July 13, 2024

Il Salone del tempo libero, del divertimento, dello sport e della vita all’aria aperta torna ad animare il quartiere fieristico di Bologna

Il camper e il turismo all’aria aperta sono stati i temi portanti di Liberamente, il Salone del tempo libero, del divertimento, dello sport e della vita all’aria aperta che si è tenuto a Bologna dal 24 al 26 febbraio. I camper hanno animato per tre giorni BolognaFiere, il quartiere fieristico della città emiliana, facendo conoscere ad un vasto pubblico le potenzialità di quei veicoli che permettono di godere al meglio la vacanza all’aria aperta. La formula proposta dagli organizzatori è risultata vincente, legando i camper ad altre proposte per il tempo libero, lo sport e la vita all’aria aperta. Negli affascinanti padiglioni con struttura in acciaio e vetro hanno esposto numerosi operatori, concessionari che hanno proposto un saggio rappresentativo dell’offerta del mercato.

 

 

 

 

E non sono mancate le novità. Ad esempio, nello stand della concessionaria Ropa di Bologna è stato possibile ammirare il Kreos L 5009, il modello posto al vertice dell’attuale produzione Laika: lungo quasi 8 metri, questo semintegrale si caratterizza per un ottimo design degli interni, ma anche per sofisticate soluzioni costruttive e impiantistiche. A confermare lo storico sodalizio con Laika, la concessionaria Ropa ha proposto anche l’ultima novità della casa toscana in tema di van, l’Ecovip Camper Van 645. Lungo 636 cm, è un furgone camperizzato che non offre solo la tradizionale semi-dinette anteriore, ma anche una dinette a U posteriore, ampia e conviviale, trasformabile in due letti singoli o in un grande letto matrimoniale.

 

 

 

Sempre in casa Ropa era presente il nuovo Etrusco Camper Van 600 DF 4×4, ma anche la gamma di kit Egoè capaci di rendere abitabili le auto e i mini-van: un apposito modulo inserito nel bagagliaio posteriore offre elementi scorrevoli per la cucina (accessibili dall’esterno) e un letto matrimoniale (viene creato sopra i sedili posteriori, una volta abbassato lo schienale). A completare il quadro di queste auto abitabili c’era una grande tenda da tetto con struttura pneumatica.

 

 

Per quanto riguarda invece la concessionaria Beltrani di Castel San Pietro Terme (BO), le proposte più significative sono state due, che in modi diversi hanno interpretato il tema del camper piccolo e maneggevole: da una parte il Weinsberg X-cursion 500 MQ, dall’altra i vari modelli Panama. Il primo è un semintegrale da 588 cm allestito su base Volkswagen Transporter T6.1, caratterizzato dal letto scorrevole nella parte alta sopra la cabina e dal bagno a volume variabile con doccia “telescopica”. I camper marchiati Panama sono invece van polivalenti compatti, a tetto basso sollevabile a soffietto: è stato esposto sia il nuovo P10 S con l’accattivante verniciatura colorata, sia il P54+ a lunghezza maggiorata (535 cm) con zona cucina posteriore.

 

 

Comunque sempre nello stand Beltrani era possibile osservare anche veicoli di maggiori dimensioni, con vari brand tra cui Knaus, Itineo, Rapido e Carthago. Anche nello stand Silvia Camper (Forlimpopoli, FC) abbiamo potuto osservare numerosi veicoli, tra cui il nuovo Challenger 250 Start Edition e vari modelli Etrusco. A Liberamente, nello stand La Fenice (Cerea, VR), c’era anche il van LMC Innovan su base Ford, in una delle sue prime apparizioni pubbliche dopo il ritorno del brand tedesco in Italia.

 

 

Si è poi visto il semintegrale Atlantis Deluxe 695: il nuovo brand italiano punta sull’eccellenza della monoscocca in vetroresina, da sempre garanzia di robustezza e tenuta all’acqua. Non è mancata la presenza di Linea Camper (Borgaretto, TO): la concessionaria piemontese ha proposto vari modelli Giottiline e Pilote. Il marchio francese Chausson invece è stato promosso in fiera dalla concessionaria Dall’Aglio di Parma, che ha esposto semintegrali e mansardati di diverso tipo. Nel vasto e arioso stand della concessionaria Caravan Camper Service di Modena è apparso il nuovo furgonato Sunlight Cliff 590 Adventure su base Ford Transit 4×4, oltre a numerosi veicoli CI e Arca.

 

 

 

Da non sottovalutare la presenza di un operatore molto impegnato sul tema dei van, Autoroen.it di Fondo (TN): significativi i mini-van Braies su Volkswagen T 6.1 a tetto sollevabile e inedito il Vajolet Pro, pensato per chi vuole usare il van anche per lavorare ovunque ci si trovi. Questo mezzo infatti, oltre ad avere un letto posteriore sollevabile, è dotato di mobile-scrivania e di schermo del computer a parete per lavorare al meglio a bordo.

 

Alla manifestazione Liberamente di Bologna il pubblico ha potuto valutare anche accessori dedicati ai veicoli ricreazionali, basti citare NDS con la sua gamma di apparecchi elettrici per la creazione e il mantenimento dell’energia (caricabatterie, pannelli solari…), ma anche Block Shaft con il suo celebre antifurto meccanico che impedisce il movimento del mezzo.

 

 

E non sono mancati servizi di vario tipo a supporto della vacanza all’aria aperta, come le proposte assicurative di Toninelli Assicurazioni, l’agenzia che da molti anni elabora soluzioni specifiche per i possessori di camper e caravan.

 

Sempre in campo assicurativo citiamo Camper Sereno Assicurazioni. Liberamente è stata dunque a tutti gli effetti una manifestazione ricca, con proposte di vario tipo e una sede espositiva gradevole, “importante” e ben raggiungibile.

Fotogallery

 

Renato Antonini

Comments are closed.