CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Sicilia in Knaus Giugno/Luglio 2009

Sicilia in Knaus Giugno/Luglio 2009



Periodo del viaggio 23/06/08 - 24/07/09 (396 giorni)
Pubblicato da matrix50Visita il profiloContattaInvia una mail

Resoconto del viaggio

Sicilia in KNAUS

 Giugno-Luglio 2009

 

            

23-6 = Controlli ultimati. Sistemati a bordo, spesa, gadgets, vestiario e tutto quanto occorrente. Partenza da casa ore 20,30

 

24-6 = ore 23,30 arrivo a Livorno -varco Galvani- per imbarco. Eseguito il check in biglietteria, parcheggiamo nel piazzale in attesa della salita a bordo.

Intorno alle 5,00 partenza per Palermo. La partenza era prevista per le ore 23,00 ma in mattinata siamo stati avvertiti con un sms che per “cause tecniche” avevano dovuto spostare l’orario. La sistemazione “camping on board” risulta soddisfacente a parte qualche piccolo problema di odori di stiva. La stanchezza ha la meglio e si dorme ! Al risveglio, giro di perlustrazione. La nave, nei ponti superiori, si dimostra all’altezza della situazione e, oltre alla funzione traghetto, dispone di un’ampia metratura di saloni molto eleganti con tutte le strutture per dare comfort ai passeggeri.

Alle 22,00 arriviamo a Palermo. Operazioni di uscita dalla nave abbastanza veloci e alle 23,00 entriamo all’AA Green Car per passare la notte: ottima per questo scopo.

 

25-6 = ore Dopo le operazioni di CS, partenza, destinazione Campofelice di Roccella all’AA Camping Roccella Mare. Troviamo una buona sistemazione per Geppo (il nostro SunTraveller Knaus) e per noi. Con l’occasione abbiamo anche sintonizzato la parabola. Trascorriamo la giornata tra relax ed arancine di riso: che stress ! In serata, un po’ di tempo tra pc e tv e poi a nanna.

 

26-6 = Salutate un paio di persone gentilissime ed una coppia olandese conosciuta ieri, partiamo. Il proprietario dell’AA, molto gentilmente ci ha regalato della frutta e dei limoni. All’ora X ci fermiamo a Marina di Caronia in un’ottimo spiazzo quasi in riva al mare e apparecchiamo la tavola : ottimo ! A metà pomeriggio siamo a Capo D’Orlando dove vorremmo arrivare al porto per un momento di relax e due foto. I divieti di transito e di parcheggio, oltre al traffico intenso, ci fanno dirottare sul camping Santarosa, che si trova all’estremità occidentale del paese. Ci passeremo la notte.

 

27-6 = Effettuate le solite operazioni mattutine e fatto il CS partiamo: ci siamo trovati bene anche per la particolare gentilezza del gestore che ci indica una strada alternativa per arrivare alla statale. Appena superato Gioiosa Marea, troviamo un’interruzione – per altro, segnalata – che ci fa passare in strade da paura. Salite e discese allucinanti, in gran parte vietate ai mezzi oltre 35 q.li, strettissime, con tornanti che a malapena si fanno con una manovra. Non mi sono arrabbiato troppo perché stavamo andando al santuario di Tindari…..

Alle 14,00 dopo le solite foto ed i gadget del caso, si riparte in direzione Terme Vigliatore. Ci fermiamo all’ AA Trinacria sul lungomare Marchesana. Molto spartana, ma con molti spazi, ospitalità del sig. Giovanni, gestore dell’area, consegna di pizze a domicilio (molto buone) ed il mare, comodissimo, di fronte, a non più di 30 metri.

Per questo motivo, decidiamo di prenderci un giorno di “riposo” anche domani…………

 

29-6 = Ci muoviamo dall’area Trinacria con destinazione Milazzo per un po’ di rifornimenti. Oltre ad un Ipercoop è presente anche un Carrefour: decidiamo di andare lì. Prima di pranzo imbocchiamo l’autostrada: destinazione Giardini Naxos.

Intorno alle 13,00 entriamo nell’AA Lagani e ci sistemiamo. L’area è molto efficiente, pulita e funzionale.

Pomeriggio di relax, passeggiata, acquisti di frutta e di cannoli…………. D’altronde, siamo in vacanza.

 

30-6 = Verso le 10,30, dopo avere salutato Paolo e Anna, dei vicini molto simpatici di Caserta, partiamo in direzione Agnone Bagni. Ci fermiamo nell’AA Nelly e dopo gli aggiustamenti del caso, pranziamo. Sapevamo che avremmo trovato un’area “spartana”: confermato. Il mare è a circa 400 mt. e l’area non offre più dell’essenziale: giusto quello di cui avevamo bisogno. In serata, chiediamo al proprietario, molto gentile, alcune informazioni stradali per l’indomani.

 

1-7 =Partenza per Siracusa Ortigia, dove abbiamo appuntamento con degli amici di Milano. Lasciamo il camper nel grande park a pagamento prima dei ponti che portano all’isola.

Caldo infernale. Visitiamo e fotografiamo le cose essenziali ( per altro molto belle) fino a quando, distrutti, ci fermiamo al porto grande in un ristorantino di pesce molto, ma molto giusto.

Salutiamo gli amici e verso le 15,30 ci rechiamo nell’AA a Fontane Bianche dove ci sistemiamo immediatamente a non più di 10 mt dalla magnifica piscina naturale di scogli: stupendo.

 

2-7 = Mattinata al mare. Pranzo leggero. Verso le 17,00 dopo avere salutato i simpatici gestori ed effettuate le operazioni di CS, partiamo per Noto, passando da Avola dove facciamo un po’ di spesa alla SMA.

Alle 19,00  circa arriviamo all’AA Noto Parking e sistemato il camper ci facciamo accompagnare nella città vecchia con la navetta gratuita. La città vecchia è molto bella e stimola a fare delle magnifiche foto.

Ci siamo fermati in fondo al corso principale (piazza Ercole) dove si trova l’ottimo locale “da Piero” dove ci siamo ammazzati di arancini e cannoli !!! Rientro verso le 23,00 e tutti a nanna.

 

3-7 = Vogliamo andare a vedere Marzamemi. Parcheggiamo il camper alla fine del paese ed andiamo a fare un giro al fine di scattare un po’ di foto. Bah ! Pensavo che il posto mi avrebbe coinvolto di più emotivamente……..

Proseguiamo per Portopalo di Capo Passero e cerchiamo di trovare un “approdo” decoroso per fermarci un’oretta. Dopo avere girato tre volte il paese, tra auto in doppia fila, balconi sporgenti, venditori di frutta e terrazze panoramiche lontane dai parcheggi, decidiamo di uscire dal paese e fermarci a pranzare su uno spiazzo in alto con vista sul mare che avevamo notato arrivando.

A cose fatte, ci dirigiamo a Pozzallo all’AA “il giardino di Epicuro”. L’AA è decorosa,anche se molto polverosa e priva di servizi igienici. Gli spazi si sprecano, ma……… entro sera (è venerdì) arrivano tutti i vacanzieri locali e lo spazio a disposizione cambia notevolmente. Gli arrivi procedono fino alle 23,30 circa e riprendono al mattino alle 7,15.

Decidiamo comunque, vista la bellissima spiaggia, di trascorrere qui anche domani.

 

5-7 = Dopo la colazione ed i canonici “lavoretti domestici”, partiamo per Caltagirone che dista circa 95 Km. Ci fermiamo al parcheggio S. Giovanni, sotto i giardini pubblici e saliamo a piedi per una decina di minuti.

Abbiamo scattato anche qui parecchie foto alle chiese (ce n’è una ad ogni angolo) e soprattutto alla famosa scala decorata con le ceramiche. Piccoli acquisti di qualche oggeto in ceramica e fermata in un ottimo ristorante della zona.

A pranzo ultimato, partenza per Marina di Ragusa, all’AA TantoperCamper. Ottima scelta. Appena sistemato il camper, giriamo lo sguardo e vediamo arrivare gli amici di Caserta che avevamo conosciuto a Giardini Naxos. Abbiamo passato la serata cenando insieme tra chiacchiere e risate.

 

6-7 = Mattinata in relax. Abbiamo utilizzato la navetta per farci portare a fare acquisti al supermercato. Nel pomeriggio, disturbati da fastidiosissime mosche, decidiamo di ripartire. Peccato, perché vista l’alta qualità dell’AA avremmo voluto fermarci un paio di giorni. Comunque, alle 16,00: destinazione Licata.

Ci fermiamo all’AA “La sorgente” che si trova in contrada Pisciotto di Licata: capiamo subito che il posto ci piace.

L’AA in sé è molto essenziale: corrente, acqua, bagni, docce e CS. C’è poi la possibilità di cenare in un ambiente molto simpatico gestito dai proprietari dell’area. Il tutto è posizionato a picco sul mare, al quale si accede tramite una scalinata che porta alla spiaggia.

 

7-7 = Oltre ai disponibilissimi proprietari, conosciamo un altro paio di coppie di camperisti con i quali entriamo in simpatia. Decidiamo di fermarci anche domani. Saranno due giorni di risate e di cene di gruppo serali……..

 

9-7 = Nonostante il luogo e la compagnia ci piacciano, stabiliamo comunque di proseguire. Salutiamo tutti gli amici ed i proprietari e ci dirigiamo verso l’AA “Zanzibar” a Realmonte per vedere la famosa scala dei turchi. Strada facendo, passiamo da Agrigento e ci fermiamo a fare un po’ di fotografie ai templi che si vedono dalla strada. Prima di pranzo siamo nell’area stabilita. Trovato un posto che ci aggrada, ci organizziamo per passare il resto della giornata. Facciamo molte foto alla famosa “scala” che prima del tramonto assume un colore incredibile. C’è parecchio vento e dovremo lottare tutto il giorno con il tendalino del camper che pensa di essere diventato un aquilone……. Alla fine lo chiuderemo.

 

10-7 =Mattinata di assoluto relax. Pranziamo presto e approfittiamo per fare un po’ di rifornimenti. Subito dopo partiamo in direzione di Sciacca, AA la Playa. All’arrivo, constatiamo che l’AA si trova a 50 mt dal mare ed è molto alberata. Molto relax; in serata ci facciamo portare pizza ed arancini e dopo un po’ di lettura……. Si dorme.

 

11-7 = Di buon mattino (!?) acquisto nel vicino chiosco sul mare delle brioches appena sfornate: ricca colazione.  Scopro poi, che il gestore vende del buon vino locale: ovviamente approfitto per acquistarne qualche bottiglia. In tarda mattinata, dopo le solite operazioni di CS, ci dirigiamo a Mazara del Vallo. AA Tonnarella.

Tra i camper in sosta, conosco il signor Luigi Nicolosi –gentilissimo- di Marsala dal quale “recupero” parecchie dritte per i prossimi due o tre giorni.

 

12-7 = Uno dei due gestori dell’AA ci accompagna a Mazara per fare qualche foto al porto vecchio ed alla cattedrale. Approfittiamo per acquistare pane fresco (è domenica) e della frutta. Verso le 17,00 partiamo per Marsala. In un parcheggio incontriamo una coppia della Campania che avevamo già incrociato a Naxos e a Realmonte. Decidiamo di percorrere la “via del sale” in direzione di Trapani insieme. Vediamo (e fotografiamo) sale, saline e mulini a vento. Molto bello.

Ci fermiamo insieme in un’AA  in zona e lì passiamo la notte.

 

13-7 = Salutiamo gli amici (li rivedremo ?) e partiamo alla volta di Erice. Parcheggiamo il camper presso un benzinaio poco prima dell’area pedonale. Scarpiniamo per tutte le stradine di pietra molto scivolosa fino ad arrivare ai giardini posti in cima al paese.

Relax, in attesa dell’approfondimento su arancini locali, “genovesi” (grazie alle dritte dell’amico di Mazara) ed altre specialità: come ho già detto, siamo in vacanza…….

Intorno alle 15,00 arriviamo a S. Vito lo Capo all’AA “Il Faro”. Carina, funzionale e soprattutto a non più di quattro mt dal mare…….. Seratina calma e molto ventilata.

 

14-7 = Eseguite le solite operazioni di pulizia a Geppo, lasciamo l’AA in mattinata. Piccola spesa in un market locale e poi di corsa nella piana di Macari che avevamo già “perlustrato” ieri. Abbiamo scelto di fare un sosta libera in questo ampio sterrato lungomare: ottima idea.

Troviamo un posto che ci soddisfa, comunque vicino ad un altro paio di camper. All’ora di pranzo ci vengono a salutare Flavio e Michela (gli amici campani) con i loro figli. Giornata di ozio assoluto. A sera, riposo in riva al mare da ricordare.

 

15-7 = Al mattino passano venditori di pane, pesce e frutta. Acquistiamo il necessario, soprattutto tre belle fette di spada. A metà pomeriggio decidiamo di avviarci verso Scopello. Abbiamo individuato come sosta l’Agriturismo A. Plaia che troviamo dopo non poche peripezie. Vedo (e acquisto) olio e vino di produzione propria.

Cena in camper e breve passeggiata serale al borgo di Scopello che si trova 200 mt fuori dall’AA. Molto piccolo ma carino e suggestivo.

 

16 e 17-7 = Decidiamo di fermarci qui fino a sabato per evitare di trovare altre aree sosta intasate dai turisti del fine settimana. Tra l’altro, il posto ci piace. Venerdi  mattina, il simpatico signor Paolo (gestore dell’AA) mi accompagna a fare scorta di alimentari al piccolo supermercato che si trova un km più in giù. In serata ci “permettiamo” un’uscita nel ristorante che si trova a fianco dell’area. Ottimo !

 

18-7 = Noiosissima nottata di vento che mi ha costretto a scendere un paio di volte dal camper per sistemare tendalino, parabola, sedie, costumi stesi ecc. Nel pomeriggio lasciamo l’area per spostarci alla vicinissima Castellammare del Golfo.

L’area di sosta si chiama PlayTime ed è un piccolo parco giochi per bambini (gonfiabili, automobiline, trenino ecc.) nel retro del quale hanno ricavato uno spazio per 6 o 7 camper. Passando da queste parti, se proprio è necessario, va bene per trascorrere una notte.

Domattina ci sposteremo sicuramente.

 

19 e 20-7 = In mattinata arriviamo al camping Nausicaa che si trova appena fuori da Castellammare. E’ domenica e ci sistemiamo in modo provvisorio perché nel pomeriggio si libereranno dei posti migliori.

Al mattino del 20 scopriamo che il camping non è enorme (meglio) ma è molto grazioso e funzionale con tutti i servizi necessari. L’accesso al mare è diretto dall’interno e porta su una bella spiaggia molto spaziosa. Resto della giornata nell’ozio più assoluto.

 

21-7 = Pensavamo di partire oggi pomeriggio per Palermo (domani c’è il traghetto) ma decidiamo di concederci un’ulteriore giorno di mare e relax. Nel pomeriggio, tramite il sig. Vincenzo, gentilissimo titolare del camping, vado a prenotare cannoli, arancini e quant’altro che ritireremo domani prima i partire: ottima idea. Giornata con tempo magnifico. In serata procuro due pizze nella pizzeria adiacente la spiaggia: ultima serata sul mare……….

 

22-7 = Passiamo la mattinata a mettere un po’ d’ordine, con molta calma, nel camper. Dopo pranzo ritiro quanto ordinato in pasticceria e sistemiamo il tutto nel frigorifero.

Verso le 18,00 salutati gli amici, partiamo per Palermo dove arriveremo al molo prima delle 20,00. Nell’attesa dell’imbarco ceniamo.

Ci fanno salire verso le 22,00 e prima di mezzanotte si parte.

 

23-7 = Traversata tranquilla, ma ci spiegano che per problemi di attracco a Livorno, arriveremo con un po’ di ritardo, comunque prima delle 21,00.

Alle 21,30 siamo in autostrada in direzione “passo della Cisa” e poi Milano. Ci fermiamo per un breve spuntino in un’area e ripartiamo spediti verso casa dove arriveremo verso le 01,30.

 

Le vacanze, per il momento, sono finite.

·          Abbiamo visto dei luoghi molto, molto belli.

·          Abbiamo conosciuto, in grandissima maggioranza, delle persone simpatiche, gentili e disponibili.

·          Abbiamo fatto spesa, alimentare e non, a prezzi “ragionevoli”.

·          Le volte che abbiamo cenato fuori, abbiamo mangiato bene e pagato “giusto”.

·          Riguardo le aree attrezzate direi che il voto può essere buono: ne abbiamo frequentate di molto belle, belle ed un paio scarse.

 

In sostanza, la Sicilia (soprattutto la parte sud-occidentale) ci è piaciuta moltissimo. E’ certamente una destinazione che terremo in evidenza per un probabile ritorno.

 

Alla prossima.

Carla & Lucio.

 

Inserisci il tuo racconto.

 

 


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.

Camper nuovi disponibili in pronta consegna
631 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita
Guarda le migliori proposte dai concessionari
Accessori in primo piano
FIAMMA  VENT F PRO OBLO' MM. 400X400 FIAMMA VENT F PRO OBLO' MM. 400X400
NOVITA' 2017!!! Da Fiamma, nuovo oblò d'alta ...
www.camperonsale.it
MOLLA A GAS TELESCOPICA MOLLA A GAS TELESCOPICA
Lunghezza mm. 900 - Forza 200 N (cod. 6000119...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina