spagnola).

Belli anche Capo Carbonara, Isola Serpentara e l’Isola dei Cavoli dove i graniti prendono forme spettacolari come in Gallura.

Proseguendo verso Nord-Est Si passa da VILLAPUTZU  con la Spiaggia di Porto Corallo, imboccando la Strada Panoramica Orientale Sarda.

STRADA PANORAMICA ORIENTALE SARDA:

TORTOLI’: e il Lido di Orrì.

PORTO FRAILIS: imbarco per Cala Luna, Cala Goloritzè e  Cala Mariolu, Grotta del Bue Marino e Cala Sisine.

CAPO BELLAVISTA: con il Porto di Arbatax e spiagge e scogli di Cala Moresca.

DORGALI: Paesino bello per acquistare prodotti tipici; c’è il carico dell’acqua ma non si sa se è permessa la sosta notturna; a Dorgali c’è una strada panoramica che sale fino a 1020 mt.

CALA GONONE: problemi per i camper; anche da Cala Gonone partono i traghetti per la gita a Cala Luna, Cala Goloritze; Cala Mariolu, Grotta del Bue Marino e Cala Sisine.; per queste gite giornaliere occorre la prenotazione qualche giorno prima.

SPIAGGIA DI OSALLA: difficile da raggiungere, ma tranquilla.

GOLFO DI OROSEI: A Marina di Orosei c’è carico acqua e sosta per notte.

CALA LIBEROTTO: bella spiaggia con scogli e molta gente.

CALA GINEPRO: vicino all’ Hotel Agriturismo Su Meriacru (pericolo di incendi).

CAPO COMINO: qui vicino percorrendo 5 Km. di strada sterrata si arriva alla Spiaggia della Berchida.

CAPO COMINO: scogli rossi.

SPIAGGIA SALINA MANNA: spiaggia tropicale e ISOLA RUIA dove si arriva a piedi.

SANTA LUCIA: mare bello parcheggi sul mare e in paese.

SINISCOLA: Spiaggia La Caletta dove la sera si svolgono spettacoli sul lungomare.

BUDONI: bella spiaggia ma mare brutto e affollato; parcheggio per notte sul mare verso sud sotto i pini.

SAN TEODORO: bella anche la sera; qui c’è la Spiaggia La Cinta lunga 4 Km. con sabbia bianca, ci sono i fenicotteri, attenzione per il parcheggio!

SPIAGGIA DI PORTO BRANDINCHI e CALA BRANDINCHI: la prima è meno riparata e meno affollata rispetto alla Cala Brandinchi (Tahiti). Viene chiamata Tahiti proprio per la sua bellissima spiaggia di sabbia bianca, acqua ideale per il bagno di mezzanotte (calda e calma piatta). Possibile sosta sotto la Pineta che si affaccia verso Porto Brandinchi (per la strada per arrivarci vedere i suggerimenti in internet).

CAPO CODA CAVALLO: bellissimo panorama; a piedi, se si desidera fare una passeggiata, si può godere di un ottimo panorama anche dal Monte Capo Coda Cavallo.

CALA GIRGOLU: posto bellissimo che si raggiunge percorrendo un tratto di strada sterrata e poi un tratto a piedi; meglio andarci la mattina presto, vedere indicazioni in internet.

UN INDIRIZZO MOLTO UTILE:

ELETTRAUTO: Franco a Cagliari L. 210000 per batteria senza manutenzione. Tel.: 070/658920. Spero non debba servire a nessun altro!

BUON VIAGGIO E BUON DIVERTIMENTO!!!


Viaggio effettuato nell'Agosto 2001 da Barby e Marco.

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i più recenti aggiornamenti su dove sostare nella sezione Aree di sosta.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
678 nuovi in pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Guarda le proposte sul nuovo e pronta consegna
Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER REGOLATORE SOLARE VICTRON ENERGY MPPT CONTROL DISPLAY PER ...
Display per regolatori solari MPPT, si colleg...
www.camperonsale.it
VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 A) REGOLATORE DI CARICA PER MODULI FOTOVOLTAICI VICTRON ENERGY MPPT 100/15 (12/24 V. 15 ...
Specialmente quando il cielo e' nuvoloso o qu...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina