April 14, 2024

Immagine dinamica e accattivante per questo van di taglia media, che mostra un’apprezzabile cura costruttiva

In sintesi

Tipologia Furgonato
Meccanica Peugeot Boxer con passo da 403 cm
Motorizzazione di base 2.179 cc – 88 kW/120 cv
Motorizzazioni opt 2.179 cc – 103 kW/140 cv;  2.179 cc – 121 kW/165 cv
Dotazioni di sicurezza ABS, ASR, ESP, Hill Holder, Traction+, airbag conducente, sensore pressione pneumatici
Posti omologati 4
Posti letto 3
Dimensioni 599x205x259 cm
Peso massimo ammesso 3.300/3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 2.830 Kg
Prezzo base Euro 50.800,00 con IVA
 
Costruzione starYstarYstarYstarHstarG
Meccanica starYstarYstarY starGstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarHstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarYstarG
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarHstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarH
Impiantistica starYstarYstarYstarHstarG
Stivaggio starYstarYstarY starH
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarH
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

Bravia Mobil è un costruttore sloveno specializzato in camper furgonati. Ha una lunga esperienza alle spalle e una consolidata attività su vari mercati europei e dopo le fugaci apparizioni dell’ultimo periodo intensifica la sua presenza anche in Italia. Nonostante il mercato dei van sia sempre più affollato, Bravia Mobil riesce a emergere grazie ad alcune soluzioni particolari. Abbiamo testato il modello Swan 599, un van di taglia media, con una lunghezza che sfiora i 6 metri. Il veicolo è proposto anche in versione base, ma è grazie ai vari optional che è possibile creare un veicolo particolare, ben dotato e capace di non passare inosservato. Il look aggressivo è uno dei capisaldi della produzione Bravia Mobil, con la verniciatura scura e altre soluzioni particolari questo mezzo attira senza dubbio gli sguardi della gente. Allestito sulla base meccanica Peugeot Boxer, lo Swan 599 è disponibile con vari motori. Adotta uno schema abitativo tradizionale, con la semi-dinette anteriore e il letto trasversale posteriore, a cui si aggiunge la zona servizi al centro. Non è invece tradizionale il bagno, che risulta ben fruibile. Nella zona living notiamo l’assenza della cappelliera sopra la cabina, ma lo stesso modello è disponibile anche con lo scomparto chiuso sopra i sedili anteriori.

 

Ecco, in video, la descrizione dettagliata, le immagini e le peculiarità del Bravia Mobil Swan 599

Piantina e misure

 

Disposizione interna Swan 599

Dotazione di serie

Climatizzatore cabina, zanzariera porta, unità termica Truma Combi C4 gas.

Conclusioni

Basta un’occhiata per rimanere stupiti e impressionati favorevolmente dall’immagine accattivante del Bravia Mobil Swan 599, con la verniciatura scura, le ruote in lega di grande diametro e i paraurti aggressivi. Ma oltre all’apparenza c’è anche della sostanza, certamente meno evidente, ma percepibile dopo un’attenta analisi del veicolo. Il Bravia Mobil Swan 599 si inserisce in quel particolare segmento di mercato composto da camper furgonati particolari, capaci di differenziarsi dal resto dell’offerta per diversi motivi: buona qualità generale, arredo ben costruito, look accattivante e possibilità di personalizzazione attraverso singoli optional o pacchetti di accessori. Di sicuro, questo non è un mezzo che si compra in versione base, occorre scegliere la configurazione adatta, oppure affidarsi alla rete vendita che ha già in casa veicoli ben configurati. La meccanica di partenza è il Peugeot Boxer con massa complessiva di 3300 kg e motore 2200 da 120 cv: in opzione, come sul veicolo in prova, si può avere il telaio Heavy da 3500 kg e il motore da 165 cv, appagante su ogni percorso. Dietro l’immagine esterna troviamo un interno valido, con un arredo ben costruito e alcune soluzioni particolari. Come quella del bagno, che pur non avendo il lavabo rotante, ha una paretina trasparente che ruota per separare il vano doccia. L’armadio è ridotto al minimo, per non sottrarre spazio ad altri elementi d’arredo, ma per lo stivaggio si può contare su numerosi vani nella parte alta della zona notte (pensili e mensole).

Cosa ci è piaciuto di più

  • Arredo interno ben realizzato
  • Immagine esterna accattivante
  • Bagno ben fruibile
  • Cucina: diversi vani di stivaggio
  • Zona notte: abbondanza di pensili e mensole

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Armadio di dimensioni ridotte
  • Solo un piccolo oblò per aerare il bagno
  • Letto: manca una finestra laterale
  • Cucina: piano d’appoggio soltanto sopra frigorifero

Riferimenti e contatti del costruttore

Bravia Mobil

Vavta vas 36, 8351 Straža, Slovenia
 Telefono: +386 7 30 84 801

 

Renato Antonini

Comments are closed.