CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta

AREZZO, PIENZA ED ASSISI

Viaggio dal 4/12/04 all'8/12/04
Km percorsi: circa 1200
Veicolo: Elnagh Doral 115
Equipaggio: Livio e Daniela, con i figli Michela, 12 anni e Mattia, 7 anni e mezzo

1° GIORNO sabato 04.12.04 (viaggio)

Partiamo alle 14,30 da Cherasco (CN) dopo aver festeggiato i 12 anni di Michela con un pranzo in famiglia dai nonni. Imbocchiamo la Torino/Savona a Mondovì, ma appena arriviamo a Savona e imbocchiamo la Genova/Ventimiglia ci accorgiamo del vento fortissimo e poco dopo i cartelli autostradali ci obbligano ad uscire, e così percorriamo circa 50 Km di Aurelia. Rientriamo in autostrada a Genova, il vento si è calmato ,ma non di tanto. Arriviamo fin dopo la Spezia con raffiche frequenti che ci fanno sbandare. Sulla Firenze mare invece inizia la pioggia che ci accompagnerà fino ad Arezzo.
L'area di sosta di Arezzo si trova sull'angola tra Via Pier Luigi da Palestrina e Via Tarlati, ma se dobbiamo dire la verità le indicazioni trovate in altri diari di bordo ce la sconsigliavano e noi non l'abbiamo neppure cercata e ci siamo subito diretti al parcheggio Pietri (Direzione cimitero), da dove parte la scala mobile per il centro.
Vi erano già molti altri camper parcheggiati, è gratuito e ben illuminato proprio sotto le mura a 5 minuti dal centro con la scala mobile. Finalmente parcheggiati ci si può rilassare e preparare cena.

2° GIORNO domenica 05.12.04 (Arezzo e Pienza)

Diluvia tutta la notte e non smette neppure il giorno dopo, quindi alla domenica mattina ci armiamo di ombrelli e ci accingiamo a visitare Arezzo. Tutte le prime domeniche del mese vi è il mercatino dell'antiquariato e oggi nonostante la pioggia c'è molto movimento, il parcheggio si riempie già dal mattino presto, le bancarelle sono numerosissime e coprono tutto quanto il centro storico.
Iniziamo la visita dal Duomo che si trova subito dopo la scala mobile, poi le varie vie del centro fino alla casa del Petrarca, la Piazza Grande con la Pieve di Santa Maria, la chiesa di San Francesco. In questa ultima chiesa sono conservati alcuni dipinti di Piero della Francesca, ma purtroppo le visite alla domenica cominciano solo alle 13,00 e per noi è troppo tardi: peccato ne valeva sicuramente la pena.
In questa stupenda città toscana è stato girato il film 'La vita è bella' di Benigni e molti sono gli scorci che ricordo, come la stupenda piazza. I negozi sono tutti aperti e l'atmosfera è di festa anche se piove a dirotto. Compriamo formaggi e affettati tipici e torniamo al camper per il pranzo.
Dopo un po' di riposo ci mettiamo in viaggio verso Pienza. Riprendiamo l'autostrada Firenze/Roma verso Roma ed usciamo all'uscita indicata (Bettolle - Montepulciano)Sicuramente il tempo non accompagna, ma la campagna ha un suo fascino anche con il brutto tempo e la nebbiolina bassa.
Pienza è sito Unesco in quanto borgo medioevale molto ben conservato ed essendo la prima città con un piano urbanistico rinascimentale realizzato da papa Pio II. Per i camper sono indicati due parcheggi, uno a destra gratuito con pochi posti e sulla strada , l'altro a sinistra e si tratta di una piazza, è a pagamento e vi è carico e scarico.
Optiamo per il secondo e poi con due passi siamo in centro. Le viuzze sono strette e vi sono moltissimi negozi di prodotti tipici primo fra tutti il famosissimo pecorino di Pienza nelle tre stagionature: vi posso assicurare che è ottimo.
Arriviamo fino alla piazza dove vi è la chiesa e il palazzo del comune, peccato che palazzo Piccolomini è chiuso per restauro se no la guida consigliava la visita all'interno.
Una delle cose più belle sono i camminamenti intono al paese con la superba vista sulla campagna circostante. Intanto si accendono le luci e torniamo al camper. Visto che il parcheggio è deserto decidiamo di passare la notte ad Assisi e ci mettiamo in marcia dopo aver scaricato grigie e nere. Sbagliamo strada ben tre volte e finalmente riusciamo ad imboccare la bretella che dalla Firenze / Roma prosegue verso Perugia.
Abbiamo perso più di mezz'ora e fatto circa 30 Km in più , ma finalmente arriviamo senza problemi ad Assisi. Parcheggiamo a Santa Maria degli Angeli nel parcheggio a 50 mt. dalla stazione (5,16 euro per notte senza servizi di carico e scarico) molto ben indicata e comodissima ai pullman per Assisi centro (circa 4 km) che partono ogni mezz'ora da davanti alla stazione.
Altro posteggio permesso ai camper è il parcheggio Porta Nuova sotto la scala mobile che porta dietro Piazza Santa Chiara dove ci sono 14 posti per i camper. Anche qui non ci sono servizi di carico e scarico, ma il parcheggio per la notte è carissimo: 17 Euro nei festivi e 15 euro nei feriali; considerando che abbiamo pagato il pullman 6 euro andata e ritorno per 4 persone è sicuramente vantaggioso fermarsi a Santa Maria degli Angeli.
Comunque sono le 20,00 tutto il tempo per mangiare e rilassarci con un bel film alla Tv intanto continua a piovere ad intermittenza.

3° GIORNO lunedì 06.12.04 (Assisi)

Sono le 7 del mattino e piove a dirotto e sono convinta che anche questa giornata sarà rovinata dalla pioggia, invece comincerà a spuntare il sole a sprazzi che intercalato dalla nebbia riuscirà finalmente a splendere in una giornata stupenda. Alla 9,30 siamo sul pullman per Assisi e scendiamo alla prima fermata. Raggiungiamo subito la Basilica di San Francesco e visitiamo la cappella inferiore, la cripta con la tomba del Santo e la cappella superiore. Avevo già visto da bambina questa chiesa, ma il ricordo non era è più nitido e ora rimango piacevolmente stupita e commossa primo perché ammiro molto questo Santo e poi perché penso che come chiesa sia unica al mondo. C'è pochissima gente e molto silenzio ci si può raccogliere in preghiera e poi ammiriamo i dipinti di Giotto e del Cimabue. Usciti percorriamo via San Francesco fino al tempio di Minerva poi san Ruffino (il Duomo) e Santa Chiara con la tomba della Santa. Ammiriamo scorci caratteristici nelle piccole stradine che si intersecano e mangiamo in un self service in piazza S.Chiara.
Torniamo di nuovo a San Francesco per vedere la basilica con il sole che ormai splende deciso e riprendiamo il pullman. Scendiamo alla fermata davanti a Santa Maria degli Angeli ed entriamo nella Basilica. La Porziuncola si trova in mezzo alla chiesa ed è un vero gioiellino. Preghiamo qualche minuto in questo silenzio assoluto poi proseguiamo nella visita del roseto e torniamo al camper. Essendo molto presto pensiamo di raggiungere San Damiano, quindi prendiamo il camper e torniamo ad Assisi. Posteggiamo al parcheggio Porta Nuova (il posteggio della scala mobile) e scendiamo a piedi al convento. A pensarci bene potevamo andare a San Damiano già al mattino dopo la visita a Santa Chiara, ma non sapevamo che fosse così vicina e che il parcheggio consigliato ai camper fosse quello. Comunque San Damiano vale una visita, nella sua pace assoluta tra alberi di ulivi e cipressi. Attenzione perché d'inverno chiude alle 16.,30 , noi siamo in tempo per fare un visita tranquilla e molto piacevole. Ritornati ad Assisi fermata al supermercato, e poi nuovamente al parcheggio della stazione per fare i compiti, per cucinare una cenetta e per il meritato riposo.

4° GIORNO martedì 07.12.04 (Passignano sul lago - Fiesole)

Questa mattina splende un bel sole. La ns idea è di visitare l'Eremo delle carceri , ma la situazione è questa: il bigliettaio della stazione ci ha detto che da piazza Matteotti bisogna prendere la navetta o un taxi perché la strada è sconsigliata ai camper, io ho trovato un itinerario in cui l'Eremo è stato raggiunto tranquillamente, ma non ho trovato particolari sul parcheggio e sulla strada e poi si trattava di un camper non troppo lungo. Decidiamo di provarci con i mezzi pubblici e con il camper ci spostiamo nel parcheggio Porta Nuova per poi raggiungere Piazza Matteotti. Qui chiediamo in due posti diversi, ma ci dicono che non vi sono navette o pullman essendo la strada stretta e sentiamo un taxi che ci chiede 25 euro per andata e ritorno: quindi desistiamo con molto rammarico. Torniamo al camper ripassando per Assisi e raggiungiamo il lago Trasimeno. Ci fermiamo a Passignano dove vi è una piccola area con 4 posti e carico e scarico. ( il pozzetto è intasato e scarichiamo nei bagni) Il parcheggio è proprio sul lago e il termometro segno 19 gradi. Facciamo una piacevole passeggiata sul lungolago fino al paese ci arrampichiamo, ma non tropo tra le viuzze strette ed antiche sotto le rovine del castello. Troviamo il paese un po' trasandato, ma sarà per la bassa stagione…, anche i collegamenti con l'isola sono fermi. Dopo pranzo partiamo per Fiesole dove ci aspettano i ns amici per cena (sono i camperisti che abbiamo conosciuto a Vienna e Praga quest'estate vedi itinerario in questo sito).
Arrivati a Fiesole capiamo subito che è difficile parcheggiare, cerchiamo posto nel parcheggio dall'area archeologica , ma non c'è posto e dopo pericolose manovre riusciamo a trovare un posto in pendenza un po' più avanti. La piazza è tutta in rifacimento e ci sono lavori in corso dappertutto.
Gli scavi stanno per chiudere quindi non ci resta che visitare il Duomo e ammirare Firenze dall'alto finché comincia ad imbrunire. Per cena come dicevo passiamo una piacevolissima serata con i nostri amici toscani e viene troppo presto ora di metterci in cammino per il ritorno.
Essendo il parcheggio della fortezza da Basso a Firenze chiuso decidiamo di dormire in autostrada e troviamo il primo Autogrill che offre un posto decente solo nei pressi di Viareggio e sono gia' passate le 24.

5° GIORNO mercoledì 08.12.04 (Viaggio di ritorno)

Passiamo una notte molto tranquilla e non partiamo prima delle 09,00. Purtroppo dopo Genova ci sorprende nuovamente il vento con raffiche intense e decidiamo di nuovo di uscire dall'autostrada.
A Celle Ligure troviamo un parcheggio di un Hotel in restauro davanti al mare con altri camper parcheggiati e ci fermiamo per una passeggiata sulla spiaggia e un'oretta di pesca per la gioia di Mattia.
Pranzo, pulizie e per le 17,00 siamo già in casa a riordinare tutto e a guardarci le foto sul computer. Anche in questo viaggio è filato tutto liscio e non ci resta altro che organizzarne un altro….


Viaggio effettuato da Livio e Daniela a Dicembre 2004

Potete trovare ulteriori informazioni sulle località toccate da questo itinerario nella sezione METE, e i più recenti aggiornamenti alla situazione delle aree di sosta nella sezione AREE DI SOSTA.


Camper nuovi disponibili in pronta consegna
608 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
Usato Km.0 Nuovo
Post noleggio Conto vendita

Accessori in primo piano
HABA FOLDABLE DISH RACK SCOLAPIATTI PIEGHEVOLE HABA FOLDABLE DISH RACK SCOLAPIATTI PIEG...
In polipropilene. Dimensioni aperto: 315x3...
www.camperonsale.it
THETFORD CASSETTE C220 SERBATOIO SUPPLEMENTARE PER WC THETFORD CASSETTE C220 SERBATOIO SUPPLEM...
Per il nuovissimo WC Thetford Cassette C220!!...
www.camperonsale.it
In Evidenza Laika Kreos nuovi e usati
Traduci questa pagina
Stampa questa pagina Stampa
Stampa questa pagina
Seguici sui social!

Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Facebook Seguici sulla nostra pagine ufficiale di Twitter Visita la nostra pagine ufficiale su Flickr Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Instagram
Seguici sulla nostra pagina ufficiale di Pinterest Seguici tramite la nostra pagine ufficiale su Google+ Segui il nostro canale ufficiale su You Tube

Scarica l'app CamperOnLine App CamperOnLine per IOS App CamperONLine per Android App CamperONLine per Windows
Link consigliati Istituto aeronautico Lindbergh Flying School
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina