May 19, 2024

Un van di taglia intermedia, che si fa notare per l’eleganza dell’arredo interno e per alcune valide soluzioni abitative

In sintesi

Tipologia Furgonato
Meccanica Fiat Ducato 35 con passo da 403 cm
Motorizzazione di base 2.184 cc – 103 kW/140 cv
Motorizzazioni opt 2.184 cc – 130 kW/177 cv
Dotazioni di sicurezza ABS, ASR, ESC,  airbag conducente e passeggero
Posti omologati 4
Posti letto 2
Dimensioni 599x205x265 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 2.915 kg
Prezzo base Euro 66.590,00 con IVA
 
Costruzione starYstarYstarYstarYstarG
Meccanica starYstarYstarYstarHstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarHstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarHstarG
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarHstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarH
Impiantistica starYstarYstarYstarHstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarYstarG
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarH
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

Anche per i suoi van, Autostar punta sulla qualità elevata e sul buon design, due linee guida della sua produzione. Il più classico dei modelli presenti in gamma è il V590 LT, su base Fiat Ducato e con lunghezza di 599 cm. Un van certamente tradizionale nelle dimensioni e nello schema abitativo, ma in grado di differenziarsi grazie a diversi elementi non comuni. L’abitacolo offre un living anteriore con divanetto e sedili girevoli della cabina, mentre nella parte posteriore abbiamo il letto matrimoniale (trasversale al senso di marcia). La cucina e il bagno si fronteggiano al centro. Nel bagno è possibile creare un vano doccia, separato dal resto dell’arredo, perché la parete del lavabo può ruotare andando a sovrapporsi alla tazza del wc. La zona anteriore dell’abitacolo è ariosa grazie alla soluzione open space, con l’eliminazione della cappelliera sopra la cabina, ma anche per merito dell’oblò panoramico inserito nel cupolino. L’arredo interno è ben caratterizzato, moderno e di buon gusto, con vari elementi che si fanno notare.

Ecco, in video, la descrizione dettagliata, le immagini e le peculiarità del V590 LT

 

Piantina e misure

 

Disposizione interna del V590 LT

Dotazione di serie

Climatizzatore cabina, cruise control, sistema Start&Stop, serbatoio acque chiare 100 litri, serbatoio acque grigie 90 litri, frigorifero a compressore 84 litri, unità termica Truma Combi EH  da 4000 W.

Conclusioni

Sul mercato oggi vengono proposti innumerevoli modelli di furgoni camperizzati, quindi per emergere occorre distinguersi, presentando qualcosa di diverso dal solito. Autostar, con il V590 LT, non cerca di differenziarsi con dimensioni fuori dall’ordinario o un lay-out singolare: il costruttore francese lavora tutto sull’arredo, con l’obiettivo di farsi notare ma soprattutto di mettere a proprio agio l’utente. L’insieme è ben fatto e di buon gusto, ma sono i particolari a fare la differenza. Notiamo ad esempio la maniglia del bagno con finitura in ecopelle e l’incavo sul piano del tavolo per riporre gli oggetti. Chi utilizza la zona living apprezza gli spazi aperti e la luminosità offerti dalla presenza congiunta della cabina a tutta altezza, senza la cappelliera, e dello skyview inserito nel cupolino. La cucina è ben strutturata, ha l’unico difetto di un ridotto piano d’appoggio. Sicuramente valido il bagno, che ha spazi adeguati sia nella conformazione classica, che permette di usare wc e lavabo, sia in quella doccia, che si ottiene ruotando la parete. Nella zona notte spiccano la comodità del letto (materasso su sostegni snodabili) e la presenza di armadietti pensili su tre lati. La base meccanica del V590 LT è all’altezza della situazione, il Ducato con motore da 140 cv appare adeguato all’allestimento, ma la dotazione di serie deve essere integrata con un paio di pacchetti accessori, per elevare il livello base. L’impiantistica è standard, ma si nota la presenza dell’unità termica Truma Combi nella variante EH, quindi con alimentazione a gas ma anche la possibilità di funzionamento elettrico, con allacciamento alla rete esterna a 230 V.

 

Cosa ci è piaciuto di più

  • Buon design e soluzioni particolari
  • Bagno a volume variabile, spazio adeguato in ogni situazione
  • Letto confortevole
  • Numerosi vani di stivaggio

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Cucina: assenza di un vero piano d’appoggio
  • Letto: su un mezzo di questo livello auspicabile una testiera imbottita
  • Mancano prese Usb/230V zona notte

Riferimenti e contatti del costruttore

Autostar

Z.I. du Launay Saint-Brandan, 22800, Quintin

Tutto su Autostar

 

Renato Antonini

Comments are closed.