CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

Giro.....vagando per la Baviera

Giro.....vagando per la Baviera


Quasi fino alla Romantische strasse

Periodo del viaggio 11/08/03 - 25/08/03 (14 giorni)
Pubblicato da domaggioreVisita il profiloContattaInvia una mail il

Resoconto del viaggio

 

           Giro…vagando in Germania x la Baviera
                      e la Foresta Nera
Diario di viaggio di Riccardo (33), Benedetta (30) e Lorenzo (3)              dal 11/08 al 25/08/2003.
 
 
 
Dopo l’allenamento di vari week-end invernali( è solo un anno che abbiamo acquistato il nostro Mobilvetta Skipper 60 2.5D del ‘95) con gli amici del CamperClubAgliana (WWW.CAMPERCLUBAGLIANA.COM), è arrivato il momento di partire x il nostro secondo grande viaggio, e dopo aver sondato le opinioni di tutti i membri della famiglia (anche Lorenzo che ha appena compiuto tre anni dice la sua: vuole andare a vedere i giochini e i semafori!!!!) optiamo  x il fresco della Baviera.
La preparazione del viaggio comincia raccogliendo informazioni sui luoghi da visitare consultando riviste specializzate e siti internet, così viene fuori l’itinerario che ci porterà attraverso la Baviera e la Foresta Nera.
1° Giorno: 11/08 Ferruccia(PT)(I)- Varna(I)    Km 430
Le 8:00 è l’ora prevista x la partenza e viene rispettata quasi al millesimo di secondo, infatti ci mettiamo in marcia che sono passate da poco le 10:30 ed entriamo in autostrada al casello di Prato Ovest sulla A11 verso Firenze, quindi l’A1 direzione Milano e infine l’A22 del Brennero.
Dopo la prolungata sosta x il pranzo all’area di servizio Po Est, arriviamo nei pressi di Bressanone verso l’ora di cena e decidiamo di passarvi la notte, uscendo dall’ Autostrada e fermandoci in un piccolissimo borgo di nome Varna alle porte della città di Bressanone (N 46.739232, E 11.635208).
2° Giorno: 12/08 Varna(I)-Innsbruck(A) Km 95
 La partenza all’alba è una prerogativa del nostro viaggio e quindi ci mettiamo in marcia verso l’ Austria alle 10:00 arrivando alla prima meta del nostro giro…vagando:Innsbruck.
Città veramente carina ed interessante vista arrivando dall’alto ma un po’ avara di punti sosta e non molto disponibile da parte delle forze dell’ ordine.
Fermandoci lungo una strada laterale x il pranzo ci spostiamo poi nel parcheggio riservato agli autobus turistici (N 47.271, E 11.398584) pagando €10 x la notte ed avendo a disposizione il carico acqua, proprio a ridosso dei giardini pubblici attraversando i quali ci troviamo direttamente nell’ area pedonale del centro storico della città che abbiamo visitato molto velocemente con una sosta prolungata al museo del cristallo di Swarovski.
 
 
3° Giorno: 13/08 Innsbruck(A)-Fussen(D) KM 128
Questa volta la partenza è x le 9:00 visto che altrimenti scatta la tariffa giornaliera e dovremmo pagare anche x la mattinata, quindi ci mettiamo in marcia riprendendo l ‘autostrada E60 in direzione CH e uscendo a Telfs.
Arriviamo nel paese dei castellli di Ludwing II e facciamo una breve perlustrazione in cerca di un luogo x la sosta in modo da poter restare anche x la notte e dopo aver scartato l’area sosta x camper piena come un uovo e posta alla periferia del paese, ci sistemiamo nel parcheggio x auto e bus turistici che si trova proprio a 100mt dal centro (N 47.567159, E 10.694472), è dotato di servizi igenici, acqua potabile pagando solo €6.50/24h ed è molto frequentato da camper.
Decidiamo di recarci subito ai castelli e con le bici, percorrendo le comode piste ciclabili ci arriviamo in circa 15 minuti: Neuschwanstein il + famoso vale veramente la pena di una visita.
La sera ci concediamo una birra durante la visita del centro del paese che sembra uscito veramente da una favola.
4° Giorno: 14/08 Fussen(D)-Legoland(D) Km252
Riprendiamo il viaggio (ignari della giornata che dovremmo affrontare) convinti di andare a visitare Monaco: avvicinamento alla città con traffico caotico, il centro irraggiungibile con il camper, un campeggio in c—o al mondo ci fanno dire BASTA!!!!!!; decidiamo di rinviare agli anni a venire la visita alla città ed essendo ormai tardo pomeriggio decidiamo di fermarci ad Augsburg/Augusta x la notte: ennesimo fallimento, nemmeno un buchino x parcheggiare…anche pagando e il fantomatico parcheggio dello stadio tanto decantato in un diario di bordo trovato su internet…… peggio di un film di Dario Argento.
Stanchi, affamati, assonnati, quasi senza aqcua e ormai convinti di rivendere immediatamente il camper decidiamo di tirare avanti fino alla meta tanto ambita da Lorenzo ( e anche dal babbo!!) : Legoland.
Ed ecco apparire il paradiso sotto forma di area sosta con camper-service, bagni con aqcua calda e tanto posto x sistemarci; qui scambiamo subito 2 chiacchere con i vicini (naturalmente italiani) che ci consigliano di andare subito a fare i biglietti x evitere le code dell’ indomani mattina.
5° Giorno: 15/08 Legoland
La visita di Legoland è un toccasana x tutta la famiglia che si riprende dalle fatiche del giorno prima e Lorenzo è veramente in delirio, montando e rimontando sulle attrazioni e giocando all’ infinito con i mattoncini Lego a disposizione di tutti.
Il parco è veramente splendido anche se paga un po’ x il noviziato (è aperto solo da 2 anni) ma in grado di far divertire e rilassare tutta la famiglia con giochi e attrazioni .
6° Giorno: 16/08 Legoland(D)-Norimberga(D)   Km 191
       Decidiamo di sfruttare al massimo lo splendido parcheggio x camper e dopo pranzo ci rimettiamo in cammino verso la prossima meta dove contiamo di arrivare abbastanza veloci visto la breve distanza
La cittadina del famoso processo è molto accogliente e poco trafficata e troviamo immediatamente un posto informazioni dove un’ addetta in perfetto spagnolo ci indica dove sono i 3 punti sosta della città; decidiamo così x il più vicino al centro (N 49.45903,E 11.112663) che si trova all’ interno di uno splendido parco e + precisamente sulle sponde del lago Wohrder See con pista ciclabile che in 10 minuti (con la bici!) ci porta fino in centro, è da scansare assolutamente il punto sosta all’ interno del Volkspark che in + di un equipaggio abbiamo constatato essere sporco, isolato, lontanissimo dal centro e sempre pieno di automobili.
 Ci rilassiamo x la fine della giornata e il giorno seguente 17/08
Ci concediamo la visita della città cominciando con il “Museo del giocattolo”, proseguendo poi con il “Museo delle Ferrovie”(al cui interno si trova un plastico ferroviario in scala H0 tra i + grandi d’ Europa) e infine passeggiando x il magnifico centro storico concedendoci una visitina alla chiesa di S. Lorenzo.
In questa tappa facciamo la conoscenza di un’ equipaggio di Livorno conposto da Luca, Sandra e la piccola Giulia, coetanea di Lorenzo con cui faremo anche la tappa del giorno seguente che ci porterà a Rothenurg ob der Tauber.
8° Giorno: 18/08 Norimberga(D)-Rothenburg odT(D) Km 112
Questa splendida cittadina famosa x avere il + grande negozio di addobbi natalizzi della Germania si rivela molto accogliente e carina; troviamo subito le indicazioni x i parcheggi dedicati ai camper e optiamo x quello a Nord + vicino al centro che si rivelerà poi una scelta sbagliata xchè tutto in pendenza, quindi ci spostiamo al P2 (N 49.370043,E 10.183344) posto all’ entrata Sud del paese molto + accogliente e soprattutto molto pianeggiante.
La visita di questo simpatico borgo si rivelerà alquanto ristoratrice, infatti l’atmosfera che si respira nell’ aria sembra proprio quella della vigilia di Natale e così dopo aver visitato il fantastico centro storico contornato da delle splendide mura facciamo una visita al negozio di articoli Natalizi che si trova proprio in pieno centro facendo naturalmente gli acquisti di rito.
9° Giorno: 19/08 Rothenburg odT(D)-Triberg         KM 287
Lasciamo a malincuore questo magnifico paese e gli amici Livornesi conosciuti il giorno prima x riavviarci verso Sud e + precisamente a Triberg, la patria degli orologi a Cucù all’ interno della magnifica Foresta Nera; l’ ora di pranzo si avvicina, siamo prossimi a Stoccarda e quindi decidiamo di fermarci x mangiare davanti alla fabbrica della Porsche alla quale è dedicata addirittura un’ uscita dell’ autostrada A81 ma fermarsi nei pressi dell’ immenso stabilimento risulterà impossibile quindi ci soffermiamo qualche minuto davanti allo spettacolare Schow-Room x le foto vicino a queste auto da capogiro (oltre che x la bellezza anche x il prezzo!!!) e pranzeremo poco distante nei giardini di un centro commerciale.
Ripreso il cammino arriviamo a Sankt Georgen x l’ora di cena e decidiamo di fermarci, visto che Triberg dista soli 10 Km, in una splendida area di sosta nei pressi di un laghetto (N 48.121585,E 8.333318).
 
10° Giorno: 20/08      Triberg(D)-Titisee(D)         Km 45     
Triberg e la vicina Furtwangen ci deludono molto xché oltre ad alcuni negozi di orologi non offrono altro, a parte lo splendido paesaggio della Foresta Nera, quindi tiriamo dritto fino al Lago Titisee dove ci sistemiamo nel parcheggio della stazione (N 47.904419,E 8.156995 ) e ci concediamo una giornata e mezzo di pieno relax sulle sponde di questo magnifico laghetto.
11° Giorno: 21/08      Titisee(D)-Friedrichshafen(D)       Km 122
Oggi l’ intenzione era quella di visitare Lindau sulle sponde del Lago di Costanza, ma giunti nelle vicinanze di Friedrichshafen Lorenzo viene attratto da una enorme cosa volante: uno splendido dirigibile Zeppelin.
A questo punto la fermata nella citta dove il Signor Zeppelin costruì le prime aeronavi diventa d’ obbligo e non è poi nemmeno tanto male visto che appena fuori dal centro verso Sud c’è una comoda area di sosta con camper service                  (N 47.650035,E 9.496632).
Il centro città, raggiungibile con le bici in appena cinque minuti, è carino ma troppo “cittadino” mentre il lungolago è + vivibile.
12° Giorno: 22/08      Friedrichshafen(D)-Fussen(D)       Km 125
Siamo oramai verso la fine del nostro giro e visto che abbiamo saltato la visita di Monaco a cui avevamo dedicato circa due giorni ci dirigiamo di nuovo a Fussen xhè ci abbiamo lasciato veramente il cuore ma soprattutto xchè non abbiamo visitato il Musical.
Ritorniamo al “nostro” parcheggio del centro e ci concediamo due interi giorni x scaricarci da dosso i chilometri fatti fino ad ora e naturalmente per ripercorrere a piedi o in bici le vie del centro e i dintorni del paese e del lago.  
14° Giorno: 24/08      Fussen(D)-Garda(I)                   Km 358
Lasciamo la Germania e riattraversando l’ Austria ci dirigiamo verso casa senza però ripagare la Vignette x l’ autostrada, quindi percorriamo la Statale del Brennero e dell’ Abetone fino a Terme di Brennero dove riprendiamo l’ autostrada Italiana.
Per non fare tutta una tirata fino a casa pensiamo (e ce ne pentiamo!!) di costeggiare il Lago di Garda fino a trovare un posto per la notte, e naturalmente troviamo la sorpresina di fine ferie: nemmeno un “buchino” x fermarsi a passare la notte, i campeggi difficilmente accolgono i camper, nei parcheggi a pagamento alle 19:00 ti buttano fuori e così da Riva del Garda (dove peraltro c’è l’ unica area di sosta ma piena di camper e di macchine) fino a Garda dove veramente con le p…e piene ci fermiamo nel parcheggio di un supermercato in compagnia di altri camper a cui è toccata la nostra stessa sorte.
15° Giorno: 25/08      Garda(I)-Ferruccia(PT)(I)           Km 258    
Rientriamo a casa forse un po’ stanchi dopo aver percorso circa 2500 Km, visitato luoghi stupendi e posti dove il turismo itinerante è veramente ben accetto, ma sicuri che ben presto ripartiremo in compagnia degli amici camperisti di sempre o di quelli nuovi conosciuti strada facendo oppure anche da soli, ma comunque sempre liberi di viaggiare a contatto con la natura.
Riccardo, Benedetta & Lorenzo.


COMMENTI: Lascia il tuo commento prima di tutti gli altri
ATTENZIONE: Per inserire un commento devi prima effettuare l'accesso al sito.
Sosta gratuita presso 1500 aziende agricole di Francia

Traghetti per isole e Paesi del Mediterraneo, prenotabili online!

AC Vivicamper

Traghetti per Sardegna e Corsica

Classis - Ravenna

7400 aree di sosta camper in 16 Paesi Europei!


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
1137 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita

Accessori in primo piano
FIAMMA SECURITY 46 MANIGLIONE E CHIUSURA DI SICUREZZA PER PORTA INGRESSO FIAMMA SECURITY 46 MANIGLIONE E CHIUSURA...
Elegante maniglia di sicurezza realizzata in ...
www.camperonsale.it
FIAMMA SECURITY 31 MANIGLIONE E CHIUSURA DI SICUREZZA PER PORTA INGRESSO FIAMMA SECURITY 31 MANIGLIONE E CHIUSURA...
Elegante maniglia di sicurezza realizzata in ...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati
Istituto aeronautico Lindbergh Flying School a Milano


Casa del modellismo, negozio di modellismo online rc


Il Risveglio Popolare, settimanale del Canavese
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina