CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

ACQUITANIA

Introduzione

Si tratta di un viaggio abbastanza riposante che integra la possibilità di fare “mare” con la presenza di alcuni aspetti culturali e turistici. La suddivisione del viaggio rispecchia anche la cultura di chi lo ha fatto che privilegia talvolta la quiete ad aspetti mondani e la fase del “viaggio di trasferimento” come parte integrante della vacanza. In questo senso non viene utilizzata l’autostrada.

 

Mezzo: Autocaravan Mobilvetta Design Driver 52 1.9 TD

Equipaggio composto da: marito, moglie e cane pastore (costi di campeggio esposti su questa base)

 

Privilegiata la sosta in campeggio, ma ampiamente possibile in special modo sull’Atlantico la sosta in aree attrezzate (vedi itinerario)

 

Durante il periodo 1-20 agosto estremamente affollato di turismo famigliare francese, olandese e belga con qualche difficoltà per trovare spazio nei campeggi più vicini al mare, ma ampia disponibilità in quelli più interni. La vasta rete di piste ciclabili comunque permette una mobilità notevole.

 

Possibili estensioni a:

            Bordeaux e i suoi vigneti, St. Emilion

 

Giorno

Tot.

Oggi

Km

Dove

Cosa si fa

Primo

0

400

0

Partenza da casa

In viaggio direzione Monginevro, poi Embrun, Gap, Serres, Nyons, Bollene, Pont d’Esprit.

Lungo l’itinerario possibilità di visita alla zona di coltura olivicola di Nyons (vedere la Cooperative olivicole) e la zona vinicola delle Cotes du Rhone (varie cooperative)

2

 

100

 

Gorges Ardeche

Visita alle gole lungo l’itinerario panoramico e del Pont d’Arc con possibilità di estensione della sosta e integrazione di itinerari nautici con canoe, … (anche per inesperti).

Sosta al campeggio municipale Zamenhof di Vallon du Pont d’Arc (75 FFR) in riva al fiume Ardeche (spiaggia)

3

 

75

 

Aven d’Orgnac

Visita guidata alla grotta e ritorno al campeggio Zamenhof

4

 

450

 

nel Midi

In viaggio direzione Atlantico per la RN via Beziers, Castres, Auch, sosta al campeggio municipale di Barcellone (tranquillissimo 35 FFR). Lungo l’itinerario si può spezzare visitando la cattedrale di Beziers. Abbondanti possibilità di soste en-plein-air lungo le aree di parcheggio/sosta poste lungo le RD e le RN.

5

 

150

 

Cap Breton/Leon

Arrivo sull’Atlantico in piene Lande di Guascogna.

Si tratta di una immensa pineta secolare con una lunghezza di 250 Km e una profondità di 70-80 Km che dal confine spagnolo si spinge fino a Bordeaux, protetta dal mare da una linea di dune e con ampie spiagge sabbiose.

Possibilità di visitare le rinomate località balneari di Cap Breton e Hossegor.

Sistemazione al campeggio Bel Air di Veille (78 FFR inclusa elettricità) a 4 Km dal mare.

In alternativa possibilità di sosta in aree attrezzate in tutti i paesini lungo la costa (indicati localmente) tra cui: Hossegor, St. Girons, Veille, Lit-et-Mixe, Mimizan, Biscarrosse, Dune du Pyla, Arcachon…

6-16

 

 

 

Leon

Sosta al mare per “bagni”.

L’Atlantico qui non è particolarmente freddo in quanto protetto dalla Corrente del Golfo. Poiché la strada corre parallela nell’interno, per arrivare al mare bisogna utilizzare le poche strade che perpendicolarmente conducono alle spiagge attrezzate. Ogni spiaggia ha un proprio servizio di salvataggio attrezzato, ampi spazi disponibili per ciascun gruppo famigliare.

Possibilità di andare al mare anche con il proprio animale domestico.

Possibilità di muoversi tra i vari paesini costieri e di cambiare spiaggia tramite la rete di piste ciclabili (sempre in pineta) o con brevi spostamenti motorizzati.

Possibilità di fare sport come tavola a vela o surf.

Possibilità di assistere a spettacoli di incruente “course landaise” con i tori o per gli aficionados a vere “corride”.

8

 

200

 

Parco delle Lande

Itinerario culturale interamente in pineta all’interno del parco naturale regionale delle Lande di Guascogna con:

visita guidata molto interessante al castello medievale di Roquetaillade (XI secolo)

visita al museo all’aria aperta di Marquez dove in un ambiente bucolico sono riprodotti, anche con l’ausilio si figuranti in costume, i modi di vivere, le attività, le tradizioni e la vita delle Lande di Guascogna nei secoli scorsi. Per arrivare al museo è necessario prendere un trenino turistico.

10

 

150

 

Dune du Pyla

Itinerario costiero che toccando le località di balneari porta alla Dune du Pyla, la più alta di Europa con i suoi 117 m. Per salirci c’è una scala di tipo navale, per scendere invece ….

Dalla cima ampio panorama, possibilità di fare sci o tavola sulla sabbia !!!

Attenzione al caldo e ai colpi di calore (nel caso l’elicottero della Gendarmerie atterra sulla sommità della duna).

Accesso 30 FFR per mezzo (qualsiasi numero di componenti equipaggio) parcheggio in pineta, con possibilità di sosta notturna (60 FFR).

17

 

200

 

St.Etienne du Bigorre

Itinerario che dalle Lande porta ai Paesi Baschi francesi attraverso le città di Bayonne (cattedrale), Biarritz (Rochers de la Vierge, museo del Mare), St. Jean de Luz (spiaggia, centro), Aynhoa (classico paesino basco sui primi contrafforti dei Pirenei).

Sosta al campeggio municipale (34 FFR). Nelle vicinanze cooperativa vinicola (vini dei Pirenei) e formaggi (di capra)

18

 

350

 

Monastero di St.Juan de la Pena, Laruns

Estensione pirenaica con passaggio in Spagna

Da St.Etienne via St.Jean Pied-de-Port (paesino basco) salita al valico di Roncisvalle (Pico de Ibaneta) e discesa verso Pamplona. In questa estensione si può ammirare il cambio di paesaggio tra la verde Francia e l’assolata e gialla di frumento, Navarra. Passando sempre da strade statali (marcate come N-xxx) si scende verso Jaca in direzione di Huesca. Prima di Jaca una piccola strada porta al Monastero do St.Juan de la Pena (1000 mt di altezza), dove in un quadro straordinario è incastonato nella parete rocciosa il delizioso monastero vecchio (sec. XI).

Per visitare il monastero è necessario salire con il mezzo al parcheggio presso il Monastero nuovo e usufruire del servizio autobus navetta incluso nel prezzo della visita. Sono accettati anche i Franchi Francesi (58 FFR x 2 persone).

Attenzione! La strada tra i due monasteri (4 Km) è altamente in pendenza e a senso unico alternato per i camper e i mezzi ingombranti. Per evitare l’incrocio con il bus rispettare le indicazioni delle guide in loco (accodarsi al bus). Nei pressi del parcheggio area attrezzata a picnic e possibilità di sosta anche notturna.

Ripartendo, seguire le indicazioni per Jaca e successivamente evitare il ritorno in Francia per il Col de Somport, preferendo il Col du Turmalet.

Salita al colle molto facile, in stagione traffico dal lato francese, con possibilità elevate di incrociare mandrie di mucche, cavalli e pecore lungo a strada (molto bucolico !!). Ampia possibilità di sosta nel verde nei pressi del colle.

Sosta in uno dei numerosi campeggi lungo la discesa verso Laruns.

19

 

250

 

Limoux

Inizio dell’itinerario di ritorno, passando per: Lourdes, Foix (visita al castello viscontale), Mirepoix (delizioso paesino di tipo a “bastide”), Limoux(celebre per il suo vino Blanchette).

Itinerario preferibile per sole strade dipartimentali evitando la trafficata RN117.

Da evitare la sosta nel campeggio di Limoux (molto rumoroso).

20

 

350

 

Fontvielle

Attraversando Carcassone (possibile estensione per visita), e successivamente Beziers, Nimes, Montpellier arrivare nei pressi di Arles per una sosta allo stupendo campeggio municipale di Fontvielle (in pineta).

Tra Carcassone e Beziers deviazione possibile per visitare la abbazia di Fontfroide (in fondo ad un vallone).

Qui l’itinerario si può innestare per chi ha tempo a quello della visita dei castelli Catari.

Lungo l’itinerario ampie possibilità di estensioni enologiche e gastronomiche: Meze (ostriche), Pinet (vino Picpoul), vini della Linguadoca.

21

 

400

 

Ivrea

Seguendo l’itinerario dell’andata da Avignone oppure passando per Aix-Provence, Sisteron, Embrun.

 

Viaggio effettuato a Luglio/Agosto 2000 da Donato Perencin, Fabiola Pellegrino e Ginger

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
924 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita

Accessori in primo piano
VIGIA VIESA FILTRO PER CONDIZIONATORE VIESA HOLIDAY VIGIA VIESA FILTRO PER CONDIZIONATORE VI...
Per tutte le versioni di condizionatore evapo...
www.camperonsale.it
VIGIA VIESA CALFA BAS ANTIBATTERICO PER CONDIZIONATORE EVAPORATIVO VIGIA VIESA CALFA BAS ANTIBATTERICO PER ...
Per tutte le versioni di condizionatore evapo...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati
Istituto aeronautico Lindbergh Flying School a Milano


Il Risveglio Popolare, settimanale del Canavese


Shoppiland, vendita online di articoli per casa, salute ed elettronica
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina