May 20, 2024

Un generoso mansardato con letti gemelli e bagno sdoppiato, perfetto per la famiglia ma non solo

In sintesi

Tipologia Mansardato
Meccanica Fiat Ducato 35, con passo da 403 cm
Motorizzazione di base 2.184 cc – 103 kW/140 cv
Motorizzazioni opt 2.184 cc – 1 kW/177 cv
Dotazioni di sicurezza ABS, ASR, ESC,  Hillholder, Hill Descent Control. airbag conducente e passeggero, cruise control
Posti omologati 4
Posti letto 6
Dimensioni 735x234x305 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m.  3.057 kg
Prezzo base Euro 63.566,00 con IVA
 
Costruzione starYstarYstarYstarHstarG
Meccanica starYstarYstarYstarHstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarHstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarHstarG
Abitabilità notte starYstarYstarYstarYstarG
Cucina starYstarYstarYstarHstarG
Bagno starYstarYstarYstarYstarH
Impiantistica starYstarYstarYstarHstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarYstarG
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY
 
Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

 

Sono tanti i mansardati presenti nel catalogo Rimor, uno dei modelli più interessanti per varie tipologie di utenza è sicuramente il Seal 695. Mette a disposizione spazi interni generosi, ma abbandona soluzioni abitative che potremmo definire tradizionali per un mansardato, orientandosi su uno schema attuale come quello dotato di letti gemelli e di bagno con cabina doccia indipendente. Inoltre, per mantenersi fedele all’impostazione del brand, si propone al pubblico con un prezzo non elevato, potremmo anche dire “basso” in rapporto alle dimensioni. Il Seal 695 raggiunge infatti i 735 cm di lunghezza. E’ dotato di garage posteriore, dove possono trovare posto le biciclette o anche un piccolo scooter. Per l’allestimento viene adottato lo chassis Fiat Ducato, con motore 2.2 da 140 cv. Saliti a bordo troviamo un living composto da una semi-dinette, una poltrona laterale e due poltrone della cabina girevoli. La cucina non è molto larga, ma è profonda, quindi non fa mancare nulla. Il frigorifero proposto di serie è di ridotta capacità, ma sul modello da noi esaminato era montato il modello disponibile come optional, di buona volumetria e con cella freezer separata. La zona notte posteriore caratterizza questo camper, perché viene adottatta una soluzione ampiamente diffusa su semintegrali e motorhome, ma non comune sui mansardati. Ci sono infatti due letti singoli separati dal corridoio centrale. I letti sono rialzati, sotto di essi oltre al garage ci sono i due armadi. Il bagno sdoppiato è comodo e flessibile nell’utilizzo da parte di due persone, perché la cabina doccia è indipendente dal vano con lavabo e wc. Interessante notare che la zona notte, con letti e bagno, può essere separata grazie a una porta scorrevole. La mansarda sopra la cabina offre una seconda zona notte, ben separata dalla precedente, con il classico letto matrimoniale accessibile da una scala a pioli.

 

Ecco, in video, la descrizione dettagliata, le immagini e le peculiarità del Rimor Seal 695

 

 

Piantine e misure

 

 

Disposizione interna del Rimor Seal 695

 

 

Dotazione di serie

Climatizzatore cabina, stufa Truma Combi 4000 W a gas con comando digitale CP Plus, serbatoio acque chiare 85 litri, serbatoio acque grigie 100 litri, frigorifero trivalente 89 litri (optional 141 litri). 

Conclusioni

Il Rimor Seal 695 è un camper che può rappresentare una buona scelta per equipaggi di diverso tipo, a cominciare da quelle famiglie dove sono presenti due figli non necessariamente piccoli: garantisce infatti quattro posti letto sempre pronti in due zone notte ben distanziate e in aggiunta fornisce un bagno sdoppiato, con la cabina doccia indipendente. Quindi non c’è solo tanto spazio a bordo, ma anche la possibilità, per i membri dell’equipaggio, di svolgere le funzioni abitative senza sovrapporsi, avendo quindi libertà e indipendenza. E il prezzo di questo modello Rimor è conveniente, si mantiene su valori piuttosto bassi. E’ vero, dobbiamo prevedere alcuni optional, ma anche così non saliamo in alto con le cifre. Dobbiamo accettare alcuni compromessi, è bene sottolinearlo. Ad esempio, il mezzo nella sua configurazione base non è propriamente adatto ad affrontare vacanze invernali a temperature rigide, perché la stufa da 4000 W è un po’ sottodimensionata e il serbatoio delle acque grigie non è riscaldato. E per quanto riguarda l’impiantistica, il serbatoio delle acque chiare da 85 litri è scarso per quattro persone. Inoltre è migliorabile l’aerazione della mansarda e della doccia (quest’ultima con un solo foro di scarico). Però si apprezzano i letti posteriori di buone dimensioni (uno di essi supera i 2 metri di lunghezza), così come si apprezza lo spazio della cabina doccia. Infine, notiamo la presenza di un vero vano garage (accessibile anche dall’abitacolo), che non sempre troviamo sui mansardati pensati per le famiglie. Insomma, il Seal 695 non è un mezzo perfetto, ma è sicuramente un camper che offre molto in rapporto al prezzo con il quale si propone sul mercato.

 

Cosa ci è piaciuto di più

  • Letti singoli ampi, facilmente trasformabili in matrimoniale

  • Cabina doccia grande

  • Cucina: buona capacità di stivaggio

  • Piano mansarda ribaltabile

  • Comunicazione garage-abitacolo

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Mansarda: manca un oblò e la bocchetta della termoventilazione

  • Cabina doccia: manca un vero oblò

  • Piatto doccia con un solo foro di scarico

  • Dislivello corridoio-bagno
  • Alcuni optional sono praticamente obbligatori

Riferimenti e contatti del costruttore

Rimor

Via Piemonte, 3, 53036, Poggibonsi, SI

Tutto su Rimor

 

Renato Antonini

Comments are closed.